Desperate Mammy

Le mie giornate

 

TAG

 

 

 

Blog d'argento

10000 punti ottenuti

In classifica

 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 55
 

ULTIME VISITE AL BLOG

apungi1950Violetta44QuivisunusdepopuloPalm26cardiavincenzoritasimioButturfly66Butterfly_1966chiarini_francocamnisi1943bianconiglioscolucilumil_0costanzatorrelli46
 
 

parade

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

 

 

 

 

« "Notte de chelu"...ma che bella giornata... »

come un soffio di vento...

Post n°608 pubblicato il 13 Dicembre 2017 da Butturfly66

 

Ci sono occasioni in cui la vita la metti in discussione, il presente ti fa paura, pensi al destino e ti chiedi quanto ancora potrai vivertela... Stamattina ero al funerale di un conoscente (stroncato da un male a 50 anni) e durante la messa, mi sono soffermata sulle parole del sacerdote come non mi accadeva da tempo... La vita è un attimo, un soffio di vento che consente di viverci fuggevoli attimi, in attesa di un riposo che  per alcuni sarà eterno, per altri funzionale a quando ci si ritroverà nell'aldilà... La fede accompagna chi crede dando speranza, sorregge nei momenti bui, da la forza di rialzarsi quando la vita ti mette a dura prova... Può vacillare se ci si sente abbandonati, se la ragione non comprende perche certi dolori arrivano a minarti oltre che il corpo anche l'anima, ma poi, non so spiegarmi come e perche, si trova la forza per rialzarsi reagendo... Quando venne a mancare mia sorella, eressi un muro tra me e la fede, perche in cuor mio incolpavo Dio di non averla aiutata portandola via troppo presto, decidendo come per fargli un dispetto di allontanarmi da Lui, come se questo potesse darmi consolazione... La disperazione del momento, il fatto che fossi giovane pure io, oggi mi fanno apparire il mio comportamento di allora come una sorta di ripicca... Il tempo poi ha curato le ferite superficiali, (quelle dell'anima sono insanabili) ridandomi indietro la fede che credevo perduta, ed insieme la speranza di poterci un giorno rivedere... Spiegare cosa sia la fede non è mia competenza (anche perche non ne sarei capace) posso soltanto testimoniare il forte richiamo e la pace che in certi momenti mi trasmette... Quando nacquero i miei figli sperimentai la paura di perderli ed in quel preciso momento, iniziai a comprendere il dolore infinito e struggente che provarono i miei genitori, ma anche la forza che grazie alla fede ebbero di rassegnarsi al destino, speranzosi di poterla un giorno riabbracciare... In questo momento, lo stesso forte dolore lo stanno provando una coppia di genitori che hanno perso il loro unico figlio stroncato a 14 anni da un male incurabile (e tra gli amici del gruppo di mio figlio)... In questo momento è nella stessa chiesa dove ero io stamattina, ad assistere al suo funerale... Quando ieri l'ha saputo l'ho visto incredulo e spiazzato, perche a 18 anni non pensi alla morte, se non a quella inevitabile dovuta all'età... Mentre si preparava, mi ha confessato che ancora non era pienamente consapevole di quanto successo al suo amico, ed io, non ho saputo ne voluto rispondergli, perche qualsiasi parola non avrebbe avuto l'impatto che sta provando ora insieme a tutti gli amici dentro la chiesa... Come genitori vorremmo preservare i nostri figli da dolori e dispiaceri, inconsapevoli che spesso la vita lo fa per noi.

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: Butturfly66
Data di creazione: 23/01/2010
 

 

 

 

VOTA IL MIO BLOG!

classifica siti

 

TAG