Creato da Chi_ero il 14/10/2007

Per risplendere

devi bruciare

 

 

Tuffi nel cuore

Post n°117 pubblicato il 09 Giugno 2011 da Chi_ero

Lei lo è

 
 
 

....

Post n°116 pubblicato il 09 Giugno 2011 da Chi_ero

Mi rifugio

 

Un giorno di questi ci metto la faccia

 
 
 

...

Post n°115 pubblicato il 01 Giugno 2011 da Chi_ero

 
 
 

Appunti

Post n°114 pubblicato il 29 Maggio 2011 da Chi_ero

Com'è diversa l'immagine di me qui dentro. Scorrendo a ritroso so di essere io ma...mah. Erano "effetti speciali", non m'interessa stupire nessuno. Questo deserto resta comunque mio e lo amo cosi', vuoto, silenzioso, mio...E c'è una carezza silenziosa che da anni mi accompagna nel silenzio..e da anni passo a prenderla. Vorrei dirti che sto bene, che non scrivo piu' (una volta mi dicesti di non smettere ) che sono semplicemente andata altrove, che passo le mie giornate pigramente a casa, che i miei figli crescono e tutto procede come per tutti, tra alti e bassi..ma ho smesso di disperarmi. Vorrei dirti che sono grande adesso ma forse questo non posso ancora affermarlo. Ogni tanto (raramente) sento bisogni adolescenziali. Sai,ho ritrovato un sacco di persone e anche se virtualmente, passo tanto tempo con anime affini, in un luogo terrificante per chi ancora "resiste" qui..ma a me ha fatto bene andare via. Adesso ho un volto, un nome e un cognome..e una vita,volendo ma non voglio, esposta. Certo, a volte fatico a non poter esprimere "pubblicamente" ma tant'è..e se non potessi farne a meno, beh..mi resta il deserto e la mia adorata platea (semi)assente...Tu ci sei..bello. Ecco,questo volevo dirti in questa domenica pomeriggio calda e lenta. Nessun effetto speciale oggi.

Con affetto

E.

 

 
 
 

bozza

Post n°113 pubblicato il 11 Febbraio 2011 da Chi_ero
Foto di Chi_ero

Un vuoto pieno compresso,
represso da un "male"
al quale non so dare un nome.
Un contenitore stracolmo
tendente all'esplosione,
ma da quale nulla fuorisce.
Questa sono


 

 
 
 

....

Post n°112 pubblicato il 27 Agosto 2010 da Chi_ero

No,è che a me poi girano le palle quando scrivo di getto per mezz'ora e libero s'imposessa dei miei pensieri e mai saranno restituiti.

Peccato..era da tempo che ci pensavo

 
 
 

...

Post n°111 pubblicato il 21 Aprile 2010 da Chi_ero

Vorrei..giuro che vorrei,ma poi non ci riesco..Ho cose da dirmi e mille inutili posti dove tento di farlo ma..mi restano solo orecchie che nel buio e silenzio ascoltano i pensieri

Va tutto da Dio..

E' l'anima muta che mi attorciglia le budella

Muta e monca

 

Non le manca l'amore le mancano le mie parole..

Da quanto tempo non mi parlo?

 
 
 

E' inutile suonare qui..

Post n°109 pubblicato il 04 Settembre 2009 da Chi_ero

Mi sono trasferita..Arrivederci..o anche no

 
 
 
 
 

Meraviglioso

Post n°107 pubblicato il 12 Giugno 2009 da Chi_ero

In rete posso definirmi asociale.C'è stato un tempo in cui non era cosi', anzi..poi la noia.

Mi sveglio sempre molto presto..e non vorrei. Meccanicamente accendo il pc per prima cosa e poi mi dirigo in cucina per il miglior appuntamento: il caffè. Con lui mi siedo davanti al monitor, nel silenzio e inizio il mio giro fatto di ultime notizie, un giro su facebook, una controllata al gioco di ruolo di mio figlio e poi qui..a cercar parole da imprimere. Parole che si fermano molto prima di essere scritte.
Io il perchè lo so bene..è colpa di questo blog, nato nel segno dei ricordi. Inizialmente la cosa mi sembrava carina poi è diventata un peso.
Scendere ogni giorno in quello che è stato non solo mi portava malessere (che non collegavo all'istante)..Avrei sempre voluto un blog "ampio", dove spaziare da un argomento all'altro, ma ho sempre trovato difficoltà a scrivere un racconto erotico e dietro postare uno scazzo o una coccola con/a mio figlio seguito da una mia opinione politica. " Invidio" chi riesce a racchiudersi in un solo luogo..qui, io non sono in grado di farlo..e da li i 1000 blog aperti e richiusi o abbandonati qui nei dintorni.In pratica non posso racchiudere le molte me in un unico luogo.
E poi, poi la "tristezza"..E si perchè, inutile negarlo, una volta entrata su questo portale, giracchio per i blog e..forse più nausea che tristezza.
Il mio spirito critico s'imbizzarisce. Se non fossi una che fondamentalmente si fa i fatti suoi, sputtanerei un tot di persone che sono qui da anni mostrandosi per cio' che non sono (vedi foto false dietro le quali uno stuolo di persone si prostra ogni giorno puntualmente ingrandendo l'ego di una sconosciuta che però "è bellissima"...Peccato io sappia perfettamente non sia lei il soggetto....ma il tempo lo perde chi ci crede,
Poi c'è lo strazio di chi si è fossilizzato/a su un vecchio amore da almeno 3 anni (lui o lei sono stati lasciati e ogni giorno declamano a tutto post il loro amore per chi probabilmente non ricorda più la loro faccia )..insomma ci si crogiola tra una canzone triste e una lacrima forzata. Per carità, ognuno ha i suoi modi, i suoi tempi..e rientrando tra gli ognuno, anche io ho un mio aspetto: quello critico.
Allora che entri a fare su libero ogni mattina?
C'è un legame invisibile che mi porta qui, da qualche anno..l'anno in cui aprii il mio primo blog, sicuramente l'unico blog utile per me.
A dire il vero aprii un blog su ogni portale lo permettesse: stavo cercando una persona, fonte di vita per me, persa 16 anni prima e il mezzo mi sembrava il più diretto, per via del passaparola, della visibilità..ecc ecc. Restai blog del giorno per una vita, non tanto per il modo di scrivere (all'epoca scrivevo di getto, non correggevo..non era importante la forma, anzi, doveva essere la più semplice del mondo) quanto per
l'argomento trattato.
Allora, dirai tu, sei uguale a chi si perde dietro qualcosa già passato o forse finito..
Si, rispondo io, anche se resto fermamente convinta che cercare un figlio perso 16 anni prima non ha mai del "banale".
Ah si, certo che l'ho ritrovata mia figlia..e proprio qui su libero..e forse è per quello che ogni mattina l'inconscio mi riporta qui, come a dire  "Grazie"....
anche se sul quel blog non passo più..Preferisco il suono del campanello e la sua voce che al mio domandare : "Chi è", mi risponde:
"Sono io Mamma"..

 

E’ vero
credetemi è accaduto

di notte su di un ponte
guardando l’acqua scura
con la dannata voglia
di fare un tuffo giù
D’un tratto
qualcuno alle mie spalle
forse un angelo
vestito da passante
mi portò via dicendomi
Così :
Meraviglioso
ma come non ti accorgi
di quanto il mondo sia
meraviglioso
Meraviglioso
perfino il tuo dolore
potrà guarire poi
meraviglioso
Ma guarda intorno a te
che doni ti hanno fatto:
ti hanno inventato
il mare eh!
Tu dici non ho niente
Ti sembra niente il sole!
La vita
l’amore
Meraviglioso
il bene di una donna
che ama solo te
meraviglioso
La luce di un mattino
l’abbraccio di un amico
il viso di un bambino
meraviglioso
Ma guarda intorno a te
che doni ti hanno fatto:
ti hanno inventato
il mare eh!
Tu dici non ho niente
Ti sembra niente il sole!
La vita
l’amore
meraviglioso
La notte era finita
e ti sentivo ancora
Sapore della vita
Meraviglioso

 
 
 

Incondizionato Amor

Post n°106 pubblicato il 29 Maggio 2009 da Chi_ero

Un giorno un figlio disse al padre:

