Creato da manu0906 il 07/09/2012
Andando avanti
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

manu0906charlize77Coulomb2003enricovivolaMaheoocchiodivolpe2gryllo73thaslita1LolieMiusimona_77rmoscardellestellemisteropaganoocchi_che_sorridonoblack.whaleQuivisunusdepopulo
 

Ultimi commenti

eddàiiii ... entra e scrivi , raccontaci :)
Inviato da: occhiodivolpe2
il 20/05/2017 alle 12:09
 
. ci sto ancora .. :) un abbraccio ... :)
Inviato da: occhiodivolpe2
il 11/11/2016 alle 11:13
 
Bello leggervi, davvero :-*
Inviato da: manu0906
il 27/04/2015 alle 13:57
 
quando scavo nel pieno del mio cuore di granito bagnato...
Inviato da: IlGrandeSonno
il 05/12/2014 alle 18:27
 
Grida e urla! Poi rimboccati le maniche e...
Inviato da: Coulomb2003
il 27/11/2014 alle 18:24
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« AggiornamentiMe »

Pit stop

Post n°5 pubblicato il 24 Novembre 2014 da manu0906
Foto di manu0906

E' una costante della mia vita da dieci anni a questa parte. Scrivere nel blog mille volte cancellato e mille volte riaperto con rabbia, con disincanto. Più forte di tutto.

Vengo qui ogni volta che sto male. La scrittura è sempre stata per me qualcosa di più simile alla terapia. Credo più alla prima che alla seconda, ovviamente.

Sono arrivata qui in piena crisi. Mamma di una bimba piccola. Torno qui madre di un'adolescente inquieta.

Torno con un senso di fallimento dipinto adosso. Con la mia figura di donna tutta pasticciata come i disegni dell'asilo.  Incapace di concentrarmi su qualsiasi cosa.

Mi sono distrutta giorno dopo giorno.

Mi sembra di non saper rimettere insieme i miei pezzi.

Sono diventata rancorosa. Più di quello che ero.

Urlare che avevo ragione io su tutto non mi ha fatto star meglio, mi ha ulteriormente annientato. Serviva forza. La stessa forza che ho avuto quando era appena nata, avrei dovuto mantenerla dopo, senza scendere a patti con nessuno, senza credere alle cazzate che gli altri sono sempre molto bravi a dirti.

Perché poi alla fine sono sempre e solo cazzi tuoi.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog