Creato da Lucien.Chardon il 26/03/2009

un_mondo_ di_amore

C'è un grande prato verde...

 

50

Post n°529 pubblicato il 07 Dicembre 2019 da Lucien.Chardon

Ritorno sul "luogo del delitto" dopo qualche anno di assenza dovuta alle circostanze e ai travolgenti eventi della vita per salutarvi affettuosamente.

Sono uno splendido cinquantenne e come dicevano in uno spot d'altri tempi "salto ancora la staccionata"!

Ciao

 
 
 

Senza etÓ

Post n°525 pubblicato il 04 Ottobre 2015 da Lucien.Chardon

Ha ragione Kundera, per la maggior parte del tempo siamo senza età.

Per fortuna!,  aggiungerei io.

Sarebbe davvero una noia mortale non poter fare certe cose perchè inadeguate all'età anagrafica...

 

https://youtu.be/qwaA-8Semkw


 
 
 

Ciao bela...

Post n°524 pubblicato il 26 Settembre 2015 da Lucien.Chardon

 

Voglio dedicare un post ai diversamente belli come me che, per inciso, rappresentano la maggioranza silenziosa, ovvero quelle persone che hanno poca risonanza nei media, quei media tendenti ad appiattire il gusto valorizzando i belli.

Che poi  oltre ad essere relativo,  il concetto di bello è anche inutile se posto in relazione con la superficilità dei  media nella misura in cui la vera bellezza è quella che non si vede: la vera bellezza è propria di quasi tutti gli esseri umani, non è inquadrabile nella statistica, nella legge di mercato, nelle logiche superficiali e sciattone del marketing,  tutti ne possono trarre libero godimento.


 

 

 


 

 

 
 
 

olotiT

Post n°523 pubblicato il 20 Settembre 2015 da Lucien.Chardon

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Il silenzio Ŕ d'oro la parola d'argento

Post n°522 pubblicato il 19 Settembre 2015 da Lucien.Chardon

“Alcune cose non vanno dette per una questione di buona creanza, riserbo e rispetto altrui!”

Questo è il granitico  alibi di quelli  che preferiscono il non dire al dire soprattutto quando sono in gioco i sentimenti, le emozioni, le sensazioni, i desideri, l’alibi sgradevole e  algido  di quelli che professano la regola  “il silenzio e d’oro la parola d’argento” .

In realtà a volte il silenzio più che garbato e delicato è maleducato e rozzo, alimenta la diffidenza, l’equivoco, l’incomunicabilità e infine l’indifferenza, l’annientamento di quei sentimenti che ci possono legare,  far vivere, riscaldare.

Personalmente ritengo che la parola possa essere più erotica, stimolante  del silenzio, che possa essere l’ossigeno senza il quale il fuoco si spegne.

E a volte basterebbe anche solo un TVB!

 

https://www.youtube.com/watch?v=LTKQ4o9TJj4&list=RDLTKQ4o9TJj4

 
 
 

Farewell

Post n°521 pubblicato il 12 Settembre 2015 da Lucien.Chardon

Un'amica speciale mi ha fatto riascoltare questa canzone di Guccini davvero bella che mi ha riportato indietro nel tempo.

Bellissima!

 

 

 
 
 

Che bontÓ!

Post n°520 pubblicato il 22 Marzo 2015 da Lucien.Chardon

Stamattina al supermercato, nel reparto ortofrutta,  ho incontrato Sandrina.

Stava bene. Elegante e profumata,  con quella sua grandissima presenza scenica, quella sua espressività del viso che  sa trasmettere sempre un non so che di claustrale e di proibito.

Ah quanto è eccitante la Sandrina al supermercato nel reparto ortofrutta, ha la pelle di pesca ed è sempre di stagione la Sandrina, così vellutata,  ambrata, succulenta, fragrante,  polposa,  succosa,  una voluttuosa bontà.

https://youtu.be/tEB5023ROxM

 
 
 

L'uovo di colombo

Post n°519 pubblicato il 21 Marzo 2015 da Lucien.Chardon

Uno dei modi per conoscere una persona è quello di sapere qual è il suo hobby  perché è nello svago, nel gioco,  che ognuno di noi, in fondo, si realizza veramente checché ne dicano gli

stacanovisti e i chiusi per matrimonio.

Chi non si è mai sentito almeno una volta nella vita Norville Barnes, Leonardo da Vinci, Ulisse, Mozart o Rocco Siffredi, alzi la mano: tutti abbiamo una passione più o meno intensa ma sicuramente  naturale.

Il fatto è che la società spesso ci costringe a reprimere questo nostro istinto vitale per prosaiche ragioni di tipo auto conservativo attraverso  insidiosi ostracismi e mezzi sleali quali la denigrazione, il vilipendio e soprattutto l’accusa di superficialità e asocialità.

Questi novelli catoni ignorano o fingono di ignorare  che l’otium, in realtà, è stato professato nei secoli da grandi umanisti in opere, è vero!,   eterogenee  ma percorse da un filo rosso: ogni essere umano è unico, speciale e irripetibile e aspira alla realizzazione compiuta di se stesso.

Quanto sarebbe bella una società nella quale ognuno di noi potesse coltivare il proprio talento alla luce del sole, senza paura di sembrare ridicolo, si trattasse di begonie messe a dimora su vasi nei balconi,  lap dance  nella metro, sculture primitive, chanson bergamasche e perché no… visto che è anche stato sdoganato dalla televisione generalista, sesso creativo con chi ci pare.

 

https://www.youtube.com/watch?v=agIYucbhZC8

 
 
 

L'ama il mite: LIMITE

Post n°518 pubblicato il 08 Gennaio 2015 da Lucien.Chardon

 

 Era dai tempi della scuola che non mi succedeva di essere quasi completamente senza voce il che, se da un lato limita le mie capacità espressive, mi spinge anche a sperimentare nuovi canali di comunicazione e nuovi linguaggi, meno verbosi e forse più efficaci.

Il fatto è che sto più attento a quello che dico perché una parola in più mi costa.

E tuttavia molto di più mi costa, ed è una fatica colossale, credetemi,  tacere, rinunciando ad un commento, garbato  sia  chiaro,  su un’audace scollatura.

L’ammiccamento, ahimè, non mi riesce bene e dovrei allenarmi allo specchio come facevo da ragazzo.

Ma ora non so più farlo perché ho frantumato tutti gli specchi, non ho tempo e non me ne importa un fico secco nella mia posizione. Etuttaviaavvoltesonopropriinostrilimitiafarcifareunpassoavanti.

 

 
 
 

Una tisana e a nana

Post n°517 pubblicato il 07 Gennaio 2015 da Lucien.Chardon

 
 
 

Occhio

Post n°516 pubblicato il 25 Dicembre 2014 da Lucien.Chardon

 
 
 

Addio

Post n°515 pubblicato il 23 Dicembre 2014 da Lucien.Chardon

 

 

 

 
 
 

Il posto delle fragole

Post n°514 pubblicato il 21 Dicembre 2014 da Lucien.Chardon

 
 
 

Evviva il bombardino

Post n°513 pubblicato il 20 Dicembre 2014 da Lucien.Chardon

 

Mi meraviglio di come oggi si parli poco di uno strumento  imprescindibile durante  le  feste  di paese, uno strumento il cui   caratteristico timbro scuro, baritonale, faceva da controcanto a quelle altezzose trombe.

Bistrattato dalla letteratura, solamente Andrea Vitali vi fa cenno in uno dei suoi gustosissimi romanzi, proprio per rendere comicamente, direi icasticamente, l’atmosfera  intima, se non  chiusa,   del paese, sminuito nei conservatori, irriso, inviso,  disprezzato perché antiquato,  triste, brutto, sgraziato.

Poverino,  il bombardino!


Eppure il bombardino ha una sua umile e pura bellezza  che andrebbe rivalutata, non solo nei conservatori o nelle piazze.  

Evviva il bombardino!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 
 
 

FADE TO GREY

Post n°512 pubblicato il 15 Dicembre 2014 da Lucien.Chardon

 
 
 

Cinema per adolescenti

Post n°511 pubblicato il 07 Dicembre 2014 da Lucien.Chardon

Il target del cinema di oggi, soprattutto di quello americano, è dato dagli adolescenti e in questo c’è del bene e c’è del male.

Hunger Games con ragazze di fuoco, Labirinti orripilanti concepiti da orripilanti adulti,  Hobbit, apprendisti stregoni, Ender Games, divergenti vari, vampiri, supereroi invisibili agli antipodi da quei vecchi figuri alla ricerca smodata di visibilità, anche sui social network….   tutti prodotti commerciali, accomunati dal fatto che i protagonisti sono degli adolescenti in cui adolescenti di ogni età, anche con qualche ruga e capello bianco,  possono riconoscersi e quindi identificarsi, tanto più che l’adolescenza non è un dato biologico, ma un’invenzione culturale relativamente recente, checché ne dicano pedagoghi e sociologi.

Quello che mi chiedo, ripensando alla visione dell'albero degli zoccoli e ladri di biciclette a scuola ed ai cineforum in parrocchia,  è se tutto ciò sia giusto, se sia sano lasciare i ragazzi  alla mercè di questi prodotti commerciali il cui fine principale è quello di incassare o se la mediazione di genitori maturi, capaci di dare il buon esempio,  sia  comunque fondamentale.

 



https://www.youtube.com/watch?v=UdiSMXgwf-k

 
 
 

C'era una volta un povero contadino ...

Post n°510 pubblicato il 30 Novembre 2014 da Lucien.Chardon

Foglie morte e ingiallite lungo il viale, il ciaf  ciaf cadenzato dei miei passi scandisce come un metronomo il tempo della mia solitudine nella città dormiente ammantata di nebbia,  colori tenui e sfumati come quelli di una città invisibile ai più,  un moltiplicarsi di sensazioni, immagini, ricordi e sogni lontani, mistero e magia, mito, fiaba alitata, sussurrata dal vento, rivisitata dalla fantasia di  gnomi, folletti, pazzi, vecchi e bambini.

D’un tratto odo il fruscio discreto di un dittero cosmopolita e ubiquitario, proprio vicino al mio orecchio assoluto, particolarmente incline alle sinfonie mahleriane e alle sonate di bach, incespico su qualcosa di molle e appicicaticcio, sollevo il piede, la scarpa imbrattata, l’immancabile imprecazione contro la sciatteria, l’incuria, il malgoverno, i cani randagi, i cornicioni ammalorati, l’aria avvelenata che ci spegne lentamente giorno per giorno, il cinismo, la stupidità, la vanità, la superficialità di chi uccide il sogno, di chi non sa più sognare ma neanche progettare un mondo migliore.

https://www.youtube.com/watch?v=TZeEkXyq6z0

 
 
 

Ossigeno informazione

Post n°509 pubblicato il 23 Novembre 2014 da Lucien.Chardon

Per fortuna nel nostro Paese esistono anche delle persone straordinarie ed è a loro che penso ogni qual volta mi capita di  sentire le voci scomposte e fragorose dei mestatori e dei malfattori che agiscono come se nella vita non esistesse nulla oltre alla ricchezza, alla sopraffazione, al potere.

Animelle senza scrupoli e dignità che si autocompiacciono della loro cattiveria e avidità.

C’è dell’altro e c’è di più, c'è la passione, l'amore, la dignità e la libertà di fare il proprio dovere!

 

http://www.ossigenoinformazione.it/

 
 
 

Meglio i Borgia?

Post n°508 pubblicato il 22 Novembre 2014 da Lucien.Chardon

Da un po’ di tempo a questa parte viviamo in  un clima di esasperazione e intolleranza, le cui cause sono complesse ed eterogenee  e i cui effetti si manifestano anche in piccole cose, quali la quasi scomparsa, anche nel lessico familiare, di parole come rispetto, cortesia e onestà.

Per cui si accetta in modo scontato la collera, la rabbia,  l’aggressione verbale, la violenza come un normale modo di vivere i propri sentimenti e i propri rapporti interpersonali, nessuno più esprime riprovazione nei confronti di condotte ineleganti e lontanissime da quella virtù e purezza d’animo che caratterizzava le passate generazioni in tempi in cui si insegnavano e si imparavano, in famiglia, a scuola, durante il servizio militare, nella preparazione del ballo dei debuttanti le regole del galateo.

Ah che tempi, quelli in cui si osservavano le regole del sapere stare a tavola, quando si sapeva dare la giusta collocazione e alla forchetta e al cucchiaio, quando si conoscevano parole  come pudore, morigeratezza, intimità, umiltà, quando i bimbi andavano a letto dopo il carosello, quando la famiglia si raccoglieva intorno a un tavolo nelle feste comandate, quando il tacchino sapeva d’esser apposto fino a Natale.

Oggi non esistono più confini, le famiglie sono allargate, i nonni s’incapricciano di procaci ragazzine mentre i nipoti rimbambiscono per ore davanti al televisore, simulacro dei nuovi nonni, venerando “Peppa Pig". 

I  giovani non han più contezza di valori come la lealtà, lamicizia, la fatica e prediligono il mipiaci, lo sputo e il  "trombaamica".

Dovremmo porci degli interrogativi:

E meglio ora o era meglio allora?

http://youtu.be/pBy5q-UdIrk

 
 
 

Torrent

Post n°507 pubblicato il 19 Ottobre 2014 da Lucien.Chardon

 
 
 
Successivi »
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

ULTIMI COMMENTI

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Lucien.Chardonandre.ribesvincenzo.tucci1Lara.73Uomopiricomazzatostabisaltr1mentinnsispiegaacquasalata111kimtylubnicaloia.lucastudio500LilloDiStefanomariastellaciro
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Lucien.Chardon
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 50
Prov: BS