Blog
Un blog creato da FlautoDiVertebra il 28/02/2014

FlautoDiVertebra

Funzioni mnemoniche scomposte

 
 

AREA PERSONALE

 

Sigur Ròs - Fjogur Pìanò

 

PAOLO BENVEGNŲ-QUANDO PASSA LEI

Paolo Benvegnù - Quando Passa Lei

 

 

« 9.319.22 »

14.56

Post n°45 pubblicato il 19 Ottobre 2016 da FlautoDiVertebra

 

Lo strascico d'ecchimosi e
d'olezzi oleati trasuda dalle ossa
il sapore cuprico circuisce il fiato
strema ad un passo dal verbo.
Un atto d'ossequio al derma
un sentiero corposo
un montare e approdare tra le carni
rimescolando le viscere
negli aliti dei polpastrelli
avvinghiando ombre alla pelle sudata
con sguardi molli e smilze gocce a tallonarci.
Sono in letargia e
nei tagli dove bruca il languore
rieccheggia gravida la carne.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/FlautoDiVertebra/trackback.php?msg=13463557

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
EMMEGRACE
EMMEGRACE il 19/10/16 alle 15:36 via WEB
Buon ascolto, sister :) https://www.youtube.com/watch?v=En9ibmBvPJI
 
tobias_shuffle
tobias_shuffle il 19/10/16 alle 17:32 via WEB
Leccarsi le ferite.
 
gianor1
gianor1 il 20/10/16 alle 17:47 via WEB
Cinti di cilicio ci fermeremo ad ogni segno del destino e con matite di ossidiana ricondurremo la nostra esistenza in polvere di ipovisi di stelle. Non sono altro che i nostri sogni e il loro brulichio in movimento. Gian
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

shopify analytics ecommerce

 
Citazioni nei Blog Amici: 37
 

Massimo Volume - Dopo Che

 

Paolo Benvegnù-Il Mare Verticale