Creato da mary91dgl0 il 09/12/2014
Aveva rivolto il suo sguardo fuori dalla finestra Alice quel giorno di mezza estate. All'altezza dei suoi occhi soltanto un foglio bianco pronto a sostenerla durante le sue cadute...cadute che facevano male...
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

siculosiculo03datore.dilavoroil.cessistaTopoCangurocanescioltodgl10belladinotte16principinoazzurro007mary91dgl0luis_alfabambolinasupersexiedanemorpluigigr80cecile69velodicristallocorvo780
 

Ultimi commenti

hanno fatto tutto...troppo in fretta...per conoscere un bel...
Inviato da: luigigr80
il 03/04/2015 alle 06:42
 
Qui c'è un certo senso poetico....
Inviato da: bepaapranz
il 09/02/2015 alle 20:00
 
Idem
Inviato da: bepaapranz
il 09/02/2015 alle 19:58
 
Per me è solo sesso...
Inviato da: bepaapranz
il 09/02/2015 alle 19:56
 
Quando ricevi tante delusioni incominci a chiuderle le...
Inviato da: mary91dgl0
il 26/01/2015 alle 12:44
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Il sogno proibito

Il sogno proibito

Post n°39 pubblicato il 03 Febbraio 2015 da mary91dgl0

 

Paolo era come se fosse in paradiso non aveva mai goduto così tanto oralmente con una donna che stava per scoppiare.

-Ti voglio. Voglio il tuo fiore bagnato. Voglio entrarti tutto dentro.

-Distenditi. E sopra di lei. Finalmente il suo membro si muove dentro il suo fiore.

Le mani intrecciate, i bacini che si muovono, le labbra che si assaporano, i gemiti sempre più caldi.

I colpi dentro di lei sempre più forti.

-Ora tocca a me, voglio cavalcarti io.

Lei sale su di lui è inizia a cavalcarlo. Lo fa entrare ed uscire con colpi secchi, mentre il suo viso sprofonda tra i suoi seni.

-Così mi farai impazzire disse Paolo.

-E quello che voglio.

-Vuoi che impazzisca totalmente?

-Si.

- Fatti prendere da dietro.

La girò e la presa da dietro, tutta con forza mentre lei urlava dal piacere.

Poi le prese i lunghi capelli e iniziò a tirarli come se stesse tenendo le redini di un cavallo indomabile

Più veloce andava, più lei godeva.

Paolo sentiva il corpo fremere dalla passione. La fece rigirare, rimettendo nella bocca delicata il duro membro che l'avrebbe inondata del suo seme.

-Fammi venire mio dolce tesoro tra le tue labbra di seta che in questa notte di luna piena mi ha fatto scoprire l'ignoto.

Lo prese. Morse la punta, la lecco e per un istante ci fece l'amore a piccole boccate. Le mani lo massaggiavano e la bocca lo dosava della giusta carica di cui aveva bisogno.

Paolo sentì per la prima volta nella sua vita il vero piacere prenderlo a se come un uragano.

-Si, Susanna. Cosi. Sto per arrivare.

Un grido invase la casa. Finalmente Susanna poté assaggiare il liquido di quel membro cosi gustoso.

 Fu una delle sue notti proibite più eccitanti, quelle dove a fare l'amore non fu solo il suo corpo ma anche la sua anima.

Stremati si addormentarono tra il calore delle coperte e quello del focolare.

Nessuno dei due dimenticò quella notte. Da quel giorno iniziarono a progettare il proprio futuro insieme. Le anime che si scelgono in una notte dove le stelle compongono le melodie più dolci sono destinate a stare insieme. Sono destinate a intrecciarsi tra loro senza più staccarsi.

 

 

 

 

 

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/alice2014/trackback.php?msg=13100679

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
bepaapranz
bepaapranz il 09/02/15 alle 19:56 via WEB
Per me è solo sesso...
 
luigigr80
luigigr80 il 03/04/15 alle 06:42 via WEB
hanno fatto tutto...troppo in fretta...per conoscere un bel membro bisogna assaporarlo più e più volte...figuriamoci tutto il resto! anche solo a voler percepire tutti gli odori di un corpo a te vicino...ci vuole un bel po' di affinità. credo...ognuno ha poi le sue esperienze. luigi
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963