Un blog creato da Jhulia il 19/07/2007

BASTA TORTURE

ABOLIAMO LE TORTURE

 
 
 
 
 
 

VIVISEZIONE

COS'E'?
SCOPRILO, CLICCA QUI

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

CANE A 2 ZAMPE

 
 
 
 
 
 
 

TAG

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Usa, dietrofront del sin...''Spagna''? »

100% ANIMALISTI VITTORIA MEMORABILE

Post n°69 pubblicato il 23 Marzo 2008 da Jhulia

Tonco, la giostra del Pitu sconfitta!!!

La Festa del Pitu è un antico e barbaro rito popolare
propiziatorio contadino, l'antico costume di cacciare le potenze del
male e di scaricare addosso al capro espiatorio (il Pitu, incarnato in un povero e innocente tacchino)
tutti i mali che hanno afflitto il popolo durante l'anno trascorso. La
purificazione trova attuazione attraverso il "processo" e la "condanna"
del Pitu.
Il Pitu-Tacchino imprigionato viene condotto davanti ad un
tribunale - allestito in piazza - dove i giudici togati lo processano
in un incalzare di schermaglie verbali, in dialetto locale, tra la
pubblica accusa ed il Pitu, che cerca inutilmente di difendersi.
Al
termine del processo iniquo, il Pitu viene condannato a morte e chiede,
come ultimo desiderio, di fare pubblicamente testamento; il Pitu lascia
ad ogni Rione una parte significativa del proprio corpo,
Il
Pitu-Tacchino viene appeso al centro della piazza ed inizia una giostra
equestre dove i cavalieri, uno per ogni rione, si lanciano al galoppo e
cercano di decapitare l'animale con un bastone, tra le
urla di incoraggiamento o i motteggi dei borghigiani. A colui che
riesce nell'impresa spetta l'onore ed il suo borgo lo festeggia.
Il Tacchino appeso sulla piazza non è quello portato in corteo, ma poco importa...


Erano anni
che le varie associazioni si battevano non per cessare la manifestazione, ma per far sostituire il tacchino vero con uno finto, con un feticcio...nessuna era riuscita nell'intento....ma non conoscevano ancora la forza dei 100% ANIMALISTI..
Una quindicina di attivisti, organizzati e determinati, han tenuto in scacco l'intera cittadina convincendo alla fine il sindaco,davanti a tutto il paese,  a impegnarsi dall'anno prossimo a sostituire il tacchino vero con uno finto procurato dall'associazione  tessa........
Una vittoria cosi non si era mai vista....un gruppo animalista cosi non si era mai visto!!!!!

Il tacchino salvato si trova ora presso "Porcikomodi" dove vivrà libero e morirà di vecchiaia....si chiama* FORTUNA SOLINAS* ed è bellissimo..

*Rendiamo onore a questo gruppo che ha fatto in un giorno cio che nessuno è riuscito a fare in anni!!!!!*
*Grandi 100%*



Qui sotto il resoconto della giornata, tratto dal sito dei 100%

"Noi del Veneto (5 attivisti) siamo i primi ad arrivare.... Tonco è deserta....
Iniziamo ad issare le nostre bandiere della squadra d'assalto "Jack Sparrow" ....
Mentre attendiamo i ragazzi delle altre sezioni (altri 10 attivisti) si avvicina a noi un assessore di Tonco, con fare molto arrogante ci spiega che non siamo obbligati a vedere la "giostra del pitu" ...una "tradizione storica"
che non può essere cancellata.....dice.....
Dopo avergli ribadito che noi protesteremo e torneremo  puntualmente a Tonco finchè quel tacchino (morto) esposto per essere decapitato a bastonate non sarà tolto, gli propongo di compiere un atto nobile : consegnarci il tacchino vivo che verrà esposto alla gogna nel corso del corteo, così noi lo
faremo morire di vecchiaia e non nel forno.......
Sempre con arroganza singolare, l'assessore mi ride in faccia dicendo che ce lo possiamo sognare ....
A quel punto gli rispondo "nessun problema.... ne riparliamo dopo.... tuttavia si ricordi che noi non siamo gli animalisti degli anni passati" ......
l'assessore si allontana ridacchiando beffardamente....
Arrivano gli altri attivisti..... comincia la "guerra" .... dalla nostra
postazione partono i soliti cori che fanno incazzare non poco lo speaker della "festa" di Tonco.... la situazione diventa presto incandescente e il sindaco in persona viene a parlare con noi.....
Nel frattempo arriva una responsabile (Claudia) dell'associazione U.N.A. (da elogiare perché da sola) e si unisce a noi.......
Propongo al sindaco una tregua a patto che il tacchino (vivo) messo alla gogna, sia consegnato a noi alla fine della manifestazione... il sindaco prende tempo sostenendo che deve parlare con la sua giunta, non garantisce nulla, ma comunque ci farà sapere prima che la "giostra del pitu" abbia inizio......
Cominciano le sfilate dei figuranti...... al passaggio di un carro, viene lanciata dall'interno dello stesso verso di noi, una bottiglia che sfiora al volto il sottoscritto, il tutto condito da un lancio (sempre dallo stesso carro) di farina che "becca" alcuni nostri attivisti.... apriti cielo.... inizia una reazione rabbiosa da parte nostra (sembra che le bottiglie siano tornate in
tempo reale al mittente  ) altri attivisti escono dalla recinzione,
alcuni cercano lo scontro fisico con i boari locali, altri cercano di
salire sul carro...... intervengono i carabinieri e gli agenti di polizia presenti, faticando non poco a ristabilire l'ordine.....
La manifestazione subisce un'interruzione non da poco, tra figuranti increduli per la nostra reazione (per anni gli altri animalisti avevano subito le umiliazioni di questi ceffi) e pubblico presente visibilmente spaventato ( Enrico Lucci delle Jene compreso, vedi filmato) il sindaco decide di convocarci sul palco.....
Il sindaco e la giunta di Tonco sventolano bandiera bianca, un intero paese cede alle richieste dei 15 attivisti di 100%animalisti presenti : il tacchino (vivo) ci verrà consegnato a fine manifestazione e morirà quindi, di vecchiaia....inoltre otteniamo dal primo cittadino di Tonco una promessa :
per il prossimo anno il sindaco non avrà problemi a sostituire il tacchino con un pupazzo, purché sia la nostra associazione a procurarglielo.....
abbiamo un anno di tempo.....
Dopo purtroppo comincia lo scempio del povero tacchino morto.... le lacrime di alcune nostre attiviste si sprecano, io ed altri attivisti ci giriamo, non vogliamo assistere a quella vergogna in diretta....
La testa del povero tacchino cade, starà a noi il prossimo anno mettere la parola fine a questa vergogna che dura da troppi anni ormai....
I nostri attivisti si recano sul palco per prelevare il tacchino vivo
(vengono ovviamente sommersi di insulti dagli abitanti del paese, reazione prevedibile dato che gli abbiamo rovinato una "festa" organizzata da un anno) e firmano insieme al sindaco, davanti alla telecamera delle Jene e davanti alla stampa, un impegno per far sì che il tacchino decapitato di Tonco sia solo un brutto ricordo.....

Ieri pomeriggio a Tonco, 100%animalisti ha dato una svolta non indifferente alla "giostra del pitu", gli animalisti dopo anni sono stati finalmente rispettati ed ascoltati..... Enrico Lucci delle jene, senza saperlo, si è trovato a testimoniare una giornata storicamente singolare....... se nel suo servizio prenderà in giro 100%animalisti non lo posso confermare, ma credo che di
fronte alla determinazione degli attivisti presenti a Tonco ieri pomeriggio, motivati da una causa nobile, ci sia poco da prendere in giro, ma solo ammirazione....
Sono curioso di vedere cosa scriveranno i giornali locali......
Un grazie anche a Nadia e madame vegan che hanno partecipato al nostro presidio.
....il tacchino salvato è stato battezzato "Fortuna Solinas" ed ora si trova coccolato dai ragazzi di "porci komodi"


http://it.youtube.com/watch?v=kxZz7m66bf0

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/TORTURE/trackback.php?msg=4349379

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 
 
 
 
 

PULCINI

 
 
 
 
 
 
 

Sei testimone di un abbandono? Sei testimone di un reato! Segnalalo:
- alle Forze dell'Ordine con una denuncia
- all'AIDAA mandando un filmato via MMS al 392.655.20.51
- via mail a
segnalazionereati@libero.it 
- a Prontofido un SMS con luogo e ora al 334.105.10.30
- a OIPA Italia 02.64.27.882 
segnalazioni@oipaitalia.com

 
 
 
 
 
 
 
 

Notizie da
AgireOra:

www.agireora.org

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

DA GUARDARE!!!

 
 
 
 
 
 
 

CRUELTY FREE

QUELLO CHE NON FA MALE, QUI
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

qeeiniosonounlabirintoIo.Marc0dblogisticaeloisa1952ninograg1mariomancino.munamamma1rasifedericopsicologiaforensepluribannato_segatoC2121962rere2010kmiriade159matilde62
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

ciao stella! simo
Inviato da: modelle.vegan
il 09/07/2008 alle 14:18
 
Buon fine settimana!!!
Inviato da: rolly_90
il 16/05/2008 alle 21:32
 
Mi Scuso per l’intromissione del post, ma… La Redazione ABC...
Inviato da: girasolenotturno
il 10/05/2008 alle 16:18
 
dopo i cinesi pure gli spagnoli...cmq preferisco i Tibetani...
Inviato da: U.follia
il 27/03/2008 alle 13:14
 
Brava Jhulia!
Inviato da: Lucedoriente23
il 18/03/2008 alle 12:52
 
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963