Blog
Un blog creato da leverup il 30/12/2008

Sviluppo Sostenibile

Qualità Ambiente & Sicurezza per le Imprese

 
 

I MIEI SITI PREFERITI

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

ULTIME VISITE AL BLOG

gigi198000il_ramo_rubatoSEMPLICE.E.DOLCEFicolessoletizia_arcuriLSDtripElemento.ScostanteSolo_Daisycostanzatorrelli46lucebuio0fugadallanimacassetta2prefazione09ciaobettina0amorino11
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Istituti di vigilanza: c...Riduzione contributiva n... »

Servizi di pulizia, serve la certificazione Emas

L'art. 213 comma 2 del D.lgs 50/2016 (Codice dei Contratti di Appalti), prevede l'adozione di schemi tipo, in diversi settori merceologici.

Nell'ambito del settore cleaning, è stato redatto il  bando-tipo n. 2/2017: "Schema tipo di disciplinare una gara per l'affidamento di contratti pubblici di servizi di pulizia, di importo pari o superiore alla soglia comunitaria, aggiudicati all'offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità-prezzo", attualmente in bozza, per la consultazione fino all'11 ottobre 2017.

Tra gli altri criteri di selezione, il bando-tipo prevede l'obbligatorietà della certificazione EMAS o altri schemi internazionali riconosciuti, nonché criteri per la corretta stima del personale per verificare attentamente le offerte e il loro rispetto dei contratti collettivi nazionali di lavoro.

Scarica la bozza tipo di disciplinare n. 2/2017

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog