AndreA

...Il mio

Creato da cekko75 il 27/02/2008

Le favole esistono...

"Questa

è la storia

di una favola d'amore:

quella tra

mammina, papino

e

ANDREA"

 

Sei qui da

Min: :Sec

 

Tag

 

Area personale

 

Io e TE...

       
 

Amore è...

...Anche questo, bimbo mio. Non c'è mica solo quello di un genitore per un figlio o quello di un figlio per un genitore, sai?

 

Roba da non credere...

Una sera, mentre la mamma preparava la cena, il figlio
undicenne si presentò in cucina con un foglietto in mano.
Con aria stranamente ufficiale il bambino porse il pezzo 
    di carta alla mamma.

Lei si asciugò le mani col grembiule e lesse quanto vi era scritto:

"Per aver strappato le erbacce dal vialetto: Euro 5
Per avere ordinato la mia cameretta: Euro 10
Per essere andato a comperare il latte: Euro 1
Per aver badato alla sorellina (tre pomeriggi): Euro 15 
Per aver preso due volte ottimo a scuola: Euro 10
Per aver portato fuori l'immondizia tutte le sere: Euro 7
Totale: Euro 48".

La mamma fissò il figlio negli occhi, teneramente.
Prese una biro e, sul retro del foglietto, scrisse:

"Per averti portato in grembo per 9 mesi: Euro 0.
Per tutte le notti passate a vegliarti quando eri ammalato: 
Euro 0.
Per tutte le volte che ti ho cullato quando eri triste: 
Euro 0.
Per tutte le volte che ho asciugato le tue lacrime: Euro 0.
Per tutto quello che ti ho insegnato, giorno dopo giorno:
Euro 0.
Per tutte le colazioni, i pranzi, le merende, le cene e i panini
che ti ho preparato: Euro 0.
Per la vita che ti dò ogni giorno: Euro 0.
Totale: Euro 0".


Quando ebbe terminato, sorridendo la mamma diede il
foglietto al figlio. Quando il bambino ebbe finito
di leggere ciò
che la mamma aveva scritto, due lacrimoni fecero capolino
nei suoi occhi.
Girò il foglio e sul suo conto scrisse:

"Pagato".

Poi saltò al collo della madre e la sommerse di baci.

(per gentile concessione di "cassandra792", dal suo blog: "CARPE DIEM")

 
 

 

AUGURI!!!

Post n°68 pubblicato il 08 Dicembre 2009 da cekko75
 
Tag: Andrea
Foto di cekko75

 
 
 

Non ci sono parole...

Post n°67 pubblicato il 24 Settembre 2009 da cekko75
 
Foto di cekko75

Per Alessio e Arianna... Faccio fatica ad accettarlo. Proprio non capisco come si possa... Un abbraccio stretto stretto a tutti e due.

 
 
 

Esco di rado e parlo ancora meno...

Post n°66 pubblicato il 09 Settembre 2009 da cekko75
 
Tag: Andrea
Foto di cekko75

Anche se non scrivo più o scrivo pochissimo... Il Popetto c'è. Più che mai. E l'amo. Più che mai. Sempre più bello (come fosse una canzone dei Negramaro...); sempre meno somigliante al padre, quindi? Ora "parla" quasi. Anzi parla proprio. Usa parole senza consonanti al centro. Lo farà perchè ha fretta... O perchè, se lo fa, è cucciolosissimo, e lui lo sa. Cucciolosissimo come quando mi chiama "Cecè". E io l'amo. Sempre. Mi tocca spiegargli le differenze tra alcuni elementi che dànno una sfumatura diversa al significato delle cose che "fanno" la vita. Dice "pappa" e "papà" e che significhino entrambe lo sa; Dice "addio" e "a Dio" e di questo dovrò spiegargli. Dice "pane" e dovrò fargli capire cosa invece significhi il fatto che qualcuno possa essere in "panne" (della differenza tra "cane" e "canne" mi sembra sia troppo presto per parlargliene...). E non cammina, sapete? Nel senso che non si limita a camminare soltanto: corre. Vola. E, spesso, non guarda avanti. Ma posso farcela a convincerlo che si deve sempre guardare avanti... E adora giocare a palla... Tira certi sinistri... Come il padre... Mizzica... E poi sogna. Tanto. Ma non so di che colore siano i suoi sogni... E parla nel sonno... E abbraccia e bacia in una maniera meravigliosa... E adora gli altri bimbi... E le altre persone... E saluta tutti, come un ometto. E' buonissimo (e confesso che ho un po' di paura perchè bisognerà spiegargli che nella vita non c'è solo il "bene"). Ma una cosa mi piace un po' di più delle altre: il fatto che tutto diventi suo; questo un attimo prima, l'attimo in cui dice: "è mio"... Ed è un attimo che dura poco... Perchè, dicevo, è buono, talmente tanto, che se gli chiedi la cosa che ha rivendicato come sua, te la cede, e ci mette davvero un istante, con il sorriso sulle labbra e negli occhi. Non ho avuto modo di far sapere di quanto splendida sia stata l'estate al mare in sua compagnia e di cosa combini in acqua (perchè, se l'estate scorsa era un monello, quest'ultima è stato proprio un birbante...). E neanche delle volte in cui siamo andati alle giostre... E di quanto sia patito delle "ticchetacche" come le chiama lui... E delle facce buffe che continuamente fa, posso farvelo sapere? Le sue facce buffe da artista della vita... Io l'amo proprio. E l'amore, se è Amore, "vale" per sempre, vero? Ma mica un "per sempre" qualunque... Il "per sempre" di due innamorati folli. O quello di due "folli innamorati"? A questo proposito: quale "per sempre" vale di più e davvero per sempre?

P.s. No, no... Sei troppo più bello di una canzone dei Negramaro... Ne sono convinto. Sei talmente più bello che non sei tu che fai "Ooh", come recita il testo di un'altra canzone. Lo fanno gli altri a TE...

 
 
 

Quando osservo il mondo...

Post n°65 pubblicato il 18 Agosto 2009 da cekko75
 

Qualcuno potrà non condividere ciò che penso in relazione al fatto che possano esserci genitori a cui pesi dare o fare qualcosa per i figli. Ma io non credo che gli esseri umani possano essere abbastanza bravi dal fingere questo tipo di atteggiamento. Credo proprio che non sia solo finzione. Sai che ti dico? Cercherò di essere meno "umano" possibile. Perchè lo so, l'ho già capito, che un figlio è davvero un "figlio" e non smette mai di esserlo. E' in grado di capirlo anche un padre che non l'ha portato nove mesi (ma per tutto il resto della vita... posso portarti?)... Ed io l'ho capito. Già da un po'...

 
 
 

Sono proprio tutto scemo...

Post n°64 pubblicato il 18 Agosto 2009 da cekko75
 

Ci sono dei momenti in cui sorrido pensando a TE e altri in cui sorrido pensando a quando sorrido pensando a TE... E poi finisco sempre per scriverti quasi sempre cose tristi. O per non scriverti affatto. Mannaggia. Sei un "Panzerotto" TU? Si? Si. Un Piccolo Panzerotto Popettoso. Tutte con la P.

 
 
 

Negramaro - Solo per Te

Post n°63 pubblicato il 15 Luglio 2009 da cekko75

 
 
 

Una carezza...

Post n°62 pubblicato il 11 Giugno 2009 da cekko75
 

Cos'è, non potevo immaginarlo prima, avere "una vita" tra le mani... La tua vita. Quando stringo le tue... E mi fai quel "musetto"... E la carezza la fai TU a me... Io ti sfioro la pelle, le guance... Certo. TU, invece, sei più bravo: mi "tocchi" l'anima. Con uno sguardo, con un sorriso, con un... "Pappà"... Non ci sono parole. Come sempre.

 
 
 

L'Amore...

Post n°61 pubblicato il 04 Giugno 2009 da cekko75
 

L'Amore è quando due occhi guardano altri due occhi negli occhi. E sono talmente fissi gli uni negli altri che, a guardarli, sembrano solo due... Che, a guardarli soltanto, si legge ciò che si dicono e si immagina quello che pensano... Come se fosse effettivamente scritto... Come nelle nuvolette... Come in quelle dei fumetti.

L'Amore è... E se devo parlare d'Amore, parlo di TE.

E se devo parlare di TE... Parlo d'Amore.

 
 
 

...

Post n°60 pubblicato il 28 Maggio 2009 da cekko75
 

Angel

spend all your time waiting
for that second chance
for a break that would make it okay
there's always one reason
to feel not good enough
and it's hard at the end of the day
I need some distraction
oh beautiful release
memory seeps from my veins
let me be empty
and weightless and maybe
I'll find some peace tonight

in the arms of an angel
fly away from here
from this dark cold hotel room
and the endlessness that you fear
you are pulled from the wreckage
of your silent reverie
you're in the arms of the angel
may you find some comfort there

so tired of the straight line
and everywhere you turn
there's vultures and thieves at your back
and the storm keeps on twisting
you keep on building the lie
that you make up for all that you lack
it don't make no difference
escaping one last time
it's easier to believe in this sweet madness oh
this glorious sadness that brings me to my knees

in the arms of an angel
fly away from here
from this dark cold hotel room
and the endlessness that you fear
you are pulled from the wreckage
of your silent reverie
you're in the arms of the angel
may you find some comfort there
you're in the arms of the angel
may you find some comfort here

(Sarah McLachlan)

 
 
 

C'è un'aria stasera... Si respira più amore... E la vita è più vita...

Post n°59 pubblicato il 21 Maggio 2009 da cekko75
 
Foto di cekko75

Arrivo a casa nel cuore della notte e apro la porta, la solita, e tutto profuma di TE (e, credimi, ancora una volta devo ammettere che non è lo stesso profumo che "sentivo" quando non c'eri ancora. Si sente proprio che ora ci sei...). Voi che leggete e che non sapete, non avete idea...

Cerco conferme venendo a cercarti perchè ho voglia di vederti e voglia (egoistica, certo...) che tu possa svegliarti un attimino, come qualche volta è accaduto, e, alzando la testolina, possa guardarmi e sorridermi per poi riaddormentarti ancora, conservando l'idea che possa essere stato un sogno... Tanta voglia di solleticarti... Ecco che voglia ho... Ma me la faccio passare...

Sempre tutto scompigliato; avrò mai il piacere di trovarti nella posizione in cui dovresti essere quando si dorme? Ma forse è meglio così... Se non ti trovassi come ti trovo, un giorno, avrei molti meno sorrisi di cui raccontare e sorridere ancora... Nella tua vita notturna c'è tutta la stessa spavalda esuberanza che metti nella parte di vita che vivi quando c'e il sole o non c'è più da poco. E a questo punto dovrei raccontare di come cammini sulle punte, e sembri saltellare, e di come, splendidamente, muovi il culetto nelle passeggiate che fai, scalzo, per casa... E allora mi viene il magone perchè comincio a pensare a quanto, queste cose, durante il giorno mi manchino... Ascoltare, al telefono, quello che combini, certo, lascia spazio all'immaginazione ma, con TE, la realtà è di gran lunga migliore... Lo sai già; te l'ho detto tante volte. E poi, quei profumi, nella cornetta, non arrivano così profumati...

Ehi... Quando comincerai a parlare? Io ho voglia di sentirli i tuoi discorsetti... Quelli che ora sono pieni di "bubù" (ogni pupazzetto a cui ti riferisci), di "ho-ho" (i giochi del parco che rammenti ogni volta che ci passiamo), di "tie'" (il gesto che fai, simpaticamente, ogni volta che facciamo un dicorso in cui si nomini la tua madrina e ogni volta che passiamo sotto casa sua e di cui rende benissimo l'idea l'immagine del post), di "ba-man" (bisillabo che emetti ogni volta che reclami il tuo pupazzetto di plastica che riprende le sembianze di Batman... pensa, e da grande te lo ricorderò, che hai detto "ba-man" anche quando, l'altra sera hai visto volare un piccolo pipistrello...), di "babbu" e "babbà" quando mi chiami e io ti rispondo sempre: "si... alla panna), di "maman" quando vuoi  la mamma, di "n_nna" quando cerchi la nonna e di tanti altri "suoni" meravigliosi.

