Creato da: tommy4dgl1 il 02/05/2008
....

giovedì 31 ottobre nella chiesa
di san Marco
in Firenze
adorazione eucaristica
dalle 15,30 alle 18
in cappella serragli
siete tutti invitati
a partecipare
grazie
     
 
<SCRIPT LANGUAGE=javascript src='http://www.pastoralespiritualita.it/webtool/selectwt.php?t=wt_ds_but'></SCRIPT>



 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

Ultime visite al Blog

gelixresposito10sasha1211scintilla.divinagesu_risortoannunz1Viveredarteunamamma1frattale58barbarasognaspinantonio.cdchampions_3sole.cpperamoresolamentevespa22011nel_nome_di_Jesus
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
web counter
 

 

 
« Messaggio #12Messaggio #14 »

Post N° 13

Post n°13 pubblicato il 21 Settembre 2008 da tommy4dgl1

Attraverso la preghiera, che deve essere un atto sincero, spontaneo e fatto con il cuore, posso comunicare con il Signore, posso ringraziarlo, lodarlo e chiederGli aiuto per fare la Sua volontà. Senza la preghiera il cristiano non può crescere, anzi è portato allo scoraggiamento.
Non serve pregare con parole già fatte, anche se indicate da Gesù stesso, se quando ci si rivolge a Dio, non lo si fa con la giusta attitudine. La preghiere è e deve essere il "respiro dell'anima"

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Padretommy/trackback.php?msg=5478461

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Viveredarte
Viveredarte il 21/09/08 alle 14:22 via WEB
E' proprio vero, a volte è lo scoraggiamento che ci porta ad allontanarci dalla preghiera.ma io riesco a non scoraggiarmi quando leggo le tue parole cariche di forza, coraggio e speranza...semplicemente, grazie..
(Rispondi)
 
 
tommy4dgl1
tommy4dgl1 il 21/09/08 alle 22:12 via WEB
camminare nella preghiera vuol ritrovare il signore lasciarsi guidare da lui è lui il maestra noi siamo discepoli che ascoltano ma per pregare bisogna avere il cuore sgombro da mille pensieri e per arrivare a questo ci vuole esercizio cosa che noi faremo piano perchè una volta sgombro il cuore di tante cianfrusaglie vedrai.... che parlerai a tu per tu con lui ...
(Rispondi)
 
antiche.armonie
antiche.armonie il 29/09/08 alle 20:12 via WEB
Nonostante tutti i giorni io doni al Signore, attraverso la preghiera, una parte del tempo che Lui mi ha concesso, non riesco a sgombrare il mio cuore dalle varie cianfrusaglie della quotidianità. I primi tempi questo era per me un vero tormento, ma adesso quando comincio a pregare affido a Lui la mia imperfezione e gli chiedo di trasformare in preghiera tutte le mie distrazioni non volute... Lui sa quanto io vorrei essere concentrata, quanto vorrei essere perfetta nella preghiera per onorarlo, adorarlo, benedirlo... e credo che anche il mio dispiacere per non riuscire totalmente in ciò venga da lui considerato preghiera: Lui tutto sa e tutto vede e conosce i nostri cuori più di quanto possiamo conoscerli noi stessi. ... Hai ragione: la preghiera è il respiro dell'anima: ne abbiamo bisogno per vivere. Il tuo blog è molto bello. Serena serata!
(Rispondi)
 
 
tommy4dgl1
tommy4dgl1 il 29/09/08 alle 23:00 via WEB
ti ringrazio del giudizio positivo credo che dobbiamo ritrovare la via della preghiera che è una via difficile e che rischiede impegno e fatica ma noi siamo qui per realizzare questo dobbiamo avere fiducia in e non nei nostri limiti che si fermano alla nostra materialità ma questo è la fatica che dobbiamo fare per giungere alla preghiera del cuore e dobbiamo sgombrare ogni cosa che impedisce questo dialogo tra noi e lui
(Rispondi)
 
lauviaha
lauviaha il 16/10/08 alle 06:21 via WEB
Si, la preghiera è il respiro dell'anima, è proprio vero, è un incontro d'anima, affidamento, abbandono nell'Amor di Dio. Ti confermo le parole di questo post una ad una, è cosi, si è invasi dall'amore, canali di trasmissione d'amore Divino. Donatori di Pace e di gioia. Dio ti benedica, egy
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.