**TEST**
Creato da quintaripa il 02/02/2011
Giornale della classe quinta - Italo Clavino - Ripa

REDAZIONE

Leonardo: fotografo, attualità
Nicola, Diego, Luca, Lorenzo : fotografi, sport
Diego: fotografo, cultura
Gianluca: fotografo, cronaca nera
Brenda, Ilaria, Federico: fotografi, costume e cronaca rosa
Michele L. : economia
Michele M. : politica

Vicedirettori:  Gianluca M. e Diego

scrivi all'Eco di Seravezza:

quintaripa@libero.it

l'Eco di Seravezza è anche sul sito del Comune:

http://www.comune.seravezza.lucca.it/?q=node/1254

 

 

 

 

 

 

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

La nostra classe fa notizia....

Post n°91 pubblicato il 07 Giugno 2011 da quintaripa

 

Leggi gli articoli, clicca sulle faccine qui sotto:

                              La Nazione 3/6/11    La Nazione 3/6/11         La Nazione 8/6/11 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

GITA ALLE CAVE DI CARRARA.

Post n°89 pubblicato il 01 Giugno 2011 da quintaripa

Il giorno 26 Maggio 2011 la classe V di Ripa parte per una visita alle cave di Carrara. Sono arrivato a scuola quando ho visto dei compagni ansiosamente aspettare il pullman per la gita.

Arrivati finalmente tutti, siamo partiti. La maggior parte degli alunni, compreso me, hanno voluto andare in fondo al pullman, ma non c'era posto per tutti!

Dopo circa quaranta minuti di autostrada, finalmente ho visto il cartello "Carrara". Dopo una serie di curve, ecco le cave: erano enormi!

Un signore di 85 anni, ma molto energico, ci ha mostrato il "museo delle cave". C'erano attrezzi usati dai cavatori, di varie epoche, dal tempo degli antichi romani ad oggi, la lizzatura e la cosa che mi ha colpito di più è stata la casa del capannaro: era una piccola casa, con poche cose, scomode, ma utili, però vi erano dei giochi tutti in legno o la trottola o la catapulta, la pistola ad acqua ed una struttura di un carrarmato.

Abbiamo salutato quel simpatico signore e, a gruppi, siamo saliti su un'automobile che ci ha condotti nel cuore della montagna, perchè la cava non è a cielo aperto, ma all'interno del monte. Lì dentro, la temperatura era sui 15° c.. Tutti abbiamo indossato il casco e siamo andati con una guida a vedere il marmo a bancate.

La guida ci ha detto che dentro la cava ci lavorano adesso solo 5 persone.

A me ha fatto una bella impressione vedere degli enormi blocchi di marmo che ci circondavano. La guida ha spiegato che il marmo si sporca molto facilmente ed i blocchi sono alti dai 10 a 12 metri. Eravamo nel cuore della montagna, in stanze grandi come palazzi, circondati completamente dal marmo.

Usciti dalla cava abbiamo visitato il negozio di souvenir, dove ho comprato un modellino di monumento ed una specie di "piramide" dove intorno c'è scritto "Carrara".

Infine il pullman ci ha condotti al paese di Colonnata, dove abbiamo visitato il borgo antico, dove c'era un antico insediamento di cavatori. Nel pomeriggio abbiamo visto una signora che ci ha spiegato il procedimento per preparare il lardo; alcuni di noi lo hanno anche comprato.

La gita ha avuto termine alle ore 16:00.

Ci siamo divertiti molto, è stata un'esperienza veramente fantastica!

Michele M

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

FINISCONO LE GARE; VINCONO I BIANCONERI:

Post n°88 pubblicato il 01 Giugno 2011 da quintaripa

Querceta. tanti spettatori erano in piazza Matteotti il 21 e 22 Maggio ad ammirare le gare di bandiere delle otto contrade.

Si sono svolte sabato pomeriggio gli under 15, mentre la sera ha avuto luogo il singolo e la grande squadra.

Domenica, invece, vi era la coppia e la piccola squadra ed infine la premiazione.

E' stata una bella esperienza anche quando acclamavano le contrade più forti: Quercia e Leon d'Oro.

Sono andate bene un pò tutte le contrade ed era bello vedere questa tradizione popolare.

Abbiamo chiesto una piccola intervista a due sbandieratori della Lucertola: Diego  e Federico :

"Cosa ne pensi della premiazione delle contrade?"

Diego  risponde: "Le otto contrade penso che abbiano messo tutte l'impegno, dalla prima all'ultima"

Federico  risponde: "Credo che gli errori delle bandiere cadute siano stati solo errori di distrazione e che possano migliorare come le contrade vincenti"

La classifica è la seguente:

1° - Quercia

2° - Leon d'Oro

3° - Ponte

4° - Madonnina

5° - Cervia

6° - Lucertola

7° - Pozzo

8° - Ranocchio.

