Creato da brasilianis il 02/11/2008
Messaggi dagli Spiriti Amici e psicografate dai medium
 

 

« IL SUICIDA DEL TRENOGESÙ E LE PROFESSIONI »

SCHIARENDO DUBBI SULLO SPIRITISMO

Post n°313 pubblicato il 04 Agosto 2019 da brasilianis
 

Schiarendo dubbi

Lo Spiritismo è la Rivelazione promessa da Gesù.

I fenomeni psichici, antichi come il mondo, attrasse l'attenzione degli intellettuali quando gli eventi di Hydersville sorsero nel 1848

Nel 1857, dopo averli osservati e catalogati con il più meticoloso rigore scientifico, Allan Kardec inviò al mondo il primo libro della codificazione di questa nuova rivelazione, creando la parola spiritismo per designare questa rivelazione.

Differisce lo spiritismo di tutte le religioni conosciute per dimostrare la logica dei suoi insegnamenti attraverso esperienze scientifiche e per presentare una filosofia basata anche su esperimenti e osservazioni e documentata da un gruppo di saggi universalmente riconosciuti.

Lo Spiritismo è una dottrina religiosa senza dogmi propriamente detti, senza liturgia, senza simboli, senza sacerdozio organizzato, a differenza di quasi tutte le altre religioni, non adotta nei suoi incontri e nelle sue pratiche:


a) paramenti o altri indumenti speciali;

b) vino o qualsiasi bevanda alcolica;

 c) incenso, mirra, tabacco o altre sostanze che producano fumo;

d) altari, immagini, barelle, candele e altri oggetti materiali come ausiliariper attirare il pubblico;

e) inni o canzoni in lingue morte o esotiche, solo ammettendole, nella lingua del paese, esclusivamente in riunioni festive realizzate dall’infanzia e dai giovani e in sedute di effetti fisici;

f) danze, processioni e atti simili;
g) partecipare a interessi materiali triviali, striscianti o banali;
h) pagamenti per qualsiasi grazia ottenuta per il prossimo;
i) talismani, amuleti, preghiere miracolose, patuá* scapolari o altri oggetti simili;
*Patuá è una parola del portoghese che significa un oggetto per protegere. A volte fatto con un pezzo di tessuto con qualcosa dentro e che la persona porta con sè. È come se fosse un amuleto.
j) amministrazione di sacramenti, indulgenze, distribuzione di titoli nobiliari;
k) fare oroscopi, esercitare la cartomanzia, la chiromancia, la astromazia e altri "manzie"
l) rituali e giochi stravaganti per impressionare il pubblico
m) termini esotici o eccentrici per la designazione di esseri e cose;
n) fare promesse, fatture, disegnare  croci e punti*, per praticare la lunga serie di atti materiali derivati dalle antiche e primitive concezioni religiose.
*Punti sono disegni che fanno gli Spiriti di Umbanda, religione brasiliana di origine africana.

Il fenomeno psichico può insorgere in qualsiasi ambiente religioso o irreligioso e il suo aspetto può condurre la creatura allo spiritismo, 

ma il consolidamento della credenza, la conoscenza delle leggi che governano i destini dell'uomo e la perfetta assimilazione della dottrina spiritica possono essere raggiunti solo attraverso lo studio delle opere di Allan Kardec e delle sue sussidiarie.  
 

OPERE DI BASE

 

IL LIBRO DEGLI SPIRITI (1857)

Si tratta dell'immortalità dell'anima, della natura degli Spiriti, dei suoi rapporti con gli uomini, delle leggi morali, della vita presente, della vita futura e dell'avvenire dell'Umanità, questioni di interesse generale e grande rilevanza, in questa transizione del millennio, di turbolenze e perplessità.

 

Il LIBRO DEI MEDIUM (1861)

o Guida di Medium ed Evocatori

Raccoglie "l'insegnamento degli spiriti sulla teoria di tutte le forme di manifestazioni, i mezzi di comunicazione con il mondo invisibile, lo sviluppo della medianità, le difficoltà e gli ostacoli che si possono trovare nella pratica dello spiritismo".

 

Il CIELO EL’INFERNO (1865)

O la  Giustizia Divina Secondo lo Spiritismo

Il suo scopo principale è quello di spiegare la giustizia di Dio alla luce della Dottrina Spiritista. Dimostra l'immortalità dello Spirito e la condizione che godrà nel Mondo Spirituale come conseguenza delle sue stesse azioni. È diviso in due parti:

Il primo stabilisce un esame comparativo delle dottrine religiose sull'aldilà. Mostra fatti come la morte di bambini, esseri nati con deformazioni, 

incidenti collettivi e una serie di problemi che solo l'immortalità dell'anima e la reincarnazione spiegano in modo soddisfacente. Kardec cerca di delucidare temi come angeli, cielo, demoni, inferno, pene eterne, purgatorio, paura della morte, proibizione di Moisè sull'evocazione dei morti, ecc. Presenta anche la spiegazione spiritista della dottrina delle pene eterne.

La seconda parte raccoglie esempi della situazione dell'anima durante e dopo la disincarnazione. Sono testimonianze di criminali pentiti, spiriti incalliti, felici, medi, sofferenti, spiriti suicidi ed espiazioni terreni.

 

Il VANGELO SECONDO LO SPIRITISMO (1864)

Questa opera contiene l'essenza dell'insegnamento morale di Gesù e quindi è il rifugio da cui i seguaci di tutte le religioni - e anche quelli senza religione - possono unirsi, in quanto offre un sentiero sicuro per la nostra riforma interiore, oggettivo sottolineato da Cristo come indispensabile per raggiungere la felicità che verrà, la pace interiore, quella conquista che solo l'osservanza delle leggi divine può fornire allo Spirito nel suo graduale viaggio evolutivo verso Dio.

 

LA GENESE (1868)

Miracoli e Pronostici Secondo lo Spiritismo

È un libro che, conosciuto e studiato, offre un'eccezionale opportunità di immersione in grandi temi di interesse universale, affrontati in modo logico, razionale e rivelatore. È diviso in tre parti:

Nella prima parte, analizza l'origine del pianeta Terra in modo coerente

evitando le interpretazioni misteriose e magiche sulla creazione del mondo.

Nella sua seconda parte, affronta la questione dei miracoli, spiegando la natura dei fluidi e gli straordinari fatti contenuti nel Vangelo.

Nella terza parte, si concentra sulle predizioni del Vangelo, i segni dei tempi e le nuove generazioni che segneranno un nuovo tempo nel mondo con la pratica della giustizia, della pace e della fraternità.

Le materie presentate nei diciotto capitoli di questa opera sono basate sull'immutabilità delle grandi Leggi Divine.

Pertanto, lo Spiritismo non è quello gioco del bicchiere con le lettere che delle persone praticano. Spiriti illuminati non vengono rispondere domande futili, non danno mnumeri di lotteria. La pratica del gioco del bicchiere con le lettere è un giuoco pericoloso che lo spiritismo sconsiglia.

LO SPIRITISMO È SCIENZA

 

Diciamo che lo spiritismo è scienza perché studia alla luce della ragione e all'interno di criteri scientifici , i fenomeni medianici , fenomeni cioè causate da spiriti e che non sono più di fatti naturali . Non c'è il soprannaturale in spiritismo : tutti i fenomeni , anche il più strani , ha una spiegazione scientifica . Sono pertanto di ordine naturale.

 

LO SPIRITISMO È FILOSOFIA

 

Lo spiritismo è una filosofia , perché , dal fenomeno spirituale , dà una interpretazione della vita , rispondendo a domande come " da dove sei venuto " , "cosa

fai nel mondo " , " dove va dopo la morte. " Tutta dottrina che dà una interpretazione della vita , una propria concezione del mondo , è una filosofia .

 

LO SPIRITISMO È RELIGIONE ?

 

Diciamo  che lo spiritismo è una religione perché ha la finalità della trasformazione morale dell'uomo , riprendendo gli insegnamenti di Gesù Cristo , da applicare nella vita quotidiana di ogni persona . Rivivere il Cristianismo nella sua vera espressione di amore e di carità.

Lo spiritismo non è una religione organizzata all'interno di una struttura clericale. In questo senso è profondamente diverso dalle religioni tradizionali.

Il culto spiritista è fatto nel proprio cuore. E 'il culto del sentimento puro, dell’amore ai simili, del lavoro costante in beneficio degli altri. Solo il pensiero equilibrato nel bene ci unisce a Dio e solo la pratica di buone azioni ci rendono i suoi veri adoratori. Così, lo spiritismo cerca di far rivivere gli insegnamenti di Gesù, nella sua semplicità e sincerità, senza lusso, senza convenzioni sociali, senza pompa, senza grandezze, quindi come ci ha consigliato il Maestro di Nazareth, Dio deve essere adorato "in spirito e verità".

 Testo originale in portoghese della Federazione Spiritica dello Stato di Paraná, Brasile.

 

 

 

  



 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

quadrimaronncostel93fscugnizzo69Stratocoverstempestadamore_1967Universo083AgrauwinBrezzadilunaDesert.69amistad.siemprecarloreomeo0simona_77rmprefazione09zeronuvolettavita.perez
 

Ultimi commenti

Io ho altri bolg cui indirizzi...
Inviato da: brasilianis
il 23/11/2015 alle 18:12
 
interessante il tuo blog
Inviato da: soliinmezzoallagente
il 23/11/2015 alle 16:45
 
Credo in Dio e nella sua possibilitÓ e volontÓ di creare...
Inviato da: RavvedutiIn2
il 20/08/2015 alle 14:52
 
Querido Irmao Divaldo, o seu aniversario ja' passou e...
Inviato da: rosaflor64
il 07/05/2012 alle 16:04
 
interessante
Inviato da: puzzle bubble
il 03/05/2012 alle 15:19
 
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom