Creato da un_guru il 21/02/2005

Il blog di Un-Guru

Consulenza Strategica di Impresa per la Qualità del Vivere

 

 

« Disavanzo, problema comuneUna “mission” che vale 8 milioni »

Una “mission” che vale 8 milioni

Post n°162 pubblicato il 24 Novembre 2008 da un_guru

 

Articolo pubblicato su Il Sole 24 Ore del 20 ottobre 2008

 

Siamo ancora in tempo? Probabilmente si, ma c’è molto da fare. La domanda si riferisce agli Obiettivi del Millennio, adottati nel 2001 dall’Onu, e che prevedono, entro il 2015 specifici risultati in tema di eliminazione della povertà e della fame, nonché di  salute, istruzione, sviluppo nel rispetto dell’ambiente e parità tra i generi.

Alcune tra le maggiori Ong italiane, riunitesi nel progetto Link2007, hanno realizzato uno studio per verificare quanto è stato fatto. Il documento si focalizza sul ruolo dell’Italia che, in base ai dati Ocse, nella classifica dei 22Paesi donatori che dedicano all’aiuto pubblico allo sviluppo più percentuale di Pil, si colloca al 18° posto nel 2007, con lo 0.19 per cento. Anche se, al netto della cancellazione del debito, le risorse destinate dal nostro paese sono aumentate del 46,7%, un incremento secondo solo a quello messo a segno dalla Spagna.

L’obiettivo assunto a livello internazionale è di destinare allo sviluppo lo 0,7% del Pil entro il 2015 e alcuni Stati membri Ue, visto il ritardo, hanno stabilito delle tappe intermedie che prevedono la destinazione dello 0,51% del Pil nel 2010.

Tra le organizzazioni promotrici del progetto c’è anche Medici con l’Africa Cuamm che opera da oltre 50 anni in campo sanitario ed è attualmente impegnata con 56 progetti e la gestione di  16 ospedali, 25 distretti sanitari, tre centri di riabilitazione motoria, quattro scuole infermieri e tre università.

Il bilancio dell’associazione, relativo al 2007, è sottoposto a revisione esterna e disponibile on-line insieme a un annual report in cui si analizzano le attività svolte. Il bilancio è collegato alle tre diverse strutture di cui si compone l’Opera San Francesco Saverio Cuamm: la Fondazione, la Ong-Onlus Medici con l’Africa (cui si riferisce il grafico) e il Collegio per la formazione di studenti in medicina.

Le entrate della Onlus, nel corso dell’anno in esame, sono pari a 9,87 milioni di euro (mentre superano i 10,1 milioni di euro quelle dell’intero sistema), in crescita del 10,8% rispetto al 2006. Tra i finanziatori figurano la Ue, con oltre 1,3 milioni di euro, il ministero degli Esteri, con un milione di euro, mentre le agenzie internazionali contribuiscono con oltre 1,6 milioni di euro.

Le uscite sono pari a 10,16 milioni di euro(sono 10,4 milioni quelle dell’intero sistema) e sono destinate per l’81,2%, oltre 8,2 milioni di euro, all’attività di missione, per l’8,2% (poco meno di 831 mila euro) alla promozione e l’8,1% (823mila euro) alla gestione. Per ogni euro di entrate i centesimi destinati agli scopi sociali sono 84, risultato che deve tenere conto del disavanzo di oltre 290mila euro.

Attualmente l’associazione è impegnata nella raccolta di fondi in occasione del prossimo Natale. I biglietti di auguri serviranno a finanziare l’apertura di un Centro malnutrizione dedicato ai bambini all’interno dell’ospedale di Wolisso, in Etiopia. Proprio in questa località, lo scorso 11 ottobre, Medici con l’Africa ha inaugurato il nuovo reparto di ortopedia, dotato di due sale operatorie, che servirà un territorio abitato da oltre 1 milione di abitanti. Secondo i dati dell’Oms l’Africa registra il 24% di tutti i pazienti traumatizzati mondiali ma ha disposizione solo il 3% del personale sanitario.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

UN-GURU MANAGEMENT

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

AREA PERSONALE