Pensieri

Come la tavolozza di un pittore....un posto dove raccogliere pensieri ciascuno con il suo colore.....

 

CARA VALENTINA- MAX GAZZÈ

Cara Valentina il tempo non fa il suo dovere
E a volte peggiora le cose
Credimi pensavo davvero di avere superato il momento difficile
Ed ancora adesso non mi è chiaro lo sbaglio che ho fatto
Se il vero sbaglio è stato il mio
Perché dai miei trent'anni ti aspettavi un uomo col senso del dovere
Perché chi s'innamora non deve dirlo a nessuno nessuno
Oppure è un impudente enfatica demenza
Nel farti le carezze girata dall'altra parte
Ho la strana sensazione di un amore acceso
Esploso troppo presto fra le mani
E cara Valentina che fatica innaturale perdonare a me stesso
Di essere io di essere fatto così male
Cara Valentina il tempo non fa il suo dovere
E a volte peggiora le cose...

E tu sarai il pretesto per approfondire
Un piccolo problema personale di filosofia
Su come trarre giovamento dal non piacere agli altri
Come in fondo ci si aspetta che sia
Per esempio non è vero
che poi mi dilungo spesso su un solo argomento...


 

IO CREDO CHE...

...un Grazie sincero vada ai miei Amici,
 quelli di sempre.
quelli che hanno riempito anche le mie giornate vuote,
quelli che mi hanno strappato al buio di lunghe notti,
quelli che si son resi partecipi dei momenti più importanti della mia vita.

GRAZIE!

 

QUANTE VOLTE TE L'HO DETTO....

Ti voglio bene Principessa! Ti voglio bene....

 

L'EFFIMERA FELICITÀ?!

In un colpo solo hanno raggiunto la mia mente spettri e paure sopite di un passato remoto e facce di un manifesto presente che mi urlavano all'orecchio di mollare ogni cosa per inseguire una felicità effimera fatta di un futuro luminoso che tutti tranne me riescono a scorgere dietro l'angolo più prossimo della mia vita. Ma di cui ad onor del vero mi è sempre importato pochissimo se non nulla.
Se di quel futuro si tratterà e potrò vivermelo con le persone cui tengo di più, amici d'infanzia compresi, accanto...ben venga.
Per Lei poi...sacrificherei anche ognuno di quei sogni che cullo da bambino...ognuno!

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

AREA PERSONALE

 

A TEATRO...

...si usa spesso dire che l'attore non abbia i tempi dell'entrata in scena....

 

ULTIME VISITE AL BLOG

savoia41zeta87rob_markoana.bogatuelena.baioccomorena.arteonly.81lilly.kimtheconrumafuziyaajanimations1paperinopa_1974WhatAreWeLivingForquasar.13Elchin
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

ULTIMI COMMENTI

:)
Inviato da: sonotornata.a
il 17/07/2009 alle 19:03
 
sai a volte non consideriamo, quali sono le cose più...
Inviato da: hypnose_07
il 07/06/2008 alle 19:46
 
CIAO...ogni tanto faccio capolino per mezzo secondo.. il...
Inviato da: valedolce2
il 02/06/2008 alle 21:53
 
saaaaaaaaaaaaaaalve,,, oggi mi sento...
Inviato da: valedolce2
il 17/03/2008 alle 12:45
 
buona serata,,,anche se sono arrabbiatissimaaaaaa.. uffa...
Inviato da: valedolce2
il 14/03/2008 alle 20:58
 
 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

ancora...

Post n°200 pubblicato il 27 Agosto 2011 da only.81

e torno ancora qui ... e mi chiedo il perchè ... quando il ricordo mi porta a ricercare quei momenti...

ma stavolta è lei  che mi cerca, non il mio ricordo. Mi vuole, è attratta da me ...  mi ha cercato, voluto. E non avuto...

E ci siam rivisti. Gli stessi posti di allora, gli stessi spazi, i medesimi sapori e rumori di un mare che sembra aver continuato a cullare la stessa fatalità. Ora come allora. Incontrarci ancora.

Mi ha fatto piacere sapere che almeno per un attimo non ho avuto solo indifferenza.

Ne è passato di tempo ma gli sguardi si son incrociati come allora...forse con nuove consapevolezze: ho la mia vita...la sua vita.
Ma un flusso costante di pensieri, ieri all'improvviso mi ha risvegliato e non mi ha abbandonato più. Un flusso incessante di domande. Perchè dopo tanto tempo? Perchè proprio ora che? E non allora! Che c'è di diverso, ora, in me.

Che strana la vita...attorciglia le cose, le aggroviglia, poi le sbroglia? A volte pensavo "tornerà". Ma non ci credevo.

Invece ora è qui, nonostante la sua storia a far quello che facevo io allora. Attendere che un telefono squilli, che un mio sms la risvegli, che un mio sorriso la sollevi, che una mia mail le faccia sentire che ci sono. Ed anche se nulla di ciò io abbia fatto in questi giorni (perchè non era giusto!), continua ad aspettare che il pensiero continuo di me la culli regalandole una bella sensazione.

Io non capisco...

 

 
 
 

certi ricordi

Post n°196 pubblicato il 03 Settembre 2008 da only.81

ho un contratto di lavoro, a tempo determinato, ma va bene così...
la salute è tenuta sotto controllo, per il momento....
ho una ragazza con cui sto bene davvero e che mi adora...

però.....non riesco a capire il perchè in un anno e mezzo che ho tagliato con la persona di cui tutto questo blog parla non riesca ancora a dimenticarla....

dopo un anno esatto l'ho rivista 10 giorni fa, io passeggiavo in spiaggia e lei era lì, un suo sguardo al mio passare, un suo cenno con la mano cui ho istintivamente risposto, e quello sguardo intagliato nella mia mente, indelebile da quel giorno....

ed io lo so....ma non riesco a dimenticarla, anzi da cogxxxxx qual sono ho provato a chiamarla, per fortuna quel numero era spento...

sono stupido, rovinerei ogni cosa di nuovo se solo non avessi la fortuna di starle lontano...ma mi chiedo di lei, di cosa faccia, di come stia...e me lo chiedo quando non dovrei...e mi mancan le lunghe chiaccherate che ci facevamo nei pochi momenti in cui stavamo bene assieme. E mi chiedo se sia felice quando invece dovrei essere io a cercare di essere felice...per me stesso e per la splendida persona che ho accanto.

boh....

ma chiedo scusa...

 
 
 

Post N° 195

Post n°195 pubblicato il 06 Marzo 2008 da only.81

tanto...quanto neppure lo ricordo...mesi forse, che non entro nel blog.

Poca voglia, tanti pensieri...

La vita ti prende, ti avvolge e ti porta spesso dove vuole Lei...oggi ci sei e domani potresti non esserci più.

Da luglio affronto un problema di salute, divenuto nei mesi, una spirale senza inizio ne fine...fino ad una maledettissima diagnosi di un mese fa: oggi ci sei e domani non sai se ci sarai e come starai....

I sogni si infrangono, ogni cosa assume contorni differenti....rileggi tutto in chiave diversa e pensi a come farai ad affrontare le giornate con quel magone in gola...pensi a chi ti vuol bene, pensi a te stesso, alla fragilità di ognuno di noi...ogni episodio della vita passata ti scorre avanti e non capisci perchè lo hai affrontato in quel modo: capisci che nulla c'è nella vita che debba farti star male e soffrire. Donne? Lavoro? Amici? No nulla dovrebbe farti scendere neppure una lacrima!

La vita sopra ogni altra cosa!

Quanto tempo a torturarmi per nulla...mentre ora attendo di sapere come sarà la vita per me da oggi in poi.
Spero di cuore in un errore...nonostante tutto ogni giorno vado al lavoro e lotto con impegno per farmi assumere tra 4 mesi...ma ci son momenti che proprio la testa scappa e si perde tra mille pensieri....

ciao, a presto.

