Creato da hope.s il 12/08/2007

Il blog di Nia

Un blog politicamente scorretto, dove regna il menefreghismo, il fastidio, le illusioni, il lassismo, la verità, il trash, la rabbia, le enfatiche prese per il culo, le coltellate alle spalle, le sorprese, le meraviglie ed i brividi, la strada, le angosce, i vaffanculo e le grida soffocate e poi le parole, le sabbie mobili, l'incoerenza, i compromessi e alla fine io, controcorrente, orgogliosamente fuori moda. Questo è il Mio blog per le puttanate, non un blog d'umorismo. Se non vi piace potete trovare occupazioni più consone al vostro livello culturale.. tipo ballare il limbo. Qui io sto in mutande, che piaccia o no.

PERCHE':
- perchè spesso sono terribilmente insofferente alla mancanza di grammatica e sintassi dell'essere umano
- perchè chiedermi di provare comprensione, puntualizzando prima il mio essere malevola, verso anoressiche, bulimiche ed affini, è come chiedere a Luigi Bobbio di revocare la non-minigonna
- perchè domandarmi di ritenere il credo in qualche dio o comunque verso qualcosa di (non)sensato e/o (non)motivato, è come pretendere di dare il voto a qualsiasi politico dei giorni nostri; la dimostrazione è che sono 6 anni che non mi reco alle urne - previo lavaggio del cervello
- perchè sono permalosa, presuntuosa, egocentrica, impulsiva, orgogliosa, sfacciata, stressante, con un seno microscopico, stronza, intollerante, noiosa, insofferente e anche cinica; avrei potuto continuare per altre 30 righe ma il rischio di accrescere il mio Ego poteva essermi fatale
ERGO:
- quello che scrivo lo scrivo per Me - il tempo di accontentare gli altri si è esaurito 3 anni fa
- i commenti mi fanno piacere indipendentemente dal loro contenuto - ovvero: se mi dici che scrivo in modo figo e incredibile o se mi dai della stronza insensibile, mi soddisfa a prescindere - forse più la seconda
- ultimo ma non meno importante, ammetto di essere anche discretamente acida, ma provvederò a breve con qualche post autocommiserativo nella vana ricerca di compassionevole comprensione
OVVERO:
- questo blog ha le stesse ragioni per ricordarmi che non sono l'unica scema a pensare certe cose
- questo blog viene spesso utilizzato dalla sottoscritta per sparare cazzate tanto inutili quanto necessarie e per evitare di non vomitare con la troppa impulsività che mi contraddistingue le cose che penso
- questo blog a volte è come una bottiglia per i messaggi, messaggi che non verranno mai letti, perchè è anche giusto affidare al caso anche le parole, scritte qui come tentativo di far pensare frasi del tipo " ma non ci sono solo le figure quindi..." - no, non siete su Topolino online
- questo blog è stato utile per una miriade di cose: ho discusso con persone a me care, mi sono presa offese ed insulti (giustamente e non) da sconosciuti (e non), i complimenti e le critiche, gli approcci esilaranti, un'attenzione eccessiva rispetto a quella che credevo di avere e per una serie di altri motivi dei quali mi ritengo altamemente soddisfatta
- questo blog è paragonabile solo alla lampada di Aladino, mi serve per realizzare tutti i miei stupidi desideri, bilancia con perfezione e senza troppo casino tutta quella serie di parole confuse, imbarazzanti e seccanti per poi alla fine non dire assolutamente nulla o per dire incredibilmente troppo
- questo blog, sebbene con il mio menefreghismo e le cattive parole, con il mio sense of humor indubbiamente criticabile, è sempre letto da qualcuno, che sia solo di passaggio o che lo faccia da sempre e anche se fossimo solo in sette, saremo comunque in troppi - e perdono anche quelli racchiusi nel girone degli zozzi/perversi/affamati/depravati/degeneri che per un puro errore di click, entrano qui e non altrove
QUINDI:
un sentito, scontato, timido, reale e concreto GRAZIE.
Ma...... ma questo comunque non autorizza certe persone a continuare a chiedere, capire, sapere, ficcanasare, rompere le palle quando è tutto scritto.
Questo è quanto.

 

 

« Nella luce, le apparizioniCaro Babbo Natale... »

Sono responsabile di quello che scrivo. Non dell'effetto sulla coda di paglia altrui.

Post n°1000 pubblicato il 01 Novembre 2015 da hope.s
 

Ogni tanto, anche se raramente, navigo qui e là, ove si puote, un pò come il dantesco Caronte con occhi di bragia, incappando in vari blog della rete in generale, ed è da tempo che questo mi fa pensare ed è da un pò che medito su quelli che mi stanno sulle palle. Ed ogni tanto, grazie al fattore C, qualcuno lo trovo.

Un esempio sono quei bloggers che passano di qui per caso, lasciano un messaggio non ben definito, o meglio, uno di quelli che non c'entra un cazzo col post - non che io sia contraria agli off-topic sia chiaro, ma almeno fai finta di leggere -, con commenti copiati e incollati da altri 3736252 blog, chiedendo di andare a visitare il loro. Questo è uno dei motivi per il quale il mio è moderato nei commenti. Sblocco anche le offese, ma la pubblicità è così noiosa.

Quei bloggers che aprono ogni due mesi un blog nuovo. Sì sì, quelli che spuntano come porcini dopo un temporale e che nessuno coglie, così restano lì, a marcire. Ma non perchè il proprietario si è annoiato a postare, no no, è già scappato sul nuovo blog dopo averti inondato la casella di posta con messaggi caldi ed intriganti. Ma scusa.. prima mi vuoi senza mutande e poi sparisci in una scoreggia?

Quei bloggers che hanno come UNICO obiettivo il farsi commentare. Oh ma lo sai che se io ti scrivo un commento ad cazzum non è che il post diventa più lungo? Mai provato a scrivere qualcosa di sensato o anche di divertente o anche un'immane cazzata (quelle che scrivo io per intenderci)? Magari qualcuno che ti legge e ha voglia di scriverti, lo trovi.

Quelli che lasciano un commento con la richiesta di passare a trovarli e linkarli in ogni dove. Ok, io vengo anche a trovarti a casa tua e se mi piace quello che posti ti linko anche in ogni dove. Ma non è che se tu linki me io debbo linkare te. Non sono una scambista.

Quei bloggers che scrivono post, per carità, scritti bene eh, ma troppo troppo troppo lunghi. Oh, siete anche interessanti ed anche intelligenti (qualcuno almeno) ma io non ce la posso fare, scusatemi ma dopo 25 righe mi distraggo e penso ad altro.
I blog dei bimbominkia. Quelli che non scrivono, ma postano SOLO fotografie di quando sono in bagno. E qualcuno dovrebbe pur dirvelo: avete dei cessi orrendi.

I bloggers indecisi. Quelli che "Non so ancora bene cosa farò da grande" e che quindi cambiano dimensioni di font ad ogni post o ad ogni parola o che cambiano il template ogni due giorni - con pessimo gusto tra le altre cose, abbinando un fucsia delle parole ad un giallo canarino ai link e un verde pisello allo sfondo -.

Quelle (non ci sono errori di battitura, ho scritto proprio "quelle") che pur di avere commenti postano foto di donne biotte, ed in alcuni casi (troppi) spacciandosi per loro stesse. Ragazze, dico a voi, non serve che mettiate foto di donne nude nel blog, perchè ormai non serve nemmeno sbattersi più di tanto in rete per cercarle, basta uscire di casa.


Le bloggers ragazzine che postano solo robe sul sesso, scritti in modo volgare e anche male - che tra le due cose è il male peggiore -. Oh, in 40 anni suonati io di ragazzine che hanno voglia di prenderne 4 o 5 in un colpo solo, non ne ho mai conosciute, ma ammetto che posso essere limitata. Ma secondo me qui dietro c'è un piccolo segai.. ehm... sognatore. Ma se devi sognare, prova a farlo con un minimo di stile.


I bloggers che parlano solo d'amore. E di quanto sia bello l'ammmmore. E di quanto sia profondo l'ammmmore. E di quanto faccia stare bene l'ammmmore. E di quanto sia importante l'ammmmore. Ma di quanto sia stucchevole l'amore non lo leggo mai. No ma fatevela una scopata ogni tanto, eh.


Mi sono fatta odiare abbastanza anche per oggi?


 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

ULTIME VISITE AL BLOG

CherryslIl.nick.sceglilo.tuormaliberaLiviogaiardo7mizar_agaronimosigsig2eric.trigancebeton_bruthope.ssenzazioniemozioniiljoker18dysiaSONIA.DIAMANTEAngelAnDeviI