Pensierinparole

Chiudo gli occhi e penso che

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 3
 

 

A Ludovico il mio cane il mio immenso amore...

Post n°19 pubblicato il 19 Dicembre 2011 da pensierinparole

 

Il mio cuore si è fermato insieme al tuo....

Ma sono felice di sentire i tuoi pensieri....quelli di "Un Angelo"

 

......"Ero vicino al tuo letto la scorsa notte.

Ero venuto a dare un'occhiata.Ho visto che stavi piangendo e non riuscivi a prendere sonno.

Ho uggiulato piano piano quando hai asciugato una lacrima dal tuo viso,

" Sono io, non ti ho lasciata, e' tutto a posto, sto bene, sono qui ".

Ero vicino a te a colazione, e ti ho guardata versare il caffe',

stavi pensando a quante volte le tue mani mi avevano accarezzato.

Ero con te oggi quando guardavi la mia foto,

te ne prendi cura con molto amore.

Voglio rassicurarti, io non sono la'.

Ho camminato con te per la casa mentre cercavi le tue chiavi,

ti ho toccata con la zampa, ho sorriso e ti ho detto...."Sono io".

Sembravi molto stanca e triste seduta su quella sedia, 

ed io ho cercato con tutte le mie forze di farti sentire che ero li', vicino a te.

Per me e' possibile starti cosi' vicino, sempre,

e dirti :" Non me ne sono mai andato ".

Eri seduta tranquilla, poi hai sorriso, penso che tu sapessi....

che, nella quiete della sera, io ero molto vicino a te.

Il giorno e' finito..., sorrido e ti guardo sbadigliare,

e ti dico :" Buonanotte, ti voglio bene, ci vediamo domattina ".

E quando un giorno lontano arrivera' il momento in cui tu attraverserai il breve spazio che ci divide,

io ti correro' incontro per darti il benvenuto, e resteremo fianco a fianco.

Ho molte cose da mostrarti, e ci sono molte cose da vedere per te.

Sii paziente, arriva fino alla fine del tuo viaggio sempre sorridendo...

e poi vieni a casa, vieni da me, io ti aspetterò come ogni giorno!!!

Ti voglio bene, Ludovico ♥

 

(16 dicembre 2011 R.I.P.)



 

 
 
 

Solo un ciao...

Post n°18 pubblicato il 17 Novembre 2011 da pensierinparole


Solo un ciao,

può sembrare un semplice saluto o semplicemente una parola o un gesto che usiamo 10 100 1000 volte al giorno...

Ma quando questo saluto  viene fatto da un bambino il nostro cuore si riempie di gioia....

E quando quel bambino è tuo figlio ed il saluto arriva da un ecografia non credo ci siano parole per descrivere l'emozione e la gioia che si può provare...!!!

 

 
 
 

...

Post n°17 pubblicato il 31 Ottobre 2011 da pensierinparole

Quando una gioia può farti esplodere il cuore.....!!! 

 


 
 
 

Quando perdi qualcuno.....

Post n°16 pubblicato il 01 Aprile 2011 da pensierinparole

Quando perdi qualcuno che ti è caro, spendi molte energie nel tentativo di reagire nella maniera giusta... ma non esiste una maniera giusta! Forse il modo migliore per onorare la memoria di chi se n'è andato è... continuare a vivere!




 

Traduzione In Loving Memory

Grazie per tutto quello che hai fatto

mi sei mancata per così tanto tempo

non riesco a credere che te ne sia andata

vivi ancora in me, ti sento nel vento

mi guidi costantemente

 

non avevo mai saputo cosa significasse essere soli, no

perchè eri sempre qui per me

eri sempre qui aspettando

e tornerò a casa e mi mancherà il tuo volto

così sorridente nei miei confronti

chiudo gli occhi per vedere

 

e lo so, tu sei una parte di me

ed è la tua canzone che mi libera

la canto mentre penso che non potrò andare avanti

canto stanotte perchè questo mi conforta

 

ho portato con me le cose che mi ricordano di te

in memoria dell'unica che è stata così vera

sei stata proprio così come potevi essere

e sebbene te ne sia andata

significhi ancora il mondo per me

 

