Creato da trandyno il 04/10/2006

The Free

UNA VITA è TROPPO POCA, TROPPE COSE DA FARE, TROPPE COSE DA DIRE....

 

 

Post N° 35

Post n°35 pubblicato il 13 Marzo 2007 da trandyno

.....le cose non vanno mai come credi...........

immagine

....un'altra notte ti svegli e ti chiedi......

.......se hai sbagliato per quella promessa......

 
 
 

LA PASION

Post n°34 pubblicato il 05 Marzo 2007 da trandyno

Sabato scorso, seconda lezione di tango argentino............immagine

Mamma mia che figata!

immagine

E' proprio la cosa che ci voleva, ragazzi.....

Settimana scorsa sono andato per gioco, informalmente, in una scuola in cui una delle titolari è una mia amica e quindi, quale migliore occasione?!

Mi sono trovato bene.....e allora a dispetto di quelli che non ci credevano, eccomi tornare il sabato successivo!

....già la seconda volta risulta essere moooolto più difficile della prima! Ma se no che gusto c'è?!

E' una sensazione proprio diversa dalla concezione di ballo di tutte le discoteche commerciali o locali in giro: mi sembra proprio la riscoperta di una sorta di corteggiamento, di rapporto uomo/donna che ristabilisce valori e posizioni ma con identica compartecipazione. immagine

L'uomo deve guidare e meglio sa guidare, meglio la sua donna, la sua ballerina emerge in figure intrecciate e complicate, sempre stando ad una distanza ravvicinata, ma mai di più ne di meno, quasi testa contro testa ma solo sfiorandosi, mai toccandosi,..........i due busti sono quasi sempre l'uno di fronte a quello dell'altra.....non c'è quasi mai stacco tra la sintonia dei due, che si guardano dritti negli occhi mentre le gambe si intrecciano.......

......gli sviluppi sembrano interessanti, anche nel recuperare il valore del corteggiamento e della conquista della donna.......corteggiamenti seri, mica cazzatine da giovincelli......una roba da: "Guardami negli occhi, che ti stendo!"

Provate raga, provate!!

immagine

 
 
 

E SE FOSSI UN MAMMONE ANCH'IO?!

Post n°33 pubblicato il 25 Febbraio 2007 da trandyno

Ragazzi, che dire....io ci tengo ancora ad emozionarmi e lo faccio senza sforzo, senza problemi, rischiando di diventare ridicolo....anche se so che di ridicolo non c'è niente nel dare significati forti ad ogni momento della propria vita!

Venerdì sono stato ad una sfilata della concorrenza, per la seconda volta, e per la seconda volta ho trattenuto a stento le lacrime.....calmi, calmi, sento già i buuuu dei miei amici di rete che non mi riconoscono più....vado a spiegare!

Mia mamma lavora per "la concorrenza" ed io sono vissuto fin da piccolo in un ambiente impregnato di moda e di tendenza, ma non come si intende oggi con le feste, le notizie gossip di chi si fa chi al Billionaire (scrivo così, vuria mai che mi denunciano solo per averlo citato!!!!), ma dal punto di vista tecnico, ovvero della costruzione di un capo che poi verrà imbastito, e prodotto per andare in sfilata: mia mamma fa questo lavoro da una vita.....ed è l'unica cosa per cui, quando la sento parlare, le si vede ancora la passione negli occhi....è la sua vita, a parte me, ma non può farmelo vedere, deve sempre tenere quella cazzo di corazza da madre/padre che mi fa tanto incazzare perchè copre una persona in fondo buona..........

Ma torniamo a noi: detto il lavoro di mia madre una delle immagini mie più ricorrenti fin da piccolo sono io che raccolgo tutti gli scarti di modelli fatti e tagliati da mia madre che mi permettevano di capitalizzare la mancia per le caramelle all'oratorio.....quanta carta ho raccolto ragazzi!!!immagine

Adesso che è arrivata a lavorare fianco a fianco del suo mito vivente della moda italiana e mondiale, è il raggiungimento di un sogno, e solo in quel frangente la vedo realizzata....è una gioia per me vederle in viso quella minima soddifazione, sentire quando ne parla, "...sai, l'altro giorno mi ha dato del tu! Mi ha detto Laura, hai fatto proprio un bel lavoro!" e io la capisco che il cuore le si riempie e tutto il lavoro, tutti i giorni di impegno massacrante per milioni di particolari, vengono appagati da una sola frase.......questo è incredibile, ma è così! Lo dico da uomo, da sportivo, da dipendente anch'io di un'altro pilastro mondiale della moda.......sono sensazioni impagabili, per cui forse lo stipendio non ti ripaga....!

Venerdì mattina ore 13,30....iniziano ad entrare in teatro i primi invitati alla sfilata: il mio capo non c'è, e io riesco ad uscire per andare a "spiare" la concorrenza, sapendo più che altro che sfileranno tra gli altri, 5 capi in cui ha messo lo zampino, anzi lo zampone, mia madre....
Riesco ad entrare tramite un pass di una mia amica che lavora li; nel frattempo arriva mia madre con l'invito....emozionata come sempre, ma impeccabile: una bella signora di cinquant'anni con un passato abbastanza impegnativo, che riesco a vedere serena solo in queste situazioni....due chiacchere con la mia amica, un pò di pr e ci appostiamo per la sfilata: "ti faccio un cenno con la mano quando escono i capi che abbiamo realizzato noi!", ci sistemiamo distanti, inizia lo show.....tutti intimano con il classico cenno della bocca un silenzio, che solo a teatro è richiesto con altrettanta solerzia!

Entrano le prime modelle: ragazzi, ma soprattutto ragazze......dei capi allucinanti, bellissimi, femminili, forse irraggiungibili dalla massa, ma delle vere opere d'arte. Ogni tanto butto l'occhio alla mano di mia madre che puntualmente si alza da metà sfilata in poi, la musica si fa sempre più pressante, insistente, incalzante, l'atmosfera si riempie di stupore e si percepisce che la gente presente sta assistendo a delle opere d'arte che caminano, fino a che inizia la canzone Trashed di Skin ed esce proprio la cantante nuova, testimonial, con una conseguente standing ovation e applausi scroscianti....fine della passerella e Skin riesce in passerella con GianFranco Ferrè, non completamente a suo agio, emozionato, stanco e tutti gli tributano un applauso lungo 5 minuti....le lacrime alla vista di quell'omone sorretto e accompagnato da una donna gracilina, almeno nell'aspetto, come Skin, fa una tenerezza infinita.....

Alla fine accompagno mia mamma emozionatissima nel back stage, io rimango fuori, lei entra a salutarlo....sento un grandissimo applauso dalle modelle e dai suoi fedelissimi, e mia madre all'uscita mi dice emozionata "si è commosso!", e mi accorgo che forse le due vite possono essere sovrapposte per alcuni punti ed è anche per questo che l'immedesimazione è più immediata......

http://www.style.it/cont/videogallery/0702/2303/ai-07-gianfranco-ferre-la-sfilata.asp

I commenti penso li abbiate sentiti tutti ai telegiornali, ma credetemi: un'emozione unica! E non so perchè me la sono presa così a cuore, ma le lacrime mi si riaffacciano ancora oggi agli occhi......le motivazioni sono molteplici: il fatto di immaginarmi mia madre lavorare su quei 5 capi dei mesi; la storia dello stilista, che, anche se non conoscendolo personalmente, non è stato di certo trattato come uno dei pochi artisti made in italy rimasti, ma è stato sfruttato solo da chi aveva più potenza economica di lui, ma capacità artistica inversamente proporzionale; l'immedesimarmi in uno sforzo professionale che poi può sfociare in un evento, un momento solo in cui tutti apprezzano il tuo lavoro di mesi, il raggiungimento del risultato dopo sacrifici, liti, notti in bianco.......è una vittoria e la gente se ne accorge, se ne accorge della differenza! 

Ho sempre confidato in me e sulle mie forze che non mi hanno mai deluso, e so cosa vuole dire fare fruttare gli sforzi di un periodo intenso, di mesi di studio, di anni di lavoro e di ricerca, in tutti i campi, e quando vedo un lieto fine immaginandomi gli sforzi e le rinuncie che questo comporta, mi emoziono molto!

Volere è potere?! Quasi in tutto.......ma per quel quasi, ci saranno tempi migliori per affrontare l'argomento!!!

immagine

 
 
 

Post N° 32

Post n°32 pubblicato il 25 Febbraio 2007 da trandyno

Questo fine settimana è stato densissimo di emozioni più o meno personali.....il bello è sentire di essere vivi!!

immagine

immagine

 
 
 

Post N° 31

Post n°31 pubblicato il 22 Febbraio 2007 da trandyno

immagine

Ieri sera ho ripreso ad andare in piscina col tatuaggione nuovo......praticamente un battesimo!!!!!! Che figata!! immagine

Non posso più smettere adesso.......la sensazione che ti da il nuoto a livello fisico, penso sia impagabile rispetto a qualsiasi sport!!

L'unico difetto è la ripetitività, ma se riesco a non pensare alla fatica e al fiato che manca, mentre i muscoli si allungano e si ossigenano, riesco anche a pensare e a distendermi mentalmente.

E poi quando esci la libidine di stare sotto la doccia è infilita: tutta l'acqua che scorre addosso e rilassa tutto...potrei stare sotto per ore!!

....a volte mi sembra di entrare in vasca grigio, pallido, brutto e anche un po' gobbo, ma di uscire più grosso, ossigenato, colorato, statuario.....è ovvio che sia solo un errore da miopia, ma se chiudo gli occhi, Rosolino mi fa una pippa!!!! (Magari!) immagine

immagine

 
 
 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: trandyno
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 45
Prov: MI
 

....FORSE PRIMA ERO UN PESCE...

 

UN MONDO A PARTE

immagine

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Kotokgernone.giuseppepsicologiaforenseDonna.Elena.MutiValerioFasanilmondodisilvyWIDE_REDslolybal_zacunamamma1laformadellesserem.luisagrassellinoufficiogarestoneRampyPinkAlienadoro_il_kenya
 

LO SPORT

 

immagine

 

ULTIMI COMMENTI

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 3