Creato da mylastnickname il 30/04/2011
 

MYLASTNICKNAME

Varie ed Eventuali

 

 

la fuerza major/the power of love

Post n°20 pubblicato il 14 Settembre 2013 da mylastnickname

 
 
 

like the sun.....

Post n°18 pubblicato il 14 Settembre 2013 da mylastnickname

 
 
 

KISS 4 U

Post n°17 pubblicato il 16 Giugno 2013 da mylastnickname
Foto di mylastnickname

                            A TE

 
 
 

e tu..

Post n°14 pubblicato il 09 Ottobre 2012 da mylastnickname

e tu di una cosa puoi essere certa:
nel mio abbraccio troverai per sempre...
la protezione di un caldo rifugio...
ma anche la libertà di essere vento... 

 
 
 

un giorno..tanto tempo fa...

Post n°13 pubblicato il 29 Settembre 2012 da mylastnickname

Ciao!
Dopo aver saputo che leggi così tanto penso che farò una figuraccia
scrivendoti questi miei "pensieri" ....
Comunque lo faccio ...

Un giorno mi hai chiesto come mi piace fare l'amore ....

Ecco, l'ho buttato giù di getto, senza troppo pensare ....

Mi piacrebbe fare così con te ....

Tu sei lì, davanti a me, in piedi .....
Mi avvicino di fronte ... ti prendo le mani ... entrambe, ... le
accarezzo,salgo con le mani lungo le braccia fino alle spalle,
 poi al collo, lo accarezzo piano, da dietro in avanti ...
Con le dita passo all'interno del colletto della camicietta e
scendo fino al primo bottone ...., che apro.
Si intravvede il pizzo, azzurro e grigio, del reggiseno ...
con gli occhi lo fisso un attimo .... che meraviglia!!!
Allargo il collo della camicetta con le dita, cercando le spalline ...
troppo stretto ancora ....
Scendo ancora sui lembi della camicetta, senza toccar la pelle,
 apro un altro bottone ... e ....
Il cuore ha un sussulto, lo stomaco si contrae ...
l'eccitazione sale ....
alla vista dei seni che, stretti dal pizzo, si toccano l'un l'altro ...
Le mani, attente a non sfiorar il seno, cingono la vita,
accarezzano la schiena, scendono sui fianchi, tornano
simmetriche al bottone dei pantaloncini, lo slacciano ....
sento il tuo stomaco contrarsi e rientrare .... quasi ad invitare
le mani a scender all'interno .... non lo faccio ... non ora ....
sfilo la camicetta dai pantaloni e sento la fresca e delicata
pelle della schiena scivolare sotto le dita ....
sento il tuo respiro ....
guardo i tuoi occhi chiusi ...
vedo il tuo capo ruotare poco poco indietro ....
pongo le labbra sul collo che mi porgi ... dolcemente ....
e senza staccarle le faccio scendere fino al seno ...
allontanadole subito, però .....
Via un bottone della camicetta, ne rimane solo uno ....
ora posso scoprire una spalla, vedere, ammirare un seno e
il pizzo che lo racchiude, intravvedere il cerchio rosato
del capezzolo...
mi trattengo ancora dalla voglia di scoprirlo subito e
baciarlo con passione ....
Passo un dito tra la pelle e la spallina, la sposto sul bordo
della spalla, facendola scendere un pò ... liberando ancor
più il seno che cerca di sfuggire libero ...
Slaccio l'ultimo bottone, poi le maniche, mentre ti guardo
negli occhi, ora aperti, e vedo illuminarsi il volto in un sorriso .....
lentamente, come in un rito magico, ti tolgo la camicetta....
Ora sei lì, con una spallina giù, con il reggiseno, bellissimo,
che impreziosisce il seno come una lucida conchiglia fa con
le perle ....
E ....... meravigliosa visione ..... spunta un reggicalze,
poggiato sui fianchi, preludio di tante meraviglie ancora
nascoste dal pantalone appena appena slacciato ....
Mi togli, con studiata calma, la maglietta .....
poni le mani sui miei fianchi e le avvicini al centro, sotto
l'ombelico ... non ti lascio, non ancora ... prendo le mani,
le accompagno sulle mie spalle,
ti cingo la schiena, stringo dolcemente il tuo seno a me,
sento la pelle sulla mia pelle, ....... ti bacio, dolcemente,
a lungo, assaporando di te le labbra e la lingua ...
con dolcezza...
L'eccitazione è fortissima, sento che il tuo ventre cerca e
trova il pene, capisco che ti piace e indugio un pò con
movimenti studiati .... e in quel momento il tuo bacio
si fa più intenso, più sensuale ....
Ecco uno degli attimi più belli nel fare l'amore ....
quando capisco che riesco a darti piacere ....
Poi il bacio si placa ma le mie labbra scendono sul collo
e sulla spalle, poi seguono la spallina ancora al suo posto,
appena sfiorano il capezzolo già eccitato sotto il pizzo ...
seguono la curva del seno, si abbassano fino all'ombelico
mentre mi inginocchio ...
Sento le tue mani sui miei capelli, sento che aspetti con
dolce ansia che il bacio prosegua lungo l'apertura dei pantaloncini
fino al pizzo che protegge il tuo fiore, la tua rosa ... lo faccio ...
indugo con le labbra mentre sento il ventre muoversi lentamente
in fuori e in dentro ..... preludio dell'atto d'amore.
Ormai aperti, sfilo i pantaloncini, baciando dolcemente le cosce
maliziosamente coperte da calze di seta mentre, lascandoti le
scarpe, li tolgo definitivamente.
Ora sono lì, davanti a te, in ginocchio e rapito ti guardo dal basso ....
hai indossato le mutandine sopra il reggicalze .... potremo,
facendo l'amore, goderne la presenza ...
reggicalze, calze e tacchi ...
quanto di più femminile ed eccitante esista !!!
Ora mi alzo, tu ti avvicini e dolcemente slacci i miei pantaloni, ti
inginocchi tu, ora, li sfili badando a non sfiorare il pene eccitato
che riempe l'intimo .... ma mentre li togli del tutto
passi dolcemente con le labbra sulla stoffa che lo trattiene
indugiando un attimo e rubandomi un gemito di vogliosa passione
...... metto le mani sui tuoi capelli e vorrei spingere la tua bocca
su di lui ma tu,maliziosa, decidi che non è ancora tempo e ti alzi in piedi .....
Ci stringiamo, ora, ci baciamo con passione, i corpi si cercano, si trovano,
si sfiorano con desiderio crescente ....
Ti prendo in braccio e ti pongo sul letto che ci sta aspettando, per
continuare questa favola d'amore, per assaporare di te, per darti di me .....
Ora torno a baciarti sul collo, sulle spalle, mi avvicino con le labbra alla
spallina discesa ... bacio il seno e porta la bocca sul suo punto più
sensibile, giocando con le labbra, dolcemente ... ora il pizzo ... ora la
pelle,
il capezzolo solo sfiorato sotto il pizzo .... poi, sempre con le labbra lo
libero e docissimemente lo bacio, lo bacio lo bacio ... una tettina è libera,
l'altra rimane nascosta ... ne abbasso un po la spallina ... ma
lascio la coppa a coprire ancora ....
Con i baci, con la lingua scendo, bacio l'ombelico indugiando un pò .. le
mani, intanto giocano con le cosce e le calze ... i polpastrelli devono
scivolare con la massima dolcezza, quasi una brezza sulla pelle ....
Poi con le labbra seguo il reggicalze, baciando la pelle, sentendo il tuo
ventre salire e scendere con il respiro, con il desiderio e l'eccitazione ...
seguo un lacetto del reggicalze verso il basso e trovo così la mutandina ...
Il pizzo lascia intravvedere qualcosa della tua rosa ... mi par di notare che
l'eccitazione ha già fatto schiudere i petali .... che stia aspettando il suo
turno .... con le labbra sfioro dolcissimamente la mutandina
proprio nel centro della vagina quasi solo a farle sentire il calore del fiato
e null'altro.... un sussulto, un gemito le tue mani sui miei capelli ... il
desiderio è grande, vorrei tuffarmi in un bacio avido di nettare
ma aspetto e con la bocca seguo la coscia fino alle calze, poi scivolando
sulla seta arrivo fino al ginocchio e ancora più giù, sui polpaccio... vado a
baciare l'alluce che spunta tra i lacetti di un
sandalo abilmente indossato .....
Con le dita accombagno la risalita della bocca sull'altra gamba, ripasso a
sfiorare la rosa ... poi il ventre ... poi vado a liberare la tettina ancora
nascosta sotto il reggiseno ...
Ti alzo la schiena, ti faccio sedere, slaccio il reggisenno e lo sfilo
stringendo i tuoi seni sul mio torace, baciando il collo, poi cerco le tue
labbra con le mie e ti sdraio ancora baciandoti con pasione e dolcezza ....
mi sdraio su di te, sento i capezzoli turgidi, ti accacrezzo i fianchi e ti
bacio, ti bacio, ti bacio ..... il pene striscia sulla cosca, tu allarghi le
gambe e mi inviti tra loro .... mi appoggio, la vagina e il pene si toccano,
separati solo dall'intimo...
con dolcezza e passione... intanto, ti bacio, ora le labbra, ora il collo,
poi, dolcemente il seno, mi tuffo tra le tettine, le accarezzo, le bacio, le
ammiro .. .ti stringo a me sussurrando .. "sei bellissima, meravigliosa, ti
desidero da morire"....
Le tue mani ora sono sulla mia schiena ... scendono sui fianchi, si infilano
sul ventre ... tornano sotto le mie spalle e mi invitano ad alzarmi ...
accetto, mi siedo sulle tue cosce badando a non darti dolore ...
nulla ferma più le tue mani che accarezzano dolcissime il pene ecccitato
sotto l'intimo ... Il mio capo si piega indietro, gli occhi si chuidono .... che
piacere ... che gioia ... che dolcezza ....
Mi fai sdraiare .. ora comandi tu ... ti sdrai su di me ... mi baci poi le tue
labbra scendono sul torace, sull'ombelico ... il tuo seno indugia sul pene
più volte ...
Le labbra sono sull'intimo, le mani lo sfilano ... il mio ventre sale e scende
senza sosta .... le mie mani sui tuoi capelli e sul seno ...
La mutandina è sfilata ... le tue labbra baciano dolcissime il pene ... io
impazzisco ... mi carico di piacere, sento la tua bocca avvolgerlo e la lingua
giocare ... ti chiedo con un gesto di smettere
e tu mi guardi stupita ...
Allora ti sdraio, ti bacio con passione e dolcezza, bacio il seno, bacio
l'ombelico ... pongo le mani sulla vagina ... poi le labbra ... passo con le
dita sotto il pizzo e la sento aperta, bagnata e vogliosa ...
sfilo l'intimo e poggio la bocca sui petali del fiore ... li bacio, li sfioro
con la lingua, piano piano, ... la lingua entra, le labbra baciano .... ne
assaporo il nettare ... su e giù, con le labbra, con la lingua ...
Poi sfioro il bocciolo, il clitoride... con la lingua .... hai un sussulto,
con le labbra, un altro sussulto .... per minuti gioco con lei, cercando di
capire dove più hai piacere ... sento il tuo forte respiro, vedo il ventre
che si muove con forza, vedo che poggi le tue mani sul seno e ti accarezzi i
capezzoli, poi le poni sui miei capelli, vuoi darmi il giusto ritmo .... quando
sento che l'eccitazione è quasi al massimo
chiudo dolcemente le mie labbra sul clitoride .. quasi fosse un piccolo organo
maschile ....e all'interno la lingua lo accarezza, calda e umida ... tu
impazzisci .... sento le dita sulla schiena, sento i gemiti .........
quando si libera ogni gioia e tu esplodi assaporo con enorme piacere il
nettare della tua rosa e la accompagno dolcemente nel placare gli impulsi del
magico momento.
Mi sdraio accanto a te, il mio torace contro la tua schiena .... ti cingo, ti
accarezzo, ti bacio le spalle, ti accarezzo i seni ,,,, ti parlo ... in lunghi
minuti il respiro si fa regolare ...
noi, stretti, vicini ci riposiamo ... ancora tante cocole d'amore ci
aspettano.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mylastnicknamekh.hkBravo_Dottorebianca_neve2008MB356sognodiunanotteMBlueSteeleundolceintrigo24navighetortempovincentrnLEONE.2000dago130lunanelpozzo53unaseriedinick1962
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20