Creato da max_maxuell il 07/01/2010
messaggi richieste in ambito Flash

Area personale

 
 

Tag

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 

Ultime visite al Blog

 
eva.rizzo1988digiulio123niki.clementeelleesse62fico_vintagemmmmmsdeLADY_KIKKAsamuelemadrigalipasquale.salamancamarcello.sgattonirosabella66aran.banjo78la_moretta_2allegra.gioiaPhoenix_from_Mars
 

Ultimi commenti

 
e come dev'essere? di che genere č il tuo...
Inviato da: max_maxuell
il 20/01/2010 alle 05:26
 
ciao max, ho visto un tuo esempio di creazione di logo.....
Inviato da: Spiderman86
il 08/01/2010 alle 17:18
 
hhhhh
Inviato da: max_maxuell
il 07/01/2010 alle 18:56
 
 

Chi puņ scrivere sul blog

 
Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

 

 
« Caltanissetta foto storicheanniversario 25 aprile »

le prime auto italiane

Post n°33 pubblicato il 07 Aprile 2013 da max_maxuell
 

Auto antiche storiche italiane

fiat 500 A Topolino
fiat 500 A Topolino
le prime auto in italia
La Fiat 500, meglio conosciuta come "Topolino", è un'automobile utilitaria della casa torinese, prodotta dal 1936 al 1955. Indice 1 Il contesto 2 La "500" mai nata 3 La "Topolino" 4 L'evoluzione 4.1 La "500" balestra corta 4.2 La "500" balestra intera 4.3 La "500 B" 4.4 La "500 C" 4.5 Produzione estera 4.6 Le derivate 4.6.1 Alcune derivate 5 Servizio nelle forze armate 6 Caratteristiche tecniche 7 Fotogalleria Topolino 8 Note 9 Bibliografia 9.1 Libri 10 Voci correlate 11 Altri progetti 12 Collegamenti esterni Il contesto La Fiat 500, popolarmente chiamata "Topolino", è senza dubbio fra le automobili italiane più famose, anche se gli eventi e le circostanze che hanno portato all'ideazione di questo modello sono molto meno conosciuti. Tutto ebbe inizio da un'idea di Benito Mussolini. Nel 1930, il Duce aveva convocato il senatore del Regno d'Italia Giovanni Agnelli per informarlo della "inderogabile necessità" di motorizzare gli italiani con una vettura economica che non superasse il costo di 5 000 Lire.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog