Creato da lost81 il 15/05/2006
Le apparenze ingannano anche l'occhio più saggio

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

adrianazanabonipsicologiaforenseildonodisaletaiotoshiginevra1154
 

Ultimi commenti

bella la storia del tipo ke si è portato a casa..baci,...
Inviato da: streghetta51
il 06/07/2006 alle 18:12
 
Lost...sei stato nominato hehehehehe ^_^
Inviato da: Ginx
il 27/05/2006 alle 00:34
 
Ciao... baci
Inviato da: I_love_kisses
il 19/05/2006 alle 09:00
 
Ciao... baci
Inviato da: I_love_kisses
il 19/05/2006 alle 09:00
 
ciaooooooooo benvenuto ogni tanto passerò a veder questo...
Inviato da: Puccy20
il 15/05/2006 alle 16:48
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

El Matador!

Post n°6 pubblicato il 24 Maggio 2006 da lost81
Foto di lost81

El Matador! Chiamato così per le sue doti di pazzia e divertimento, mantenendo un look ed un comportamento sobrio, il ragazzo, assicuratore, è capace di raggiungere percentuali di alcool nel sangue che si avvicinano a quelli di The Rock. Il suo carattere è un mix di serietà, perversione e voglia di evadere che si mostrano sotto forma di apparente responsabilità e calma.

El Matador! È sicuramente il bello del gruppo, occhi azzurri look curato, fisico atletico, proprio come un matador infilza i cuori delle donzelle che attraggono la sua attenzione senza grossi problemi. Come vuole la leggenda, anche lui è un bello e dannato; alla ricerca di quel brivido e quella sensazione di vita che non trova nella routine odierna. Della sua infanzia non si sa molto, è nato così..bello, alto e brillante….si narra che rimorchiò subito l’infermiera che lo lavava. Di lui oggi si sa ancora poco, regna un certo mistero sul suo carattere. El Matador! Non è comunque un ragazzo perfetto, si sa che soffre di una acuta forma di cleptomania, tende a portarsi a casa qualunque cosa gli piaccia. Nella sua casa secondo le stime dell’A.L.P.S.B (associazione locali pubblici senza bicchieri) c’è ad oggi la collezione più grande di bicchieri da bar del Nord Italia, per non parlare di quelli custoditi a casa mia assieme a svariati oggetti. Col suo nome si richiama anche la leggenda del “Pino”. La leggenda vuole che un giorno, un bel ragazzo, voleva rubare una barca al lago, ma scacciato dal guardiano in malo modo il ragazzo diventò triste e andò verso casa, viaggiando in macchina la tristezza regnava sul suo volto finche non vide un pino, dalle dimensioni medie, bello e verde, quel albero fece sorridere El Matador! Che accostò la macchina, prese una pala e se lo portò via. La mattina dopo la madre del Matador! Svegliò il figlio che dormiva felice con una domanda: “Che cazzo ci fa un pino nel nostro giardino?”.

Ultima Buona Azione: Nell’arco di circa un mese è stato capace di ammaccare due macchine, e portarsi a casa per la prima volta una persona VERA. Me presente, il ragazzo fermò per strada, un anziano signore vestito in stile medioevale, con tanto di mantello e cappello…e visto che gli piaceva il look, se lo è portato a casa dove gli ha offerto vino e pasta, per poi portarlo via alle 4.00 di notte.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

The Rock

Post n°5 pubblicato il 23 Maggio 2006 da lost81
Foto di lost81

Chiamato così per la sua capacità scioccante di non fermarsi mai, davanti a nulla e nessuno, implacabile nel suo essere, trovarsi sul suo cammino potrebbe significare essere spazzati via senza neanche rendersene conto.

The Rock è sicuramente il personaggio più carismatico del gruppo, punta alla perfezione nelle sue forme più svariate, come i Cinesi. Guidato da un istinto antico il ragazzo nasce a Legnano nel 1980 dove cresce e sviluppa il suo carattere a due lati, intercambiabili. La roccia, nasconde un cuore vero,  la sua sensibilità ed attenzione a ciò che avviene in torno lo rende un grande osservatore. Ma è anche il bull dozzer del gruppo. Della sua infanzia non si sa molto, un silenzio regna nel mondo, si è visto in giro da adolescente su motorini scarenati sfrecciando fra macchine e pedoni, si possono trovare tracce del suo nome nelle camere di commercio, nelle liste politiche, la sua faccia è apparsa anche su un volantino alle elezioni di Nerviano qualche anno fa, il suo nome appare ovunque nell’area ed è per questo che qui resterà anonimo. Si insinua, a volte, che sia il rappresentante del demonio nella provincia, per la sua capacità di organizzare feste ed eventi in discoteca dove in pochi escono con lo stesso equilibrio psicologico di quando sono entrati. Quasi laureato fra un po’ proveranno a metterli giacca e cravatta, a domarlo. Poveri stolti.

 

Ultima Buona Azione: Ritrovato serenamente addormentato nel giardino di casa sua….a pochi metri dal letto la roccia preferisce l’area aperta. Note particolari: in due mesi riporta la lussazione della caviglia e a poco tempo fa del pollice della mano destra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Lo Zen.

Post n°4 pubblicato il 23 Maggio 2006 da lost81
Foto di lost81

Lo Zen, chiamato così per la sua calma, impassibile, per la sua abilità di scivolare via inosservato, di sapersela cavare (quasi) sempre con il solo uso della parola e di essere colui che porta concordia nelle discussioni è da molti punti di vista il personaggio più emblematico del gruppo.

La sua infanzia è un po’ mistero…le prime tracce di questo ragazzo si hanno a Roma, dove nasce nel Marzo 1981 sull’isola tiberina al centro del Tevere. Cresce nella periferia Romana per poi trasferirsi in centro. All’età di 11 anni si cominciano a perdere le sue tracce; emigra con la famiglia nel Regno Unito dove si è venuto a sapere è rimasto 3 anni nelle periferie Londinesi frequentando una scuola per soli ragazzi e nella quale sviluppa il suo rigore, calma e ostinatezza. Appena rintracciato la famiglia compie la traversata e si stabilisce negli States, nel Carolina Del Nord. Li rimane altri 3 anni frequentando una High School pubblica. La leggenda narra che nelle terre Americane il giovine raggiunge l’apice della sua carriere calcistica, ottiene per tre anni di fila il titolo di capocannoniere del liceo (1500 studenti) ed ottiene anche il soprannome di “wineman”, essendo lui il fornitore ufficiale di vino alle feste della squadra. Lascia l’America avendo acquisito un po’ della demenzialità tipica della Nazione e lasciando li la sua verginità. Rientra in Italia come fece l’Italia dalla Spagna nell’82 e si stabilisce a Milano. Li finisce le scuola nelle vicinanze di San Siro e poi inizia l’università nella provincia di Varese. Li incontra personaggi come Scarcelli, Dani Loola, Della Monica ed altri ancora che rientreranno nelle nostre storie.

 

Ultima Azione Buona: Dopo aver preso una multa per eccesso di velocità mentre superava nella corsia destra (-4 punti) riesce a rubare la penna della Polizia Di Stato con la quale firmava il verbale.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

I Prsonaggi:

Post n°3 pubblicato il 23 Maggio 2006 da lost81
Foto di lost81

Comincierò raccontantovi un pò di ogni persona, che da solo o nel gruppo intraprende avventure, a volte stupende...che riempiono l'anima di gioia e la sollevano, altre imbarazzanti, ridicole, comiche, pericolose...illegali, insomma di quelle che riportano l'anima e lo spirito al loro posto...dentro di noi...e anche un pò troppo in basso a volte.

Fun'Loving'Assholes

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Teneteci d'occhio...non ve ne pentirete!

Post n°2 pubblicato il 15 Maggio 2006 da lost81
Foto di lost81

Già stasera appena rientro a casa vi mando le prime foto dell'avventura estiva a Shanghai...i Cinesi sono assurdi, come reazioni e modi di fare...dovete vederli. Tutti liberi di aggiungermi fra gli amici!

Ciao,

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »