Creato da briganti.migranti il 28/09/2010

BRIGANTI MIGRANTI

IN MARCIA PER L'ALTRO SUD

 

« DIARIO BRIGANTE DEL 31 O...

CALABRIA, PATTUMIERA D'ITALIA

Post n°36 pubblicato il 02 Novembre 2010 da briganti.migranti

 

Il silenzio dei partiti calabresi e ancora di più quello dei cittadini per quanto sta avvenendo è desolante. A Terzigno una popolazione intera è insorta contro chi voleva rendere il Parco Nazionale del Vesuvio una discarica ed ora che quei rifiuti (300 tonnellate al giorno dichiarate, chissà quante realmente!) vengono portate a Pianopoli i calabresi non hanno nulla da dire? Soltanto la voce di Gianni Speranza, sindaco di Lamezia, si è levata facendo approvare un’ordinanza che impedisce ai camion che trasportano i rifiuti campani di passare nel territorio di Lamezia. Invece i partiti, tutti, stanno in silenzio. E pure i sindaci. E anche le popolazioni. Possibile che i calabresi siano così sottomessi al nuovo capo Scopelliti da accettare qualsiasi cosa?

La questione dei rifiuti è seria. Portando in Calabria i rifiuti campani si rischia di sprofondare la regione nell’emergenza.

A noi interessa opporci a quello che il governo Berlusconi con la compiacenza dei suoi sottoposto calabresi sta realizzando ma intendiamo legare questa nostra opposizione alla questione più ampia di un modello di produzione e consumo insostenibile. Consumiamo e produciamo in maniera irrazionale, distruggiamo le risorse ambientali del pianeta e quello che ci rimane sono montagne di rifiuti e devastazione ambientale. È di questo che dovremmo cominciare a parlare, e siamo già in ritardo! Dobbiamo metterci alla ricerca di un diverso modello, dobbiamo uscire dalla logica distruttrice del mercato che devasta l’ambiente e produce disuguaglianza sociale.

Non si tratta di campanilismo quando diciamo che non vogliamo che 300 tonnellate al giorno arrivino in Calabria da fuori regione. A noi interessa che si produca conflitto per rendere i cittadini consapevoli dei danni del consumismo e di questo capitalismo devastante così come sappiamo che il cambiamento deve partire da noi stessi, dal nostro quotidiano.

Alziamo la voce, urliamo il nostro disappunto! La Calabria è già fin troppo avvelenata.

Rivolgiamo un plauso al sindaco Gianni Speranza, che ci ha accolto nella sua Lamezia durante la carovana dei Briganti Migranti. Non abbiamo che da dirgli: Bravo Brigante Gianni, continua così! Fai vedere che i Briganti non sono scomparsi!

 

Giovanni Maiolo

Brigante-Migrante

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/BRIGANTIMIGRANTI/trackback.php?msg=9459191

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

3 SOMARI E 3 BRIGANTI

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

BRIGANTE SE MORE

 

LA MORALE DEI BRIGANTI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

avvb.giordanojak59caterinagerominosexydamilleeunanottetryfonanton966giovannimaioloMadonerpitagorici_apMiriz1PAKOZEbingobongastudioabbruzzeserositazaccarogiuseppeborelli88
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

I MIEI BLOG AMICI

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

BRIGANTI E BRIGANTESSE

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963