Dulcis in fundo... Sai? Ho una sorpresa per TE: tra qualche giorno si torna al mare e, allora, si che ci sarà da divertirsi... Contento?

 
 
 
Successivi »
 

 
3.photobucket.com/albums/e389/sognaranocchia/Dreamcatcher1.jpg
 

In quanti siamo?

 

Ultime visite al Blog

cekko75studiocarframirella_mancorosarossella84sethhtesAtena.88studio.palmocreticosimo.febefore_sunriseunamamma1deanera78marika683NnKiedereKiSnnicbic
 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

With YOU... A wonderful life...

 

La vita dovrebbe essere vissuta al contrario...

...Tanto per cominciare si dovebbe iniziare morendo... E così, tricchete tracchete, il trauma è già bello che superato. Quindi... Ti svegli in un letto di ospedale e apprezzi il fatto che vai migliorando giorno dopo giorno. Poi ti dimettono perchè stai bene, e la prima cosa che fai è andare in posta a ritirare la tua pensione, e te la godi al meglio. Col passare del tempo, le tue forze aumentano, il tuo fisico migliora, le rughe scompaiono. Poi inizi a lavorare e il primo giorno ti regalano un orologio d’oro. Lavori quarant’anni finchè non sei così giovane da sfruttare adeguatamente il ritiro dalla vita lavorativa. Quindi vai di festino in festino, bevi, giochi, fai sesso e ti prepari per iniziare a studiare. Poi inizi la scuola, giochi con gli amici, senza alcun tipo di obblighi e responsabilità, finchè non sei bebè. Quando sei sufficientemente piccolo, ti infili in un posto che ormai dovresti conoscere molto bene. Gli ultimi 9 mesi te li passi fluttuando tranquillo e sereno, in un posto riscaldato con room service e tanto affetto, senza che nessuno ti rompa. E alla fine abbandoni questo mondo con molto piacere.

box in "comodato d'uso" (con testo "adeguatamente filtrato" gentilmente concessomi da "sarettina821")

 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Lettera ad un figlio

"Se puoi vedere distrutto il lavoro di tutta la tua vita
e, senza dire una parola, ricominciare;

se puoi perdere i guadagni di cento partite
senza un gesto e senza un sospiro di rammarico;

se puoi essere un amante perfetto
senza che l'amore ti renda pazzo;

se puoi essere forte senza cessare di essere tenero
e, sentendoti odiato, non odiare,
pure lottando e difendendoti;

se tu sai meditare, osservare, conoscere,
senza essere uno scettico o un demolitore,
sognare senza che il sogno diventi il tuo padrone,
pensare senza essere soltanto un pensatore;

se puoi essere sempre coraggioso e mai imprudente;

se tu sai essere buono e saggio
senza diventare nè moralista, nè pedante;

se puoi incontrare il trionfo e la disfatta
e ricevere i due mentitori con fronte eguale;

se puoi conservare il tuo coraggio e il tuo sangue freddo
quando tutti lo perdono...

Allora i Re, gli Dei, la Fortuna e la Vittoria
saranno per sempre tuoi sommessi schiavi
e, ciò che vale, meglio dei Re e della Gloria,

Tu sarai un uomo figlio mio..."

Rudyard Kipling

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

INCREDIBBBILE AMISCI !!!

Grazie a "cassandra792" per avermi assegnato (non a me ma, come ampiamente specificato, al POPETTO) il 

P.S. Lo vado subito a dire al POPETTO... Sarà felicissimo, ne sono sicuro.

 

E ancora...

HO RICEVUTO UN  ALTRO PREMIO...

... E  mi  e' stato assegnato dalla mia amica

"uvasuccosa". 

E grazieeeeeeeeeeeeeeee!!!