Creato da fortebraccio1947 il 08/11/2007

Sinistra per Tivoli

spazio per il libero dibattito tra i soggetti della sinistra della val d'aniene

RIFONDAZIONETIVOLI

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

a fortebra' che t'aremitti 'nmezzu!
Inviato da: purgati
il 11/06/2014 alle 11:30
 
Buonasera, cortesemente potreste togliere il logo della...
Inviato da: hall73
il 11/01/2013 alle 18:15
 
concordo...fassisti è il minimo...mo direi perzino...
Inviato da: ersmo
il 12/09/2012 alle 15:18
 
hai ragione erasmo, come dice Berzani "siamo di fronte...
Inviato da: sidbirrett
il 12/09/2012 alle 11:03
 
l'estremismo infantile si riconosce anche dal...
Inviato da: erasmo
il 10/09/2012 alle 22:12
 
 

DON GALLO

don_gallo

 

ACQUA PUBBLICA

logo Acea acqua pubblica ora
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

DISCLAIMER

Questo blog non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato saltuariamente. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge 62 del 7/03/2001.
 

EMERGENCY

logo emergency
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Facce di bronzo...ma si saranno guardati allo specchio?

Post n°1098 pubblicato il 19 Ottobre 2012 da pasquino_di_tivoli

Ed ecco che torna la Nathan , quanto sono nervosi quelli del Pd di Tivoli anzi quelli dell'uomo solo al comando o un uomo solo alla fine della carriera politica. L'argomento ormai li fa imbufalire e la reazione è semplicemente quella del teorema Fiorito-Taormina (sono tutti uguali e mangiano tutti). Chi semina vento raccoglie tempesta..

Intanto parliamo delle facce di bronzo?

Chi è il gruppo del Pd?

Guardiamo in consiglieri in carica:

Giuseppe Baisi , già sindaco di Tivoli ai tempi della prima approvazione della nuova lottizzazione Nathan , si perchè è nuova e non vecchia come vorrebbero far credere

Marco Vincenzi , già sindaco di Tivoli e assessore ai lavori pubblici. Nel 2004 quando fu eretto il muro della vergogna pensò bene di chiedere all'Ardis , l'azienda regionale che fece quel bel lavoro di rimuovere il vincolo di inedificabilità assoluta , vincolo che impedisce tutt'oggi di fare altre cubature all'incirca 60.000 metri cubi di cemento proprio li

Luciano Conti eletto nelle file dell'Udc che sostiene l'amministrazione Gallotti e passato dopo poco tempo nel Pd....

 

la saga continua...

 
 
 

Ivo Zini, un nostro compagno.

Post n°1096 pubblicato il 27 Settembre 2012 da fortebraccio1947
 

A Roma, verso le 22 del 28 settembre 1978, tre simpatizzanti di sinistra, che sostavano davanti alla sezione del Pci di via Appia Nuova, furono avvicinati da un "vespone" dal quale discesero due giovani a volto coperto. Questi esplosero alcuni colpi di pistola che colpirono mortalmente Ivo Zini e ferirono un altro dei simpatizzanti di sinistra. Alle 23 circa dello stesso giorno, il gruppo terroristico di estrema destra Nuclei armati rivoluzionari (Nar) rivendicò l'attentato con una telefonata al quotidiano «Il Messaggero». Le indagini e le dichiarazioni dei collaboratori di giustizia non consentiranno di accertare la identità degli autori del fatto. Lo faranno però univocamente risalire all'estremismo di destra e, in specie, al gruppo che lo aveva rivendicato. In quel periodo, peraltro, i Nar non costituivano ancora una organizzazione strutturata ma una sorta di gruppo e sigla "contenitore" delle azioni delle frange più estremiste del neofascismo romano; le frange, cioè, la cui attività terroristica aveva cominciato a realizzarsi alla fine del settembre 1977 con l'omicidio di Walter Rossi, e si era progressivamente estesa dopo l'agguato alla sezione del Msi di Acca Larentia del 7 gennaio 1978.

 
 
 

Le lobby si preparano a vendere le Terme Acque Albule ma i cittadini, veri proprietari, che pensano?

Post n°1095 pubblicato il 05 Luglio 2012 da fortebraccio1947

Ora che qualche consigliere ha "piazzato", o piazzerà a breve, qualche parente in uno di quei piccoli posticini tanto desiderati per poter portare a casa qualche euro in più (che di questi tempi non fa male) o per poter sfruttare a proprio vantaggio, o per i propri sostenitori, una misera posizione di potere, si potrà FINALMENTE vendere la società termale.

Non ci è dato sapere cosa ne pensano i cittadini, cioè i veri proprietari della Spa "Acque Albule, di questa vendita. E' arcinoto cosa pensano i consiglieri di questa maggioranza, il sindaco e gli amministratori: dobbiamo vendere e risanare le casse disastrate (da chi??) del nostro (sic!) comune.

La perla, fra le dichiarazioni rese da questa immarcescibile casta di provincia, ci è data da un noto consigliere di opposizione:

"Noi eravamo d'accordo con la privatizzazione anche nel 2007, tant'è che abbiamo votato la delibera dello scorso 9 settembre"

Si è dimenticato di aggiungere che era d'accordo anche quando aveva la tessera del'UDC, anche quando aveva la tessera di Forza Italia, ed ora, che ha la tessera del PD, non trova difficoltà a difendere le scelte di chi fino a ieri aveva demagogicamente criticato.

La sinistra, quella vera, dovrebbe coinvolgere tutti i cittadini in un referendum consultivo che decida democraticamente le sorti ed il futuro delle "gloriose" terme di Tivoli.

Fortebraccio1947

PS: Vorrei far presente a chi ci ricorda continuamente che il comune non venderà la concessione per lo sfruttamento dell'acqua solfurea che la concessione

 

 
 
 
 
 

gay pride 2012

Post n°1093 pubblicato il 23 Giugno 2012 da fortebraccio1947

gay pride 2012

 
 
 

GAP TIVOLI

gap tivoli logo blog

 

BELLA CIAO DEI MODENA CITY RAMBLERS

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
 

PARTIGIANI

logo_ANPI

 

MORTI IN IRAQ

Just Foreign Policy Iraqi Death Estimator