Creato da Lady_Juliette il 07/02/2011

Lady Juliette

Giochi e Gare di nuovi Autori da conoscere su pensieri, prosa, poesia, racconti. . . tutti meravigliosi respiri di parole dell'anima, tutti vincitori nella creatività, nei contenuti, nelle forme e nella fantasia, nell'impegno e nel donare parti della propria anima nella complessità dei vari giochi, dove sanno creare composizioni che donano emozioni, riflessioni e unione di sentimenti. Momenti condivisi dall'amore per la scrittura, dalla bellezza dei pensieri come abbraccio al sentire altrui che unisce nel sentirsi parte della meraviglia della creatività umana.

 

« Cosa vedi nell'immagine 20Cosa vedi nell'immagine 20 »

Cosa vedi nell'immagine 20

Post n°872 pubblicato il 27 Novembre 2013 da Lady_Juliette

 

Non si sprofonda
nella Luce
ma nei tratti bui
dei nostri giochi
giacendo immobili
tra ragnatele e marmi
S'attende dal Messaggero
il rivelarsi del presagio
e già le lacrime
si spargono
nel nostro vuoto...

ComPensAzione

 

 

La voce dell'incoscienza
ha tessuto
ragnatele di parole
e ti fissa orgogliosa
di aver ricevuto in dono
la tua Anima

Perla

 
 
Era lo sgabello mio preferito
ci sedevo al piano e strimpellavo la sera
alla sera mi guardavi non ancora gazza
ladra di cuori lucenti ci si fissava
incuranti di ragnatele ed acquitrini.
Io ci sprofondavo immaginandoti vicina
tu invece assistevi al mio sprofondo:
sapevi già che palude fosse amarsi
woodenship
 

 

Ci rivediamo finalmente
custode dei miei tormenti
Fili ininterrotti
d'un unico sentire
Goracelu
 

Sparviero

Metamorfosi dell'io
catturato dalla malgama d'inconscio
lascia affiorare
antiche pecche
insolute nel guaito d'un risentimento
che logora lo sguardo accecato
dall'insistenza di sparviero
dalla guglia aguzza
che d'aggressività fa vanto

birilliester diritti riservati 

 

Presto finisce il giorno 25-11-13


Presto finisce il giorno
tra l’opra solerte di un ragno tessitore.
Il guardiano del tempo,
nero uccello,
è venuto stasera
a raccontarmi una storia disadorna,
di un uomo
smarrito in nostalgia
per un amore volato via.
Bisogna decidere se rimanere in quel passato,
murato come nel cemento armato,
o se impastare il corpo,
ancor forte dopo tante primavere,
di seconda vita…
Perché non è ancora finita…

IlMondoDiIside
 


Inguaribile malessere


Nel tracciato invisibile d'un lago trasfigurato
da caliginose anse di bruma
si riflette l'aria nuda d'individualità contorta
S'addentra guardinga nella solinga esplorazione
di isterie e sommosse logoranti
ambigue nell'accentuare pulsioni lesive
Sconvolgono per la loro natura incrinante
diniegano slanci di dolcezza
s'espande quell'orrendo malessere
fino a un precipitare nelle dimenticanze
d'una realtà tagliente... ingoiata da un buco nero
assordante nello scivolo d'ostentati rancori

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati

 


il crogiolo dell'umanità
minordomus
 


Siamo soli davanti a noi stessi ci vuole tanto coraggio a scendere negli abissi piu' profondi del proprio essere e' una storia di sudore e lacrime ma forse il dinamismo che si crea nella lotta e' l'elemento piu' importante.La creativita' emerge nel perseverare di fronte a una sconfitta questo permette di inseguire i colori dell'arcobaleno del cuore e dare un senso alla ragione profonda di albergare sotto questo cielo
xAlex27
 

 
Emerge
L'ombra della nostra
Anima
Specchiandosi
Negli occhi ferini
Della bestia
Stordita e immobile
Nella empietà del tempo
Che ineluttabilmente
Scorre
Bramando i riflessi
Di qulla lontana alba
Che man mano si evolve
Nelle brume del tramonto
Kurtz
 

 
quando Siamo Pronti a Sprofondare mentre il Tempo Scivola ci Vengono in Mente Questioni Irrisolte, il Corvo è la per Aiutarci
Lux_Diaphanum

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/RespiriDiSeta/trackback.php?msg=12530546

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
misteropagano
misteropagano il 27/11/13 alle 20:50 via WEB
Non si può fuggire al bilancio...ogni uomo dovrebbe prendersi tempo per dialogare con se stesso e la propria pace, ne va della sua stessa specie. bax®
 
sweetygame
sweetygame il 27/11/13 alle 22:32 via WEB
Quando il vento si calma
l’uccello spicca il volo elegante
come te che mettevi camicie bianche
e ben stirate nei giorni di festa
Quando il vento comincia a correre
lui sta fermo ad aspettare
come te che nell’ora delle attese
stringevi le spalle alla paura
nelle nostre notti andate
Noi, i figli scellerati,
che tornavano all’alba
tutti sotto la tua ala
riparo alla nostra voglia di crescere in fretta
C’è una valle dove respira la mia anima perduta
là ti vedo, immobile ad aspettar la preda
sotto il sole, petto aperto
e zampe in fondo al fosso
Io non so volare fuori dal tuo nido
aspetto ancora il tuo braccio saldo
come l’ala dell’aliante
che vola sopra il mio cielo svuotato
da quel giorno d'agosto
Era in paradiso che ti aspettavano
sopra gli alberi azzurri
tra i fiori di nuvola
dove vanno gli uccelli, gli uomini stanchi
e tutti i padri belli.
 
black_pearls
black_pearls il 28/11/13 alle 13:35 via WEB
Qualche volta son stato uccello fuggito dalla pioggia
ed ho bagnato di canto le mie ali in una corsa di notte
mentre tremavano ai polsi le mie vene verdi d’erba.
 
o3radovicka
o3radovicka il 28/11/13 alle 18:34 via WEB
Siamo incontro di lati oscuri: Fuggire, o resistere ?.. Questa è dilemma che mi dà un po' di quieta, senza tagliere l’odore della sofferenza, e sulla margine prende parte la competizione… bellissimi pensieri… un abbraccio a te Splendida Juliette .. con stima e ammirazione, radovicka
 
 
o3radovicka
o3radovicka il 28/11/13 alle 18:38 via WEB
Sono attratta di questo tronco…e mi viene questo pensiero… La passione è, libertà al interno dei nostri equinozi,mentre l’ amore è la botanica del nostro giardino, in cui non tutte le piante si possano coltivare… serena serata, a Te ^___^…ornela
 
Perturbabile
Perturbabile il 04/12/13 alle 11:57 via WEB
di colpo, un'illuminazione, là sul mio sgabello
a sognar la migrazione... e d'essere un uccello
così passò del tempo e ancor non gli assomiglio
però non ho più scampo: la luce era un abbaglio

invece d'esser me, gli volli assomigliare
svelato quel perchè di gambe da accorciare
ma allora ci credevo, pensavo fosse bello
non essere sè stessi per diventare uccello

adesso ho ragnatele di ricordi
e specchi di riflessi diseguali
ma invece dei tuoi sguardi...
spiegami le ali ...

Perturbabile
(ciao a tutti)
 
ladyamira1
ladyamira1 il 04/12/13 alle 12:56 via WEB
Sprofondata nella mia solitudine
Con il cuore infranto dalla vita
Vedo in te la mia salvezza Quando sono con te che divento DONNA
Perchè non c'è DONNA che può definirsi tale
Che con te non sappia volare
 
ladyamira1
ladyamira1 il 04/12/13 alle 12:57 via WEB
Ciao ...un saluto ..un abbraccio a te
Buona Giornata
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

Translate


 

 

 

BANNERINO JULIETTE BOX LAT 7

 


 

ULTIMI COMMENTI

5 PUNTI PER UN BLOGGER BOX LAT 8

1. Sono una blogger e non cerco nient'altro che il confronto con l' altro. Confrontarsi significa esprimere un pensiero duttile che si presti ad essere confutato con quello altrui, fatta eccezione per i valori cristallizzati in ognuno.

2. Lascio commenti pubblici perché i feedback sono la linfa vitale per un blogger

3.
Non urto la sensibilità altrui con volgarità, offese, bestemmie, etc.

4. Non ho preferenze sessuali, razziali, religiose o culturali

5. Apprezzo le persone e non gli aggettivi (bello, brutto, basso, magro, ricco, povero, sporco cattivo, buono, etc.)

 
Citazioni nei Blog Amici: 160
 

BLOG DI QUALITÀ BOX LAT 5

 


"BLOG DI QUALITA'"

 
MOTIVAZIONE:
perché con un'idea geniale l'autrice ha saputo creare un salotto letterario presso il quale scrittori del web affluiscono per cimentarsi in una gara amatoriale di poesia.  Elegante, capace, umile, disponibile ai miglioramenti, attenta alla critica costruttiva, Lady Juliette ha saputo riunire un gruppo di amici dalla spiccata capacità. Sicuramente originale la sua iniziativa. Blog di cui non si può fare a meno.


 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova