Creato da mi.descrivo il 04/04/2015

Faccio pure Questo

per non farmi mancare nulla.

 

 

« Poesia d'Amore?Foglie - Capitolo II »

Foglie - Capitolo I

Post n°47 pubblicato il 24 Gennaio 2016 da mi.descrivo


Sono ancora ad Alcatraz. 

E sarà così ancora per un trimestre almeno.

Continuerò comunque a limare le sbarre e,
come Frank Morris, ne uscirò.

Di lui non lo si è mai saputo 
ma io ci arriverò di certo
ad Angel Island.

E sarò libero.


Nel frattempo,
non avendo per nulla tempo di scrivere cose nuove,
posterò una cosa che scrissi anni fa 
e mai postai prima d'ora.

Una storia vera.

Mia.

Narrata, come è mio solito,
girandoci parecchio attorno,
cercando di farvi sorridere.

O almeno ci si prova.

* * *
Genesi

Maria, quella sera, gli avrà chiesto: 
Tutto bene oggi caro ?"

E lui avrà risposto:
"Sì sì; è più complicato del previsto
ma sento che ce la farò. 

Ho risolto un potenziale casino
col Regno Vegetale oggi pomeriggio; 
ora non dovrebbero più esserci intoppi.
Dovrei riuscire a concludere nei tempi stabiliti."

Lei, curiosa: 
"Ma quando finisce questo progetto ?" 

Lui: 
"Sabato sera.
Ieri ho inventato la fotosintesi
ed in un colpo solo
mi son tirato via un fracco di casini.
Avevo dimenticato di tenere in equilibrio biologico il sistema. 

Comunque, per fortuna, ho risolto. 

Oggi invece ho inventato delle cose
davvero geniali. 

Le ho chiamate 'Foglie'. 

Sabato sera finisco. 

Così Domenica andiamo al mare, Io, Te e Gesù. 

Stacco il cellulare.
Anzi lo lascio addirittura a casa. 

Per un giorno non mi faccio trovare;
dovranno pure impararlo che si debbono santificare le Feste. 

Rientreremo Domenica sera. 

Non troppo tardi, debbo riposarmi. 

Lunedì mattina, alle otto e trenta precise,
devo accendere l'Universo.

Da alcuni giorni mi vedi un po' assente,
lo so. 

Ma non è semplice. 

E poi mi preoccupano quei due che debbo creare;
me lo sento che mi faranno casini con le mele!" 

C'azzeccò.

Ma è facile,
quando sei infallibile.

Comunque, quello che conta, quello che io volevo dire qui,
è che quel giorno LUI aveva inventato le Foglie.

Già,
gran figata quell'idea.

Vero è che, ad esser Dio,
tutte le cose son più semplici da fare;
tuttavia una foglia, va ammesso, è una gran bella invenzione. 

Anche per un Dio. 

Volendola dir tutta, io credo che LUI,
quel giorno, fosse così in forma
che non ce ne sarebbe stato per nessuno. 


Le Foglie !


Sottili ed ampie, nel modello base,
possono assumere le più svariate forme.

Ve ne son di romboidali, 
di Flabellate o di Orbicolari.
 
Altre son Sagittate o Spatolate,
Lanceolate o Lobulate,
Verticillate o Digitate
e potrei proseguire. 

Sino a forme limite;
sino a renderle, ad esempio,
Aghiformi.

Alcune hanno i bordi Ciliati,
altre Denticolati. 

Ma vi son pure bordi
Sinuati o Lobati,
Ondulati o Spinosi.  

Le nervature poi
possono essere Serrate o Palmate,
Pinnate o Radiate e così via.

Tutte robe che LUI
si inventò in un solo giorno,
assieme a tantissime altre per di più.

Era in gran forma il Vecchio allora
dai, ammettiamolo.

Le foglie, a prescinder dalla carrozzeria,
fan tutte la stessa cosa: FOTOSINTESI.

Zeppe di Clorofilla,
si procurano Luce dal Sole
ed Anidride Carbonica dal nostro alito
o da quello degli animali
o dagli scarichi delle nostre automobili
o dalle ciminiere.

Impastano questi ingredienti
e producono Glucosio
di cui son ghiotte.

Questo le rende così felici
che lasciano sul posto, in qualità di mancia,
sei molecole di ossigeno ad ogni colpo.

Sicché, con quelle,
noi e gli altri animali,
non si muore asfissiati.

Se han dato il Nobel per la pace
a Barack Obama nel 2009;
lui che sino ad allora
aveva solo aiutato la moglie
a finger di zappare il nuovo Orto
dietro la Casa Bianca…
uno per la Chimica a Dio,
per l'invenzione delle foglie,
mica sarebbe stato mal dato no?

Quindi ?

Che bisogno c'era che io stessi qui,
a rompervi le palle, parlandovi di foglie ?

Forse son diventato leccaculo di Dio? 

Sorge, in alcune, il dubbio
che io stia qui a decantar le sue prodezze,
col solo unico fine di ottener sconti
il giorno del conguaglio?

No. 
Nulla di ciò. 

Anzi,
vuoi la verità?

Il mio vero intento
è di sollevargli una critica.

Beh, una "leggera" critica.
Senza esagerare. 
Perché, si sa, se a LUI fan dar giù la catena...

ci mette un attimo a scioglier le calotte e,
Kyoto o non Kyoto, finiamo tutti sott'acqua.
L'ha già fatto.

Meglio lisciarlo secondo direzione del pelo.

Io volevo solo dirgli
che nessuno mette in discussione
che sia un tipo geniale,
che sia dotato di una fulgida intelligenza.

Tuttavia, spesso, si distrae sul finale
e non conclude
o perde pezzi per strada.

Debbo spiegar meglio ciò che intendo
ma ho un problema;
scrivo troppo e, l'impiantino che mi ospita,
in attesa delle prodezze di Wordpress,
non prevede una simile evenienza.

Non critico il Gestore,
per queste lacune del suo sistema. 

Il Gestore l'ho già criticato tanto,
in antiche mie precedenti vite virtuali,
e so che, in termini di pazienza
e di sopportazione delle critiche,
pure "lui" è affine a "LUI".

Io ho obiettivi più ambiziosi stavolta.

Stavolta mi stuzzica di stuzzicar Dio,
ecco.

Mi piacciono le cose difficili.

Quindi?

Come risolvo il fatto
che sto per finire i caratteri
che Libero mi rende disponibili
per una singola postata?

Facile, farò come già ho fatto in passato.

Continuerò, e finirò, in un certo
( anzi "incerto" ) numero di postate.

Sera dopo sera.

* * *

Dio mio,
sono proprio un vero
Serial Blogger.


:-)

E, per passare al Capitolo II, basta cliccare qui.
Vi evito pure di premere "successivo" .
Oh, come vi coccolo!
;-)

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/FaccioPureQuesto/trackback.php?msg=13346086

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Lady_Magnolia
Lady_Magnolia il 27/01/16 alle 22:50 via WEB
ad ogni riga di un tuopost mi chiedo:"dove vorrÓ andare a parare?"
 
amistad.siempre
amistad.siempre il 02/02/16 alle 10:48 via WEB
Ok, G.Lu... Ripasso con calma! :) Rosa
 
orkidea_45
orkidea_45 il 26/07/16 alle 00:53 via WEB
Ho trovato qualcosa di interessante per le mie letture estive...grazie
 
zarinasottolaneve
zarinasottolaneve il 05/08/16 alle 23:28 via WEB
Trovato in una sera d'estate dove mancava voglia e sonno.. torner˛ a trovarti..
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2tivorreichattaremallikkcuspides0camilla6910Rebirth22surfinia60artisti.acamiIla6910monikajaLaFormaDellAnimaCherryslNonAvraiAltraDeayeritza1
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

MANUALE D'USO

Se leggi il mio primo post, troverai un punto dove dico che "scrivo tanto".

Che posso farci?

Scrivendo solo "perché" mi piace
scrivo solo "come" mi piace.

- voglio il Times New Roman,
- voglio il font grigio chiaro,
- voglio il testo parecchio aerato

e soprattutto non accetto compromessi. 
Non voglio rinunciare a nulla di tutto ciò.

Un bimbo viziato insomma. 

Le comodità però si pagano.

Queste cose fanno ingrassare l'HTML e non ci son dietologi pare.

Sicché lo spazio che mi mette a disposizione il gestore… non mi basta. 

Sempre in quel post aggiunsi che, tuttavia, so come farcelo stare, quello che scrivo, in questo posto.

Ovviamente non intendevo far credere che so far miracoli; non sono mica Gesù.

Con quattro pani e quattro pesci, lo scrivente riesce solo:

- a nutrirne quattro o
- ad affamarne otto o, infine,
- ad ammazzarne sedici o più.

Non avendo possibilità di far meglio,
ho due soli modi per superare l'asticella.

Il primo è quello di fare il riassunto di me stesso.
E non mi va.

Il secondo è quello di postare "a puntate". 
Farò così.

 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963