**TEST**

I CHIAMATI FUORI

I VERI CREDENTI IN CRISTO GESU', UNICO SALVATORE

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: angelofelice
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 65
Prov: CZ
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 

FRATELLI, VOI SIETE STATI CHIAMATI A LIBERTÀ

 

Questo blog non è sostenuto da nessuna chiesa o organizzazione.

È totalmente libero per diffondere la verità  nella verità affinché tutti quelli che sono in Cristo possano conoscere di non essere  soli.

 

 

CRISTO GESÙ

 

Io sono Il Vostro Signore, Gesù Cristo. Venite a prendere Posto Tra le mie file. Io sono Il Figlio del Vostro Padre e Dio e Voi mi appartenete per mezzo del Padre divino Che vi ha Creato e chiamato ad esistere in Eterno. Io sono Il Signore e Dio della Vita.

 

 

AL SERVIZIO DI CHI CREDE NELL’UNICO SALVATOR

 

Nell'amore non c'è paura; anzi, l'amor perfetto caccia via la paura; perché la paura implica apprensione di castigo; e chi ha paura non è perfetto nell'amore.

Chi ama non ha bisogno della LEGGE giacché è sotto il  controllo e la guida di Cristo Gesù e vive nell’armonia e nell’amicizia in modo naturale con tutti e non per bisogno.

 

 

LA NOSTRA FEDE IN UN UNICO DIO IMMORTALE

 

Crediamo in un solo ed unico Padre, Dio immortale ed eterno.

Crediamo in un solo ed unico Dio Salvatore del mondo: Gesù Cristo,  il Principio di ogni cosa, venuto sulla terra come uomo.

Crediamo nel  Sacrificio di Cristo unico e Perfetto

Crediamo di essere salvati per Grazia e non per opere

Crediamo che la vita Eterna è un dono gratuito di Dio

Crediamo che la verità è una sola che si trova nella persona del nostro  Gesù Cristo.

 Crediamo nel battesimo amministrato nel solo nome di Cristo GESU'.

 

 

CREDETE, CRISTO E' L 'UNICA SPERANZA

«Il tempo è compiuto e il regno di GESU' CRISTO è vicino; ravvedetevi e credete al vangelo».

 

 

L' INFERNO NON ESISTE

Che meravigliosa promessa! Che bella notizia! Altro che condanna, punizione eterna e fiamme di fuoco!

 Cristo Gesù è venuto per salvare, non per condannare.

 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

L'inferno non esiste

Post n°160 pubblicato il 30 Agosto 2019 da angelofelice
 

 

Oggi tutti sanno è conoscono cosa sia l'inferno, luogo di sofferenza, di tortura, di fuoco, luogo tremendo dove i peccatori vanno a finire per essere torturati in eterno, tutti i "cristiani" hanno questo pensiero. Molti libri come la Divina Commedia che nulla ha di divino, indica per di più anche l'entrata. Essa non è basata sulla Verità. Tutto ciò non è fondato ne sostenuto dalla Parola di Dio.

Il vero Dio ci ha dato una mente per ragionare, non ad adattare la Sua Parola a nostro piacimento. (1Cor.14:20)
La Parola di Dio non è basata su tradizioni umane, consuetudine approvata di procedere nella vita secondo i propri costumi e che non può provare né il cuore né i sentimenti dell'uomo.

Invece la Parola di Dio che non può essere annullata dalla tradizione dice:
Matteo 15:3 Ma egli rispose loro: «E voi, perché trasgredite il comandamento di Dio a motivo della vostra tradizione?

Ebrei 4:12 Infatti la parola di Dio è vivente ed efficace, più affilata di qualunque spada a doppio taglio, e penetrante fino a dividere l'anima dallo spirito, le giunture dalle midolla; essa giudica i sentimenti e i pensieri del cuore.
Come è possibile che il vero Dio e Padre nostro possa concepire un luogo cosi tremendo? Il Dio della vita, che allo stesso tempo progetta un luogo di torture.
Dio, fonte di acqua viva che nello stesso tempo distribuisce acqua sporca?(Giv.7:38)
Dio è un Dio di Giustizia non un dio di tortura.
Salmi 45:6 Il tuo trono, o Dio, dura in eterno; lo scettro del tuo regno è uno scettro di giustizia.

Oggi il mondo è ancora di più un "inferno", morte, fame, persecuzioni, torture, guerre, omicidi, violenze, ecc. ecc. molti hanno gli occhi chiusi, vivendo nel loro piccolo mondo, non conoscono la realtà e dicono di essere "cristiani" che amano il prossimo ma nello stesso tempo lo condannano per l'eternità alla tortura in fiamme di fuoco. Miliardi di persone che non hanno mai sentito parlare del vero Padre e Dio eterno, condannati per sentito dire?

Queste persone si definiscono "buoni" e quindi credono di avere confermata la vita eterna per le loro opere, saltano gli esami di maturità credendosi raccomandati. Non solo negano la Scrittura, ma impediscono al prossimo di conoscere la Verità.
2Timoteo 1:9 Egli ci ha salvati e ci ha rivolto una santa chiamata, non a motivo delle nostre opere, ma secondo il suo proposito e la grazia che ci è stata fatta in Cristo Gesù fin dall'eternità,
Non sono le opere a rendere buoni per ottenere la vita eterna.
La parola "inferno" vuol dire: sotto i piedi, designa la tomba nella terra dove va a finire ogni carne.

Satana ha seminato dall'inizio della formazione dell'uomo il suo seme corruttibile e bugiardo. Facendo credere che l'uomo ha una anima immortale e che alla morte lascerebbe il corpo per salire in cielo a godere li immobile la gloria di un dio mai conosciuto.
Genesi 2:7 Dio il SIGNORE formò l'uomo dalla polvere della terra, gli soffiò nelle narici un alito vitale e l'uomo divenne un'anima vivente.
Qui non ci sta nulla da intendere diversamente "anima vivente" non vuol dire immortale.

Genesi2:9,16,17 Dio il SIGNORE fece spuntare dal suolo ogni sorta d'alberi piacevoli a vedersi e buoni per nutrirsi, tra i quali l'albero della vita in mezzo al giardino e l'albero della conoscenza del bene e del male... Dio il SIGNORE ordinò all'uomo: «Mangia pure da ogni albero del giardino, ma dell'albero della conoscenza del bene e del male non ne mangiare; perché nel giorno che tu ne mangerai, certamente morirai».

La Parola afferma che nel giardino ci stava l'albero della vita e che l'uomo ne poteva mangiare, se l'albero della vita era a disposizione dell'uomo, vuol dire che non ha una anima immortale, mentre, se l'uomo mangia dell'unico albero proibito, la sua morte è certa. Se Dio dice che si muore, si muore.

Mentre fanno credere che l'anima non muore, va in cielo dove sarebbe giudicata e riceverebbe subito un posto a sedere in eterno. Se la così detta anima fosse immortale e va in cielo, a cosa gli servirebbe in premio la vita eterna? Mentre chi non è "buono" viene spedito subito alla tortura eterna nel fuoco.
Cosa incredibile, solo Satana può concepire tanto male e i così detti "cristiani" vi credono senza ragionare. Un dio che dà il suo premio, la vita eterna, a peccatori per torturarli in eterno? A questo punto la giustizia umana supererebbe quella del vero Dio? Come è possibile?!

Un tribunale umano onesto, ti condanna al di fuori di ogni ragionevole dubbio. Pagata la pena, si esce. Invece i "cristiani" condannano il loro "prossimo" in diretta al cosi detto inferno, senza pietà. Tutta la terra, tranne pochi, credono a Satana, e le chiese dette "cristiane" ne hanno ingrandito la falsità, citando alcune scritture che non parlano affatto di condanna eterna all'inferno.
Satana infatti persuase Eva con queste parole:
Genesi 3:4,5 Il serpente disse alla donna: «No, non morirete affatto; ma Dio sa che nel giorno che ne mangerete, i vostri occhi si apriranno e sarete come Dio, avendo la conoscenza del bene e del male».

Il nemico gli dice una prima bugia, la più tremenda, "non morirete affatto" adornandola con una verità, "avrete la conoscenza del bene e del male" con la bugia più attraente "sarete come Dio" senza specificare che il dio a cui si riferiva era lui stesso, Satana.
Credettero alla bugia di una anima immortale, però morirono e nessun di loro è salito in cielo, tutti sono nella tomba. Come può un uomo peccatore, perché nessuno è senza peccato, salire in cielo e presentarsi davanti a Dio?

Romani 3:23 tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio
Queste scritture sono chiare non c'è bisogno di citare altre scritture dove il loro significato è diverso per far credere cose differenti.
La Parola di Dio è precisa, non ha bisogno di interpretazione, Essa spiega se stessa.

Ecclesiaste 9:5 Infatti, i viventi sanno che moriranno; ma i morti non sanno nulla, e per essi non c'è più salario; poiché la loro memoria è dimenticata
Salmi 6:5 Poiché nella morte non c'è memoria di te; chi ti celebrerà nel soggiorno dei morti?
Salmi 88:10 Farai forse qualche miracolo per i morti? I defunti potranno risorgere a celebrarti?
Ecclesiaste 2:16 Infatti, tanto del saggio quanto dello stolto non rimane ricordo eterno; poiché nei giorni futuri tutto sarà da tempo dimenticato. Purtroppo il saggio muore, al pari dello stolto!
Giovanni 3:13 Nessuno è salito in cielo, se non colui che è disceso dal cielo: il Figlio dell'uomo.
Atti 2:29 Fratelli, si può ben dire liberamente riguardo al patriarca Davide, che egli morì e fu sepolto; e la sua tomba è ancora al giorno d'oggi tra di noi.

Atti 2:34 Davide infatti non è salito in cielo;
Il pensiero dell'immortalità dell'anima è falso altrimenti il sacrificio di Gesù Cristo nel versare il Suo sangue per il perdono dei peccati sarebbe stato inutile cosi anche la Sua promessa di ritornare sulla terra per far risorgere i suoi Santi e tutta l'umanità per giudicarla. Se i morti fossero già in cielo la Parola testimonierebbe contro se stessa.
Sia ringraziato il nostro Signore Cristo Gesù e il nostro amorevole Padre e Dio immortale che non ha riguardi personali.

Romani 2:11 perché davanti a Dio non c'è favoritismo.
Calossesi 3:11 Qui non c'è Greco o Giudeo, circoncisione o incirconcisione, barbaro, Scita, schiavo, libero, ma Cristo è tutto e in tutti.
Salmi 37:38 Ma tutti i malvagi saranno distrutti; la discendenza degli empi sarà sterminata.

Salmi 92:7 che gli empi germogliano come l'erba e tutti i malfattori fioriscono
per essere distrutti in eterno.
Isaia 1:28 ma i ribelli e i peccatori andranno in rovina assieme, e quelli che abbandonano il SIGNORE saranno distrutti.

I malvagi saranno distrutti per l'eternità.
Matteo 25:46 Questi se ne andranno a punizione eterna; ma i giusti a vita eterna».
La punizione che li aspetta per l'eternità è la distruzione, una volta distrutti, Dio non li potrà più chiamare in vita.
Salmi 86:15 Ma tu, Signore, sei un Dio pietoso e misericordioso, lento all'ira e grande in bontà e in verità.
Se Dio è pietoso, misericordioso, grande in bontà, come si può pensare di essere puniti nella tortura in eterno da subito dopo la morte?!

2Corinzi 1:3 Benedetto sia il Dio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo, il Padre misericordioso e Dio di ogni consolazione,
Come si può affermare che il vero Padre è Dio nostro sia un sadico e prende piacere nella sofferenza delle sue creature?
Come si può pensare che nel prossimo futuro ci sarà un luogo di tortura, di dolori e di fuoco, mentre ne esiste un altro dove c'è pace e giustizia?!
Il vero Dio non è un dio del male.

Apocalisse 21:4 Egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi e non ci sarà più la morte, né cordoglio, né grido, né dolore, perché le cose di prima sono passate».

"Oh, se le mie parole fossero scritte; oh, se fossero incise in un libro; se fossero scolpite per sempre su una roccia con uno stilo di ferro e col piombo! Ma io so che il mio Redentore vive e che alla fine si leverà sulla terra. Dopo che questa mia pelle sarà distrutta, nella mia carne vedrò Dio. Lo vedrò io stesso; i miei occhi lo contempleranno, e non un altro. Il mio cuore si strugge dentro di me." (Giobbe 19:23-27).

Ascoltate la Parola e conoscerete la Verità per la vita eterna.

 

 

 

 

 

 

 
 
 

LA RISURREZIONE, VERA SPERANZA.

Post n°159 pubblicato il 09 Febbraio 2019 da angelofelice
 

 

La speranza più grande per l'intera umanità è una sola, la risurrezione. Cioè il ritorno concreto alla vita dopo la morte, somigliante al risveglio dopo il sonno. Senza questa certezza, l'attuale vita non ha senso.

La bibbia afferma che la risurrezione avverrà con certezza, è la promessa fatta da Dio è dimostrata da Cristo Gesù con la sua risurrezione.

1Cor.15:12,13,14 Ora se si predica che Cristo è stato risuscitato dai morti, come mai alcuni tra voi dicono che non c'è risurrezione dei morti?  Ma se non vi è risurrezione dei morti, neppure Cristo è stato risuscitato; e se Cristo non è stato risuscitato, vana dunque è la nostra predicazione e vana pure è la vostra fede.                                 

Giov.5:28,29 Non vi meravigliate di questo; perché l'ora viene in cui tutti quelli che sono nelle tombe udranno la sua voce e ne verranno fuori; quelli che hanno operato bene, in risurrezione di vita; quelli che hanno operato male, in risurrezione di giudizio.

Molti affermano che il cristianesimo non avrebbe ragione di esistere se la risurrezione di Gesù Cristo non fosse vera, ma è speranza del solo cristianesimo o di tutta l'umanità intera?

La verità è che senza resurrezione nessun uomo ha speranza. Questa speranza rafforza la fede nella speranza della risurrezione.

Aspettiamo con fede la venuta di Gesù Cristo, e come promesso, vedremo i nostri cari che si sono addormentati rivivere a vita su questa terra.

Gloria, onore e potenza al Dio della vita, Cristo Gesù.

 

 

 

 

 

 

 
 
 

GESU' CRISTO

Post n°158 pubblicato il 26 Novembre 2018 da angelofelice
 

 

CRISTO GESU'

Atti 4:12
In nessun altro è la salvezza; perché non vi è sotto il 
cielo nessun altro nome che sia stato dato agli uomini, 
per mezzo del quale noi dobbiamo essere salvati». 

 

 

 
 
 

PASQUA

Post n°157 pubblicato il 29 Marzo 2018 da angelofelice
 

 

 

Alcuni studiosi biblici affermano che Enoch, Elia, Mosè, alla morte sono andati subito in cielo.

La Parola di Dio non può mentire, gli uomini possono mentire a loro piacimento perché non conoscono il vero Padre e Dio immortale e il Signore Cristo Gesù, essi sono ingannati dal dio di questo mondo.

Giovanni 3:13 Nessuno è salito in cielo, se non colui che è disceso dal cielo: il Figlio dell'uomo. 

Questa scrittura afferma che nessuno, se non Cristo Gesù che è disceso dal cielo, è salito in cielo dopo il Suo Sacrificio espiatorio per tutta l'umanità.

Ebrei 9:22 Secondo la legge, quasi ogni cosa è purificata con sangue; e, senza spargimento di sangue, non c'è perdono.

Non è possibile che siano andati in cielo prima di Cristo Gesù.

Giovanni 14:3 Quando sarò andato e vi avrò preparato un luogo, tornerò e vi accoglierò presso di me, affinché dove sono io, siate anche voi;

Cristo Gesù non è ancora tornato quindi nessuno è salito in cielo.

1Tessalonicesi 4:16 perché il Signore stesso, con un ordine, con voce d'arcangelo e con la tromba di Dio, scenderà dal cielo, e prima risusciteranno i morti in Cristo;

1Corinzi 15:23 ma ciascuno al suo turno: Cristo, la primizia; poi quelli che sono di Cristo, alla sua venuta;

Se alcuni sono andati in cielo prima ancora del sacrificio di Cristo Gesù, allora non serve commemorare la Sua morte, la Pasqua, e non serve nemmeno aspettare la risurrezione, tutti sono ingannati.

Sia ringraziato nostro Padre e Dio immortale che la verità non può ingannare quelli che Lui gradisce. I morti non sono in cielo, nemmeno Enoch ne Elia e nemmeno Mosè.

Gloria al nostro Padre e Dio immortale.

  

 

 

 
 
 

VITA ETERNA

Post n°156 pubblicato il 26 Dicembre 2017 da angelofelice
 

 

Le parole indispensabili di Cristo Gesù sono queste:

Giovanni 14:6 Gesù gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

Atti 4:12 In nessun altro è la salvezza; perché non vi è sotto il cielo nessun altro nome che sia stato dato agli uomini, per mezzo del quale noi dobbiamo essere salvati».

1Tessalonicesi 5:9 Dio infatti non ci ha destinati a ira, ma ad ottenere salvezza per mezzo del nostro Signore Gesù Cristo.

Giovanni 3:16 Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.

Giovanni 3:36 Chi crede nel Figlio ha vita eterna, chi invece rifiuta di credere al Figlio non vedrà la vita, ma l'ira di Dio rimane su di lui».

Giovanni 5:24 In verità, in verità vi dico: chi ascolta la mia parola e crede a colui che mi ha mandato, ha vita eterna; e non viene in giudizio, ma è passato dalla morte alla vita.

Giovanni 6:40 Poiché questa è la volontà del Padre mio: che chiunque contempla il Figlio e crede in lui, abbia vita eterna; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno».

Egli, Gesù Cristo, afferma chiaramente che non esiste altro personaggio nella storia umana che abbia autorità o potere di condurre a Dio Padre. Nessun altro che possa dare la salvezza, nessun altro nome che sia stato costituito per questo incarico, solo Cristo Gesù.

Nessuna religione può percorrere la via per giungere a Dio Padre perché l'unico modo l'unica via è Cristo Gesù. Nessuna pratica, nessuna osservanza, nessun sacrificio o regola, nessun percorso religioso o uomo, nessuna capacità umana può garantire l'accesso alla vita eterna se non si riconosce coLui che ha l'autorità di dare gratuitamente la vita eterna, Cristo Gesù.

Da migliaia di anni di parla di Cristo Gesù e molti tentano di oscurarne le Sue parole, nessuno vi riesce.

Egli è l'unico che ha portato la vera speranza e la promessa stabilita da Dio Padre prima che il mondo venisse in esistenza, l'instaurazione del Suo Regno su tutto quello che ha creato.

Marco 1:15 Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; ravvedetevi e credete all'evangelo.

Questo Regno sta per prendere potere sulla terra con Cristo Gesù, Re dei Re.

Sia benedetto chi crede e vi pone mente.  

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: angelofelice
Data di creazione: 18/11/2009
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

angelofelicesanto.galvanoregalamiancoraunsognMa.Dameaba30moschettiere62bartriev1oscardellestelleFanny_Wilmotchristie_malryElemento.Scostanteil_pablomisteriosocolbotto0tobias_shuffle
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

UNICO PADRE IMMORTALE CHE È DIO

Esiste da sempre ed è immortale, eterno, è onnipotente, è onniscente e ha in suo controllo tutto il creato.
L’uomo ha sempre adorato ciò che non è per pura mancanza di conoscenza ha formulato la teoria del "Big-Bang" per dimostrare l'inesistenza di Dio, ma le scoperte scientifiche dimostrano invece ciò che Paolo di Tarso esprimeva già duemila anni fa: “Infatti le sue qualità invisibili, la sua eterna potenza e divinità, essendo evidenti per mezzo delle sue opere fin dalla creazione del mondo, si vedono chiaramente, affinché siano inescusabili.” (Rom 1:20) Gesù Cristo disse a Mosè: «IO SONO COLUI CHE SONO». Poi disse: «Dirai così ai figli d'Israele: "L'IO SONO mi ha mandato da voi"». (Es 3:14).

 

NON SIAMO SOTTO LA LEGGE, SIAMO SOTTO LA GRAZIA

Or noi sappiamo che tutto quel che la legge dice, lo dice a quelli che sono sotto la legge, affinché sia chiusa ogni bocca e tutto il mondo sia riconosciuto colpevole di fronte a Dio; perché mediante le opere della legge nessuno sarà giustificato davanti a lui; infatti la legge dà soltanto la conoscenza del peccato.       

Sappiamo infatti che il nostro vecchio uomo è stato crocifisso con lui affinché il corpo del peccato fosse annullato e noi non serviamo più al peccato infatti colui che è morto, è libero dal peccato.                

infatti il peccato non avrà più potere su di noi; perché non siamo sotto la legge ma sotto la grazia.

 

LA SALVEZZA E' VICINA

Quanto sono belli, sui monti, i piedi del messaggero di buone notizie, che annunzia la pace, che è araldo di notizie liete, che annunzia la salvezza, 

Chiunque invocherà il nome del SIGNORE sarà salvato;.....

ogni creatura vedrà la salvezza di Dio"»

Eccolo ora il tempo favorevole; eccolo ora il giorno della salvezza

Alleluia! La salvezza, la gloria e la potenza appartengono al nostro Dio, 

 

LA PUNIZIONE ETERNA NON ESISTE

"secondo la sua promessa, noi aspettiamo nuovi cieli e nuova terra, nei quali abiti la giustizia....Poi vidi un nuovo cielo e una nuova terra, poiché il primo cielo e la prima terra erano scomparsi, e il mare non c'era più...Egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi e non ci sarà più la morte, né cordoglio, né grido, né dolore, perché le cose di prima sono passate».

Ma quale punizione eterna, quale inferno, quale tormento....... Cristo GESU' farà, anzi ha già compiuto ogni cosa in modo perfetto, beato chi crede

 

LA TRINITA' NON ESISTE

NON E' POSSIBILE     BENEDIRE    NEL   NOME DE    PADRE,    DEL FIGLIO    E DELLO SPIRITO SANTO

NON E' POSSIBILE      BATTEZZARE      NEL NOME DEL   PADRE    DEL FIGLIO    E DELLO SPIRITO SANTO

NON E' BIBLICO

OGNI COSA E' NEL NOME DI GESU' CRISTO, IL NOME DA USARE E'GESù CRISTO.

LO SPIRITO E' LA POTENZA DEL PADRE E DIO  IMMORTALE, IL FIGLIO, NON UNA CREATURA ANGELICA.

Romani 6:3 O ignorate forse che tutti noi, che siamo stati battezzati in Cristo Gesù, siamo stati battezzati nella sua morte?

 

In nessun altro è la salvezza; perché non vi è sotto il cielo nessun altro nome che sia stato dato agli uomini, per mezzo del quale noi dobbiamo essere salvati.

CRISTO GESU'