SOGNANDO DI CADERE..

..VERSO L'ALTO !

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

 

___CON_MENTO___

Post n°41 pubblicato il 27 Novembre 2009 da Go_Go_YO
 

 

.

.

.

.

.

.

.

..

.

.

.

.

Ieri sera sono uscita con l'Umano..

.

.

.

..vedere SPATIPETS che gira tutto il giorno con il vocabolario

 mette ansia di perfezione nel Bosco magico..

così Ieri mi sono inventara quello che Voi chiamate..

NEOlogismo :

 

.

.

.

 

L'ALELLA

 

.

.

.

 

 

Secondo Voi cos'è ???

 

 

.

.

.

.

.

.

..

.

.

.

 
 
 

_______ OTTAVO CAPITOLO _______ [ SECONDA PARTE ]

Post n°40 pubblicato il 20 Ottobre 2009 da SPATIPETS

 

 

 

 

 

 

 

 

Salutandoli con uno scoppio di tuoni, Umidone continuò poi per la sua via nel cielo del Bosco Magico, lasciando Fix e il Mago ai bordi della più grande “pentola magica” che fu mai usata per fare una magia nella storia del Bosco Magico. Quando Umidone se ne fu andato completamente, Fix e il Mago si accorsero che era notte. Una notte più chiara del solito. Il cielo, che ora non era più coperto dal nero positivo di Umidone, s’era riempito di stelle. Stelle che, come se giocassero si rincorrevano l’un l’altra in un turbinare gioioso e felice, scontrandosi di tanto in tanto tra di loro, e creando così tante piccole scintille che rendevano il cielo buio della notte lo scenario di un festival d’incandescenti luminarie.

<<Non ho mai visto il cielo in una notte più bella di così!>> disse Fix talmente rapito che non era sicuro che il Mago lo avesse sentito.

<<Io, io… io neanche!>> rispose balbettando il Mago.

<<Dai forza! Mettiamoci a far qualcosa se vogliamo che di questi cieli ce ne siano ancora>> dissero contemporaneamente, distogliendo a fatica lo sguardo da quella visione. Si misero quindi al lavoro. A Fix non servì tanto tempo per riempire lo scatolone; ne aveva tanti di pensieri felici, che una volta pieno il Mago mise assieme agli altri ingredienti già pronti in piscina.

<<Epr al vesalzaz ied nodmi tineir, roesp atton hec is veavir, e es soqute onn aofinunz, onn onos nu gamo am  an mano>> recitò il Mago in forma solenne.

Dopo la formula magica, nella piscina ci fu un ribollire d’acqua, una nebbia avvolse tutta la casa, tanto fitta che non si vedevano più neanche il Mago e Fix. Sparita la nebbia il Mago si ritrovò in mano un Vaso. Il Vaso magico. Corso in casa, e messo tutti i fiori rimasti nel nuovo Vaso, sentì bussare alla porta. Aprì e si ritrovò all’uscio l’ultimo fiore che se n’era andato seccato.

<<Posso ritornare a fare il mio lavoro?>> chiese il fiore giallo

<<Certo, sei il benvenuto; ora c’è un nuovo Vaso, e mi raccomando: fai tutto il profumo che puoi!>>.

 

 

 
 
 

___ CON_MENTO___

Post n°38 pubblicato il 17 Ottobre 2009 da Go_Go_YO

 

.

.

.

 

Sto rispolverando la Kappa.. poverina, era presa proprio male!

 

.

.

.

 

 

[TBC]

 

 
 
 

_______ OTTAVO CAPITOLO_______

Post n°37 pubblicato il 13 Ottobre 2009 da SPATIPETS

 

 

 

 

 

 

 

L

A MAGIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I

l Mago vedeva tutto nero. Dalla vetta del Monte Ciccia, vedeva tutto nero. Ed era contento.

Un sorriso si allargava sul suo volto man mano che vedeva sempre più nero. Finché, all’apice dell’espansione delle sue gote e del veder nero, si lanciò dalla vetta rimbalzando sulle rocce di gomma e schizzando nel cielo, cominciò a ridere.

Il sorriso di prima si era trasformato in ridere. Ridere, ridere a sganasciamento, talmente a sganasciamento che, volando, l’aria entrava dalla bocca, si aperta, e usciva, usciva… da una parte usciva, ma non si può dire da dove, non si può dire!!! Ed era proprio un bel ridere!

Il Mago si sentiva sollevato, un po’ per il fatto di essere rimbalzato in aria volando, un po’ per l’effetto dell’aria che gli entrava nella bocca e che, diciamolo pure, lo rendeva visibile nel cielo per una qualche scia data dal suo passaggio attraverso il corpo del Mago e, soprattutto, dal posto d’uscita che aveva trovato nel suo MagicoTortoneriempipantalone, e un po’ perché nel nero che gli veniva incontro brontolando, riconobbe una nuvola. Si, perché il nero cui stava andando incontro era il temporale giusto; era Umidone. Volava il Mago, volava e guardava il nero temporale avvicinarsi e con lui si avvicinava Fix.

<<Sono qui! Sono io che ti stavo ad aspettare, i tuoi sensi ti hanno portato da me, finalmente!>> disse il Mago.

<<Ooh! Eccomi allora a tua disposizione>> rispose Fix.

<<Scendiamo a casa mia, nella magica piscina. Ho bisogno che tu mi riempia uno scatolone di pensieri felici per fare si che il Vaso magico faccia restare freschi i fiori, e che il loro profumo aiuti l’Umano a trovare chi cerca, guidandolo per i sentieri del bosco, così da salvare il mondo magico dalla negatività>> concluse il Mago.

Non ci volle molto, ad Umidone, far scendere sulla piscina il Mago assieme a mille milioni di miliardi di gocce di pioggia, compresa quella di Fix che, naturalmente arrivò per ultima.

 

 

 

 

 
 
 

___ CON_MENT_O

Post n°36 pubblicato il 13 Ottobre 2009 da Go_Go_YO
 

 

.

.

.

 

.

.

.

.

.

.

 

 

SIGNORI

E

CANTANTESSE

 

BIMBI

E

DUCHESSE

...

SONO IN ARRIVO

[NELLE PROSSIME SCHERMATE]

...

.

.

.

 

.

.

.

LA RICCIA SPICCIA

E

.

.

.

 

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: SPATIPETS
Data di creazione: 09/04/2009
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

capitolatoolo_snorkim.a.r.y.s.eLess.is.moreattore49navighetortempospiritoblu71odio_via_col_ventoALDABRA72oranginellaAnsyansygiogione1980WaldoTrumbullApfelLaMelabarbarella_1985
 

ULTIMI COMMENTI

Non so cosa sia l'alella ma son qua per dirti Buon...
Inviato da: ApfelLaMela
il 03/10/2010 alle 13:08
 
spatipetTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
Inviato da: Coralie.fr
il 31/07/2010 alle 20:26
 
dove sei?
Inviato da: Coralie.fr
il 20/02/2010 alle 19:37
 
nel bosco a trovare fiori gialli per Umidone
Inviato da: sergioesposito_1975
il 17/02/2010 alle 21:46
 
...c'č pace qui ...e un buon profumo ...ma dove sei?
Inviato da: spiritoblu71
il 17/02/2010 alle 13:26
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom