il Bacio di klimt

i colori del''anima

 

....PER LA PRINCIPESSA IN ROSA....

 

Tu sempre nuova. L'ultimo dei tuoi baci era il
piu' dolce, l'ultimo sorriso il piu' luminoso,
l'ultimo movimento il piu' aggraziato.

John

 

Keats

 

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

bacio_klimtmiradistella.lucebaciorubatobluazzurraluna69jola2010crystall30gallakandanielabruno.csgagliazzo.carmelagardelitorimondirobertamamylumaninokenya1giannoccarov
 
 

 

E ancora Tango

Post n°92 pubblicato il 09 Novembre 2013 da bacio_klimt

- La milonga è solo un’allegria del tango. (Paolo Conte).

 
 
 

Ancora Tango

Post n°91 pubblicato il 09 Novembre 2013 da bacio_klimt

 E pensare che avete cominciato a prendere lezioni di tango dopo aver visto un filmaccio in cui Antonio Banderas lo insegnava a un gruppo di ragazzi degli slums di New York. Adesso vederlo parlare con una gallina vi mette una tristezza…

Anonimo

 
 
 

ANCHE QUESTO E' TANGO.......

Post n°90 pubblicato il 03 Aprile 2012 da bacio_klimt

 
 
 

Tanghitudine

Post n°88 pubblicato il 20 Marzo 2012 da bacio_klimt

 
 
 

QUESTIONI DI TANGO

Post n°87 pubblicato il 18 Marzo 2012 da bacio_klimt

La questione del comportamento da tenersi in milonga, è probabilmente un "problema" antico almeno quanto il tango stesso.

Nelle milonghe degli anni '40, se era presente l'arbitro de pista (guardapista) e il tuo modo di ballare non era consono, ti veniva consegnato un foglietto con su scritto alcune regole da ricordare. Una specie di cartellino giallo.

[fonte: La

 

da Discutango la piu' bella community del tango

 
 
 

A te che sei.....

Post n°71 pubblicato il 18 Marzo 2010 da bacio_klimt

Un giorno me ne andrò
per essere libero
e lasciare agli sterili
la loro sicura sterilità.
Senza lasciare recapito partirò
e attraverserò un arido deserto
per scaricarvi il mondo.
Poi andrò qua e là, leggero
come un Atlante disoccupato.

.

.

J.Kavanaugh

 
 
 

DESIDERI E PASSIONE....

Post n°57 pubblicato il 18 Aprile 2009 da bacio_klimt

Il silenzio è la parola segreta del mio cuore....il silenzio è il mio pane quotidiano...il silenzio è la mia vita....nel silenzio me ne andrò !

Ma se ci tieni a me ....rubami il silenzio ti sarò grata...ricorda sei special

 

 
 
 

Frida Kalo

Post n°36 pubblicato il 25 Maggio 2008 da bacio_klimt
Foto di bacio_klimt

"... E’ la prima volta nella storia dell’arte

che una donna esprime con totale sincerità,

 scarnificata e, potremmo dire,

tranquillamente feroce, i fatti e particolari

 che riguardano esclusivamente la donna.

 La sua sincerità, che si potrebbe

definire insieme molto tenera

 e crudele, la portò a dare

di certi fatti la testimonianza

più indiscutibile e sicura; é perciò

che dipinse la sua stessa nascita,

 il suo allattamento, la sua crescita

dentro la sua famiglia e le sue

 terribili sofferenze, e di ogni cosa

 senza permettersi mai la minima

esagerazione né divergenza dai fatti precisi,

 mantenendosi realista e profonda,

 come lo é sempre il popolo

 messicano nella sua arte,

 compresi i casi in cui generalizza

 fatti e sentimenti, arrivando

 alla loro espressione cosmogonica ..."

Diego Rivera

 
 
 

arte

Post n°12 pubblicato il 29 Marzo 2008 da bacio_klimt

 
 
 

L'ALTRA META' DEL CIELO

Post n°9 pubblicato il 28 Marzo 2008 da bacio_klimt

Image and video hosting by TinyPic

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: bacio_klimt
Data di creazione: 06/12/2007
 

UN ROMANZO DI TRE MINUTI

Non dimentichiamo che lo spirito del tango risiede da qualche parte dentro di noi.
Lasciamolo nella sua vera forma e diamoci la possibilità di essere sedotti una volta di più dal suo fascino.

 

 

 

 

 

                                

 

 

 

GIOCO-TANGO

AL Mio TanguLi

 

Tutto si gioca in quell’abbraccio…

Attimi di intensità struggente tango

Energia, sudore, passi sincroni di danza, sorrisi…

Intesa, complicità, poesia…

Cristalli di tempo festivo

Cristalli di tango e

gioco

 

TanguLili

 

 

"IL TANGO È UN PENSIERO TRISTE CHE SI BALLA"

  • Nessuno sa chi abbia dato il nome di tango a questo ballo, né si sa esattamente perché si chiami in questo modo. Tuttavia la cultura africana ha lasciato un segno indelebile sia nel ballo che nella musicalità del Tango Argentino e ricordiamo che "TANGO" in una delle tante lingue sud africane significa "INSIEME", caratteristica fondamentale che troviamo nel suo ballo.
  •  

     

     

    Anima mia

    Anima mia
    chiudi gli occhi
    piano piano
    e come s'affonda nell'acqua
    immergiti nel sonno
    nuda e vestita di bianco
    il più bello dei sogni
    ti accoglierà
    anima mia
    chiudi gli occhi
    piano piano
    abbandonati come nell'arco delle mie braccia
    nel tuo sonno non dimenticarmi
    chiudi gli occhi pian piano
    i tuoi occhi marroni
    dove brucia una fiamma verde
    anima mia.

     

    MANDI

     

    KLIMT

     

    KLIMT

     

    LEONARD COHEN

    Il vero amore -

    Il vero amore non lascia tracce                   
    Se tu e io siamo una cosa sola
    Si perde nei nostri abbracci
    Come stelle contro il sole
    Come una foglia cadente può restare
    Un momento nell’aria
    Così come la tua testa sul mio petto
    Così la mia mano sui tuoi capelli
    E molte notti resistono
    Senza una luna, senza una stella
    Così resisteremo noi

    Quando uno dei due sarà via, lontano

    Leonard Cohen


     

    IL TUO SORRISO

    IL TUO SORRISO

    Toglimi il pane, se vuoi,
    toglimi l' aria, ma
    non togliermi il tuo sorriso.

    Non togliermi la rosa,
    la lancia che sgrani,
    l' acqua che d' improvviso
    scoppia nella tua gioia,
    la repentina onda
    d' argento che ti nasce.

    Dura è la mia lotta e torno
    con gli occhi stanchi,
    a volte, d' aver visto
    la terra che non cambia,
    ma entrando il tuo sorriso
    sale al cielo cercandomi
    ed apre per me tutte
    le porte della vita.

    Amor mio, nell' ora
    più oscura sgrana
    il tuo sorriso, e se d' improvviso
    vedi che il mio sange macchina
    le pietre della strada,
    ridi, perchè il tuo riso
    sarà per le mie mani
    come una spada fresca.

    Vicino al mare, d' autunno,
    il tuo riso deve innalzare
    la sua cascata di spuma,
    e in primavera, amore,
    voglio il tuo riso come
    il fiore che attendevo,
    il fiore azzurro, la rosa
    della mia patria sonora.

    Riditela della notte,
    del giorno, delle strade
    contorte dell' isola,
    riditela di questo rozzo
    ragazzo che ti ama,
    ma quando apro gli occhi
    e quando li richiudo,
    quando i miei passi vanno,
    quando tornano i miei passi,
    negami il pane, l' aria,
    la luce, la primavera,
    ma il tuo sorriso mai,
    perchè io ne morrei.

     

    L'ULTIMA ROSA DEL MIO DESERTO

                                                                                     Nel tuo sonno, al limite dei sogni, aspetto guardando in silenzio il tuo viso, come la stella del mattino che appare per prima alla tua finestra. Con i miei occhi berrò il primo sorriso che, come un germoglio, sboccerà sulle tue labbra semiaperte. Il mio desiderio è solo questo.

    - Rabindranath Tagore -