PS: Ciao Vale......

 
 
 

Lavoro?? No miraggio!!!

Post n°194 pubblicato il 20 Novembre 2007 da only.81

studio, lavoro, impegno...tre parole, tre regole seguite da sempre come un impegno morale verso quanti più sfortunati di me vorrebbero, ma non possono farlo. Amici che non ci sono più...e persone, tante, a cui la vita strappa ogni giorno qualcuno o che son esse stesse strappate via dalla vita alla propria vita.
Ed io...qui a rincorrere un sogno infranto. Strappatomi via nonostante con impegno ed abnegazione mi ci sia aggrappato fino all'ultimo. Io che sono caduto e mi son rialzato tante volte nella vita attingendo alla forza di chi vorrebbe cadere e poi rialzarsi ma a cui il destino non ha dato una seconda chance.
E stavolta? Non chiedevo tanto. Perchè se chiedere un lavoro è troppo, a quasi 26 anni...beh allora forse c'è qualcosa che non va.
Sì 26 anni, un diploma di liceo a pieni voti, una laurea in Economia a pieni voti, un Master post-laurea a pieni voti. Ed una voglia di fare che non saprei definire. Un limite, un grande limite. Quello di cercare un lavoro nella mia terra dopo anni vissuti fuori. Per non dimenticare le mie radici, per dare un contributo al mio territorio. Ma anche fuori non è andata meglio...
Svolgo un tirocinio gratuito(!) da Agosto presso un istituto bancario ed ho effettuato una serie di colloqui presso gli uffici di un grande network che si occupa di consulenza e revisione.
Superato brillantemente il primo, hanno chiesto referenze al mio tutor ed al mio capo in banca (positive anche quelle!). Al secondo appuntamento come da prassi (?!) verificano le mie conoscenze in materia contabile. Poche ad esser sincero, dato il percorso di laurea di orientamento più statistico che aziendale...tutto sommato nella media. Mi si propone di cercare di colmare il gap in un paio di settimane, quasi fosse una sfida, acquisendo conoscenze più specifiche in ambito ragioneristico ("visto che il suo non è neppure un diploma di Ragioneria ma proviene da un Liceo").
Accetto la sfida e mi ripresento, puntuale all'appuntamento con il mio sogno...quattro o forse cinque domande, scritture contabili, articoli del codice civile...
un sorriso comincia a schiuder le mie labbra di fronte ai complimenti ricevuti ("quando lei studia e ci si mette raggiunge sempre ottimi risultati")...e poi? Poi però qualcosa non va in quelle parole ("ma già abbiamo deciso di inserire una risorsa la scorsa settimana..sa staremmo più tranquilli se il suo profilo fosse più completo").
E già perchè forse in due settimane avrei dovuto far di più...che stupido che sono, ho dato il massimo ma non è bastato. Avrei dovuto diventare il miglior contabile del mondo per aver quel posto....(Ah scordavo...soli tre mesi di stage, poi avrebbero comunque potuto mandarmi via!!) e mi sarebbe stato bene anche se non fosse stato per un'altra frase ("anche se persone che hanno sostenuto più esami di lei in quell'ambito all'università a volte mi sbagliano le risposte alle domande che le ho appena fatto") la quale, ad esser sincero mi ha profondamente deluso, perchè mai avrei voluto sentirla: allora cosa non va in me? Impegno, abnegazione, risultati positivi in poco tempo...ma...c'è sempre un 'ma'. Francamente un 'ma' stonato.
("lei così entra nelle nostre graduatorie, per così dire ideali, ascolterò anche i colleghi vedremo se tenerla in considerazione per il futuro o scartare il suo curriculum")

Addirittura!!!?
"Lei non farà più colloqui con noi..." (ma la volta precedente avevano sostenuto che questo sarebbe stato il penultimo e non l'ultimo, che strano!) "...però se ha un attimo di tempo ancora, se ne ha voglia le faccio fare qualche domanda anche da un collega che si occupa di un settore più specifico"
E cosa avrei dovuto fare se non accettare? In due minuti arriva il collega che mi fa un paio di domande (molto semplici in realtà!!!) a cui rispondo. Mi si fa notare che la mia preparazione è buona senza dubbio sotto il profilo teorico ma non ho mai avuto esperienze sul campo.
26 anni, una laurea a pieni voti, un master a pieni voti, voglia di fare, applicazione e risultati...ma un grande difetto: avrei dovuto farmi assumere prima di iniziare l'università per abbinare le conoscenze tecniche all'applicazione sul campo.
Che stupido a non averci pensato prima!!!


 
 
 

...tristezza....

Post n°193 pubblicato il 15 Ottobre 2007 da only.81




cos'è la tristezza?
una condizione dell'anima,
un eterno sentirsi inutili agli altri,
un continuo mancare a se stessi.


 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: only.81
Data di creazione: 08/07/2006
 

NON BASTI TU

Io non ho mai visto un'aquila dal blu
planare e trasformarsi in un angelo quaggiù
io sono caduto, non sono cambiato mai
e dopo tanti voli, inutili, lo so, ho appeso le mie ali, ma i miei sogni, quelli no non voglio frenare pensare che sei tutto quel che ho

non basti tu a cambiarmi la vita
non basti tu anche se sei importante sai

Stavolta no, nell 'errore non cadrò di illudermi di più non basti tu... oh no
Mentirsi non conviene e dirtelo potrei che insieme a te sto bene forse troppo e non vorrei ognuno è padrone di difendere se stesso, perchè no

non basti tu a cambiarmi la vita
non basti tu ma sei molto importante sai

Se te ne andrai anche se mi mancherai che non si può di più non basti tu... oh no
Perchè se adesso io ti perdo non vuole dire che ti scordo che senza te ce la farò

NON BASTI TU A CAMBIARMI LA VITA NON BASTI TU E SEI MOLTO IMPORTANTE SAI. NON BASTO IO A CAMBIARTI LA VITA NON BASTO IO E TI VOGLIO E TU LO SAI LO CAPIRAI IO STO CEDENDO AMORE MI BASTI TU

 

FRAGILE...

Fragile, era scritto sulla scatola di carta che
raccoglieva un sogno fatto insieme a te
una realtà che qui non è.

Facile, non è mica stato facile accettarlo sai
ne ho sofferto sia pur senza odiarti mai
e allora che fai ancora da me cosa vuoi...

Non è qui la tua vita
mi dispiace però devo dire di no
non è vuota senza te
c'è già chi l'ha riempita
dopo il niente che tu
hai lasciato da me.


Sappi che non ho smesso per un attimo di amarti e che
ho passato il tempo ad aspettare te
ma è tardi e lo sai
non sono più fragile ormai...

Non è qui la tua vita
sembra strano però è guarita da un po'
la ferita di un addio
c'è gia chi l'ha curata
con l'amore che tu
non avevi per me
hey... è la vita...
è bizzarro mio dio che stavolta sia io
a doverlo dire a te
ma tra noi è finita
lo sai bene anche tu
lo sai meglio di me...

No! Non è qui la tua vita
mi fa male però devo dire di no
non è tempo più per te
oramai è svanita
la paura che tu
fossi tutto per me...

è svanita...

è finita...

 

....

Ti proteggerò
dalla paura delle ipocondrie
dai turbamenti che da
oggi incontrerai per la tua via
Dalle ingiustizie e
dagli inganni del tuo tempo
Dai fallimenti che per tua
natura normalmente attirerai
Ti solleverò dai dolori e
dai tuo sbalzi d'umore
dalle ossessioni delle tue manie
supererò
le correnti gravidazionali
lo spazio e la luce
per non farti invecchiare
E guarirai
da tutte le malattie
perchè sei un essere speciale
ed io
avrò cura di te