Creato da Gli_Improvvisati il 08/11/2007
Blog creato e gestito da stupidi teatrini :)
 

 

Post N° 5

Post n°5 pubblicato il 14 Novembre 2007 da Gli_Improvvisati

Sssssalve teatrini e bloggers!!!
Dato che Giuggio non accenna minimamente a fare il resoconto di quello che abbiamo fatto mercoledi scorso, ci proverò io (altrimenti poi si accumulano troppe informazioni ).
Prima fase della serata: si comincia vagando dentro la stanza --> dobbiamo cercare di riempire con i nostri movimenti gli spazi vuoti. Poi la nostra maestrina Elle ci fa comporre degli pseudo schemi, sempre con le posizioni del nostro corpo. Questi schemi devono essere ricomposti quando Elle ce lo comanda...quando lei tace noi continuiamo a girovagare per la stanza sempre più veloci.
Seconda fase: esercizi di respirazione, ovvero come imparare a respirare con la pancia! Dopo essere stati per una buona quindicina di minuti ad occhi chiusi in cui, sono spiacente ma, non ricordo bene cosa abbiamo fatto (ho vaghe reminiscenze di tubi...di respirazioni con parti del corpo inusuali ecc...) abbiamo lavorato un po' con le vocali!
Terza fase: le vocali sono SETTE!!! Ebbene si, gente! Le vocali nella vita di ciascuno come, soprattutto, a teatro sono I, E, E aperta, A, O, O chiusa, U. Dopo esserci esercitati con le vocali Giuggio ed io ci siamo lanciati la A! Devo dire che non ha molto senso quello che scrivo ma sto solo riportando fedelmente quello che abbiamo fatto
Probabilmente mi sarò scordata qualcosa..o forse non l'ho spiegata bene, cosa ancora più probabile!
Comunque gira e rigira la primina della classe devo sempre essere io

Per lamentale, disguidi, reclami ecc... rivolgersi a Francesca, alias me medesima!!!



 
 
 

Brava Franceschina!!!

Post n°4 pubblicato il 09 Novembre 2007 da Gli_Improvvisati

Bellobellobello!!!!

Non vi ho dimenticato, pazientate ancora per un po'.

Vi abbraccio, Letteralciccina

 
 
 

Ottimo lavoro!

Post n°3 pubblicato il 09 Novembre 2007 da Gli_Improvvisati

Ciao, dolce Escafrancesca.....

hai fatto proprio un ottimo lavoro!!

Saluti a tutti da MrTJ

 
 
 

Post N° 2

Post n°2 pubblicato il 08 Novembre 2007 da Gli_Improvvisati

Tanto per farci conoscere un po', vi riporto qui di seguito gli spettacoli teatrali portati in scena fino ad ora dall' Associazione culturale ImprovvisArte:

1997: Il soldato spaccone
1999: Sposerò la vedova allegra
2000: La fortuna si diverte da morire
2002: Rumors
2004/2005: Poker di Benni
2006: Linea S
2007: Trappola per topi

Se avessi sbagliato qualche informazione chiedo ai miei illustri colleghi di correggere il post..ma d'altronde io sono arrivata solo nel 2005

 
 
 

Post N° 1

Post n°1 pubblicato il 08 Novembre 2007 da Gli_Improvvisati

ECCO A VOI GLI IMPROVVISATI



Ho esagerato ???

 
 
 
« Precedenti
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 
 
 


 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

marika.imperatoreMaPeTiteTapiNaProsopon7haydee76giorgescuGli_Improvvisatiafterhours73
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Esercizi di stile

Sulla S, in un'ora di traffico. Un tipo di circa ventisei anni, cappello floscio con una cordicella al posto del nastro, collo troppo lungo, come se glielo avessero tirato. La gente scende. Il tizio in questione si arrabbia con un vicino. Gli rimprovera di spingerlo ogni volta che passa qualcuno. Tono lamentoso, con pretese di cattiveria. Non appena vede un posto libero, vi si butta. Due ore più tardi lo incontro alla Cour de Rome, davanti alla Gare Saint-Lazare. È con un amico che gli dice: “Dovresti far mettere un bottone in più al soprabito.” Gli fa vedere dove e perché.

Com'eravamo schiacciati su quella piattaforma! E come non era ridicolo e vanesio quel ragazzo! E che ti fa? Non si mette a discutere con un poveretto che - sai la pretesa, il giovinastro! - lo avrebbe spinto? E non ti escogita niente po po' di meno che andar svelto a occupare un posto libero? Invece di lasciarlo a una signora! Due ore dopo, indovinate chi ti incontro davanti alla Gare Saint-Lazare? Ve la do a mille da indovinare! Ma proprio lui, il bellimbusto! Che si faceva dar consigli di moda! Da un amico! Stento ancora a crederci!

Mezzanotte. Piove. Gli autobus passano pressoché vuoti. Sul cofano di un A, dalle parti della Bastiglia, un vecchio con la testa incassata tra le spalle, senza cappello, ringrazia una signora seduta molto distante, perché gli carezza la mano. Poi va a mettersi in piedi sulle ginocchia di un signore che stava occupando il proprio posto.Due ore prima, dietro alla Gare de Lyon, lo stesso vecchio si tappava le orecchie per non ascoltare uno sconosciuto che si rifiutava di dirgli che avrebbe dovuto abbassare di un posto il bottone inferiore del suo paltò.  Toh!