non avevo mai saputo cosa significasse essere soli, no

perchè eri sempre qui per me

eri sempre qui aspettando

e tornerò a casa e non sarà più lo stesso, no

tutto è così vuoto e solo

non riesco a credere che tu te ne sia andata

 

e lo so, tu sei una parte di me

ed è la tua canzone che mi libera

la canto mentre penso che non potrò andare avanti

canto stanotte perchè questo mi conforta

 

sono felice che lui ti liberi dalla tristezza

ti amerò ancora di più, domani

e tu sarai ancora qui con me

 

e ciò che hai fatto lo hai fatto con sentimento

e ne hai sempre trovato il significato

e tu sarai sempre...

e tu sarai sempre...

e tu sarai sempre...

 

e lo so, tu sei una parte di me

ed è la tua canzone che mi libera

la canto mentre penso che non potrò andare avanti

canto stanotte perchè questo mi conforta

 

 




 

 
 
 

Quando le cose della vita........

Post n°15 pubblicato il 22 Marzo 2011 da pensierinparole

Quando le cose della vita ci superano, quando 24 ore al giorno non ci bastano, ricordati del barattolo di maionese e del caffè...!!!

Un professore, davanti alla sua classe di filosofia, senza dire parola prende un barattolo grande e vuoto di maionese e procede a riempirlo con delle palle da golf.
Dopo, chiede agli studenti se il barattolo è pieno. Gli studenti sono d’accordo e dicono di sì.
Così il professore prende una scatola piena di palline di vetro e la versa dentro il barattolo di maionese. Le palline di vetro riempiono gli spazzi vuoti tra le palle da golf.
Il professore chiede di nuovo agli studenti se il barattolo è pieno e loro rispondono di nuovo di sì.
Poi il professore prende una scatola di sabbia e la versa dentro il barattolo.
Ovviamente la sabbia riempie tutti gli spazi vuoti e il professore chiede ancora se il barattolo è pieno.
Questa volta gli studenti rispondono con un sì unanime.
Il professore, velocemente, aggiunge due tazze di caffè al contenuto del barattolo ed effettivamente, riempie tutti gli spazi vuoti tra la sabbia.
Gli studenti si mettono a ridere in questa occasione.
Quando la risata finisce il professore dice: “Voglio che vi rendiate conto che questo barattolo rappresenta la vita.
Le palle da golf sono le cose importanti come la famiglia, i figli, la salute, gli amici, l’amore; le cose che ci appassionano. Sono cose che, anche se perdessimo tutto e ci restasse solo quello, le nostre vite sarebbero ancora piene.
Le palline di vetro sono le altre cose che ci importano, come il lavoro,la casa, la macchina, ecc.
La sabbia è tutto il resto: le piccole cose. Se prima di tutto mettessimo nel barattolo la sabbia, non ci sarebbe posto per le palline di vetro nè per le palle da golf.
La stessa cosa succede con la vita.
Se utilizziamo tutto il nostro tempo ed energia nelle cose piccole, non avremo mai spazio per le cose realmente importanti.
Fai attenzione alle cose che sono cruciali per la tua felicità: gioca con i tuoi figli, prenditi il tempo per andare dal medico, vai con il tuo partner a cena, pratica il tuo sport o hobby preferito.
Ci sarà sempre tempo per pulire casa, per riparare la chiavetta dell’acqua. Occupati prima delle palline da golf, delle cose che realmente ti importano.
Stabilisci le tue priorità, il resto è solo sabbia.
Uno degli studenti alza la mano e chiede cosa rappresenta il caffè.
Il professore sorride e dice: “Sono contento che tu mi faccia questa domanda. E’ solo per dimostrarvi che non importa quanto occupata possa sembrare la tua vita, c’è sempre posto per un paio di tazze di caffè con una persona cara”.

 
 
 

Perché si festeggia la festa della donna proprio l'8 marzo e cosa significa questo giorno?

Post n°14 pubblicato il 08 Marzo 2011 da pensierinparole

 

Perché si festeggia la festa della donna proprio l'8 marzo e cosa significa questo giorno?

Il giorno 8 marzo di ogni anno si festeggia la Festa della Donna.

E' diventata ormai una ricorrenza quasi "insensata" per il significato storico-sociale che ha questo giorno per le donne nel mondo e non solo ... sarebbe forse più sensato in questa giornata celebrare le tante vittime di persone, donne e uomini, sfruttati nel lavoro nero. Paradossalmente ancora oggi accadono nel mondo episodi di questo genere non messi in luce.

A mio avviso quindi non è così importante sapere dei numerosissimi elenchi di locali e ristoranti nei quali si festeggia questa data con cene, banchetti, spogliarelli e così via, ma citeremo il fatto storico al ricordo di quel doloroso evento.

Perché si festeggia la festa della donna proprio l'8 marzo e cosa significa questo giorno?

Chissà quante donne sono al corrente di quello che accadde nel lontano 1908, quando a New York, 129 operaie dell'industria tessile Cotton scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare.

Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni finché, l'8 marzo (o il 25 secondo alcuni), il proprietario Mr. Johnson bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire dallo stabilimento.

Ci fu un incendio doloso e le 129 operaie prigioniere all'interno dello stabilimento morirono arse dalle fiamme. Da allora, l'8 marzo è stata proposta come giornata di lotta internazionale, a favore delle donne.

La commemorazione, tutta americana, delle vittime è stata poi accolta in tutto il mondo come la giornata simbolo del riscatto femminile.

L’iniziativa di celebrare la giornata internazionale della donna fu presa per la prima volta nel 1910 da Clara Zetkin a Copenaghen durante la Conferenza internazionale delle donne socialiste.

 

 
 
 

L' 8 marzo...

Post n°13 pubblicato il 04 Marzo 2011 da pensierinparole

 

L'otto marzo per me è un giorno come un'altro una donna va amata,

rispettata,apprezzata e sopratutto non calpestata sempre......

Ci sono donne che camminano controvento da una vita... 

Ci sono donne che hanno occhi profondi e sconosciuti come oceani... 

Ci sono donne che cambiano pelle per amore... 

Ci sono donne che donano il loro cuore, per poi ritrovarsi a raccattarne i 
cocci da sole... 

Ci sono donne che in silenzio fanno ballare la propria anima su una spiaggia 
al tramonto... 

Se ti fermi un istante le puoi sorprendere, mentre lottano contro il proprio istinto... 

Mentre fanno passeggiare il proprio dolore a piedi nudi, affrontando onde che ad ogni mareggiata sono sempre più minacciose... 

Ci sono donne che chiudono gli occhi, ascoltando una musica lenta, 
che rende ancora più salate le loro lacrime... 

Ci sono donne che con orgoglio ma con il nodo in gola, rinunciano alla 
felicità... 

Ci sono donne che con i loro occhi fotografano quegli splendidi ma così 
fugaci attimi in cui si sentono abbracciate dall'amore, sperando di mantenerli vivi e colorati per sempre... 

Se apri gli occhi un istante le puoi osservare, mentre disseminano briciole
di se stesse lungo il percorso verso quel treno che le porterà via, 
mentre urlano la loro rabbia contro vetri tremolanti di una casa diventata 
prigione...mentre sorridono di disperazione a chi le vorrebbe far tornare alla vita di sempre... 

Ci sono donne che non si fermano davanti a nulla... perché non troveranno mai 
la fine di quel filo... 

Ci sono donne che hanno fatto un nodo per ogni loro lacrima, sperando che 
arrivi qualcuno a scioglierli... 

Non fermare il cuore di una donna, niente vale di più. 

Non far piangere una donna, ogni lacrima è un po' di lei stessa che se ne va... 

Non farla aspettare da sola ed impaurita seduta sul confine della pazzia 
e se la vuoi amare, fallo davvero, con tutto te stesso! 

Stringila e proteggila...

lotta per lei, 

piangi con lei,

donale il più bel raggio di sole, 

ogni giorno tieni sempre accesa quella luce nei suoi occhi, 

quella luce è speranza, è amore, è puro spirito.

É vento,

è la più bella stella di qualsiasi notte...

 

 
 
 

E poi...

Post n°12 pubblicato il 02 Febbraio 2011 da pensierinparole

 

E poi ti rendi conto che all'improvviso

tutto è cambiato.

Ogni cosa, tutto ciò di cui avevi paura non esiste più, e non perché le paure siano finite ma solo perché ce ne sono altre da affrontare.

Si dice che quando davanti a noi ci si presenta una difficoltà è solo perché possiamo e siamo pronte ad affrontarla e allora mi domando perché ogni volta abbiamo tanta paura?

Perché ogni volta ci sentiamo battere il cuore in gola con la convinzione che stavolta non ce la faremo?

E poi la domanda più difficile alla quale vorrei tanto avere una risposta è…possibile che io abbia tanta paura di essere felice?

Com’è vero che ogni singolo giorno della nostra vita ci segna in modo permanente tutto ciò che sarà il nostro futuro…

A volte mi domando se davvero sarò mai felice di essere felice….!!!

E’ che una parte segreta chiusa dentro di me è convinta che io non possa e non meriti di essere felice, altrimenti perché ogni volta che un fiore sboccia finisce per morire?

E pensare che non chiedo ne stelle ne altro, ma forse quello che cerco è un bene ancora più prezioso…si chiama serenità…!!!

Incredibile eh…non desidero essere felice ma vorrei tanto essere serena…!!!

Penso magari follemente….ma vedo la felicità come un periodo di transizione tra il bene e il male mentre la serenità la sogno come uno stato perenne quell’esatta sensazione che ti fa vivere la vita nel modo migliore e apprezzare ogni singolo istante.

Vorrei riuscire a far crollare la corazza che negli anni ho costruito intorno a me stessa, ma la paura di restarne senza e sentirmi nuda….mi lascia senza respiro…!!!

Paura della felicità…sarà sempre stato così…??

No….un tempo non avevo paura…

 

 
 
 

Felicità

Post n°11 pubblicato il 02 Febbraio 2011 da pensierinparole

Ieri ho ricevuto una notizia a dir poco bellissima...!!!

 

 
 
 

Un Sogno...

Post n°10 pubblicato il 16 Dicembre 2010 da pensierinparole

 Vorrei poter raccontare una favola,

un giorno,

ai miei figli.

Un giorno ai miei figli non vorrei raccontare la solita favola con principi e principesse,

vorrei raccontare una favola che è vissuta davvero,

una favola ugualmente importante,

scintillante,

trionfante e con un lieto fine.

Vorrei poter parlare della nostra favola per esempio,

senza inventarla.

Preferirei raccontare passo dopo passo,

i nostri bellissimi momenti insieme,

sin dal primo giorno,

sin da quando ci siamo conosciuti.

Racconterei e descriverei tutti quegli infiniti attimi,

che si chiamano vita.

Racconterei e descriverei con attenzione,

ogni singolo sorriso,

ogni abbraccio infinito,

descriverei tutti quei momenti con attenzione,

senza dimenticare il racconto di qualche piccola lacrima.

Per arrivare con estrema soddisfazione e felicità,

al finale….

solo per poter dire….

“…e vissero felici e contenti…”

Questo è il mio Sogno…!

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: pensierinparole
Data di creazione: 25/11/2010
 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cercoilmiocentrofrancescapignoloassamiciproappenninocolorsketchtheredprincegirasole20071Appennino_paeseIsabeldgl11lollysusyCosm0politanpensierinparolelafuriassassinaBLU918supermotard650miglioliirene
 

ULTIMI COMMENTI

Ti capisco ho provato anch'io questo immenso...
Inviato da: girasole20071
il 20/06/2013 alle 11:32
 
sempre con noi...ti stringo...
Inviato da: cercoilmiocentro
il 27/12/2011 alle 12:52
 
Si lo è.....bellissimo....!!! :)
Inviato da: pensierinparole
il 30/11/2011 alle 14:35
 
bellissimo...
Inviato da: cercoilmiocentro
il 20/11/2011 alle 14:02
 
Non è difficile è vero....ma spesso....per alcuni...
Inviato da: pensierinparole
il 01/12/2010 alle 12:51
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom