Creato da Veritatis1973 il 24/04/2014
Veritatis Splendor Salerno

In evidenza

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

seforaaVeritatis1973Bibliofilasaorsoontheroaddarkoxanderclaudio.jorisgiuliabra96couto1875lacky.procinoElemento.Scostanteoscardellestellechiarasanyles_mots_de_sableanice_cannella
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Maurizio Botta, Le grand...Il problema dell'ora pr... »

2017 QUATTRO CENTENARI: LA SFIDA DELLA STORIA, LA RISPOSTA DELL'ETERNO

Post n°145 pubblicato il 08 Novembre 2017 da Veritatis1973

"2017 quattro Centenari:  la sfida della storia, la risposta dell' Eterno"

 

Salerno, sabato 21 ottobre 2017

ore 16:30-20:00

Salone dei Marmi - Palazzo di Città, Via Roma 76

https://2.bp.blogspot.com/-FMnc1mbLLZ8/WbPolHTPpiI/AAAAAAAALpQ/mBP40w78FtcbOyHHFIka0khFk6cGiIZNwCEwYBhgL/s1600/bozza3.jpg

VIDEO:

 

Interviste al Convegno


2017 Quattro Centenari 1/2

 

2017 Quattro Centenari 2/2

 

2017 Quattro Centenari: Fontana e Negri

 

Prof. Stefano Fontana (Testo dell'intervento)

Direttore dell'"Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuan" sulla dottrina sociale della Chiesa (Trieste)

1517 Cristo sì, Chiesa no.

Lutero. La pseudo-riforma alle origini del relativismo:  la separazione tra fede e ragione.

 

S. E. Mons. Luigi Negri

Arcivescovo emerito di Ferrara - Comacchio

1717 Dio sì, Cristo no.

La massoneria. Una grande congiura contro la verità.

 

Avv. Giovanni Formicola

1917 Dio è morto, anzi non è mai esistito - In fine il mio Cuore Immacolato trionferà,

Il comunismo all'assalto del Cielo. Fatima, la via della resistenza verso il trionfo del Cuore Immacolato di Maria. 

***

Nel 2017 ricorrono ben quattro centenari di eventi che hanno profondamente trasformato la cultura e la storia dell'Occidente e che sono parte rilevante del dibattito culturale attuale.
 
Cinquecento anni fa la "riforma" di Lutero provocò la nascita delle chiese protestanti.
 
Trecento anni fa, a Londra, fu inaugurata la prima loggia massonica del mondo.
 
Un secolo fa, due eventi quasi contemporanei e legati da un filo rosso che ha segnato per oltre settant'anni la storia mondiale: le apparizioni di Fatima, nelle quali la Madonna predisse la Rivoluzione leninista che, a distanza di pochi mesi, avrebbe instaurato la dittatura comunista nella Russia zarista e, successivamente, in tutto l'Est Europeo.
 
Quattro eventi che hanno mutato le sorti di intere popolazioni, che hanno condizionato profondamente, e negativamente, il loro sviluppo.
 
Quali conseguenze hanno avuto e quanto abbiano pesato sulla storia d'Europa e del mondo, quanto ancora oggi influenzino le nostre prospettive culturali e sociali, è il tema del convegno  "2017 quattro Centenari:  la sfida della storia, la risposta dell'Eterno", che ha come ospiti il Prof. Stefano Fontana, scrittore, Direttore dell'Osservatorio Cardinale Van Thuan sulla Dottrina Sociale della Chiesa (Trieste), S. E. Mons. Luigi Negri, arcivescovo emerito di Ferrara-Comacchio, e Giovanni Formicola, giurista ed esperto di Dottrina sociale della Chiesa.
 
Il convegno ha il patrocinio del Comune di Salerno e l'adesione del Comitato "Difendiamo i nostri figli" (Salerno), dell'Associazione culturale "Veritatis Splendor", della Comunità "Opzione Benedetto" e del Coordinamento Nazionale "Summorum Pontificum".

 
 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/VeritatiSplendor/trackback.php?msg=13582005

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento