Creato da Legaitalica il 26/10/2006

Lega Italica

Il punto sull'invasione islamica in corso

 

 

« Agenzia iraniana: «Uccis...COMUNISTI? Solo un fasti... »

«Padre di Hina: nessuna premeditazione, lei mi sfidava»

Post n°31 pubblicato il 16 Febbraio 2007 da Legaitalica

«Hina se lo meritava»

Brescia – "Saleem confessa chiaramente e senza dubbi l'omicidio volontario. Ma riconduce quella volontà agli ultimi secondi, degenerati in seguito a un litigio per via della condotta tenuta dalla ragazza che aveva un atteggiamento di sfida". Cosi' ha riferito ai giornalisti Alberto Bordone, legale di Mohammed Saleem, il padre di Hina, la giovane pakistana sgozzata l'11 agosto scorso a Sarezzo (Brescia) e sepolta nell'orto dietro casa. Oggi l'uomo e' stato per piu' di tre ore a colloquio con il pm titolare dell'indagine, Paolo Guidi, cui aveva chiesto di poter raccontare la propria verita'. "Dopo un inizio in preda alla tensione, s'e' tranquillizzato ed e' riuscito a dire quanto mi aspettavo. Non ha pianto, si e' contenuto. E' in carcere invece che piange spesso", ha continuato il legale. Saleem, insomma, ha in sostanza ribadito punto per punto la primissima versione fornita a caldo ai carabinieri di Gardone Valtrompia dove il 14 agosto ando' a costituirsi, quando disse: "Ho fatto tutto da solo. Ho perso la testa, Hina se lo meritava". "In quel momento non ci ha visto piu' - ha spiegato l'avvocato - era nato un litigio cui aveva dato atto la ragazza. C'e' stata un'azione di sfida da parte di Hina: la goccia che ha fatto traboccare il vaso". Nessuna premeditazione, quindi. Quanto all'idea che il delitto fosse scaturito da un consiglio di famiglia tra gli uomini, contrari alle minigonne e alla liberta' "occidentale" della giovane, Bordone smentisce: "Non c'entrano nulla ne' il modo di vestire ne' il fatto che lei non avesse un fidanzato pakistano. L'omicidio ha radici piu' profonde. Non c'entra nulla nemmeno con l'Islam". E per quanto riguarda la presunta collaborazione dei parenti all'assassinio, Saleem ha insistito col dire che sono "assolutamente estranei all'esecuzione materiale". (Repubblica)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

IN PRIMO PIANO

immagine
Muftì: 'donne senza velo, carne da macello'
immagine
 

GENTE INUTILE

immagine

 

SORVEGLIATI SPECIALI

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Legaitalica
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 50
Prov: RM
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

morenocaggegigiorgio.graf1959infernoxchristianvisAnciulinoPhotoadondi.giordanotivan73giada.straciopenroad4francartoprinzivalliemilianogrnataliberaiv1470hicham2009catsnap
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

LINK CONSIGLIATI