Creato da: diegobaratono il 02/05/2008
NEW ARCHAEOLOGY, SCIENZA, ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE, RICERCHE ARCHEOLOGICHE D'AVANGUARDIA, NEWS DAL MONDO, EGITTOLOGIA, EGYPTOLOGY, ARCHEOASTRONOMIA, PALEOGEOMETRIA, CRIPTOGEOMETRIA, CULTURAL GEOMETRY, GEOMETRIA CULTURALE, ARCHITETTURE SACRE

Area personale

 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

Contatta l'autore

Nickname: diegobaratono
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 60
Prov: TO
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Ultime visite al Blog

asettico35amistad.siemprecarlopontinisimona_77rmimpelgiomarino.pasqualettoCocociokPoeticareMusicaleprefazione09ossimoraMarlin75lesaminatoreletizia_arcurivirgola_dfapungi1950
 
 

LINK DA CONSULTARE

- LiriciGreci.org
- Egittophilia
- Egittologia.net
- Pyramidales
- WORLDTRUTH
- Bibliotheca Alexandrina
- Osservatorio virtuale
- INAF-Osservatorio Astronomico Torino
- Giza Plateau Mapping Project
- AERA, Ancient Egypt Research Associates
- Il Museo Egizio di Torino
- Il Museo Egizio del Cairo
- Ecco il Louvre
- Ecco il British Museum
- Musei Vaticani
- Egyptians Gods
- Previsioni meteo
- Insolazione
- California Institute of Technology
- Astrocaltech
- Geologicaltech
- A tutto Caltech
- Massachussetts Institute of Tecnology
- Ecco gli Uffizi
- Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia
- Terremoti in tempo reale
- MONITORAGGIO TERREMOTI REAL TIME
- ESA (Agenzia Spaziale Europea)
- NASA
- LIETI CALICI
- LIETI CALICI II
- Science
- ScienceNews
- C.N.R. (Consiglio Nazionale delle Ricerche)
- Moon Phases
- Ordine Cisterciense
- Abbazia di Casamari
- Abbazia di Fossanova
- Abbazia di Staffarda
- Abbazia di Morimondo
- Pompei
- Ercolano
- Amalfi
- Tutto Darwin
- Tutto Lyell
- Ordine Templare
- Politecnico di Torino
- Università Amedeo Avogadro di Alessandria
- Università di Oxford
- Università di Cambridge
- Isaac Newton
- Albert Einstein
- A tutta birra
- A tutta birra II
- Tutto Mendel
- LIETI CALICI III
- Abbazia di Tiglieto
- Abbazia di Chiaravalle
- The heritage - key
- CERN European Organization for Nuclear Research
- Science Daily
- A caccia di meteore ...
- World Digital Library
- Library of Congress
- Antikitera News
- BIBLIOTECA DIGITALE ITALIANA
- Il giornale di Galileo
- Galileo Galilei
- Enciclopedia Egittologica on line
- Scienze cartografiche
- El - Giza pyramids
- Caravaggio
- REUTERSNEWS
- CNNNEWS
- ANSANEWS
- English Heritage
- NATURE
- ENCICLOPEDIA TRECCANI ONLINE
- ENCICLOPEDIA BRITANNICA ONLINE
- EGYPTIAN ARCHAEOLOGY
- PRINCETON UNIVERSITY
- NationalGeographicNews
- RELIGIONI A CONFRONTO
- USHEBTIS EGIPCIOS
- Talking Pyramids
- LIETI CALICI IV
- Sito di ...vino
- La Banca del Vino
- MATHEMATICA ON LINE
- ARKEOMOUNT
- Egyptians Gods II
- TESTI DELLE PIRAMIDI
- DAVID ROBERTS
- COLLEZIONI INTERNAZIONALI ON - LINE
- LIETI CALICI V
- GEOMETRIA SACRA
- IPSE DIXIT
- THE GRIFFITH INSTITUTE
- ARCHIVIO SEGRETO VATICANO
- ABBINAMENTI VINO CIBO
 

 

 

CINA: WUHAN, ESPLORAZIONE LUNA, GEL MISTERIOSO (?), COVID-19

Post n°1543 pubblicato il 19 Agosto 2020 da diegobaratono

DUE PIU' DUE FA ANCORA QUATTRO?

ALCUNE
CONSIDERAZIONI 
(ERRATE?)
ALCUNI DATI E SOPRATTUTTO 
ALCUNE DATE (CORRETTE):

GENNAIO 2019: ESPLORAZIONE CINESE SULLA LUNA 

RINVENUTO UN GEL MISTERIOSO (?):

DICEMBRE 2019/GENNAIO 2020: ESPLOSIONE DI PANDEMIA COVID-19:

COSI' PER DIRE... 
GEL DI COLTURA: 

UN'IDEA L'AVREI, MA
LE CONCLUSIONI, OVVIAMENTE, LE LASCIO TRARRE A CHI E' PIU' COMPETENTE IN MATERIA: AI SAPIENTI, AI TUTTOLOGI, AGLI OPINIONISTI DI TENDENZA, AGLI INTELLETTUALI, AGLI SCIENZIATI, A CHI SA, AI POLITICI, AI GURU "INFLUENZER" (PARLARE DI INFLUENZA IN QUESTO CASO NON E' PROPRIO BELLO, PERO' ...), FATE UN PO' VOI...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PRINCIPIO D'INVERSIONE DI MASSA: AGGIORNAMENTI

Post n°1542 pubblicato il 13 Agosto 2020 da diegobaratono

CON IL TITOLO "PRINCIPIO DI INVERSIONE DI MASSA" (SI VEDA IL POST N° 1157 DEL 14 GIUGNO 2015), HO ENUNCIATO UNA TEORIA DI FISICA CHE PRESENTA DIVERSE PECULIARITA' IN GRADO DI SPIEGARE IN MODO LINEARE ALCUNI FENOMENI FISICI POCO CHIARI (ORIGINE DEI BUCHI NERI, DELLA MATERIA OSCURA E DELL'ENERGIA OSCURA AD ESEMPIO). SI DEVE AGGIUNGERE IN MERITO, PER PRECISARE E COMPLETARE L'ENUNCIATO, CHE QUESTO PRINCIPIO SI FONDA ANCHE SULLA "SUPERSIMMETRIA" E SULLA "SPECULARITA' DI FORMA". PROSSIMAMENTE VERRANNO FORNITE ULTERIORI INFORMAZIONI. AGLIE', LI' 13 AGOSTO 2020

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PORCHERIA CHECCHE' SE NE DICA (PECUNIA NON OLET)

Post n°1541 pubblicato il 03 Agosto 2020 da diegobaratono

CHECCHE' SE NE POSSA DIRE, RITENGO CHE L'ULTIMA TROVATA DI UN CANTANTE (?) DI GIRARE UN VIDEO ALL'INTERNO DEL MUSEO EGIZIO DI TORINO SIA VERAMENTE UNA PORCHERIA CULTURALE. ANZI, FANTOZZIANAMENTE E' "UNA CAGATA PAZZESCA". VERO E' CHE "PECUNIA NON OLET"... MAH!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Botticelli, un nuovo approccio Jubilate Deo, omnis terra alleluia, ovvero il Battesimo del Nuovo Mondo

Post n°1540 pubblicato il 28 Marzo 2020 da diegobaratono

Ecco fresco fresco, un nuovo articolo che ho scritto con Claudio Piani inerente alla decifrazione dei tre quadri (documenti) più enigmatici e più famosi che il Botticelli ci ha lasciato. Buona lettura al link:

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SENZA CITAZIONE: EGITTOLOGO AD HONOREM

Post n°1539 pubblicato il 22 Ottobre 2019 da diegobaratono

Ebbene sì, sono diventato un Egittologo al plurale, i cui studi sono degni di menzione. Pubblicato di recente un libro dove gli autori parlano del bastone/scettro UAS. Oggetto di una mia approfondita ricerca, pubblicati i risultati diversi anni fa ormai, il bastone/scettro UAS è stato da me battezzato il "compasso di Dio" per gli Egizi Antichi. E' certamente strumento prescientifico in grado di tracciare due circonferenze isocentriche, che a loro volta sono uno dei capisaldi intellettuali elaborati, fin dal momento aurorale, dalla splendida cultura faraonica sviluppatasi lungo le fortunate sponde del Nilo. Nettamente in contrasto con quanto da me, e dal buon senso, dimostrato, esatto proprio così,  dimostrato (secondo questi autori in maniera non esaustiva, sic, mentre loro in maniera molto esaustiva riportando dati quantitativi certi, coerenti, precisi, univoci ci sono riusciti,???,) poiché lo scettro UAS riesce a tracciare due cerchi isocentrici checché se ne dica, gli autori di questo libro che non cito dal momento che pure loro non hanno citato il sottoscritto, hanno scritto questo: "La fattezza del bastone Uas appare inusuale o quantomeno non convenzionale. Sappiamo, infatti, che ogni oggetto che riguarda civiltà antichissime - come appunto quella Egizia predinastica fino all’Antico Regno, omettendo i misteriosi reperti del periodo Naqada che, da soli meriterebbero un libro a parte - è caratterizzato dalla sua straordinaria semplicità nelle forme e nella stessa lavorazione. In questo caso, viceversa, ci troviamo in presenza di uno strumento, la cui realizzazione, è semplicemente enigmatica. La sommità del Bastone, ad esempio, non prevede un’impugnatura bensì sembra essere sormontato da un’ulteriore asticella posta a forma di “T”, che gli egittologi associano alla figura di un canide. In realtà, il canide di cui parlano gli Egittologi, ad oggi, non è mai stato accuratamente identificato e, pertanto, è stato più comodo rifugiarsi nella “rappresentazione astratta di Seth”. Nessuno, però, ha mai spiegato quale potesse essere l’attinenza tra il dio Sole e Seth… e soprattutto perché Ra dovesse impugnare uno scettro che rappresenta un dio, sostanzialmente, secondario. Ritornando all’Uas, è interessante notare le modalità di impugnatura del Bastone: esattamente nella parte centrale, come per i Pastorali. In questo modo, egli manifesta un atteggiamento di ostentazione, quasi a voler sottolineare che, attraverso quello strumento, è possibile manifestare la propria forza ed il proprio potere e, quindi, incutere rispetto nei propri “interlocutori”. Infine, ciò che ci ha incuriosito era la fattezza della base dello scettro, poiché non comune a nessun altro oggetto dello stesso genere. L’Uas presentava, infatti, un archetto alla base che, apparentemente, non sembrava avere alcuna logica in termini di utilità. Anzi! La sua forma risultava davvero poco funzionale, poiché non era possibile appoggiarlo senza correre il rischio di rovinarne la base e, in ogni caso, avrebbe avuto problemi di stabilità ancora maggiori rispetto ad un bastone a “base convenzionale”. Perché allora la scelta di quella forma? La risposta è racchiusa, in un culto di origine sciamanica africana, in base al quale l’Uas poteva essere utilizzato per creare una connessione e “veicolare alla Madre Terra le energie provenienti dal cielo”! Quest’interpretazione sembrava essere l’indizio più interessante, fino a quel momento individuato, lungo il nostro percorso di analisi. Finalmente, avevamo trovato una traccia che potesse sostenere la correlazione tra utensili degli dèi e l’Energia, le cui origini sono nelle antiche tradizioni delle tribù centro africane. Ecco perché, la forma ad archetto, era l’unico modo per renderlo funzionale alle finalità da svolgere, ovvero esse-re conficcato nel terreno per rilevare le frequenze della Terra. La considerazione, peraltro, trovava riscontro ne-gli Archetipi e, precisamente, nella lettera “T o Tau”; allo stesso modo, nella Qabala è considerata sinonimo di “Raccolta” di “Reazione ad ogni azione”, quindi ci conferma l’ipotesi, secondo la quale l’Uas era utilizzato per “rilevare”. Cosa? Naturalmente fonti di Energia! Lo scettro era sicuramente il ricordo di uno strumento tecnologico, utilizzato da evolute civiltà prediluviane, avente specifica funzione di interagire in presenza di Energia. Come il rabdomante utilizza un ramoscello di ulivo per trovare sorgenti di acqua, così gli uomini-dèi  -vissuti nell’Egitto remoto- potevano aver utilizzato il “Bastone Pastorale” per ricercare aree ad alta intensità magnetica. A margine della riflessione e per completezza di informazioni, ci sembra utile chiarire che gli Egittologi, tra una delle tante divagazioni sul tema, hanno attribuito all’Uas anche il significato di “compasso del dio”, poiché poteva essere uno strumento utile per tracciare lo shen, ovvero due cerchi concentrici. In tal modo, hanno ipotizzato un suo eventuale impiego anche nel campo delle costruzioni delle stesse Piramidi di Giza. Questa interpretazione, per quanto articolata, non sembra chiarire, in maniera esaustiva, le caratteristiche dello scettro degli dèi."
MAH!


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »