Creato da wxzy il 22/07/2012

WXZYTIME

WXZYTIME

 

 

« Cupido 1Se non lo scriverò conti... »

Cupido 2

Post n°20 pubblicato il 14 Ottobre 2020 da wxzy
 
Tag: 2, Cupido

Ho incontrato l'uomo ferito

Quello che "ormainoncredopiùallamore"
Colui che ha troppo sofferto
Proprio quello che al sesto messaggio ti dice che è 
FERITO 

Un distruttore di sogni di default 

Un ricercatore del nulla
Un acchiappanoia 
Uno che cerca un buco ma che non ci sia niente intorno
Uno che il contorno non lo vuole, gli basta il vuoto

Uno

Ma perché "una" dovrebbe fare la fatica di incontrare "uno"?
 Sì ho capito, l'aperitivo insieme.
Quattro chiacchiere, vabbé
E poi quel che capita capita

Ma cosa vuoi che capiti benedetto ferito?
Capiterà che rimpiangerò la benzina bruciata, il tempo strappato alla lettura, il calore di casetta mia e le coccole del mio gatto.

Capiterà che mi domanderò cosa diavolo ci faccio qui con il ferito in un bar a bere una cosa mentre lui mi fa discorsi da salotto e quattro complimenti scontati.

Io sto bene, dolce ferito, io non sono ferita. Ho le mie cicatrici, ma non sanguino, puoi ballarci sopra un tango...per farmi arrivare fin da te dovresti farmi vedere qualcosa che non ho...qui bisogna inventare sogni, almeno quello, non dico realizzarli, va bene, ma almeno sognarli. 

Insieme
Anche se dura pochi minuti

Ti sono grata per la tua sincerità e la buona educazione di usare termini carini per dire che quel che cerchi è solo sesso.

Solo sesso
Eppure...lo sapete bene che alle donne non basta
Non ci basta nemmeno quando vi amiamo follemente
Figuriamoci con "uno" che ci sembra giusto giusto carino e vagamente simpatico

Eddai...essù! Tutte 'ste ferite aperte...e curatevele una buona volta! 
(Che poi, per il sesso e basta, ci sono sempre quelle sante donne a pagamento...ma non sarà che siete una manica di spilorci? )

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/WXZYTIME/trackback.php?msg=15171164

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
il_disobbediente1975
il_disobbediente1975 il 14/10/20 alle 19:00 via WEB
Anni fa (pure molti a dire il vero), avevo anch'io un blog. Un blog vecchio stile (come il tuo) e non quella pagina orrenda su cui oggi, vorrebbero farci scrivere. Erano tempi in cui, i blog su Libero erano come salotti ben frequentati, e ricordo che, ci si potevano raggiungere anche cento commenti su un argomento. Un giorno mi venne in mente di creare una rubrica molto simile alla tua, la chiamai "il poeta della vagina", titolo preso in prestito da uno spettacolo teatrale di non ricordo chi (i miei neuroni iniziano a indebolirsi), e raccontavo le mie esperienze in chat, le mie chiacchiere con le varie utenti. Ne facevo sempre un racconto asciutto, senza mai inficiarlo con commenti miei, riportando esattamente i fatti e gli eventi cosi come accadevano. Devo per cui ammettere di aver incontrato anch'io qualche "Ferito" al femminile, certo, con le dovute differenze (a differenza del maschio, ovviamente mancava la parte riguardo al sesso), ma anche loro arrivavano con la loro dose di pessimismo cosmico, del diniego totale dell'amore (salvo poi essere innamorate magari dell'uomo impegnato, o quanto meno irraggiungibile), e con la loro volontà ostinata di rimanere confinate nel limbo di questa sofferenza costante. Però non pensavo esistesse il "ferito" al maschile, credevo che questa maschera (vera o presunta) servisse poco al maschio per raggiungere il suo scopo.. Continuerò a seguire il Blog, mi aspetto altri episodi di "Cupido"
 
 
wxzy
wxzy il 14/10/20 alle 19:31 via WEB
Non mancheranno, grazie! Credo tu sia anche il mio unico lettore. Ricordo quei tempi, in questi giorni giro tra i blog e non trovo più quei salotti. C'è giusto qualcosina qua e là. Io avevo visto a teatro, a Roma, in uno dei tanti teatri minori disseminati per la città, i "dialoghi della vagina". Lei era sola sul palco con il suo mantellone nero fuori e rosso all'interno. Era una cosa a due soldi, non ricordo il nome della compagnia...uno degli spettacoli più belli ai quali abbia assistito. Sono passati quasi 30 anni...chissà se parliamo della stessa cosa
 
   
il_disobbediente1975
il_disobbediente1975 il 15/10/20 alle 01:46 via WEB
Forse 30 anni proprio no, anche perché avrei avuto 15 anni e internet sarebbe arrivato almeno 4-5 dopo.. Ma credo fosse lo stesso spettacolo, magari riproposto nel decennio 2000-2010, una donna sola sul palco in un lungo monologo. E adesso che mi fai riflettere, in effetti il titolo era proprio "i dialoghi della vagina"
 
Il.nick.sceglilo.tu
Il.nick.sceglilo.tu il 16/11/20 alle 10:17 via WEB
I monologhi della vagina, celebre spettacolo di metà anni '90 (dello scorso secolo, lo so, ma scriverlo mi fa sentire troppo vecchio). Riguardo le app di incontri (ecco, quando mi sono iscritto su Libero le app ed il mobile non esistevano, qui c'era la chat con migliaia di utenti in contemporanea ed i profili non erano copiati dai social), i due racconti finora pubblicati sono ben poca cosa rispetto a ciò che le donne sono costrette a sopportare, lo so, anzi sotto certi versi sono anche a loro modo divertenti. Ma anche gli uomini sono oggetto di messaggi, scartando le truffe e i link a siti di incontri e siti porno) su cui si potrebbe imbastire un analogo filone. Ad esempio, se si usasse l'energia di tutte le donne "solari" che vi bazzicano si potrebbe raggiungere l'autonomia energetica del paese ed abbandonare petrolio, carbone, ecc.
 
 
wxzy
wxzy il 03/02/21 alle 23:04 via WEB
Ahahahahah, effettivamente questa storia del solare ci ha un po' preso la mano
 
Il.nick.sceglilo.tu
Il.nick.sceglilo.tu il 04/02/21 alle 11:08 via WEB
Ho sempre scartato in partenza le solari, è un termine che a forza di leggerlo mi ha creato un vero fastidio fisico. Una categoria 'interessante' in cui mi sono più volte imbattuto, e sul serio, è quella delle devote. Ragazze/donne che sotto sotto -ed anzi nemmeno tanto sotto sotto- non vedono l'ora ma che si fanno mille problemi anche solo nel lanciare il minimo messaggio che secondo loro non sei male. Qui avrei almeno un paio di anneddoti simpatici, ma non si possono scrivere.
 
 
Il.nick.sceglilo.tu
Il.nick.sceglilo.tu il 04/02/21 alle 11:09 via WEB
Devote religiose, intendo dire.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

FACEBOOK

 
 

SO CHE È FASTIDIOSO...

...ma non sempre rispondo ai commenti. Semplicemente perchè,spesso,non ho niente da dire nè da aggiungere. Sappiate,in ogni caso,che sono sempre apprezzati e letti con attenzione

 

ULTIMI COMMENTI

Grazie per quello che hai deciso di scrivere qui nel tuo...
Inviato da: impasse1234
il 06/02/2021 alle 18:44
 
Devote religiose, intendo dire.
Inviato da: Il.nick.sceglilo.tu
il 04/02/2021 alle 11:09
 
Ho sempre scartato in partenza le solari, è un termine che...
Inviato da: Il.nick.sceglilo.tu
il 04/02/2021 alle 11:08
 
Ahahahahah, effettivamente questa storia del solare ci ha...
Inviato da: wxzy
il 03/02/2021 alle 23:04
 
Grazie
Inviato da: wxzy
il 03/02/2021 alle 23:00
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.