Creato da paolof2014 il 13/09/2014
poesia lirica, prosa poetica, prosa, racconti, scritture, soprattutto poesia
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

FACEBOOK

 
 
 

 

« Musica dolceApparizione di Stéphane Mallarmè »

Vivi e lascia vivere (controcultura)

Post n°51 pubblicato il 26 Gennaio 2016 da paolof2014

 

Vivi e lascia vivere (controcultura )

 

 

Non chiediamoci sempre quale sia il senso !

 

Sappiamo che sempre non c’è !

 

La natura ha forse un senso ? oltre alla preservazione

 

Di tutte le sue specie che tendono ad un equilibrio

 

Per la sopravvivenza delle sue forme svariatissime

 

E all’estinzione di tante , alla sua crescita priva di regole

 

E priva di un senso logico, ma soltanto naturale

 

Dove tutto accade per caso

 

 

 

Lo sprecare del tempo avrebbe forse un senso ?

 

Tutte le azioni che noi compiamo  nella giornata

 

Nei giorni, nel tempo, hanno forse sempre un senso ?

 

Chiedersi quale sia il senso, avrebbe forse senso ?

 

Ognuno agisce e pensa  secondo un criterio un senso

 

O un’assenza di senso, fuori dall’obbligatorietà

 

Nella sua libertà,  perché volere cercare di spiegare

 

Perché volere dare un senso a tutte le cose

 

Perché volere uniformare ad un credo ed uno solo

 

Quando ne esistono tanti , e perché non compiacersi di quello

 

Quando è sorridente e non è in contrasto, ognuno trova il proprio

 

Senso nelle cose, o non lo trova , quale che sia, in libertà

 

Nello spazio di vita che è la sua libertà , che deve essere

 

E non invoca e non adduce,  e non induce, e ancora meno in Duce

 

Non vogliamo imposizioni od obbligatorietà di nessun tipo

 

Voler trovare un senso per  tutte le cose, non ha nemmeno senso

 

Cerchiamo di essere liberi nel pensiero e di non tormentarci

 

Per  le nostre azioni innocenti, spesso giuste, se non sempre,

 

ancor meno per  i pensieri che come i sogni sono liberi

 

e non necessitano di un’ interpretazione, anche essa ha d’essere libera

 

ammiriamo la bellezza quando è presente, osserviamo e godiamo

 

di quello che è bello, interagendo con esso, per quanto il più  possibile

 

cogliendo le sfumature, le bellezze, senza domandarci  il perché delle cose

 

le cose accadono e succedono,  noi influiamo o crediamo d’influire

 

ma è solo in minima parte, poiché tutto è vicendevole e ripetitivo

 

privo di un senso logico, ma agendo seguendo una legge unica

 

la soddisfazione dei propri bisogni, quali che essi siano intraprendendo

 

una strada e seguendo le proprie leggi interiori,  e i propri affetti

 

le proprie luci ed opportunità,

 

c’è spesso troppa saggezza esagerata a volte in giro e nei mass media

 

come ritornelli dei filosofi, degli studiosi , degli psicologi , dei mediatori

 

i comandamenti li conosciamo, pensino alla loro psiche , lo ritengo giusto

 

pensino alla loro struttura senza invadere troppo, lo ritengo giusto

 

la psiche non è necessario sondarla a mo’ di psichiatri e psicologi

 

psicoterapeuti , per capire ogni tuo gesto e azione del comportamento

 

anche se purtroppo il secolo crea infinità di disavanzi

 

e accanimenti, per voler cercare a tutti i costi un senso

 

nella vita i sensi sono chiari, anzi chiarissimi, ostinarsi a non volerli vedere

 

e a cercare di dare di dare spiegazioni, e con questo ad ostacolarli

 

a negarli nella loro semplicità ,impiegando tutti i mezzi cognitivi

 

e la religione che si adopra alla consolazione, 

 

lo stato deve trovare dove appoggiarsi per poter apparire giusto e buono

 

ed ecco un esercito di intellettuali che si appoggiano al potere

 

propagatori del senso a contrariare e a giustificare tutte le cose da sempre

 

nel potere che gli affida se non una poltrona almeno un posto in piedi

 

ognuno è libero del suo sentire e della sua libertà di vocazione

 

del suo proprio senso , o del suo proprio non avere senso

 

perché è anche molto superfluo volerlo trovare.

 

Vivi e lascia vivere, possibilmente in pace.

 

Controcultura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

paolof2014nick957silviaz0chandinkoropige.defalcoflorianaportaamoden0fabio_ottaviEnri1224pavani.stefanoellen_ellenbiancabarilentoninanu
 

Ultimi commenti

grazie... davvero è molto bella... Ciao.
Inviato da: paolof2014
il 28/01/2017 alle 22:21
 
le ultime righe trovo anch'io che siano piuttosto...
Inviato da: paolof2014
il 28/01/2017 alle 22:17
 
E il sole dalla nera borsa strappato fuori/ Pestò con...
Inviato da: several1
il 28/01/2017 alle 20:57
 
bella davvero ...
Inviato da: several1
il 28/01/2017 alle 20:56
 
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom