Creato da: Tamilha il 13/02/2007
Concrezioni in dissolvimento
      
 

Area personale

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

TamilharavagesMITE_ATTACHET_2Rosecestlaviealf.cosmosRoberta_dgl8IlGrandeSonnochristie_malrydominjuscassetta2nery_alias_nerinasabrina823antropoeticooversize47lorenzoemanue
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

 
Vacui »

retro

Post n°77 pubblicato il 13 Marzo 2011 da Tamilha

 

Capita all'improvviso.

Un mattino ti svegli dopo mesi , a volte  persino anni , tutti  attraversati da un pensiero dominante , inizi a fare le tue cose , ti metti in moto .

Solo più tardi , ti accorgi che non hai pensato mai a colui che pensavi essere ormai essenza della tua essenza ,centro di vita ,metro e spinta propulsiva .

Non cammina più silente accanto a te .

Osservi il nitore di una stupefacente villa rinascimentale e ne gusti persino il bosso che ne disegna i contorni ,la leggerezza ,il rigore .

Provi compassione e ce la fai finalmente a definire e nominare senza remore ciò che ora sai con chiarezza ; non c'è nulla di geniale in un povero pavido vigliacco nevrotico

Soltanto il tuo abbaglio ha costruito un uomo in un 'ammasso di macerie.

 Ti sei perdonata .

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog