La luna nel pozzo

sogni, desideri e liberi pensieri

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

o_homem_duplicadoCyrano70REjarilogoldkampamicheleperrugginiLast.Trampbrigantedelsudilmosaicoealtro0musamilunasmoothfoxterrierzampano_1968luckyxdgldrossssacoqivotx20000anitakabashi
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Il valore delle parole....

Post n°11 pubblicato il 20 Luglio 2008 da Vivian1004

Se è vero che "ne ferisce più la lingua che la spada" allora io sono un colapasta, tutto pieno di forellini...

Si sostiene che il mondo virtuale sia "tutto un gioco". Ok mi può stare bene...ma dopo 4 anni che conosci una persona, posso permettermi di sentirmi ferita da alcune sue affermazioni? Se siamo qui dopo cosi tanto tempo, possibile che sia "un gioco"? Possibile che, nonostante lui conosca la mia famiglia, io non possa vedere una foto di sua moglie? (la sua esistenza è stata confermata dopo 3 anni, prima era una sorta di fantasma). Possibile che (dopo 4 anni) mi telefoni ancora con il numero privato?

Possibile che io ci stia ancora male per tutto questo?...si...possibilissimo...perchè è quello che sto sentendo dentro in questi giorni...una profonda amarezza...e pensare che tra 15 giorni sarò in vacanza dove lui abita. Gli anni scorsi attendevo con ansia questa possibilità, quest'anno no...

Si ripeterà la solita manfrina:

1)telefonata al mio arrivo con la scheda galeotta (se sono fortunata durante la vacanza mi potrebbero arrivare anche messaggi da questo numero)

2)telefonatina tutte le mattine mentre esce a fare due passi in centro, giusto per capire quello che farò, visto mai che siamo in paese allo stesso momento e giusto per dirmi dove andrà a ballare la sera (senza la moglie/fantasma, ovviamente) con la speranza che ci vada pure io (lei fissa lui con sguardo profondo, lui si accorge di lei, lascia la ballerina (sulla quale stava nel frattempo strusciandosi) per avvicinarsi a lei e trascinarla nel vortice di un tango appasionato)

3) finita la vacanza, sempre se sei fortunata, ti telefona per sapere se sei rientrata bene e, sempre per grazia ricevuta,  telefona ancora per alcuni giorni per poi chiudere l'ultima telefonata con : "adesso basta sennò ti abitui troppo bene".

4) ricominciano 350 giorni di "gioco" virtuale

Le poche persone a cui ho raccontato tutto ciò, nella migliore delle ipotesi, definiscono lui str... e me fessa. Hanno ragione? Direi di si, ma io credo ancora nelle parole che mi scrive nelle nostre lunghe chiaccherate. Fessa? No, innamorata di una idea

 
 
 

Una sera...il caso...

Post n°10 pubblicato il 06 Maggio 2008 da Vivian1004

...una serata come tante altre, ho visto la parola fine nel libro che sto leggendo...alla tele nulla di buono...che faccio ora? Quasi quasi entro in chat...è da tempo che non lo faccio, ho perso le conoscenze che avevo, ho poco tempo per farlo quindi mi riaccosto un pò timorosa. Appena entrata le solite (tante) finestre che si aprono, le volgarità si sprecano (solo perchè non ti conoscono, e non si fanno conoscere,  si sentono in diritto di parlarti con i vocaboli più volgari del nostro ampio vocabolario)...quelli li glissiamo subito...un nik tranquillo (era ora), un inizio abbastanza scontato di conversazione e, quando mi chiede che lavoro faccio gli rispondo che non è il "mio" lavoro e che mi sto adeguando. La sua risposta è stata : sto cercando un'impiegata.

Orpo! Il mio lavoro! Gli invio il mio curriculum anonimo, mi invita ad un colloquio, ad un secondo ed al terzo l'assunzione!

Ovviamente in ufficio nessuno sa da dove sono spuntata. Molti non capirebbero e i commenti si sprecherebbero. Il lavoro è quello che preferisco, nelle vendite, i colleghi sono molto socievoli e pazienti, come pure il mio interlocutore che da anonimo chatter è diventato il mio "capo".

Delle chat si dice di tutto e di più, l'unica cosa che posso dire io è che ho incontrato ( lasciato spazio) solo persone molto gradevoli e che ho trovato il lavoro della mia vita..non male eh!

 
 
 

IL BACIO....

Post n°9 pubblicato il 18 Aprile 2008 da Vivian1004
Foto di Vivian1004

è dolce quello che tu mi dici, ma più dolce è il bacio che ho rubato alla tua bocca

fu il tuo bacio, amore, a rendermi immortale

(e questo non poteva che averlo scritto una donna)

 
 
 

la palla di Platone

Post n°8 pubblicato il 01 Aprile 2008 da Vivian1004
Foto di Vivian1004

Quando chiesero a Platone il perchè dell'attrazione tra uomo e donna lui rispose che l'uomo e donna in origine formavano una palla che, una volta divisa, tentava sempre di ricomporsi....

Ma come due universi cosi diversi possono trovare perfetta coesione?

L'altra metà della mia "palla" è cosi diversa da me, dai miei pensieri, da come vedo e concepisco l'unione che l'attrazione che provo lascia delle lacerazioni profonde difficili da colmare...

Come è possibili definire una famiglia "unita" se il sesso arriva da incontri fatti solo di pelle? come si può sbandierare la propria serietà solo perchè le avventure le si cerca fuori dalla propria cerchia di amicizie, quindi non passibili di pettegolezzo?come mi può definire "diversa" dalle altre?...io mi sento nel calderone comunque...una che sta tra una venuta prima e una che verrà dopo..

Eppure (pare) che questa sia l'altra metà della palla: una casa dalla facciata ricca di stucchi e fregi e una volta che si entra dentro....il vuoto....

No, non fa per me. Amo troppo me stessa e la mia coerenza per accettare questi comportamenti.La monogamia non è cosa facile, ma non c'è nulla di più bello che donarsi ad un uomo sapendo di essere l'unica che lui desidera, ma non solo per quella notte, ma per quella e per tutte quelle che la vita ci regalerà. Chiedo troppo?

 
 
 

Inno alla vita

Post n°7 pubblicato il 11 Febbraio 2008 da Vivian1004

Ama la vita così com'è
Amala pienamente,senza pretese;
amala quando ti amano o quando ti odiano,
amala quando nessuno ti capisce,
o quando tutti ti comprendono.
Amala quando tutti ti abbandonano,
o quando ti esaltano come un re.
Amala quando ti rubano tutto,
o quando te lo regalano.
Amala quando ha senso o quando sembra non averlo nemmeno un po’.
Amala nella piena felicità,
o nella solitudine assoluta.
Amala quando sei forte,
o quando ti senti debole.
Amala quando hai paura,
o quando hai una montagna di coraggio.
Amala non soltanto per i grandi piaceri
e le enormi soddisfazioni;
amala anche per le piccolissime gioie.
Amala seppure non ti dà ciò che potrebbe,
amala anche se non è come la vorresti.
Amala ogni volta che nasci
ed ogni volta che stai per morire.
Ma non amare mai senza amore.
Non vivere mai senza vita!

 
 
 

Concediti....

Post n°6 pubblicato il 24 Gennaio 2008 da Vivian1004
Foto di Vivian1004

Concediti un po di tempo per sognare. poichè ciò avvicina il tuo carro a una stella. Concediti un po di tempo per amare ed essere amata, poiche questo è il privilegio degli dei.
Concediti un po di tempo per guardarti attorno, poichè il giorno è troppo breve per esservi confinato. ...Concediti un po di tempo per ridere, poichè quella è la musica dell'anima.
S.Bandaraban

 
 
 

il mio bicchiere

Post n°5 pubblicato il 18 Gennaio 2008 da Vivian1004
Foto di Vivian1004

Com'è oggi il mio bicchiere della vita?

mezzo vuoto...

...non è cosi di solito, ma non chiedetemi di mascherarmi.

Oggi lo voglio mezzo vuoto.

Voglio poter sentirmi in frantumi.

Spezzettarmi in frammenti sempre più piccoli, per poi riaggiustarmi.

Non voglio maschere.

Non credo alle persone che a tutti i costi ridono e scherzano e magari dentro hanno un abisso, ma per non venire meno all'etichetta a cui tengono tanto ingoiano tutto perchè non venga tesa loro una mano a cui aggrapparsi...non è disdicevole...è umano.

Noi non siamo rocce

Il nostro cuore freme, palpita e a volte piange e urla ...

 
 
 

Passionalità....

Post n°4 pubblicato il 17 Gennaio 2008 da Vivian1004
Foto di Vivian1004

Non si hanno più notizie del geometra Rossi
da 3 giorni scomparso da casa:
l’ultima volta è stato visto vagare in un campo
mentre invocava il nome di una donna, travolto da insolita passione!

Parlami se puoi della passione, dai papà
Dimmi cosa è poi questa passione, su papà
Parlami se puoi della passione
Dimmi cosa è poi questa passione, su papà

Incantato stregato estasiato rapito e innamorato
Appassionato e impaurito, esaltato annebbiato
Stupito annullato e impazzito,
ingelosito e insospettito, immalinconito
e dall’amore inebriato

non è poi tanto male sta passione no papà?
Ma dimmi se hai sofferto per amore, su papà
non è poi tanto male sta passione
Ma dimmi se hai sofferto per amore, su papà

Tradito umiliato lasciato
Offeso e mortificato
Ma molto peggio ignorato
Col cuore spezzato
Ma sicuro di aver amato anche se non ricambiato
consapevole di aver vissuto una passione che rivivrei

ma questa è la passione, nn ci credo dai papà
se questa è la passione ci rinuncio sai papà
ma questa è la passione, nn ci credo dai
se questa è la passione ci rinuncio sai papà

sbracato sopito tediato
ingolfato di banalità
ma la passione esplode di nuovo
per fatalità
perciò figlia mia dammi retta
quando la vita te le offrirà
vivi le passioni, vivi con passionalità

per una volta tanto mi hai convinto sai papà?
Meglio la passione che la mediocrità
Davanti a una passione, no non scapperò papà
E cercherò di vivere con passionalità

perciò figlia mia dammi retta
quando la vita te le offrirà
vivi le passioni, vivi con passionalità

per una volta tanto m'hai convinto sai?
Meglio la passione che la mediocrità
Davanti a una passione, no non scapperò
E cercherò di vivere con passionalità

 
 
 

...e che i tuoi desideri si avverino...

Post n°3 pubblicato il 12 Gennaio 2008 da Vivian1004
Foto di Vivian1004

Mi sono serviti ben 12 giorni del nuovo anno per digerire  questa frase che vorrebbe essere benaugurante! Tutti gli anni la stessa storia...stesso augurio..stessa conseguenza:  il mio desiderio non si avvererà mai...forse perchè ciò che io desidero è il tuo Amore, uomo che ogni anno mi fai festosamente lo stesso augurio? Mi sembra quasi una presa in giro, eppure tu sei convinto di farmi un grande regalo con questo tuo buon auspicio...io mi ci arrabbio e debbo fingere di gradire...

Quest'anno però qualcosa di positivo c'è: un giorno in più nel calendario cosi che mancano ancora 354 giorni al prossimo "e che i tuoi desideri possano avverarsi"(piccola variante della frase usuale)

 
 
 

Post N° 2

Post n°2 pubblicato il 18 Novembre 2007 da Vivian1004
 
Foto di Vivian1004

L'iceberg si sta sciogliendo...finalmente sono riuscita ad affrontare una pagina bianca.

Bello sforzo Vivian, hai citato un aforisma!

E' vero, ma questa sera ha suonato una sola corda e il mio animo sta ancora vibrando ricordando quella dolce musica. Per questo dedico a tutti coloro che credono nell'amicizia il mio incipit

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: Vivian1004
Data di creazione: 16/11/2007