Creato da casmirchopard il 19/09/2007

oggi mi annoio

come essere felici..istruzioni per l'uso.

 

 

...

Post n°82 pubblicato il 09 Aprile 2014 da casmirchopard

..A dire la verità...mi sono scordata come si fa un post, come si rende interessante, come si mettono le foto.. eppure sono passati solo..7 anni!!!

Ullallà...siamo invecchiate..o solo un pò vintage..

 
 
 

GLI UOMINI

Post n°81 pubblicato il 16 Maggio 2011 da casmirchopard

“Non ci credo più.

Non credo a tutto quello che dicono;

non credo a quello che ti promettono,

 perché poi non mantengono.

Non credo agli sguardi adulatori,

non credo alle frasi sospirate e piene di desiderio..

Ho creduto, ora non più.”

 

 
 
 

cinematic orchestra arrival of the birds

Post n°80 pubblicato il 18 Ottobre 2010 da casmirchopard

 
 
 

Amarsi

Post n°77 pubblicato il 12 Aprile 2010 da casmirchopard

Un calice di vino rosso e noci... amo viziarmi così..

 
 
 

la ballerina

Post n°76 pubblicato il 07 Aprile 2010 da casmirchopard

Mi soffermo a guardarla. Occhi verdi, i capelli biondi e pelle bianca.

I suoi atteggiamenti sono, per la maggior parte, quelli copiati ad altri.

Il suo carattere ancora acerbo e pieno di contraddizioni; la permalosità troneggia nel suo carattere, ma anche la sua dolcezza, e il preoccuparsi per gli altri.

 Spesso mi dice: ” vieni, voglio parlare un po’ con te”.

Così la seguo nella sua cameretta e sedute per terra, parliamo di tutto e di niente.

I primi tempi mi chiedeva di suo padre, ed io ero costretta a mentire per non dirle quello che penso.

 Ora lo fa di meno.

Credo si sia fatta un’idea ben precisa riguardo quella persona,

 Che sicuramente non è la mia.

Non le nascondo quello che penso. Le dico solo che il mio giudizio non può essere assolutamente come il suo.

E’ vanitosa; si tocca i capelli, si guarda allo specchio, mi chiede se è bella.

E’ allegra; la sua risata è contagiosa; a volte rido solo a sentirla.

Le giornate per lei, non dovrebbero finire talmente le cose che ha da fare.

Curiosa .. deve sempre sapere tutto.

 Oggi la guardavo, mentre il parrucchiere le tagliava i capelli.

Le stesse smorfie, lo stesso modo di  muovere gli occhi..

 Sembra disinteressate, mentre non le sfugge niente.

Credo che tra qualche anno mi renderà la vita difficile.

A che ne dicano, che le femmine assomigliano di più al padre,

lei è uguale a me. Troppo uguale.. e questo mi preoccupa!

 Se ha preso anche una minima parte del mio carattere, sarà una ribelle indomabile;

se tanto mi somiglia,avrà le peggio delusioni dalle persone;

 Se questa è mia figlia, mi darà da fare.

E’ bella questa bambina. Fortunatamente ho ancora tempo prima di pensare a tutto questo, per ora ancora giochiamo a fare le ballerine!

 
 
 

ORA

Post n°75 pubblicato il 31 Marzo 2010 da casmirchopard

 

Detesto il modo in cui decido di punirmi. Detesto la mia difficoltà nell’accettare la mia sconfitta.

E’ passato del tempo, eppure, riesco a sentire ancora il dolore provato nel prendere l’unica decisione saggia in quel momento. Ero convinta di quel che facevo; sicura e decisa. Sono passati due anni, e cominciano a riemergere i dubbi.. è stata la cosa giusta? Mi sono fatta condizionare dalla persona che avevo accanto? Non lo so.

Per natura, sono una tenace, forte, sicura. fino a due anni fa ero così. Oggi mi guardo allo specchio e non mi riconosco. Subisco questo periodo difficile, senza capire e, per paura, senza prendere una posizione.

Più volte mi sono ripetuta che tutto quello fatto nella mia vita, l’ho fatto con passione..ma la passione brucia e finisce.

Sorrido nel pensare a tutte quelle persone che mi hanno sempre detto di voler assomigliare un po’ a me.. “io non ho il tuo coraggio” dicevano.

 Sono sempre dell’idea che gli ostacoli esistono, per essere superati, che è inutile cercare la felicità altrove, che credere, è già una vittoria.

Sto cercando di ritrovare la mia dimensione, di volere, di credere di..esistere.

Voglio ricominciare oggi, ora.


“Quando cammini con determinazione lungo il tuo sentiero, troverai una porta con una frase scritta, sopra”-dice il saggio.

“torna indietro da me e dimmi cosa hai letto”.

Il ragazzo si dà alla ricerca, anima e corpo, e un giorno incontra per caso la porta, allora torna dal saggio.

La frase scritta era: ” QUESTO E’ IMPOSSIBILE”.

“Era scritta sul muro o sulla porta?” chiede il saggio.

“Sulla porta” risponde. “Bene, allora, metti la mano sulla maniglia e aprila.”

Il ragazzo obbedì. Poiché la frase era scritta sulla porta, essa si aprì. come una normale porta. Egli non poteva più vedere la frase scritta, e proseguì.

Pensate a quante volte vediamo porte chiuse, e, senza nemmeno provare ad aprirle, desistiamo dai nostri sogni, dai nostri obiettivi..

Perché non provare, magari iniziando proprio ora, ad aprire le porte?

 

 
 
 

help

Post n°73 pubblicato il 11 Marzo 2010 da casmirchopard

 

Mi sto rompendo...non riesco più a inserire alcuna immagine.

Che cavolo... 

qualcuno m'illumina????

 
 
 

HELGA

Post n°71 pubblicato il 04 Marzo 2010 da casmirchopard

 

 

Me ne sto seduta sul bordo del letto.

Davanti a me, lo specchio riflette l’immagine di una donna matura.

 Ultimamente mi sento turbata; mi chiedo sempre più spesso il perché dei miei comportamenti.

Mi piace guardarmi, mi piace toccarmi, mi piace godere del mio corpo.

Mio marito mi appaga..

 ma mai quanto riesco a farlo io.

Invento storie impossibili; ho fantasie che  mi spaventano, ma  riescono a portarmi ad un piacere violento, incontrollabile.

 Ogni volta  mi guardo allo specchio e quello che vedo è una  donna che vuole di più.

A volte piango.

Piango lacrime amare senza riuscire a darmi una spiegazione.

Rimango così.

In silenzio.

In silenzio.

 

 

Tratto dal “diario di Helga”.

 

 
 
 

..

Post n°70 pubblicato il 02 Marzo 2010 da casmirchopard

 

 

Oggi sono particolarmente malinconica..

Ancora non ho capito cosa farò "da grande".

Cerco l'ispirazione, 

cerco la strada giusta,

cerco la mia sicurezza interiore, che troppe volte è stata minata.

Mi guardo intorno e non vedo luce;

mi sento come una batteria scarica..

Strano, io che ho sempre abbracciato le situazioni difficili, ora mi ritrovo a temerle;

effetivamente, mi manca una parte fondamentale per la mia vita.

Mi manca il mio lavoro.

mhà, sono diventata reattiva, e non va bene.

Non va assolutamente bene.

 
 
 

LIBERO

Post n°69 pubblicato il 26 Febbraio 2010 da casmirchopard

C’è una frase che ho sentito spesso quando nasce un bambino:

” E’ importante che sia sano e libero”.

Ecco, sull’essere sano, non mi soffermo, la parola dice già molto; Libero, questa invece mi fa riflettere.

Sul vocabolario c’è scritto: ” NON SOGGETTO A UN PADRONE O A QUALSIASI ALTRA COSTRIZIONE AUTORITARIA”.

E poi c’è libertà: ” FACOLTA’ E DIRITTO DÌ PENSARE, DECIDERE E AGIRE IN PIENA AUTONOMIA”. Quindi, io sono una persona libera, cioè non costretta, e ho la capacità di pensare, di dire e di agire. A queste due definizioni vorrei affiancarne un’altra: ”SCEGLIERE”.

Mi chiedo se gli esseri pensanti riflettano sull’importanza di queste tre parole, sul loro reale valore nella vita di ognuno.

Mi sto addentrando in un discorso difficile, in realtà, questi miei pensieri sono scaturiti da un post in un blog amico, nato per uno scambio d’idee, e andato a finire su temi complicati e su situazioni del tutto personali. Non ho condiviso molti commenti, ma è una mia SCELTA, ed io sono LIBERA di pensare diversamente da altri.

Personalmente, mi sono assunta la responsabilità delle mie azioni, dei miei pensieri che, a volte, fanno rumore. Non mi fa paura dire quello che sento, io sono LIBERA. Rispetto chi ha idee diverse dalle mie, chi non è uguale a me.Ho la facoltà di scegliere la mia strada, il mio pensiero, il mio comportamento; non posso attribuire ad altri se ho sbagliato, se ho permesso a qualcuno di mancarmi di rispetto.

Noi esseri umani, abbiamo facoltà che ci distingue da ogni essere vivente: abbiamo l’immaginazione, cioè, la capacità di creare mentalmente prescindendo dalla realtà che ci circonda. Abbiamo coscienza, la consapevolezza interiore di ciò che è giusto o ingiusto, dei concetti che dirigono i nostri comportamenti e dell’equilibrio che esiste tra i nostri pensieri e le nostre azioni. E poi mettiamoci anche la volontà: la capacità di agire che si basa sulla consapevolezza, LIBERA, non influenzabile.

Credo, senza presunzione, che riflettere su queste definizioni, possa in qualche modo, aprire una porta nel nostro essere. Nel permettere o meno; nel scegliere di..; nell’essere libero di..

 
 
 
Successivi »
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Rudy752casmirchopardfaenrirtestipaolo40no_sky_zoneami_athe_timertrasporticoralluzzoMimmoMachedadavidesk86kittyramgretaghissem_pli_cener.onecuspide9
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

ULTIMI COMMENTI

:-) come stai?
Inviato da: faenrir
il 22/04/2016 alle 12:24
 
... a volte si dimenticano le cose poco importanti ......
Inviato da: sem_pli_ce
il 13/04/2014 alle 20:43
 
Un bel blog,peccato che,come sembra,sia in letargo!
Inviato da: vesevo50
il 02/02/2013 alle 09:53
 
forse uno dei pochi....il fatto č che spesso la bocca parla...
Inviato da: casmirchopard
il 18/05/2011 alle 14:56
 
faccio bene io a non promettere alcunchč...
Inviato da: illegalefancazzista
il 17/05/2011 alle 17:34
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

I MIEI LINK PREFERITI