Mah!!!

Non avevo niente da dire e non me l'hanno fatto dire.

 

CONTATORE

 

SIAMO IN

hit counters
 

AREA PERSONALE

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

SIAMO IN

hit counters
 

 

« Messaggio #74RAGAZZA DEL TERZO MILLENNIO »

La Bomba

Post n°75 pubblicato il 04 Marzo 2007 da MARCOX7501

Una volta ci stavano gli operai, gli operai facevano un lavoraccio, era un lavoro duro, lavoravano tutta una vita e  si ammalavano. Però avevano la cassa malattia e poi soprattutto avevano il contratto vero, quello a tempo indeterminato, quello che non scade. Invece adesso ci stanno i lavoratori precari, Co.Pro., Co.Co.Pro ,Co.co.co, ci stanno i contratti a progetto, gli interinali; che sono tutti contratti un po’ finti , che ci stanno oggi ma domani non lo sai insomma. Sono contratti che scadono, finiscono. Come lavora un lavoratore precario? Uno che ha il contratto a termine? Più o meno così. Il primo giorno di lavoro vado a lavoro; appena arrivo a lavoro, si avvicina il padrone e mi mette una cosa in tasca.

E io dico.” che è?”.

Lui mi dice:” tranquillo, e solo una  bomba, ma non scoppia ora, questa è una bomba ad orologeria e scoppia solo fra tre mesi”.

E io sto tranquillo, lavoro tranquillo, sento il ticchettio e mi fa pure piacere  perché vuol dire che funziona e quando una cosa funziona io sono contento. Sento il ticchettio e lavoro tranquillo, tanto una bomba che scoppia fra tre mesi non è una bomba oggi, sarà una bomba fra tre mesi.Capisci? E allora lavoro, sento il ticchettio e dopo un po’ lavorando quel rumore c’è ma io non lo sento più, mi abituo. Come quelli che stanno vicino alla stazione dei treni. Io per esempio ho un amico che sta proprio sopra la stazione dei treni coi treni che arrivano, partono.

 Io quando sono andato a trovarlo gli ho detto: “ ma come fai! Come fai a vivere qui, poi soprattutto di notte, coi treni che partono e arrivano pure di notte. Come fai a dormire”.

 Lui mi dice.” Bah, io non li sento più i treni. Ci stanno ma io non li sento, io dormo la notte, mi faccio certi sonni”.

 Lui effettivamente dorme di notte, però non dorme tranquillo, infatti se lo incontri la mattina ha gli occhi quadrati. Dorme! Ma non dorme tranquillo. Però è vero che si è abituato e il rumore non lo sente più.

E io pure quando lavoro con la bomba in tasca, io il ticchettio non lo sento più, mi abituo. Lavoro per tutto un mese, poi un giorno all’improvviso risento il rumore. Già è vero ho la bomba in tasca, la bomba ad orologeria, va beh dico, ma tanto figuriamoci è passato solo un mese, mancano ancora due mesi, ahi voglia prima che scada il contratto, prima che la bomba scoppi. E ricomincio a lavorare e dopo un po’ il rumore non lo sento più. Come quelli che vivono vicino all’aeroporto, che gli aerei mica li sentono. Io ho un amico che vive vicino all’aeroporto. Si sono un po’ sfigati gli amici miei. Questo amico mio abita proprio vicino all’aeroporto , a cento metri dalla pista. Quando lo vado a trovare, aerei che partono arrivano.

Io quando lo vado a trovare gli dico: “ Ma come fai! Come fai a vivere con gli aerei che ti partono ti arrivano ogni tre minuti, ma non lo senti tutto sto rumore.

Lui mi dice : “ Ma che sento, oramai è una vita, mi sono abituato mi dice. Non li sento più gli aerei, io vivo bene.”

Lui dice che vive bene, il rumore non lo sente , però quando ti offre il caffè gli trema la mano, lui vive bene ma non vive tanto tranquillo. Però è vero che lui il rumore degli aerei non lo sente più.

E io pure, quando sto lavorando il ticchettio della bomba non lo sento più. Poi ad un certo punto passa un altro mese. Mo so passati due mesi. Ora manca solamente un mese, sento il ticchettio e dico:” porca miseria mo scoppia la bomba, tra un mese scoppia, sono passati già due mesi, manca solamente un mese”.

Ma poi ci ripenso e dico:” Ma no, non bisogna essere pessimisti, perché dire che manca solamente un mese,bisogna essere ottimisti, lo dice pure Prodi, per far ripartire la locomotiva Italia bisogna essere ottimisti, devo dire che manca ancora un mese, sono passati solo due mesi”.

Che uno vede sempre la parte del bicchiere vuoto, invece il mio bicchiere per un terzo è ancora pieno. Sento il ticchettio, sono tranquillo e il rumore dopo un po’ non lo sento più e continuo a lavorare. Poi ad un certo punto passa un’altra settimana, due settimane, tre settimane. Quando mancano solo sei sette giorni all’esplosione della bomba, alla fine del contratto, io quel ticchettio lo sento sempre, giorno e notte, lo sento pure quando non vado a lavorare. Quando mancano tre giorni, due giorni, il ticchettio diventa fortissimo,

 io dico:” Porca mi seria, non mi sembrava che la bomba prima facesse tutto sto rumore, questa non è tecnologia, questa è una bomba a vapore”.

Questa bomba fa un rumore, che quando manca solamente un giorno io sto con le dita nelle orecchie per non sentirlo più questo rumore, che è enorme, è gigantesco, roba da prima rivoluzione industriale. Quando sta per scoppiare la bomba, quando sta per scadere il contratto, arriva il padrone, mi mette una mano in tasca, mi toglie la bomba e mi ci mette un’altra cosa.

Allora io tiro un respiro, sto tranquillo e poi per curiosità gli dico al padrone:” Ma ora che mi hai levato la bomba che ho in tasca?”

E lui mi fa: “ tranquillo, ti ci ho messo un’altra bomba, una bomba ad orologeria, ma non scoppia ora, scoppia fra tre messi.

E allora io sto tranquillo,  ho ancora tre mesi, mi ha rifatto il contratto, sono stato riconfermato e una bomba che scoppia fra tre mesi non è una bomba, sarà una bomba fra tre mesi. Sento il ticchettio della bomba e sono tranquillo e dopo un po’ il rumore non lo sento più. Come l’amico mio che sta vicino la stazione dei treni o quell’altro che sta vicino l’aeroporto.

Però come loro, io dormo, ma non dormo per niente tranquillo.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: MARCOX7501
Data di creazione: 26/04/2006
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Umarella82gigi.63elisaerominarobycaccia44reddiela_teppalamiaossessionezuzza88Billo_Marossella.florentinopersonaseria60camillavideoandrea.sperelli75giovanni.pasqualettigalassia60
 

ULTIMI COMMENTI

sono io io...anche se non è un angelo, ti voglio bene! ciau...
Inviato da: Anonimo
il 13/09/2008 alle 22:33
 
Auguri per una serena e felice Pasqua...Kemper Boyd
Inviato da: Anonimo
il 23/03/2008 alle 11:19
 
Auguri di un felice, sereno e splendido Natale dal blog...
Inviato da: Anonimo
il 25/12/2007 alle 20:22
 
(corsi e ricorsi... hai ragione: AVREI DOVUTO AVVERTIRTI!)
Inviato da: sara_1971
il 15/12/2007 alle 18:09
 
Complimenti per il blog!! .. Un salutone Ely
Inviato da: Anonimo
il 13/12/2007 alle 09:48