Il blog di Nunzia

La mia storia con la disabilità,i miei viaggi da disabile,le mie esperienze di vita generale e i miei lavori a ricamo e all'uncinetto.

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

AVVISO IMPORTANTISSIMO

Le foto e lo scritto in suddetto blog
è protetto dai DIRITTI D'AUTORE,
ogni appropriazione indebita,sarà posta
al vaglio e alla visione delle autorità.E
fatta eccezione per i post che trattano
la mia vita reale qualsiasi riferimento a
persone esistenti,luoghi reali e situazioni
vissute è da ritenersi puramente fantasioso
e casuale,perchè in questo blog si parla solo
ed esclusivamente della mia vita,della mia
disabilità e di ciò che vivo.

 

OGNUNO HA LA PROPRIA CROCE

Un uomo era stufo della propria croce,si lamentava sempre e diceva che era impossibile che lui dovesse portare un tale peso.Andò al cospetto di Dio e gli disse:"Signore io non ce la faccio più,questa croce è troppo pesante,morirò sotto questo peso,Tu che sei misericordioso non puoi cambiarla?" Dio lo guardò e disse:"Vedi tutte quelle croci?Ecco provale e cerca quella che ti è meno pesante"L'uomo contento si avvicinò e gettò la sua,si mise a cercare la sua nuova croce tra tantissime altre."Questa no,pesa troppo..neanche questa..no no neanche questa.Mamma mia che pesante questa!"pensava l'uomo mentre le provava tutte.Passò un pò di tempo e non trovava ancora la croce che faceva per lui,ma a un certo un punto in un angolo ne vide una che non aveva ancora provato,la prese e disse:"L'ho trovata,questa è la croce che fa per me,non pesa la potrò tranquillamente portare!"Si diresse verso Dio che aveva assistito a tutto e disse:"Signore ho trovato la croce giusta,prendo questa!" Dio lo guardò e con un sorriso gli disse:"Figliolo mi fa piacere che hai scelto la croce che fa per te,vedo che ti sei RIPRESO la TUA!"L'uomo guardò la sua croce e riconoscendola capì che forse la sua vita a differenza di altre era meno pesante.

 

Non urlare troppo
di felicità,la tristezza
potrebbe svegliarsi!
 

Se per il mondo sei
solo qualcuno per
qualcuno sei tutto
il mondo!Pensa un pò!

Se vuoi amare ama,se
vuoi giocare gioca,ma
non amare giocando,
ma soprattutto non
giocare ad amare!


 

PREGHIERA

Ho sognato di camminare in riva
al mare con il Signore e di rivedere
sullo schermo del cielo tutti i giorni
della mia vita passata.E per ogni
giorno trascorso apparivano sulla
sabbia due orme le mie e quelle
del Signore.Ma in alcuni tratti ho
visto solo un'orma,proprio nei
giorni più difficili della mia vita.
"Signore,io ho scelto di vivere
con te e tu mi avevi promesso
che saresti stato sempre con
me,perchè mi hai lasciato solo
proprio nei momenti più
difficili?
"E lui mi ha risposto:
"Figlio tu lo sai che io ti amo e
non ti ho abbandonato mai,ma
i giorni nei quali vi è soltanto
un'orma sulla sabbia sono
proprio quelli in cui ti ho
portato in braccio
"
(Anonimo brasiliano)

 

 

PREGHIERA DEL MALATO DI KIRG KILOURG

Chiesi a Dio di essere forte per
eseguire progetti grandiosi;Egli
mi rese debole per conservarmi
nell'umiltà.Domandai a Dio che
mi desse la salute per realizzare
grandi imprese;Egli mi ha dato
il dolore per comprenderla 
meglio.Gli domandai la ricchezza
per possedere tutto,mi ha fatto
povero per non essere egoista.
Gli domandai il potere perchè
gli uomini avessero bisogno di
me;Egli mi ha dato l'umiliazione
perchè io potessi avere bisogno
di loro.Domandai a Dio tutto
per godere la vita;mi ha lasciato
la vita percheè io potessi apprezzare
tutto.Signore non ho ricevuto niente
di quello chiedevo,ma mi hai dato
tutto quello di cui avevo bisogno
e quasi contro la mia volontà.Le
preghiere che non feci furono
esaudite.Sii lodato o mio Signore,
fra tutti gli uomini nessuno possiede
quello che ho io!
 

UNA CANDELA SEMPRE ACCESSA

Foto

 

UDIENZE A ROMA

 View Full Size Image

...io con Giovanni Paolo II Giugno 2003      

 Visualizza l'immagine a schermo intero

...io con Benedetto XVI Febbraio 2006


 

NO,NO,NO!

Foto

 

LA MIA DEVOZIONE SANTA RITA DA CASCIA

 

 

 

 Foto

 

 

ANNUNCIAZIONE L'ICONA DI CUI PORTO IL NOME

Foto

 

GIOVANNI PAOLO II

Foto

 

 

Passerà

Post n°736 pubblicato il 05 Maggio 2020 da nunziaesposito
Foto di nunziaesposito

E siamo alla fase due passerà anche questa? Speriamo di si per ora non voglio scrivere nulla di particolare perchè non ho voglia di andare oltre. E' un periodo NO il coronavirus alias covid-19 dovrà andarsene 

 
 
 

Coronavirus ha colpito il mondo intero

Post n°735 pubblicato il 05 Aprile 2020 da nunziaesposito

Non mi aspettavo assolutamente di dover scrivere riguardo questo grandissimo problema che ha colpito il mondo intero. Il CORONAVIRUS un virus nuovo che colpisce le vie respiratorie e non solo. I primi casi cominciano a comparire in Cina a gennaio e fino a febbraio non si pensava assolutamente che colpisse tutto il mondo e ripeto tutto il mondo. Il primo paese in Europa a essere stato colpito è stata l'Italia per poi essere seguita da resto del globo terrestre. In Italia le regioni più colpite all'inizio erano la LOMBARDIA e il VENETO, poi pian piano si è estesa in tutto il paese e dal 21 febbraio non si è capito più nulla e ora che siamo al 5 aprile le restrizioni decise dal Governo in cui si obbligava alla popolazione di non  uscire di casa ma di farlo solo per esigenze lavorative o di salute. Io dal 22 febbraio che non esco più: sono disabile è tutto fermo: centro di riabilitazione, svaghi, gite, vacanze: tutto bloccato. E la strada è ancora lunga perchè il contagio non sembra fermarsi: i contagiati i morti ormai abbiamo perso il conto. Non sarà più come prima perchè non si  ritornerà più a come eravamo prima. Ora c'è la conta dei morti fra gli anziani, i giovani, i medici, gli infermieri e domani ci sarà la conta di quelli che hanno dovuto chiudere perchè le imprese non potevano avere gli assemblamenti perchè con essi il contagio aumenta. Non so cosa succederà, non so cosa pensare, ma anche noi fascia debole essendo disabili ne soffriamo.

 
 
 

22 febbraio 2020:Carnevale Unitalsi a VILLA BRUNO a SAN GIORGIO A CREMANO

Post n°734 pubblicato il 23 Febbraio 2020 da nunziaesposito
Foto di nunziaesposito

Sabato 22 febbraio 2020 a VILLA BRUNO a SAN GIORGIO A CREMANO. Una delle ville che fanno parte del MIGLIO D'ORO il tratto tirrenico che va dal CORSO SAN GIOVANNI A TEDUCCIO fino a TORRE DEL GRECO passando per PORTICI e appunto SAN GIORGIO A CREMANO. Di che zona sto parlando? Di una delle zone più belle della mia città: NAPOLI. Ho approfittato di questo evento per visitare VILLA BRUNO che da adolescente ci sarò anche passata da fuori ma internamente non ci ero mai entrata. L'Unitalsi ha organizzato questa festa di Carnevale e ho colto al volo codesta occasione. La suddetta festa è iniziata verso le 10:00 di mattina per finire verso le 18:00. Una festa ben riuscita e molto carina è passato a salutarci anche il sindaco della cittadina vesuviana, abbiamo fatto delle foto e il clima era mite ed era una tiepida giornata di fine febbraio. Non so se in futuro ci saranno altre occasioni come questa intanto ho preso questa occasione al volo.

 
 
 

Fine settimana in Puglia

Post n°733 pubblicato il 26 Novembre 2019 da nunziaesposito

Un fine settimana diverso. Qualche mese fa mi sognai Padre Pio e dopo qualche giorno fui informata di questo piccolo pellegrinaggio in terra di Puglia. Fino all'ultimo non sapevo e non avevo la certezza di poterci andare per svariati problemi personali e non. Invece eccomi qui a raccontare questa nuova esperienza approfittando oltre a visitare alcune cose che già in passato avevo visto ma altre nuove che non conoscevo e sapevo per sentito dire che era molto bello. Sabato 23 e domenica 24 novembre 2019 la sottosezione dell'Unitalsi di Napoli ha organizzato un pellegrinaggio sui luoghi dove è vissuto PADRE PIO in PUGLIA. Siamo partiti sabato mattina alle 8:00 per arrivare sul posto verso mezzogiorno e dopo aver preso possesso delle camere e aver pranzato abbiamo trascorso tutto il pomeriggio nel visitare la Chiesa vecchia e la Chiesa nuova di San Giovanni Rotondo. Poi ci siamo diretti di nuovo in albergo che dista a pochi passi per cenare e pernottare. Il giorno dopo ossia la domenica che meteorologicamente parlando rispetto al giorno prima era bel tempo era una bruttissima giornata siamo andati a Monte Sant'Angelo a vedere la grotta di San Michele Arcangelo.Un luogo questo mai visto e l'ho trovato estremamente bello e suggestivo. Da premettere questi posti sono accessibili pe noi in carrozzina perchè sono pieni di ascensori che ci hanno permesso di poter accedere. Dopo aver pranzato invece di andare a vedere la Chiesa della Madonna dell'Incoronata a Foggia abbiamo anticipato di qualche ora  il rientro a Napoli per le condizioni meteo avverse infatti alle 19:30 già eravamo tutti a casa.Ennesima esperienza piena di emozioni e sentimenti positivi. Ai prossimi aggiornamenti

 
 
 

I problemi sono....

Post n°732 pubblicato il 12 Ottobre 2019 da nunziaesposito

I problemi sono fatti per essere risolti.
La pazienza è la virtù dei forti.
Ok va bene, ma io non ho pazienza e vorrei
che questo problema che si è presentato in questo
momento si risolvesse subito. Ma la domanda è:
SI RISOLVERA'? Speriamo.....he ho bisogno veramente.

 
 
 

Se dovessi scrivere un libro....

Post n°731 pubblicato il 01 Ottobre 2019 da nunziaesposito

... sulla mia vita il titolo sarebbe UNA PERFETTA VITA DA DISABILE.
E la domanda nasce spontanea: MA PERCHE' IL TUO ESSERE DISABILE TI HA DATO UNA VITA PERFETTA? E io rispondo di si. Per il semplice fatto che fino ad ora la mia distrofetta mi ha fatto vivere, in maniera diversa dagli altri, momenti belli. Ho avuto un'infanzia felice, ho una famiglia strampalata, ho incontrato durante il mio percorso ogni genere di persone, ho percorso una strada ben precisa perchè mi piace viaggiare e ho macinato chilometri e chilometri tra auto, treno, autobus, traghetti-nave-aliscafi e aerei percorrendo oltre all'Italia anche alcuni stati europei come la Polonia,la Francia, la Spagna, il Portogallo, l'Inghilterra, l'Austria, oltre a Città del Vaticano e San Marino, ho avuto una vita sociale da cui ho imparato a come comportarmi con la gente e allo stato attuale cerco di avere un profilo di vita "normale". E me la caverò anche questa volta.

 
 
 

Pensiero

Post n°730 pubblicato il 26 Settembre 2019 da nunziaesposito

Oggi mi sento così: notizie sul BIOTESTAMENTO DI FINE VITA approvato al Senato. Il mio pensiero è quello di una disabile. Ed ecco come in ogni caso c'è chi è favorevole o chi è contrario. Io sono per il SI sono favorevole. E non mi venite a dire che a decidere non siamo noi. Non ce ne usciamo come i "cattolici" che non siamo noi a decidere. Siamo noi a decidere. Non cerchiamo di essere contraddittori. I cattolici dicono che il destino non esiste e che abbiamo il libero arbitrio di ciò che decidiamo: ok d'accordo! Vale anche in questo caso. Non è per niente bello vedere un parente un proprio caro mentalmente  autonomo ma che dipende da una macchina o da un qualcosa per poter vivere; specialmente se il cervello funziona  e capisce. Ma soprattutto non è bello vedersi in questa situazione. E'suicidio? Non lo è! E' eutanasia? Non lo è! E' semplicemente un accanimento terapeutico contro la persona che soffre in quel momento. Ma c'è anche un secondo pensiero che riguarda la disabilità: molto spesso si enfatizza questo mondo. Ci si meraviglia quando i disabili viaggiano, ci si meraviglia quando si innamorano di una persona sana e con essa formano una famiglia e addirittura diventano genitori. Come chissà cosa fosse successo. Non ci arrivate che vorrebbero anzi fanno una vita normale come tutti e ci riescono pure dove persone perfettamente sane falliscono? Oggi mi sento così e sicuramente mi prenderò moltissime polemiche....ma oggi mi sento così. Non siamo moralisti perchè nessuno è meglio di un altro da salire su un piedistallo e puntare il dito.

 
 
 

Ogni tanto torno

Post n°729 pubblicato il 14 Settembre 2019 da nunziaesposito

Dal punto di vista di blog fino a qualche anno fa ero più attiva nell'aggiornarlo. Invece ultimamente negli ultimi anni lo lascio vuoto per settimane o mesi. Uso altri canali digitali, ma ora voglio ritornare a gestirlo nella maniera più presente. Voglio ritornare a raccontare le mie emozioni, i miei pensieri, ma soprattutto a raccontare i miei viaggi da disabile. Dopotutto questo blog nacque per questo. nella mia vita ho macinato chilometri e chilometri di posti meravigliosi sia in Italia sia all'estero e ho incontrato anche qualche personaggio famoso e qualche vip. Non so se in futuro ci saranno occasioni del genere mai dire mai....intanto ai prossimi aggiornamenti

 
 
 

Se prima ci rimanevo male....

Post n°728 pubblicato il 10 Settembre 2019 da nunziaesposito

..... ora non ci rimango più. Per cosa prima ci rimanevi male e ora non più? Risposta: perchè all'inizio della mia convivenza con la distrofia muscolare quando mi chiamavano disabile oppure mi guardavano in maniera diversa o facevano commenti ci rimanevo male, ma ora a distanza di anni non ci rimango male. Perchè ho semplicemente capito che non sono inferiore a nessuno e che sono solo fisicamente diversa dagli altri e faccio le cose appunto semplicemente in maniera diversa dagli altri e più degli altri. E ho capito anche che questi atteggiamenti arrivavano da "individui" meschini e ignoranti; ma arrivavano anche da persone che avevano simili problemi in famiglia. Ma molto spesso in questi casi li giustifico pure perché oltre ad non aver avuto un'educazione che valorizza il prossimo sono stati educati in una maniera tale che la sofferenza doveva essere lontana da loro altrimenti soffrivano e stavano male. Come se la sofferenza stessa allontanandola li avrebbe resi immuni da ogni cosa brutta cosa. E così che ci sono i bulletti del momento, che ci sono gli arroganti e che ci sono quelli che salgono sul piedistallo. A quest'ultimi chiedo solo una cosa che non bisogna mai salire in cattedra a fare la lezioncina: siamo tutti nella stessa barca....Disabili si nasce, ma lo si può anche diventare per una patologia o addirittura si può diventare disabile per una semplice caduta. Tutto qui......ma soprattutto godiamoci la vita...e non siamo cattivi e invidiosi....

 
 
 

NADIA TOFFA

Post n°727 pubblicato il 16 Agosto 2019 da nunziaesposito

Martedi 13  agosto è morta Nadia Toffa famosa giornalista delle IENE. Ancora una volta il male del secolo ha mietuto l'ennesima vittima. Quando Nadia ha scoperto di essere ammalata ha sempre ribadito che il cancro era un dono. Aveva un'energia da vendere e con questo suo essere positivo  ha vissuto fino alla fine. L'unica cosa di cui io non ero d'accordo era quello di pensare che il cancro fosse un dono. Non è un dono è una malattia che ancora oggi nell'era moderna miete ancora delle vittime. Ci sono casi che sono curabili ma altri come quello che ha colpito Nadia non le ha dato scampo. La malattia in sé non è mai un dono. L'unica cosa che mi ha colpito è stata la sua fede il suo lasciarsi andare nell'abbraccio di Gesù con la consapevolezza che non aveva più tempo. Non so io come avrei reagito sapendo di aver poco tempo da vivere e vivendo questo tempo a letto con la stanchezza e i dolori che ti porta la malattia stessa. La volontà di resistere c'è ma le forze vanno scemando ora per ora. A Brescia stamattina si sono tenuti i suoi funerali. E sarà l'ultima volta che la saluteranno e questa volta chiusa in una bara bianca. CIAO NADIA BUON VIAGGIO.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: nunziaesposito
Data di creazione: 18/09/2009
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: nunziaesposito
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 50
Prov: NA
 

METEO CAMPANIA

Meteo Campania

 

ULTIME VISITE AL BLOG

liaemy0nunziaespositola.vallettamarina_dolcipensieri_alventorocco_labartipografiasenatoregina.flaminiechelon1962anna014IODIVINACREATURAfrancescamassysurfinia60mix_age
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

ULTIMI COMMENTI

NUMERO VISITE GIORNALIERE

hit counter

 

 

ROSELLINE

 

 Foto

 

LA ROSA IL MIO FIORE PREFERITO

 Foto

 

 

 

 

NAPOLI LA MIA CITTA'DI NOTTE

Foto

 

SMACK

Foto