Creato da abbadabra il 12/08/2005

pensieri in libertà

i miei pensieri quotidiani in libertà....

 

 

Fra nuvole e lenzuola

Post n°308 pubblicato il 16 Gennaio 2007 da abbadabra

E quando, nonostante paghiamo il canone, in tv nn c'è un emerito caSSo...

Vuoi venire a vedere la mia collezione di cartoni in dvd!?...

Programma della serata:

Monster & co.
ORZO
Galline in fuga
KARKADE'
Alla ricerca di Nemo
CAMOMILLA

o in alternativa

film novita' "in tandem"
con successiva recensione notturna...

 
 
 

A bocca aperta...

Post n°307 pubblicato il 15 Gennaio 2007 da abbadabra
 

E ci può pure stare che ogni tanto resto senza parole.
Me ne viene solo una...

BELLO.

 
 
 

Sincerità...questo è il nome che vorrei dare a te...

Post n°306 pubblicato il 12 Gennaio 2007 da abbadabra

Ohh vabbè...
Dite quello che vi pare...

Ma finchè avrò facoltà di pensiero e di parola...

Dirò tutto quello che mi passa per la testa...
A mie spese...
Ovviamente...

Povero piccolo setto nasale...
Chissà se lui avrà voglia di essere deviato...

 
 
 

Nel girone degli insonni...

Post n°305 pubblicato il 12 Gennaio 2007 da abbadabra
 

A quest'ora è decisamente sconsigliato parlare di:

- Africa nera
- Felicità a metraggio
- Bacchette magiche

Vado.
Harry Potter mi aspetta sul cuscino.

 
 
 

En Dehors

Post n°304 pubblicato il 10 Gennaio 2007 da abbadabra

Decisamente
.sottile la linea che separa l'istinto dalla ragione.

Decisamente
.difficile starci in punta di piedi.

Decisamente
.inevitabile appoggiare i talloni a terra ogni tanto.

 
 
 

BAU...!

Post n°303 pubblicato il 05 Gennaio 2007 da abbadabra

Sono un cane sciolto...
Finalmente...
Solo che ora nn so cosa fare prima...

Se...


Farvi le feste.
Correre a fare pipì.
Giocare a mordermi la coda.
Leccarmi le palline.
Rotolarmi nell'erba.
Sotterrare un osso.
Grattarmi con la zampa dietro le orecchie.

Sono un cane sciolto.
Con ancora qualche segno sul collo...di quella fottutissima catena.

 
 
 

Appartamento 101

Post n°302 pubblicato il 31 Dicembre 2006 da abbadabra

Ed eccola qua.
Un'altra fine.
Pronta, come tutte le cose che finiscono, a lasciarmi un senso di vuoto e tristezza.
A togliermi l'appetito.
A farmi rosicchiare almeno un'unghia.
E come sempre, da due anni a questa parte, corro da te.
Coi miei lacrimoni.
Dammelo un cazzotto in testa.
Però poi passami una mano tra i capelli.
Io lo so che tu ci sei.
Me l'hai dimostrato molte volte.
Perchè io sono come un bimbo al circo...
Con la bocca spalancata...
Stordito da luci suoni e colori...
E mi entrano le mosche in bocca.
Sembra che mi diverto a fare le corse sui sanpietrini coi tacchi alti...
E puntualmente  inciampo e cado.
Ho comprato un libro di poesie stamattina.
E dopo la nostra chiacchierata, son tornata a casa.
E ho aperto una pagina a caso.

Certo qualcuno ho amato
E qualcuno ha amato me
Come i giovani che s'amano
Sanno semplicemente amare amare
Amare amare...
Che vale interrogarmi
Sono qui per piacervi
E niente può cambiarmi.

l'ultimo pezzo di una poesia che inizia così...

Sono quella che sono
Sono fatta così
Se ho voglia di ridere
Rido come una matta
Amo colui che m'ama
Non è colpa mia
Se nn è sempre quello
Per cui faccio follie
Sono quella che sono
Sono fatta così
Che volete ancora
Che volete da me

Son fatta per piacere
Non c'è niente da fare
Troppo alti i miei tacchi
Troppo arcate le reni
Troppo sodi i miei seni
Troppo truccati gli occhi
E poi
Che ve ne importa a voi
Sono fatta così
Chi mi vuole son qui

Che cosa ve ne importa
Del mio proprio passato

Grazie
Buon Anno anche a te.

 
 
 

Al cuor nn si comanda...

Post n°301 pubblicato il 30 Dicembre 2006 da abbadabra

(alla pancia ancora meno)

Ammmore...
Sgusciami come un gamberetto e affogami nella salsa rosa...
Spalmami una noce di burro sul culatello...
Disossami la sovraccoscia...
Spaccami le anchette come un pollo in batteria...
Saltami in padella come una patata alla diavola...
Scongelami il capocollo e cucinami a fuoco basso e moderato...
Mettimi il coperchio e poi fammi evaporare con un buon bicchiere di vino...
Fammi una camicia d'aglio...
Ornami i capelli con un bel cespuglio di rosmarino...
E mettimi in forno per 30 minuti a 180° ...
Fammi rosolare da entrambi i lati a fuoco vivo...
Grigliami e danzerò per te sotto una pioggia d'Ariosto...
Copriti di panna montata...mi tufferò nell'alchermes e tutta rossa ti salterò addosso...
sarò la tua ciliegina sulla torta...
Mandami in overdose di cioccolato...zarò tua picola Hàiti...!

Se la fantasia fosse tanto al kg...
Mangerei aragosta tutti i giorni...
Se.
Se...condizionale.
Se piovesse porterei l'ombrello.
Ma qui c'è sempre il sole.
Per fortuna.

 
 
 

3cento...il numero perfetto.

Post n°300 pubblicato il 29 Dicembre 2006 da abbadabra

3cento piccoli pensieri.
3cento gioie.
3cento dolori.
3cento battiti di cuore.
3cento respiri.
3cento sensazioni.
3cento stupidate.
3cento albe.
3cento tramonti.
3cento lacrime.
3cento sorrisi.


3cento parole...un'infinitesimale parte di ciò che ho da dire.

 
 
 

Inchinatevi alla Regina dei doppi sensi.

Post n°299 pubblicato il 29 Dicembre 2006 da abbadabra
 

Mi puzzano le mani di pesce.

 
 
 

Rossa Doppio malto...la terza.(A tuo rischio e pericolo...firma la delibera...Yoh!)

Post n°298 pubblicato il 26 Dicembre 2006 da abbadabra

Come quando torni a casa...
E nn ricordi alcuni pezzi del quotidiano circuito...


E ringrazi la Divina Provvidenza...
E ringrazi il Fato...
E ringrazi Lucio Dalla che su Radio Subasio canta chissà che...

All' ennesima schiuma che ti fa muovere la lingua per togliere i baffetti...
Alla serata Hip Hop...troppo giusta..Yoh!!!
All' East Coast...(nel linguaggio rapper...Yoh!)
Alla West Coast...(nel linguaggio rapper...Yoh!)
All' L - A (Los Angeles...nel linguaggio rapper...Yoh!)
All' A - Mànnala ((nel linguaggio tuo e di Chica...la tua compare di merende...Yoh!)
Alla mia mano nella tua...perchè  è troppo freddo!
E soprattutto perchè mi garba...da morire...
Al panettone imbiancato...
Alle fette biscottate con la sottiletta...
Al pampero e pera...a sorpresa...che sicuramente ti ha inculato...
A quei due o tre tiri di purgatorio...
Che sai già che dovrai scontare....
A tutte le sottilette che - erroneamente - domani mia madre penserà di avere nel frigo...
A tutte le mamme...
Puri e semplici spettacoli della natura...
Alla mia mamma...
Che amo...a livelli stratosferici...
A Colei che mi ha permesso di respirare...
A Colei che mi ha fatto aprire gli occhi...
A Colei che mi ha donato...ciò che di più grande si possa...
Senza bigliettini...nastri e fiocchi...
LA VITA!
Alla mia vita...decisamente strampalata...
Al fatto che attualmente...la situazione nn potrebbe essere diversa...
Alla mia oggettivissima difficoltà...a percorrere la retta via...
A Tico (vedi razza canina) con cui stasera mi sono rotolata per terra due ore...
Al suo abbandono...totale...

All' affetto che mi ha donato...

A chi avrà...quel GRAN CULO...di conoscermi a fondo...
Alla mia logorroicità...
Al mio timbro di voce...decisamente squillante...
Al mio modo - amorevole - di essere...logorroica e squillante....
All' orzo che nn ho preso...
Ai caffè che ho rifiutato...
A tutto ciò che ora nn mi viene in mente...
Alle cose che domani mi pentirò di aver scritto...
FORSE
Ma anche no!
Sicuramente no!
Quantunquemente e spessamente...
...ma più che altro...

...NO!

A tutti voi...


Sorridete...

Vi verrano le rughe...ma che importa...
All' amore indiscrimato che ho per il mondo...in generale...
Al mio modo unico ed adorabile di essere credulona...
Ai nostri sms strampalati sui panettoni con lo zucchero a velo...
Agli orecchini di Cesare Paciotti...che nn avrò mai...
A tutto ciò che mi fa battere il cuore...
Alla mia pressione bassa...
Alla mia tachicardia emozionale...
A tutto ciò che mi fa sentire viva...

Al mio respiro...
Alla mia vibrazione...sincopata...

Questo post sta diventando un brindisi...


E allora...


Alla faccia di chi ci vuole male...
Alla faccia di chi nn sa farsi i cazzi suoi...
Alla faccia di chi nn sa godersi la vita...

Un brindisi...

A me...

A ciò che sono...fiera e...
Testa alta al cielo...Sempre...

Yoh!

 
 
 

Private post(di poche parole)

Post n°297 pubblicato il 25 Dicembre 2006 da abbadabra

Buon Natale lassù.

 
 
 

A Natale puoi...

Post n°296 pubblicato il 24 Dicembre 2006 da abbadabra

fare quello che nn puoi fare MAI...!

BUON NATALE!!!

Oh Oh Oh...

immagine

immagine

immagine

Il rap di Babbo Natale

Sono Babbo Natale
un tipo assai speciale
io vengo con la renna
se nn sto attento mi si impenna
Ehi bel bambino
nn fare lo sciocchino
sennò tra una settimana
ti mando la Befana
il mio piccolo aiutante
è un tipo niente male
ha un nome conturbante
Pi - Pi - Piccolo - Piccolo Aiutante (pausa) di Babbo Natale!
Yeah.

 
 
 

Babbo Natale se ci sei...batti un colpo! 

Post n°295 pubblicato il 22 Dicembre 2006 da abbadabra
 

Caro babbo Natale,
mi chiamo Laura, ho 27 anni da martedì passato ed è la prima volta che ti scrivo.
Dirai tu...ma nn occorre che tu mi dia tutte queste informazioni...so bene chi sei...
Sì però sai...può capitare...casi di omonimìa...
E poi nn è che tu ricevi proprio tre letterine all'anno...
Che poi ti succede come me...
Ieri sera ho memorizzato il num di Mario (collega di piscina)...
Poco fa dovevo chiamare un altro Mario (il mio amico Marius che affettuosamente chiamo Buc...che è il diminutivo di...vabbè lasciamo stare)
Così ho preso il telefono e tra le ultime chiamate ho letto Mario e ho inviato la chiamata...
"Pronto!?"
"Buc...dove sei?"
"Uè...comment ca va!?"
"Ma chi è!!??"
"So MARIO...!"
"Non penso proprio!"

Poi ho realizzato, ho chiesto scusa e ho augurato una buona serata...spiegando il disguido!

S'è fatto una grossa risata...
Fortuna che il rossore per telefono nn si vede....
Che figur e'mmerda!!!

Vengo al dunque...
Formula classica...

Caro Babbo Natale,
quest'anno vorrei...l'indirizzo di un centro di revisioni celebrali...
devo dare una rettificata ai neuroni...
o eventualmente a ciò che ne resta.
Ti saluto.
Buon lavoro.

 
 
 

L'Y - thinking è contagYoso...attention please...

Post n°294 pubblicato il 21 Dicembre 2006 da abbadabra

CYPPA -------> (CYPPA)

 
 
 

Per spicciarmela un po' prima...ve lo dico con la rima.

Post n°293 pubblicato il 21 Dicembre 2006 da abbadabra
 

E nell'andar troppo di fretta
imboccai l'impalcatura
la cosa è presto detta
questa è sfiga buona e pura.

E mentre guardi la vetrina
abbindolata dalle sciarpe
passa con la sua saggìna
e ti spazzola le scarpe.

E se l'amore nn ti caga
speri almeno nei quattrini
ma la speranza è molto vaga
c'hai l'eco nei taschini.

E se il tuo numero nn esce
giri intorno allo sgabello
con l'ansia che ti cresce
ma gridano "Tombola" sul più bello.


E quando c'è assai poco
O proprio niente da dire
Meglio abbracciare il cuscino
E mettersi a dormire.

 
 
 

19/12/19-- ...Happy Birthday to ME!

Post n°292 pubblicato il 18 Dicembre 2006 da abbadabra
 

A.A.A. Volontario disposto a farmi la festa cercasi.

Dopo mezzanotte.

AHAHAHAHAHAH...
Cazzo ridi, ma che è la festa tua!?
Sì...AHAHAHAHAH...

Fuori piove.
E ho una gran voglia di uscire a ballare sotto la pioggia.
Voglio svegliarmi presto...e respirare ogni minuto del mio giorno di festa.

Il regalo che vorrei...
Un cuore di riserva.
Da metter su...ogni volta che questo ha bisogno di una bella rammendata.

 
 
 

I blablabla se li porta via il vento...

Post n°291 pubblicato il 15 Dicembre 2006 da abbadabra

Io parlo tanto...
Capirai che novità...
No vabbè...
La cosa è appurata...
Me lo dicono in tanti...
Chi più esplicitamente...
Che in maniera più velata...
Lo specchio è uno dei miei più grossi interlocutori...
Credo che un giorno o l'altro si suiciderà...spaccandosi da solo...
La cosa pazzesca è che mi succede anche coi pensieri...
Che io sia sola o in mezzo ad un mare di gente...
Parte il pensiero a raffica ed in rigoroso ordine sparso...

In questo periodo il pensiero ricorrente è...

Perchè teoricamente la gente dice anche cose che nn pensa!?
Che cazzo lo spreca a fare il fiato e il tempo!?

Io parlo tanto...è vero...
Di cazzate ne dico tante...
Di norma lo faccio per strappare un sorriso a qualcuno...
E' bello vedere gli altri sorridere...
Poi però quando il discorso cambia...
E il tempo delle cazzate è finito...
Centellino ogni minima parola...
Perchè le parole hanno un peso...
Almeno per me.

 
 
 

B5...Colpito e affondato!

Post n°290 pubblicato il 13 Dicembre 2006 da abbadabra
 

E quando nn c'è più schiuma nel bicchiere...
E la tua lingua nn è più impegnata a toglierla dalle labbra con un gesto lento e malizioso...
Inizi a dilettar filosofando di arti amatorie...
E scopri che per il fugace convivio lussurioso di un solo tramonto...nn servirà ricordare il suo volto...
E che se il suo viso ti è indifferente ma il suo corpo ti magnetizza...basterà pensare ad un volto più gradito mentre impervesa la battaglia...
E che con cinque birre in corpo il tuo subconscio classificherà quella come la miglior schermaglia amorosa della tua vita...
E che se il duello ricorre nel tempo, preferisci guardare il tuo sfidante negli occhi...
E che se una ti piace davvero probabilmente nn riuscirai mai a vincere una battaglia...
Conosci il tuo nemico ti sarà più facile sconfiggerlo.

Che poi a me sembrano solo tante pugnette.
Ma è perchè dopo le amebe e i batteri io sono l'unico essere monocellulare su questo pianeta.
Cioè semplice.
Se mi garba lo faccio.
Sennò no.

Finisce così questa favola breve se ne va...
Il disco fa click e vedrete tra un po' si fermerà...
Ma aspettate e un'altra ne avrete...
"C'era una volta" il cantastorie dirà e un'altra favola comincerà.

 
 
 

Next destination...

Post n°289 pubblicato il 12 Dicembre 2006 da abbadabra

Sogno spesso...ad occhi aperti.
Sogno anche nel sonno...a volte.
E quando mi sveglio capita che mi ricordo.
L'altra notte ho sognato.
Ho sognato di scendere di corsa da una scalinata.
Una scalinata di paese, vecchia, grezza, consumata.
Ridevo e scherzavo con altra gente.
E portavo una gonna lunga e comoda a balze, tenuta su, sul davanti, con le mani per nn inciampare.
Ai lati della scala c'erano tutte quelle casine di paese,vecchie e bassine con le aiuole davanti.
E ogni tanto un palo...davanti alle case...di quelli stretti stretti e nn tanto alti...
Che forse anni addietro erano serviti per attaccare un filo per i panni...o per far venir su un rampicante o una vite...
E il giorno dopo un'amica psicologa me l'ha interpretato.
Mi ha fatto raccontare il sogno.
Mi ha chiesto di impersonificarmi in alcuni oggetti del sogno.
E alla fine dopo un'ora.
E' venuto fuori che...
La scala è il nuovo cammino che sto facendo...la mia nuova vita...la mia voglia di scoprire nuove situazioni, emozioni, sensazioni.
Ma è vecchia perchè sono sicura delle mie basi, delle mie radici, di ciò che sono...
La gonna è il mio senso di autodifesa, di autoprotezione nei confronti del mondo esterno che sto esplorando...
Se voglio all'occorrenza la posso tirar su per nn inciampare, ma se mi sento minacciata da sguardi indiscreti la mollo e torna lunga fino ai piedi...
E poi c'è il palo che è praticamente il mio ruolo nel mondo, il mio modo di relazionarmi, è il mio bisogno di stare in mezzo agli altri e di sentirmi utile.
Di alcune cose ero consapevole, di altre magari no.
Però è stato indubbiamente salutare avere delle conferme.
Questo nn vuol dire che sarò immune dal fare grosse cazzate.
Anzi... :o)

 
 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

AMICI DI UBI

- Bros Oc.
- Ru bello
- Sand
- Dolce E.
- ilG.
- sparus_rm
- Sorella Eykù
- Pinkuccia
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIME VISITE AL BLOG

serenasurianidonatellanoferinistronzoooooooooolucaspartaDave_Gd.attardoPinkturtleanna.pino122abbadabraarkideosignor_omicidiDUE_PER_MATRONAthommyyyalhambradglanima_on_line
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom