Rose Meditative

Saper parlare è importante. Saper ascoltare è prezioso. Saper meditare è indispensabile.

 

"Have no fear of perfection.
You'll never reach it"

Salvador Dali

 

LETTORI IN QUESTO ISTANTE

who's _nline

 

ON AIR

James Blake
Untold

 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

redazionetgbetty_meVert1C4lsalvatore.cilonanafuantonella62007jononnosetteaprilepantaleoefrancarenato.anna_1959mimosa.66kamumMontagna.Barbarafossarossonera
 

ULTIMI COMMENTI

Cercare la felicità
Inviato da: puzzle bubble
il 03/05/2012 alle 14:20
 
c'è poco da aggiungere... cercavo l'immmagine di...
Inviato da: shadow
il 28/10/2010 alle 22:32
 
Ognuno ha un rapporto molto personale col dolore che viene...
Inviato da: La_tua_donna
il 25/10/2010 alle 21:27
 
Sono quiiiiiii!!! :P
Inviato da: Fehde
il 14/10/2010 alle 23:38
 
Scusami,ti ho scritto un commento del post dove c'è...
Inviato da: Alessia
il 19/06/2010 alle 13:18
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

 

« Una favola più o meno cripticaGRAZIE ! »

Smettere di spingere

Post n°26 pubblicato il 22 Aprile 2008 da Laughing.man84

Se si incontrano un bravo falegname ed un abile fabbro, è facile che insieme costruiscano qualcosa di bello.

Un carro bellissimo, un capolavoro ci cui andar fieri. Mai nessuno era riuscito a costruire qualcosa di così meravigliosamente unico. Mai nessuno aveva visto uno spettacolo tanto affascinante.

E con orgoglio, quel carro, doveva girare per la città, spinto dai suoi artefici. Con grande emozione, i due uomini percorrevano strade di ogni tipo, felici ed orgogliosi di ciò che avevano realizzato.

Ma un giorno il carro inizia a scricchiolare. "E' la ruota destra", vide il falegname. "Sta cedendo l'asse, è necessario l'intervento del fabbro".

Il fabbro prova a ridare stabilità a quel carro, ma il problema non viene risolto in modo definitivo. Con sempre maggiore frequenza, la ruota del carro scricchiola, e spingere quel carro diventa sempre più faticoso.

"Sembra proprio un lavoro da nulla", pensa il falegname. "Ma è lui che deve farlo, la ruota sta dalla sua parte".

Il falegname continua a spingere il carro con grinta e tenacia, conscio degli sforzi che gli è costato.

Ma il tempo passa, l'asse continua a cigolare in maniera stridula, e inizia a dare un'aria di abbandono a qual carro, che ora non è più bello, ma emette un suono fastidioso.

E il fabbro non provvede ancora ad aggiustare il guasto.

Ecco, adesso il falegname inizia a disaffezionarsi a quel carro, che è una sua creatura e che una volta era magnifico, ma che adesso sta trascinando solo con un enorme sforzo da parte sua.

Ecco, il falegname proprio adesso ha smesso di spingere il carro, deluso e amareggiato. Si stende in un angolo, ora, per dar riposo ai propri muscoli.

Tocca al fabbro, adesso. Ci vorrà tutta la sua abilità per ridare a quel carro quel fascino smagliante che aveva un tempo. Con le proprie capacità, con i propri sforzi, il carro potrà tornare ad essere qualcosa di cui essere orgogliosi. Potrà tornare a girare per la strade, spinto dall'entusiasmo dei suoi creatori.

Altrimenti, rimarrà per sempre lì. Un ricordo di qualcosa che un tempo era magnifico.
Ma pur sempre, una carcassa.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: Laughing.man84
Data di creazione: 05/01/2008
 
 

PERIODO 5: APNEA ESTATICA

PERIODO 4: IDENTITÀ ED ESTROVERSIONE

PERIODO 1: CALMA APPARENTE