2 »

Post N° 1

Post n°1 pubblicato il 05 Maggio 2006 da DIABLETE

...Ogni riferimento a fatti realmente accaduti
o a persone realmente esistite o esistenti
è puramente casuale...


1

5 MAGGIO 2005 - 5 MAGGIO 2006
NON DIMENTICARE...

E' passato un anno dalle ore 05.05 del 05.05.05, l’ultima volta che ti ho visto.
Ho preso quel treno, ti sono venuta a cercare e ti ho portato a fare un pic nic.
Lì, in quel parchetto, che quel giorno era pieno di sole.
Ancora non so cosa hai provato.

Era una notte di febbraio, uscivo da una discoteca a Cuba, faceva caldo, ero sudata, mi ero scalmanata tutta la notte, e ancora oggi il mondo si chiede da dove io tiri fuori tutta questa energia, e ancora oggi qualcuno si chiede chi sono…me compresa…

Ho guardato il cielo stellato, e in quel preciso istante ho visto una stella cadente, grande come non ne avevo mai viste, e talmente lenta da riuscire a dire "Ma che cos’è quella, forse una stella cadente?"… e addirittura con il tempo di pensare ed esprimere un desiderio…
...e in quel preciso istante sei sceso da una macchina, e mi hai sorriso…
...e in quel preciso istante qualcuno mi ha dato due colpetti su una spalla…
"Ciao, sei italiana?"
"Si, ciao!"

Un cubano vestito di bianco, che parlava italiano con uno strano accento napoletano mi rivolge la parola: "Io so tutto di tutte le persone, ma non posso fermarmi a parlare con il mondo intero…Appena ti ho visto però ho sentito una farfallina nell’orecchio, un brivido, ed è la seconda volta che nella mia vita la sento…Mi devo fermare a parlare con te…."
L’atmosfera era allegra, un’estate d’inverno, la mia solita vita era lontana…Ok, va bene…parliamo…

Eravamo un gruppetto di persone, e ci siamo spostati su un muretto, seduti lì, a chiacchierare con questo simpaticissimo personaggio…
E tu non eri più lì, forse eri andato in discoteca, forse in giro, non lo so...sapevo chi eri, ma non ti pensavo…se non per quello sguardo e quel sorriso che  mi ricordavano qualcosa, qualcuno, non lo so…

Il cubano inizia a parlare con ciascuno di noi, ridiamo, scherziamo…poi si addentra nelle nostre vite, e dà consigli, suggerimenti…
Invita un ragazzo a "non mettersi in affari con chi sa lui", e gli descrive la persona con cui invece potrà fare qualcosa di buono….
Consola un altro ragazzo, "Lo so che hai costruito tanto, con tanta fatica, ed ora ti sembra tutto distrutto…ma non ti preoccupare, che tutto si risolverà per il meglio"…
I sorrisi si fanno un po’ più seri, e tutti, uno dopo l’altro, ricevono un messaggio, un segnale, un qualcosa che porta a pensare….

Ed è lì, in quella notte d’estate d’inverno, che mi sento dire "E tu…tu non sarai mai felice, mai felice in amore…" – io sorrido, come se già lo sapessi, come rassegnata…
Poi mi sorride lui e mi dice "…non sarai mai felice…finché non incontrerai un cuore zingaro…perché puoi fare quello che vuoi nella tua vita…ma dentro di te hai una zingara, e non la puoi fermare…"

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INDICE DELLE PUNTATE

- 1a PUNTATA - ...Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o a persone realmente esistite o esistenti è puramente casuale...
- 2a PUNTATA - Tra una chiacchiera e l’altra, lo strano cubano decide di venire con noi e farsi offrire qualcosa da mangiare...
- 3a PUNTATA - Il sole, il mare, la musica e il rum ci fanno dimenticare...
- 4a PUNTATA - La discoteca è piena di gente, tutti ballano e si divertono...
- 5a PUNTATA - Quanto passa veloce il tempo quando si sta bene…
- 6a PUNTATA - Vai via. Stai andando via.
- 7a PUNTATA - Abbronzatissima e frastornata, scendo dall’aereo.
- 8a PUNTATA - Passo la domenica un po’ intontita, alla fine il jet lag c’era…
- 9a PUNTATA - “Simpatico questo ragazzo” dice la mia collega.
- 10a PUNTATA - La mia vita procedeva, monotona come al solito…
- 11a PUNTATA - Con questi ricordi mi alzavo la mattina per andare a lavorare...
- 12a PUNTATA - Non era passato neanche un mese dalla nostra partenza da Cuba.
- 13a PUNTATA - E’ venerdi. Vado in ufficio, ma non mi concentro davvero su nulla.
- 14a PUNTATA - Mi rendo conto che non siamo soli.
- 15a PUNTATA - Gli altri ragazzi alloggiano in un hotel molto bello...
- 16a PUNTATA - “Mi dai un chewing-gum? Oppure una caramella...insomma qualcosa…
- 17a PUNTATA - Arrivo a casa, e mi muovo come se fossi dentro ad una bolla...
- 18a PUNTATA - Mi risultò molto difficile dormire quella notte.
- 19a PUNTATA - Passo una giornata meravigliosa, ci sei solo tu insieme a me...
- 20a PUNTATA - “Ciao, Mi Amor!” continuavi a chiamarmi.
- 21a PUNTATA - Passiamo quattro giorni stupendi, di cui due sempre insieme.
- 22a PUNTATA - Tutto era bello, tutto era emozionante…
- 23a PUNTATA - “Amore…c’è un’altra cosa…”
- 24a PUNTATA - Torni dalla tua vacanza con un braccio semi-rotto...
- 25a PUNTATA - Sali su quel treno, triste.
- 26a PUNTATA - Tra viaggi e telefonate, continuiamo ad amarci.
- 27a PUNTATA - La nostra vita insieme io già la vedevo, e forse...
- 28a PUNTATA - “Scrivi…scrivi del nostro amore” mi hai detto un giorno...
- 29a PUNTATA - Ed ora, mentre sono qui, seduta su questo scoglio...
- 30a PUNTATA - Si sono io…
- 31a PUNTATA - Siamo partiti per quella vacanza entrambi molto agitati.
- 32a PUNTATA - La mattina alle 8 siamo già su una spiaggia tunisina.
- 33a PUNTATA - E quella sera in cui ti sei scaraventato su di me...
- 34a PUNTATA - Saresti scomparso per sempre, se io non fossi venuta a cercarti...
- 35a PUNTATA - Una mattina di mercoledì, mi sveglio come al solito...
- 36a PUNTATA - ...Pur non parlando la lingua e non conoscendo nessuno...
- 37a PUNTATA - ................................
- 38a PUNTATA - La sera quando vado a letto...
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Ultime visite al Blog

Io247ANIMAdigattaNERAsiry_anotarpietroantonellaXAnimazioneSuaylolyta2002zannabianca.dglDIABLETEmax.guzzonEXHAUSTIONannalisa.mironeclaudi90spaziodifabio
 

FACEBOOK