Mefisto

le disavventure di una povera diavola...

Creato da ibanez1985 il 02/03/2009

 

"Io non amo la gente perfetta, quelli che non sono mai caduti, e non hanno mai inciampato. La loro è una virtù spenta, di poco valore. A loro non si è svelata la bellezza della vita "

- Boris Pasternak -

 

 

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Sei l’unica voglia che non vorrei
ti ho vista piangere su di me
ma sono il tuo passato ormai…

(Nek)

 

«La lotta alla mafia dev'essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell'indifferenza, della contiguità e quindi della complicità.»

(Paolo Borsellino)

 

...Ma guarda intorno a te
che doni ti hanno fatto:
ti hanno inventato
il mare eh!
Tu dici non ho niente
Ti sembra niente il sole!
La vita...
l’amore...
Meraviglioso

Negramaro

 

 

Jack Skeletron

Post n°15 pubblicato il 30 Marzo 2009 da ibanez1985

 « È stato molto tempo fa,
più di quanto ora sembra,
in un posto che, forse, nei sogni si rimembra,
la storia che voi udire potrete
si svolse nel mondo delle feste più liete.
Vi sarete chiesti, magari, dove nascono le feste.
Se così non è, direi... che cominciare dovreste! »
( Voce narratore all'inizio del film,Nightmare before Christmas )

 
 
 

Ma quanto è vera la favola dei Porcospini???!!!!

Post n°14 pubblicato il 21 Marzo 2009 da ibanez1985

 

LA FAVOLA DEI PORCOSPINI

Una compagnia di porcospini, in una fredda giornata d'inverno, si strinsero vicini, per proteggersi, col calore reciproco, dal rimanere assiderati. Ben presto, però, sentirono le spine reciproche; il dolore li costrinse ad allontanarsi di nuovo l'uno dall'altro. Quando poi il bisogno di scaldarsi li portò di nuovo a stare insieme, si ripeté quell'altro malanno; di modo che venivano sballottati avanti e indietro tra due mali, finché non ebbero trovato una moderata distanza reciproca, che rappresentava per loro la migliore posizione.

(A. Schopenhauer, Parerga e Paralipomena, II, 2, cap. 30, 396)

Stasera, tra varie e belle discussioni è uscita questa "favola" da una mia conoscente psicologa.Basta poco per capire quanto, per ognuno di noi, sia verissima.

 
 
 

Un'anonima

Post n°13 pubblicato il 19 Marzo 2009 da ibanez1985

Ok, questo blog sta prendendo una brutta piega...

Succede che apparte certi amici strettissimi, ma pochi pochi che nemmeno me lo cagano più, il blog, tanto mi conoscono... Tutti gli altri che leggono nemmeno lo so chi sono.

Ora, le mie possibilità di fronte a tale evidenza sono due:

1) Essere tanto paranoica da valutare la remotissima possibilità che qualcuno possa riconoscermi e scrutare a fondo la mia vita nonostante non abbia fornito alcuna informazione personale di rilievo;

2)Rilassarmi e cominciare una sorta di "autoanalisi"elettronica.

Ovvio che essendo narcisa, un po'matta e fuori dagli schemi per natura opto per la seconda.

Ora, sia chiaro, non ho bisogno di autoanalisi, nè di farvi leggere i cazzi miei.Direi, più che altro che mediamente me ne fotto.Solo che mi diverte tanto, ma proprio tanto scrivere ed essere letta da altri.Spiegare il perchè del blog per mettersi a sparare stupidi pensieri scoordinati non è possibile, perchè una reale motivazione non la ha nessuno.Scelgo una via semplice, mi attira il "flusso di pensieri".E il fatto che mettere per scritto le proprie sensazioni sia un buon allenamento per trovare degli spazi per sè.Cosa difficile, al giorno d'oggi.Trovo, poi, che essere portati a "dover" trovare un po'di tempo la sera per scrivere 4 righe su un post sia un buon allenamento per quanti come me fanno un sacco di cose tutto il giorno.

Non mi resta che darvi il benvenuto in un blog completamente anonimo, dove leggerete nient'altro che pensieri in libertà, frammenti di vita, mie interpretazioni del mondo...Buon viaggio!Trattandosi di una navigazione, per non perdere la rotta consiglio una lettura dei post dal più anziano al più recente.

 
 
 

Saudade

Post n°12 pubblicato il 17 Marzo 2009 da ibanez1985

 

 

« Chega de saudade
a realidade é que sem ela
não há paz, não há beleza
É só tristeza e a melancolia
[...]
Mas se ela voltar
se ela voltar, que coisa linda,
que coisa louca
[...]  »
« Basta nostalgia
la realtà è che senza di lei
non c'è pace, non c'è bellezza
tutto è tristezza e malinconia
[...]
Ma se lei ritornasse
se lei ritornasse, che cosa bella
che cosa folle
[...]  »
Alla signora nostalgia che mi prende per il mio posto, certe situazioni, alcuni rapporti rotti, certi affetti passati.

 
 
 

Questo Erasmus non s'adda fare...

Post n°11 pubblicato il 12 Marzo 2009 da ibanez1985

...Ebbene si, anche io sotto sotto ero stata presa dalla febbre Erasmus, volevo quasi quasi partire, mollare per un po'.Ma la prospettiva del rischio di concludere poco non mi va più.Voglio concludere, ma con l'università, con gli studi...Per vedere un po'la vita "real" com'è.

 
 
 
Successivi »
 

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

dominga.mayLICURSI.1101carinodolceRebeldeeesemprepazzaaura19Kullusmassimocoppavic722mitica_valebergamusfigoilreibanez1985sweet_anneenzo61.sorrentino
 

 

"Hai l'alito così pesante che il tuo spazzolino da denti ha chiesto di fare il cambio con quello del bagno"

(Luciana Littizzetto)

 

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.