Creato da antares961 il 06/01/2008

FERRARI CHE PASSIONE

SENZA GRANDI PRETESE DA UNA PICCOLA TIFOSA

 

Premio assegnatomi

 da BUTTERFLY _RR

E DA ELENA SEMPLICEMENTE

 Premio assegnatomi da drisco60

con la seguente motivazione :

perchè "SEI GRANDE"

premio assegnatomi da

lo spazio di me by butterfly_rr

con la motivazione :

Ferrari Che Passione - by Antares961

per l'originalità del suo blog

 ASSEGNATIMI ANCHE DA

ELENASEMPLICEMENTE

CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE :

PERCHE' E' SIMPATICA E SA SORRIDERE

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

liberispaziRangiroag2tsomacmagazzinoIriturleonardosartinijohnsyacmenarnigoffredo.montanarigasperutticarlotheclydegeniopieroparlatoartesteferrari85rossonea
 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

1 VITTORIA CIRCUITO DI SEPANG

 

2 VITTORIA CIRCUITO DI SAKHIR

 
 
 

SECONDA DOPPIETTA SPAGNA 2008

 

VITTORIA FERRARI A ISTAMBUL

 
web counter
 
 3 Doppietta Ferrari
 

 

« Messaggio #153PER MASSA »

Post N° 154

Post n°154 pubblicato il 03 Ottobre 2008 da antares961

La Ferrari di Massa col tubo della benzina rimasto attaccato. ApDomenicali: "Ferrari unita
Ora però niente più errori"

L'aspetto positivo è che Lewis Hamilton non ha preso 10 punti, l'aspetto negativo è che col terzo posto ora i punti di svantaggio sono 7. Tradotto in parole povere a Felipe Massa potrebbe non bastare vincere le ultime tre prove rimanenti: Hamilton con tre secondi posti sarebbe aritmeticamente campione del mondo. Siamo naturalmente ancora alla pura ipotesi di scuola. In realtà come ha dimostrato il GP di Singapore ogni gara nasconderà insidie. Il problema è che la Ferrari ha perso un'altra, l'ennesima, occasione di vincere. In campionati così tirati sono i dettagli a fare la differenza. Un po' di preoccupazione è dunque inevitabile.  Al Cavallino, come è giusto fare in questi casi, si guarda avanti. Il responsabile Stefano Domenicali ammette che purtroppo, durante il pit stop di Massa, l'errore di dare la luce verde quando le operazioni non erano ancora concluse è stato grave. Ma anche che c'è solo il desiderio di compattarsi ancora di più: "Il semaforo è controllato manualmente - ha spiegato - è come se ci fosse la paletta. Sono situazioni che purtroppo accadono, anche se non vorremmo che capitassero. Felipe? Era dispiaciuto perché stava facendo una bellissima gara. È andato a rincuorare il meccanico che ha sbagliato, a testimonianza dello spirito che c'è in questa squadra: si vince e si perde tutti insieme. Gli errori si possono fare l'importante è guardare avanti con umiltà. Troppo facile accusare le persone quando le cose non vanno bene".  Ora si guarda al Giappone, prossima delicatissima gara tra due settimane: "Non vediamo l'ora - prosegue Domenicali - affronteremo le prossime tre gare con la voglia di dimostrare che possiamo assolutamente raggiungere quello che vogliamo. Vedrete una Ferrari che continuerà a spingere sino alla fine, ma non dobbiamo commettere nessun tipo di errori".

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

Premio D eci e lode

ASSEGNATOMI

DA ELENASEMPLICEMENTE

 

                                                                                  SECONDA DOPPIETTA  FERRARI