« I DON'T KNOW FORGET YOUSECONDO ME VI SBAGLIATE! »

SONO TORNATA

Post n°38 pubblicato il 24 Febbraio 2006 da simo.p.p

RIECCOMI SONO TORNATA COME PROMESSO

E AL MIO RIENTRO HO TROVATO UN COMMENTO AL POST PRECEDENTE DI UN AMICO SENNONCHè MIO CLIENTE...A DIRE LA VERITà UN Pò MI IMBARAZZA IL FATTO CHE QUALCUNO CHE MI CONOSCE E CHE MI VEDE TUTTI I GIORNI POSSA SCOPRIRE QUESTO MIO LATO, UN Pò NASCOSTO PERCHè PIù PROFONDO, DI ME...MA DEL RESTO NON DEVO CERTO VERGOGNARMI PERCHè QUESTA SONO IO ....

RIGUARDO IL SUO COMMENTO LUI PARLA DI AMORE E DICE:

Io indirrei una discussione sul seguente tema, a cui aggiungo delle seppur non tanto brevi conclusioni alle quali sono giunto dopo 30 anni di vita... Cos'è l'Amore Definire l'Amore come quello stato d'animo, quel sentimento che comporta benessere, felicità, liberazione dai conflitti interiori ed esterni e che esprime le proprie manifestazioni mediante l'affetto, la solidarietà, la compassione non è affatto azzardato. Del resto chi non intuisce, anche se in maggiore o minore misura, che l'Amore è qualcosa di nobile, sublime, meraviglioso? Tuttavia, se l'Amore significa qualche cosa di molto bello, appagante e positivo per l'esistenza, come mai l'Umanità, pur disponendo di tale dote, vive in un diffuso malessere e in una conflittualità permanente, mentre ricorrendo al utilizzo massiccio dell'Amore (patrimonio latente in ciascuno di noi), ovviamente ne scaturirebbe una qualità di vita meno traumatizzante, più serena e più felice? Sicuramente c'è qualche ostacolo, non di poco conto, a impedirci di percorrere la strada dell'Amore per raggiungere, noi esseri umani il traguardo di una sussistenza ideale, tanto agognata e inseguita. Perciò, sarebbe molto importante, essenziale, che ognuno ci riflettesse sopra, cercando di sondare in profondità i propri sentimenti per scoprire la risposta. Cominciando, per esempio, dalla domanda: e se la chiave per conoscere e vivere l'Amore consistesse nel ribaltamento del criterio "il mio benessere, la mia felicità dipendono da quanto io sono amato" (al quale l'essere umano almeno fin qui, è portato, educato, abituato; ritenendo, talvolta, da sempre che questa modalità sia inequivocabile). Capovolgendo il concetto, ne risulta che: "La mia felicità, il mio benessere dipendono dalla dimensione in cui io amo". Se mi sono dilungato troppo è a causa della vastità del tema trattato. Un grazie sentito a tutti per aver avuto la pazienza di leggere tutto questo fluire di pensieri. Ciao Simo. Andrea
LUI DICE CHE RIBALTANDO IL CONCETTO CHE"LA MIA FELICITà IL MIO BENESSERE DIPENDONO DA QUANTO IO SONO AMATO"......
IN TEORIA "LA FELICITà IL MIO BENESSERE DIPENDONO DALLA DIMENSIONE IN CUI IO AMO"
PERCIò PENSO VOGLIA DIRE CHE NON SI DEBBA CHIEDERE O PRETENDERE AMORE O CERCARLO, MA DARLO, DARE AMORE , AMARE ANCHE A PRESCINDERE DA TUTTO?
Bè VOGLIO RIFLETTERE SU QUESTA TEORIA E POI VI FARò SAPERE!!!

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Commenti al Post:
andrea.psa
andrea.psa il 24/02/06 alle 13:59 via WEB
Si Simo, il senso del mio pensiero è proprio quello, hai centrato il bersaglio!! Ipotizzando un mondo "perfetto" dove questo concetto fosse al centro dello stile di vita di ognuno di noi, ci troveremmo difronte a qualcosa di sublime. Purtroppo il Nostro Mondo non è perfetto e quindi accontentiamoci di DARE Amore e diveniamo raggianti le poche (o molte per i fortunati/e) volte che lo riceviamo... Ciao^^
(Rispondi)
stexx67
stexx67 il 25/02/06 alle 22:34 via WEB
Per la mia esperienza personale potrei dire che per sentirsi liberi di amare, di dare o ricevere amore, bisognerebbe cercare di liberarsi dei nostri vuoti interiori attraverso la comprensione degli stessi. Percorso non facile il quale passa attraverso una sofferenza interiore che esclude la totale mancanza di arrendevolezza, soprattutto nelle situazioni più incomprensibili e dolorose del rapporto di coppia. Dal mio primo e anche ultimo rapporto negativo ho tratto alcune considerazioni che considero tutt'ora di fondamentale importanza per una felice relazione di coppia: Mi sono quindi promesso che niente e nessuno avrebbe potuto influenzare negativamente la mia vita come io non avrei mai fatto con quella degli altri. Che l'amore e le emozioni vere meritano di essere vissute. Che il tradimento subito da entrambe le parti non sarebbe più stato motivo di incomprensione o gelosie, ma semplicemente un nuovo amore da capire. Che la negazione di questi sentimenti verso una terza persona non rende felici nessuno. Che non avrei accettato per nessun motivo una persona costretta a reprimere i propri sentimenti. Che vicino a me voglio e pretendo una persona libera e felice,di amare ed essere amata. Che avrei rispettato incondizionatamente la libertà dell'altro. Che non ci sarebbe stato mai più un motivo valido per ridiventare geloso. Che il senso del possesso verso una persona non avrebbe più fatto parte di me. Che il sesso non sarebbe mai stato prioritario e tantomeno motivo di gelosia. Che la fine del rapporto di coppia non comporterebbe necessarimente la fine del mio amore. Che non avrei mai promesso e preteso di sentirmi promettere fedeltà assoluta. Che al mondo non siamo soli, e che comunque, mal che vada, avrei saputo vivere la mia solitudine. Che avrei trovato una persona che potesse vivere la sua vita parallelamente alla mia, sulla stessa strada. Che non avrei mai smesso di amare, nonostante tutto.
(Rispondi)
dolce_sincero
dolce_sincero il 26/02/06 alle 20:03 via WEB
Ciao Simo, sono appena entrato nel tuo blog e ho letto quello che si dice sull'amore, quello che penso io è che bisogna dare amore non aspettandosi di riceverlo allo stesso modo perchè ogni persona ama in un modo diverso e bisogna prendere quello che ci sa dare e non pretendere che ami così come si ama noi. A presto Stefano
(Rispondi)
camoranesi2
camoranesi2 il 27/02/06 alle 18:07 via WEB
si insomma....piu' o meno... oh simo ma andiamo a bere una birra e' meglio.... ahahahahahah baci baci
(Rispondi)
volandfarm
volandfarm il 25/03/09 alle 09:02 via WEB
pathocrinia, hyposalaemia, generic levitra oesophagus, nephrogram, levitra vardenafil review venules, rosulate, cheap generic cialis vasosensory, ecuresis, cheap levitra cypsela, antheriferous, levitra vardenafil oncotherapy, ironheads, cheap levitra online supracardinal, cyclodextrins, cheap levitra undecylic, barbulae, prescription levitra succision, kaliopenia, levitra 20 mg blastocoele, glasseye, buy cheap levitra vardenafil quirites, interview, buy generic cialis without prescription orthodromic, thienyl, soma online logagraphia, paracelsian, discount levitra online hemisect, spectral, levitra vardenafil hci medicina valerianaceous, side, levitra on line sale
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

Diamond_Daveoberon43SexAndTheCitydglMoody_Hankkthegrouchyjokerno.directionElioCabibsbranaLadra_di_Vento_dglil_finto_tontosimo.p.pverdechiara1jardigno65volandfarmlottersh
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom