Il blog di Nunzia

La mia storia con la disabilità,i miei viaggi da disabile,le mie esperienze di vita generale e i miei lavori a ricamo e all'uncinetto.

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

AVVISO IMPORTANTISSIMO

Le foto e lo scritto in suddetto blog
è protetto dai DIRITTI D'AUTORE,
ogni appropriazione indebita,sarà posta
al vaglio e alla visione delle autorità.E
fatta eccezione per i post che trattano
la mia vita reale qualsiasi riferimento a
persone esistenti,luoghi reali e situazioni
vissute è da ritenersi puramente fantasioso
e casuale,perchè in questo blog si parla solo
ed esclusivamente della mia vita,della mia
disabilità e di ciò che vivo.

 

OGNUNO HA LA PROPRIA CROCE

Un uomo era stufo della propria croce,si lamentava sempre e diceva che era impossibile che lui dovesse portare un tale peso.Andò al cospetto di Dio e gli disse:"Signore io non ce la faccio più,questa croce è troppo pesante,morirò sotto questo peso,Tu che sei misericordioso non puoi cambiarla?" Dio lo guardò e disse:"Vedi tutte quelle croci?Ecco provale e cerca quella che ti è meno pesante"L'uomo contento si avvicinò e gettò la sua,si mise a cercare la sua nuova croce tra tantissime altre."Questa no,pesa troppo..neanche questa..no no neanche questa.Mamma mia che pesante questa!"pensava l'uomo mentre le provava tutte.Passò un pò di tempo e non trovava ancora la croce che faceva per lui,ma a un certo un punto in un angolo ne vide una che non aveva ancora provato,la prese e disse:"L'ho trovata,questa è la croce che fa per me,non pesa la potrò tranquillamente portare!"Si diresse verso Dio che aveva assistito a tutto e disse:"Signore ho trovato la croce giusta,prendo questa!" Dio lo guardò e con un sorriso gli disse:"Figliolo mi fa piacere che hai scelto la croce che fa per te,vedo che ti sei RIPRESO la TUA!"L'uomo guardò la sua croce e riconoscendola capì che forse la sua vita a differenza di altre era meno pesante.

 

Non urlare troppo
di felicità,la tristezza
potrebbe svegliarsi!
 

Se per il mondo sei
solo qualcuno per
qualcuno sei tutto
il mondo!Pensa un pò!

Se vuoi amare ama,se
vuoi giocare gioca,ma
non amare giocando,
ma soprattutto non
giocare ad amare!


 

PREGHIERA

Ho sognato di camminare in riva
al mare con il Signore e di rivedere
sullo schermo del cielo tutti i giorni
della mia vita passata.E per ogni
giorno trascorso apparivano sulla
sabbia due orme le mie e quelle
del Signore.Ma in alcuni tratti ho
visto solo un'orma,proprio nei
giorni più difficili della mia vita.
"Signore,io ho scelto di vivere
con te e tu mi avevi promesso
che saresti stato sempre con
me,perchè mi hai lasciato solo
proprio nei momenti più
difficili?
"E lui mi ha risposto:
"Figlio tu lo sai che io ti amo e
non ti ho abbandonato mai,ma
i giorni nei quali vi è soltanto
un'orma sulla sabbia sono
proprio quelli in cui ti ho
portato in braccio
"
(Anonimo brasiliano)

 

 

PREGHIERA DEL MALATO DI KIRG KILOURG

Chiesi a Dio di essere forte per
eseguire progetti grandiosi;Egli
mi rese debole per conservarmi
nell'umiltà.Domandai a Dio che
mi desse la salute per realizzare
grandi imprese;Egli mi ha dato
il dolore per comprenderla 
meglio.Gli domandai la ricchezza
per possedere tutto,mi ha fatto
povero per non essere egoista.
Gli domandai il potere perchè
gli uomini avessero bisogno di
me;Egli mi ha dato l'umiliazione
perchè io potessi avere bisogno
di loro.Domandai a Dio tutto
per godere la vita;mi ha lasciato
la vita percheè io potessi apprezzare
tutto.Signore non ho ricevuto niente
di quello chiedevo,ma mi hai dato
tutto quello di cui avevo bisogno
e quasi contro la mia volontà.Le
preghiere che non feci furono
esaudite.Sii lodato o mio Signore,
fra tutti gli uomini nessuno possiede
quello che ho io!
 

UNA CANDELA SEMPRE ACCESSA

Foto

 

UDIENZE A ROMA

 View Full Size Image

...io con Giovanni Paolo II Giugno 2003      

 Visualizza l'immagine a schermo intero

...io con Benedetto XVI Febbraio 2006


 

NO,NO,NO!

Foto

 

LA MIA DEVOZIONE SANTA RITA DA CASCIA

 

 

 

 Foto

 

 

ANNUNCIAZIONE L'ICONA DI CUI PORTO IL NOME

Foto

 

GIOVANNI PAOLO II

Foto

 

 

Ad ogni viaggio si ripete la stessa storia:

Post n°723 pubblicato il 22 Maggio 2019 da nunziaesposito

A ogni mio viaggio si ripete sempre la stessa storia. Che si meravigliano che IO abbia fatto l'ennesimo viaggio di piacere. Come se IO non potessi viaggiare perchè sono DISABILE. Proprio perchè sono DISABILE io non do niente per scontato e approfitto dell'occasione che si presenta al momento. Ma soprattutto se ho voglia di farlo. Mi date poteri che non ho, mi reputare un mito semplicemente perchè faccio le cose che ogni persona "normodotata" dovrebbe fare. Con l'unica differenza che la persona "normodotata" rimanda perchè crede di aver tempo di fare determinate cose. Poi quando arriva il tempo di poterlo fare non ci riesce perchè ormai è troppo tardi. E si rimane ai blocchi di partenza mentre io già sono arrivata alla meta. Considero la mia vita piena di esperienze irripetibili, soprattutto ho sempre considerato la mia vita come un libro con capitoli aperti e chiusi; ognuno dei quali raccontano delle esperienze da me vissute con un inizio e con una fine. E chiuso un capitolo ne apro un altro per chiuderlo fino alla fine dell' HAPPY END della mia stessa vita. Smettetela di "meravigliarvi" dei miei viaggi perchè faccio esattamente ciò che mi piace, coltivo le mie passioni. Non perdete tempo ad elogiarmi, perchè mentre io agisco voi restate fermi.

 
 
 

Londra+Vienna

Post n°722 pubblicato il 19 Maggio 2019 da nunziaesposito

Due anni fa proprio in questo mese mi stavo preparando per andare a Vienna. Due anni dopo invece sono andata a Londra. Vienna i giorni erano 4 partenza il 25 maggio e tornai il 28 maggio 2017;Londra la partena è stata l'8 maggio e sono tornata l'11 maggio 2019. La capitale austriaca è stata il mio grande sogno una città bellissima e incantevole e sono riuscita a salire sulla ruota panoramica altra 64 metri, ma anche a Londra sono riuscita a salire sulla ruota panoramica alta 135 metri. E' normale tutto ciò per una persona sana e fisicamente attiva. Ma io sono disabile e ho fatto molte più cose di una persona normale, entrambi i viaggi sono stati organizzati dalla sottosezione di Napoli dell'Unitalsi. Questa foto racchiude le due capitali da me visitate. Sono felice. 

 
 
 

Viaggio a Londra dall'8 all'11 maggio 2019

Post n°721 pubblicato il 13 Maggio 2019 da nunziaesposito
Foto di nunziaesposito

Un'altra capitale europea LONDRA: sono riuscita ad andarci e a salire anche sulla ruota panoramica per vedere la città dall'alto. Sono andata con il gruppo Unitalsi sottosezione di Napoli con tutta l'assistenza del caso, è stata una bella esperienza. Il viaggio è durato da mercoledi 8 maggio a sabato 11 maggio 2019. Non pensavo di poter arrivare fin qui. E ci sono arrivata. Esperienze di viaggi le mie davvero interessanti e vere nonostante la mia disabilità. E ora ai prossimi aggiornamenti.

 
 
 

Prima gita di primavera 2019 a Pozzuoli

Post n°720 pubblicato il 08 Aprile 2019 da nunziaesposito

Sabato 6 aprile 2019:
un sabato di festa.
Ogni tanto mi concedo delle piccole occasioni che mi si presentano. Un compleanno in famiglia. A Pozzuoli  a pochissimi chilomentri da casa mia. 

 
 
 

E vita è

Post n°719 pubblicato il 21 Marzo 2019 da nunziaesposito

Non saprei dire se è la vita che cambia noi o siamo noi a cambiare la vita. 
Dico invece che tutto è già scritto, nulla viene per caso. Ogni avvenimento che si presenta davanti fa in modo che ogni persona cambi atteggiamento secondo il proprio modo di essere e di agire. Tutto è soggettivo e mai oggettivo. C'è chi la le "palle" di andare avanti e fregarsene dei propri errori e delle proprie scelte, c'è invece chi recrimina ogni responsabilità riversandole sugli altri perchè non ha le "palle" di riconoscere di aver fallito e di conseguenza ci si sente falliti per il semplice fatto che si sono fatti influenzare da altri mentre se fosse stato per loro avrebbero osato. Il fallimento sta proprio in questo: è più importante il giudizio degli altri che non quello personale. Fu un periodo della mia vita che il giudizio degli altri era più importante del mio ma da quando ho capito che il mio giudizio è più importante di quello degli altri posso asserire che mi sento più serena ma soprattutto molto più forte. Ho capito che ognuno ha una storia a se che ognuno ha delle priorità specifiche.Tutto è soggettivo e mai oggettivo. In una stessa situazione due individui possono decidere diversamente come comportarsi: decisioni prese secondo le proprie esperienze di vita. La mia esperienza di vita è diversa da quella di un altra persona. La vita è come un libro ogni autore scrive la sua biografia secondo il proprio stile. Tutto è soggettivo e mai oggettivo. E mentre la vita scorre secondo protocollo io nel mio piccolo riesco ancora a vivere dei momenti indimenticabili. (NUNZIA ESPOSITO)

 
 
 

Cuscino ricamato

Post n°718 pubblicato il 15 Gennaio 2019 da nunziaesposito
Foto di nunziaesposito

E' da tanto tempo che non lavoravo nè all'uncinetto nè a ricamo punto croce. E ho fatto questo cuscino; è un cuscino che ho regalato a una bimba di due anni che ama tantissimo TOPOLINO, la bimba si chiama Olimpia e ricamando insieme i due nomi ho ricamato TOPOLIMPIA.

 
 
 

E mi ritorni in mente..............................

Post n°717 pubblicato il 14 Gennaio 2019 da nunziaesposito

E mi ritorni in mente.........
Si mi ritorna in mente un fatto accaduto qualche anno fa.
Io sono ancora qui. A scrivere ogni tanto. . 

 
 
 

Vienna

Post n°716 pubblicato il 05 Gennaio 2019 da nunziaesposito

Ho tanti ricordi di tanti viaggi. Con i miei parenti e gli amici dell' Unitalsi. Sia in Italia sia in Europa. E come Europa intendo Austria,Spagna, Francia, Portogallo, Polonia, Repubblica di San Marino e Cittè del Vaticano e come capitali europee Vienna, Roma, Lisbona, Parigi. Posti stupendi e viaggi indimenticabili. Ma il viaggio più bello è stato Vienna: il viaggio più sognato e realizzato. La ruota panoramica, il castello di Schonbrunn, il giardino del Belvedere, emozioni grandissime queste. Vorrei tornarci. E' stata un'esperienza indimenticabile. 20 mesi fa. Vorrei progettare qualcosa di nuovo ma credo che non ci riuscirò e dovrò accontentarmi di qualcosa di piccolo. Ma Vienna e sempre Vienna.

 
 
 

Natale 2018-Capodanno2019-Epifania tutte le feste porta via

Post n°715 pubblicato il 04 Gennaio 2019 da nunziaesposito
Foto di nunziaesposito

Ci eravamo lasciati l'anno scorso prima delle feste natalizie (UN MESE FA) ed è d'obbligo un resoconto delle mie feste natalizie. Le mie sono "speciali" come lo sono tutte. Basta pensare positivo e non pensare a come le trascorrono le altre persone Ognuno le trascorre a modo proprio in base alle proprie esigenze del momento. E io come le ho trascorse? Ad essere precisi le mie feste natalizie cominciano sabato 22 dicembre con il compleanno del mio "vecchietto". Infatti il mio papino ha compiuto 87 anni:una piccola cena in famiglia con pizza fritta, aranciata e coca-cola e poi il taglio della torta con annesse candeline e un pò di spumante per festeggiare. Invece, lunedì 24 dicembre alla vigilia è venuto mio cugino con la moglie e la figlia di due anni a darci gli auguri natalizi. Martedì 25 dicembre il giorno di Natale invece sono venuti mio fratello,la moglie, la figlia con il suo fidanzato. Mia nipote mi ha regalato l'ultimo CD di Eros Ramazzotti e un barattolino di crema dolce al pistacchio. Infine mercoledi 26 dicembre giorno di Santo Stefano sono venuti di nuovo loro con la differenza che dopo pranzo ci siamo messi pure a giocare a tombola e poi a "saltacavallo" un gioco con le carte napoletane. Poi c'è stata la pausa prima del capodanno per poi aspettare l'epifania che tutte le feste porta via. Così iniziamo un nuovo anno cercando di trascorrerlo nel miglior modo possibile. Il Capodanno è passato semplicemente in famiglia cosi come l'Epifania. E ora tutto riparte da zero. Si ricomincia la vita di sempre Ora vi auguro BUON ANNO e ai prossimi aggiornamenti.

 
 
 

Il giornalista VINCENZO MOLLICA ed IO

Post n°714 pubblicato il 24 Dicembre 2018 da nunziaesposito
Foto di nunziaesposito

Ieri sera alla trasmissione CHE TEMPO CHE FA di FABIO FAZIO c'è VINCENZO MOLLICA che parla della sua vita e della malattia generativa alla vista.Qui mi trovavo a SCALEA nel luglio del 2013 era con la moglie. Da premettere che la moglie è di una gentilezza infinita ma se vogliamo parlare di lui:  è proprio cosi come lo si vede in TV è simpaticissimo è a modo e si mise a parlare con me come se mi conoscesse da sempre. Uno dei miei ricordi indelebili,un'esperienza di vita molto bella.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: nunziaesposito
Data di creazione: 18/09/2009
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: nunziaesposito
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 49
Prov: NA
 

METEO CAMPANIA

Meteo Campania

 

ULTIME VISITE AL BLOG

nunziaespositosurfinia60mix_agedingosolofelicia8686paola.rispomilano721vezzalRomanticPearlsara.giustozziorsopoeta6filipporinaldi8730nina.monamourkimdgl15
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

ULTIMI COMMENTI

Buon compleanno!
Inviato da: Mr.Loto
il 24/04/2018 alle 13:33
 
..e la vita continua, ognuno di noi ha già ben delineato il...
Inviato da: nina.monamour
il 15/03/2018 alle 12:30
 
Mi ha strappato una risata ... complimenti
Inviato da: iridio84
il 17/11/2015 alle 17:50
 
Ciao buona giornata anche a te, e grazie della visita Delia
Inviato da: RicamiAmo
il 21/05/2015 alle 09:24
 
Ciao, bellissimo blog, anch'io lavoro ad uncinetto e...
Inviato da: RicamiAmo
il 20/05/2015 alle 14:57
 
 

NUMERO VISITE GIORNALIERE

hit counter

 

 

ROSELLINE

 

 Foto

 

LA ROSA IL MIO FIORE PREFERITO

 Foto

 

 

 

 

NAPOLI LA MIA CITTA'DI NOTTE

Foto

 

SMACK

Foto