"Papà, vuoi correre  una maratona con me?"
E il padre disse si..
Corsero insieme la loro prima maratona.
Un'altra volta, il figlio domandò:
"Papà, vuoi correre un'altra maratona con me?"
E il padre disse: "Si figlio mio"
Un giorno il figlio chiede al padre:
"Papà,vuoi correre con me l'Ironman?"
L'Ironman è la gara di thriatlon più difficile che esista (nuotare 4km, 180km in bicicletta, e 42km di corsa).
E il padre ancora una volta disse: "Si"
La descrizione sembra semplice, finché non si guardano le immagini.
 Grande lezione di amore e di umanità… rispetto

 

 
 
 

Pazienza

Post n°105 pubblicato il 20 Febbraio 2009 da Chi_ero

Meschino pensiero


Se t'ho trascurata o no!
Non toccava a me.
Non stavo morendo io.
E' amara la morte tesoro?
Non è nulla.

E' un silenzio.
Robinson Jeffers





 
 
 

....

Post n°104 pubblicato il 17 Febbraio 2009 da Chi_ero

Mi chiedo se  le persone che passano di qui con costanza e molto molto silenzio,a parte quelle con cui comunico privatamente quando accedo (poco e malvolentieri) lo facciano per sapere se sono schiattata o meno.


 


Ripeto un concetto più volte ribadito:
Ci sono persone che non seguono o sono completamente disinteressate alla formula 1,
però la partenza non la perdono...sia mai che capiti un bell'incidente!


 


Ho la stessa sensazione...fastidiosa direi...ma tant'è.
L'ignoranza abbonda ovunque...


 


 

 
 
 

Dati di fatto.

Post n°103 pubblicato il 13 Febbraio 2009 da Chi_ero
 

Sono una donna fortunata..e non poco.

 
 
 

Dimenticando di ricordare

Post n°102 pubblicato il 05 Febbraio 2009 da Chi_ero

Da giorni cerco di ricordare il tuo nome ma...l'ho dimenticato.


E.


Cosi' è nato questo post senza appartenenza.


Ho dimenticato come si vola al di sopra dei tetti



Quanti cassetti ha la mia memoria
pieni di ruggine e malinconia
di foto ingiallite e brandelli di storia



che il vento d'autunno ha portato via.
Quanti capelli sulla mia testa



e quanto vento sopra il mio viso...
ma in fondo alla strada ciò che resta



è l'ombra contorta di un sorriso..


R.C.

 
 
 

Post N° 101

Post n°101 pubblicato il 10 Gennaio 2009 da Chi_ero

Sono seduta qui.



Sono seduta su questa panchina in attesa di un senso,di una ragione.
Aspetto lo sfarfallio di un momento di pace o di calma.
Niente.
Siedo qui, su questa panchina, sotto questo albero, in attesa.
In attesa di una brezza per cancellare le mie visioni,
in attesa che i miei occhi ritrovino la via.
Attendo il tempo in cui tutto sarà semplice, pulito, normale.
Attendo un po' di pace per risanarmi, per medicare gli urti presi.
Siedo qui, su una panchina, sotto un albero.
Guardo a terra e penso che no,non c'è motivo
per non prendere quella corda accanto a me.
Attesa per il panico a venire, ma non arriva. Nulla di fatto.
Non c'è ragione, non ha senso la vita senza una strada
da percorrere per uscire da qui.
Mi alzo,raccolgo la corda e la lancio su un ramo...
Penso con paura...
Vengo distolta dal vociare di alcuni bambini
che mi corrono incontro ridendo e urlando
"la signora ci costruisce un'altalena!"
E tutti scappano allegri a cercare un'asse di legno per la loro altalena.
Solo lei,la più piccola, si sofferma col naso colante.



Tiro fuori dalla borsa un fazzolettino e la pulisco.
Le dico: "adesso sei molto più bella sai?"
Insieme aspettiamo che il vociare allegro dei suoi amichetti
ci raggiunga di nuovo, ma prima di allontanarmi lei...
impertinente.. infila le sue manine nella mia borsa e riprende i fazzolettini.
Mi fa capire di abbassarmi, eseguo e lei
asciuga le lacrime che cercavo di nascondere.
Mi dice: " adesso sei molto più bella sai?
Sorrido.
Adesso ricordo dov'è l'uscita di questo parco...



Stringo in mano il fazzolettino e m'incammino verso casa.


On air: Bob Marley - One Love

 
 
 

Post n°100 pubblicato il 05 Gennaio 2009 da Chi_ero
 
Isabel Allende  Ritratto in seppia

[...] per mezzo della fotografia e della parola scritta cerco
disperatamente di sconfiggere la fuggevolezza della mia vita,
di catturare gli attimi prima che svaniscano, di rischiarare
la confusione del mio passato.
Ogni istante si dissolve in un soffio trasformandosi
immediatamente in passato, la realtà è effimera  e transitoria,
pura nostalgia [...]




Ognuno sceglie la tonalità con cui raccontare la propria storia [...]
vivo tra gradazioni sfumate, velati misteri, incertezze;
la tonalità con cui raccontare la mia vita si accorda a quella




di un ritratto in seppia.


 
 
 

Post N° 99

Post n°99 pubblicato il 30 Novembre 2008 da Chi_ero
 

Non trovo nemmeno un modo "poetico" o accattivante o carico d'emozione per
dire che...scrivere....io vorrei scrivere e di cose ce ne sarebbero cosi' tante.
Scrivere...non riesco a scrivere.Periodo dannato.

 
 
 

Post N° 98

Post n°98 pubblicato il 23 Novembre 2008 da Chi_ero



Cerca in profondità nei miei occhi,
Dimmi ciò che vedi.
Sono Eva con la mela in mano, sono Adamo con la lussuria negli occhi.
Sono il serpente tentatore o la purezza.
Sono il cicerone della mia strada.
Sono Donna, mi sento animale.Sono una donna in una tana.
Sono un amante,sono una madre.Sono sposa e cameriera.
Sono una bambina che piange vestita da guerriera con una spada in mano
e l'amore nel cuore.
Sono una ballerina che danza da sola intorno al fuoco.
Sono una danza estranea.
Sono un adolescente che  la notte ritrova il  primo bacio.
Sono Giulietta senza attesa.
Persa nello spazio non chiamo terra.
Sono cannella sul mio cappuccino.
Sono povera..ma ricca.
Sono un pagliaccio che ride di se.Sono una funambola senza equilibrio
Sono buia e arrabbiata, ma senza paura della tristezza.
Sono la migliore amica,la consigliera che cerca consigli.
Un biglietto di sola andata, in attesa di una luce speciale.
Non sono un' intellettuale che scrive o legge seduta al tavolino del bar
bevendo caffè e mangiando croissant.
Sono un insegnante senza cattedra.
Sono capelli ed ho tante  spazzole.
Sono una freak di cui non ho più notizie.
Sono sette tatuaggi.
Sono immondizia da buttare via.
Non bevo whiskey, ma sono il verme nella bottiglia di tequila.
Sono Donna..nel mio letto,nel mio cuore e nella mia testa.
Sono la strega senza una scopa, ma è solo riposta.
Sono la principessa senza rana nello stagno.
Sono lesbica.A volte sono un uomo intrappolato in un corpo di donna
Quando voglio so essere sabbia, a volte sono sabbia senza volerlo.
Sono mani dissanguate, maltrattate.
Sono la Donna suicida, colei che cerca di uccidere il dolore
o sono la Donna vivace che ama ballare anche sotto la pioggia?
Chi pensi che io sia? Ci sono tanti lati di me, ma pochi da mostrare.
Sono un cuore che urla e piange in silenzio.
Sono la trasformatrice del mio sentire.
Questa dovrei essere io ma nessuno può vedermi dentro.
Ed è per questo che mi nascondo in me, finendo spesso tra le
parti che non accetto.
Vivo in attesa di accogliermi...dondolando sulla mia sedia
raccontando le storie della mia vita
per non lasciarle morire cosi'.

 
 
 

Post N° 97

Post n°97 pubblicato il 22 Novembre 2008 da Chi_ero

,

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 


Donna,

fragile fiore
Perché sei stata
condannata ad
adornare un mondo
esposto a tali
tempestosi elementi?
M. Wollstonecraft





 

UN PO' DI ME

 





 
 

Corpo, ludibrio grigio
con le tue scarlatte voglie,
fino a quando mi imprigionerai?
anima circonflessa,
circonfusa e incapace,
anima circoncisa,
che fai distesa nel corpo?
     Alda Merini




 

ULTIME VISITE AL BLOG

Chi_erotkoysupercevihyerogliphicacicobyaxelfoley1987arch.ungheresesoriarobertaalessia.fusorussox2004xzagorjola2010lucrezia.zenoErAsmuS84luigi.michelonil