Michele M.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CALDO IMPROVVISO

Post n°87 pubblicato il 01 Giugno 2011 da quintaripa

 

Adesso le giornate sono ancora più calde grazie al sole che splende.A scuola gli alunni indossano calzoncini e magliette a maniche corte e non vedono l'ora che le giornate siano più fresche.I ragazzi mentre giocano in piazza sudano come pazzi,alcune persone vanno al mare a fare un bel bagno rinfrescante per farsi passare il caldo.Nonostante questo sono delle belle giornate.   

Diego

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La Maestra viene tamponata

Post n°86 pubblicato il 01 Giugno 2011 da quintaripa

La nostra maestra Rossana è stata tamponata nei pressi del Lido di Camaiore sull’ Aurelia all’ altezza delle curve di Motrone.

La maestra insegna alla scuola Italo Calvino di Ripa in classe quinta.

Stava ferma in fila quando una Land Rover le ha dato un colpo molto forte senza neanche frenare.

La macchina della maestra è andata a sbattere su quella davanti che aveva un bambino a bordo che per fortuna non si è fatto nulla.

La maestra è andata al pronto soccorso dove in tre ore le hanno fatto le radiografie e le hanno messo il collare.

Quando la maestra è tornata a scuola gli alunni sono rimasti sorpresi nel vederla con il collare.

Tutti gli alunni sperano che la maestra si riprenda presto e si tolga “ l’ aggeggio”  e torni a stare bene come prima dell' incidente.

Lorenzo G.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

UCCELLO SI SCHIANTA CONTRO IL VETRO DI UNA FINESTRA DELLA SCUOLA

Post n°85 pubblicato il 01 Giugno 2011 da quintaripa

 

RIPA- Ieri un uccello mentra stava volando tranquillamente è stato fermato dal vetro di una finestra della scuola di Ripa. Gli alunni della classe V hanno sentito un tonfo sordo, così sono accorsi per vedere cosa fosseaccaduto. I bambini si accorgono che un povero uccello si è schiantato contro una finestra e si è ferito.

L'uccello per un po' è rimasto a terra svenuto con un'ala rotta.

Il veterinario accorso in aiuto dell'uccello rassicura gli alunni preoccupati, dicedndo loro che guarirà presto.

Qui di sotto riporto l’intervista che mi ha rilasciato Nicola, un alunno di V elementare che ha assistito all’incidente:

-Ho paura per quel povero uccellino, temo che non ce la faccia a guarire e che non possa più volare; chissà se sua mamma lo sta aspettando,  che cosa penserà?.

Luca B.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Concerto di fine anno

Post n°84 pubblicato il 01 Giugno 2011 da quintaripa

Ripa-Ieri il giorno 24/5/2011 il prof. Marco Denovellis è venuto alla scuola di Ripa per provare con la v il concerto di fine anno che si terrà il giorno 30/5/2011 alle ore 21:00.

Marco e la maestra Rossana non sono contenti dei loro allievi perchè non vanno a tempo,si inventano le note e in ogni momento che Marco cerca una canzone i ragazzi si mettono a suonare per conto loro.

Considerando che mancano solo quattro giorni i ragazzi si dovranno impegnare molto.

Con noi ci saranno tutte le altre quinte dell'istituto e credo che sarà una bellissima festa!

Gianluca

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

IL Leon D’ oro prova il tema allo stadio “ Buon Riposo” di Pozzi.

Post n°82 pubblicato il 10 Maggio 2011 da quintaripa

Il Leon D’ oro prova per il palio il tema che parla di Carolina e dei  medici. La contrada muovendosi nel campo con la musica , i tamburi e le bandiere, prova la sfilata intorno al campo.

I tamburi hanno un suono forte e deciso, le bandiere un po’   meno, sono fuori tempo, si scordano i pezzi. Qua con noi c’ è Beppe Menchini il presidente della contrada il Leon D’ oro – siamo una contrada molto forte, il tema è una storia bellissima e le donne con il cuore hanno fatto dei vestiti meravigliosi. I piccoli sbandieratori riusciranno a vincere due volte di seguito la sfilata?

Sono sicuro di si  perché siamo la contrada piu’ forte.

Comunque vinca il migliore! Vivaaa illl Leon D’ orooooo!!!.

Nicola G.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

GIOVEDI' 28 APRILE CI SONO STATE LE PROVE GENERALI DEL PALIO E DOMENICA 8 MAGGIO CI SARA' IL PALIO.

Post n°81 pubblicato il 10 Maggio 2011 da quintaripa

Pozzi. Tutte le contrade del gruppo musici e sbandieratori si sono riunite per le prove generali del Palio dei Micci.

Le prove si sono svolte giovedì 28 Aprile al campo sportivo "Buon Riposo" e si svolgeranno anche sabato 7 Maggio, il giorno prima del Palio.

Il Palio inizierà con la sfilata ed il tema. Ovviamente ci saranno musici e sbandieratori, a seguire la corsa dei micci.

Verranno premiate la sfilata, la scena, i tamburini e la corsa dei micci.

Le contrade che sfileranno sul campo sono: la Cervia, il Leon d'Oro, la Lucertola, la Madonnina, il Ponte, il Pozzo, la Quercia ed il Ranocchio.

Ricordiamo che il vincitore del Palio dei Micci 2010 è stata la contrada del Ranocchio.

Che vinca il migliore!

(Brenda e Michele M.)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Spacca definitivamente un lampione.

Post n°80 pubblicato il 10 Maggio 2011 da quintaripa

Il giorno 18 / 4 / 2011 le maestre della scuola primaria di Ripa avevano indetto un incontro con i genitori degli  alunni.

All’ uscita i genitori avevano preso i figli ai cancelli e tutti si erano catapultati sul portone principale ed erano entrati.

Le mamme aspettavano le maestre in fila chiacchierando mentre i bambini giocavano in piazza o nel cortile.

I ragazzi  di V si sono precipitati nella piazza della chiesa con un pallone e si erano messi a giocare a calcio.

Subito G ha fatto uno splendido passaggio al compagno F ma D con il suo piedone ha colpito il pallone che ha scontrato fortemente su  un lampione che si è rotto!

G ha avvertito Don Roberto che ha preso un bastone per spaventare D.

Ora D è molto dispiaciuto.

L in precedenza con il vortex aveva contribuito a demolirlo, poi D a concluso l’ opera colpendolo due volte con il pallone.

Gianluca M

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

FOTOVOLTAICO A SCUOLA

Post n°79 pubblicato il 05 Maggio 2011 da quintaripa

RIPA. In questi giorni  alla scuola elementare di Ripa vengono fatti dei lavori di ristrutturazione. Gli operai hanno prima  sistemato il cancello e poi hanno montato i ponteggi per  fare i lavori sul tetto della palestra. I lavori sulla palestra consistono nel montare i pannelli fotovoltaici. Gli operai prima hanno portato il materiale usando il loro camion e poi hanno recintato tutto con la rete rossa. Poi gli operai sono saliti sul tetto per mezzo di una botola nel soffitto della palestra. Gli operai fanno un po’ di rumore, ma una volta che avranno finito i lavori la nostra scuola potrà produrre energia elettrica pulita per mezzo del sole.  Il sistema fotovoltaico per produrre energia è già stato adottato alla Scuola media di Marzocchino.

Luca B. - Michele L.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Finale al campetto.

Post n°78 pubblicato il 02 Maggio 2011 da quintaripa

Marzocchino  - 20/4/2011 la finale dei ragazzi sta per cominciare.

Il primo tempo inizia con un goal di Matteo al 3° minuto del primo tempo. Alessandro precede il goal di Matteo ed è due a zero.

Un piccolo contatto in aria di rigore e Gianluca mette lla palla dove il portiere non arriva, ma quando sta per scattare il 45° minuto Nicola con un contropiede insacca la palla nell’ angolino destro.

Al secondo tempo le reti sono inviolate, ma per un contropiede ancora Gianluca sigla una doppietta, all’ ultimo minuto Andrea tira ma il portiere la blocca senza problemi.

Cosi’ finisce la partita.

(Nicola Galeotti )

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CONTRADE PREPARATE, PALIO IN ARRIVO.

Post n°77 pubblicato il 02 Maggio 2011 da quintaripa

La contrada del gruppo musici e sbandieratori "il Pozzo" oramai è pronta per la tradizione molto famosa che si svolge ogni anno in Pozzi allo Stadio "buon Riposo": il Palio dei Micci.

I musici con sbandieratori passano per le stradine del paese a provare il tempo di sfilata, attraendo persone curiose di vedere lo spettacolo.

Il Palio sarà l'otto Maggio, quando le otto contrade (Cervia, Leon d'oro, Lucertola, Madonnina, Ponte, Pozzo, Quercia e Ranocchio) sfileranno intorno al campo.

Speriamo che il tempo sia buono e...che vinca il migliore!!!

(Michele M.)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA VEGLIA DI PASQUA IN POZZI.

Post n°76 pubblicato il 02 Maggio 2011 da quintaripa

Pozzi. La notte della vigilia di Pasqua, il 23 Aprile 2011, si è svolta in Pozzi la veglia pasquale.

Intorno alle ore 23,30 il prete don Alessandro ha acceso un enorme cero pasquale fuori dalla chiesa. Tutte le persone si sono scambiate la fiamma della candela e dunque, entrati nella chiesa tutta buia, si è svolta la messa di Pasqua.

Fuori dalla chiesa, alla fine, c'era un rinfresco con la colomba e vino per augurare a tutti buona Pasqua.

E' stato commovente e auguro a tutti una Buona Pasqua!

(Michele M.)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »