Creato da sofiaparis il 30/11/2008

Un passo indietro...

Nella via dei ricordi del cuore

 

Và dove ti porta il cuore

Post n°30 pubblicato il 23 Febbraio 2009 da sofiaparis

Quando la strada alle tue spalle è più lunga di quella che hai davanti, vedi una cosa che non avevi mai visto prima: la via che hai percorso non era dritta ma piena di bivi, ad ogni passo c'era una freccia che indicava una direzione diversa; da lì si dipartiva un viottolo, da là una stradina erbosa che si perdeva nei boschi. Qualcuna di queste deviazioni l'hai imboccata senza accorgertene, qualcun'altra non l'avevi neanche vista; quelle che hai trascurato non sai dove ti avrebbero condotto, se in un posto migliore o peggiore; non lo sai ma ugualmente provi rimpianto. Potevi fare una cosa e non l'hai fatta, sei tornato indietro invece di andare avanti. Il gioco dell'oca, te lo ricordi? La vita procede pressappoco allo stesso modo. Lungo i bivi della tua strada incontri le altre vite, conoscerle o non conoscerle, viverle o non viverle a fondo o lasciarle perdere dipende soltanto dalla scelta che fai in un attimo; anche se non lo sai, tra proseguire dritto o deviare spesso si gioca la tua esistenza, quella di chi ti sta vicino. (SussannaTamaro)

 
 
 

La tua vera essenza

Post n°29 pubblicato il 22 Febbraio 2009 da sofiaparis

Porta lentamente allo scoperto tutto quello che si nasconde nelle profondità.

Alcune cose sono spazzatura e devi liberartene.

 Altre sono perle di saggezza e devi apprezzarle in tutto il loro splendore.

Dietro la tua maschera si nasconde tutto ciò che è represso;

e sotto c'è la bellezza della tua vera essenza. Raggiungila.OSHO

 
 
 

Regalo una rosa....

Post n°28 pubblicato il 21 Febbraio 2009 da sofiaparis

A te che stai leggendo questa pagina:

 regalo una rosa...

 perchè tu possa sentirne il profumo dolce ed estivo,

 per ammirarne il colore unico e perfetto,

 per capire che le spine ci sono

ma basta saperle maneggiare per farle essere innocue,

 per scoprirne il cuore prezioso,

perchè i petali possano accarezzarti

 e spingere via la tristezza ed il gelo,

 qualunque cosa ti stia capitando...

 per farti compagnia, come fece il Piccolo Principe,

 Ti regalo una rosa perchè

 io stesso avrei bisogno di qualcuno

 che mi lasci scoprire tutto questo.

 Perchè a volte mi capita di essere giù,

 e pensare che ho ancora la possibilità

 di ricevere la mia rosa mi da forza,

 mi fa andare avanti,

 mi permette di non arrendermi

 perchè io *non voglio* arrendermi mai;

 La rosa, cos'è per me?

 Un piccolo pensiero, nulla più,

 ma a volte penso che è di questo

 che abbiamo bisogno...

 di un pensiero d'amore.....
... Un cuore semplice e sincero....
Il mondo va per il suo verso.

 Sento ridere le cose,

 i desideri fanno tutti centro,

 vedo rose dovunque la strada è un giardino,

 la giornata è un sogno,

 il buon giorno del vicino,

 il cielo si solleva..

 piccoli piaceri uno dopo l'altro...
Perchè questa è la nostra vita,

 una vita semplice.

* Jean Debruynne *

 

 

 

 

 

 
 
 

per un'amica

Post n°27 pubblicato il 19 Febbraio 2009 da sofiaparis

   

 Ovunque tu sia, spero tu sia felice

continuerai a vivere sempre nel mio cuore

 Mi manchi tanto amica mia!

Buon compleanno! 

 
 
 

Dove sta la leggerezza

Post n°26 pubblicato il 17 Febbraio 2009 da sofiaparis

Dove sta la leggerezza

Quella del corpo non interessa più, ma come categoria dello spirito continua a esercitare il suo fascino. Così, chi la cerca fra le nuvole, sulle ali di un'aquilone o dentro un respiro. Chi pensa sia un'illusione, chi invece libertà.

Una bella sfida, la leggerezza. E non solo alla legge di gravità. Per chi fa i conti tutti i giorni con la propria indole terrigna, ad alto peso specifico, la leggerezza è un'aspirazione. Solo a pronunciarla, questa parola, si allarga il cuore, si riempiono i polmoni di un'aria inebriante. E già così sembra - trattenendola negli alveoli - di appartenere un po' di più al mondo "di sopra" e meno a quello "di sotto".

La leggerezza - dicono - è il dono di un breve distacco dalle cose, ma appena appena, come un camminare lieve sulle punte: sono quei dieci centimetri in più che danno tutta un'altra prospettiva. C'è chi nasce con questo dono. Però si può anche imparare, dicono, il distacco lieve. Che non è vacuità, tutt'altro: si nutre di consapevolezza e di ironia. Il segreto sta tutto nella misura: di più trabocca sarcasmo, sottintende un giudizio. L'ironia, invece, è empatica. Leggera. Ogni tanto capita che qualcuno ci sfiori, ormai librato nell'aria, felice: staccata l'ombra da terra, ha trovato la sua dimensione in qualche nuova religione, in qualche nuovo amore. È diventato un uccello, un angelo, un folle (magari solo temporaneo): attorno a sé muove una brezza gentile come una carezza. Perché chi ha il dono della leggerezza lo regala a quelli "di sotto", che lo guardano un po' ammirati un po' invidiosi, col naso all'insù. Il fatto è che ce n'è pochi in giro. E' che a noi, del mondo "di sotto", piacerebbe averne intorno di più. Potremmo andarli a trovare ogni tanto e tornare a casa col cuore leggero e il cappotto pieno di piume. Ma qualche volta può succedere: un flash, un'intuizione. Ci si trova un attimo sulla soglia tra il mondo "di sopra" e quello "di sotto", si riesce a percepire che "di là" le stesse cose cambiano colore e consistenza. Perché la leggerezza ha una sua fisionomia, ma è morbida e si lascia attraversare. E' sorella delle nuvole ma non è in balia del vento. E poi abbiamo un sospetto: vive lontano dalle città.

a cura di (Bettina Jacomini)

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

bippyKatartica_3000manu.rossanaoranginellastella437nu80ladyhawk6bruno49.btladyamira1Sogni_Fantasyvincenzo_lendarogrigioperla74FrancyDanzamattycaos90nella10_10
 

ULTIMI COMMENTI

Tanti auguri di buon compleanno. Roberto
Inviato da: OvunqueSei1982
il 23/10/2009 alle 10:47
 
CLIKKA
Inviato da: Parodiamammulosa
il 12/07/2009 alle 11:02
 
Che sia un giorno di pace e speranza per tutti... ti auguro...
Inviato da: TessyPD
il 10/04/2009 alle 10:51
 
Impegni di vario genere mi portano via tempo e forza,...
Inviato da: TessyPD
il 11/03/2009 alle 10:42
 
CIAO BLOG!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ^__________________^...
Inviato da: giovanna_156
il 26/02/2009 alle 11:00
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Stare attenti vuol dire vivere nel momento presente, non essere imprigionati nel passato e nemmeno anticipare eventi futuri che potrebbero non accadere. Allorche' siamo pienamente coscienti del momento presente, la vita si trasforma e l'ansia e lo stress scompaiono. Gran parte della vita se ne va nella febbrile anticipazione delle cose da fare e nella conseguente sospensione d'animo. Dovremmo imparare a fare un passo indietro nella liberta' e possibilita' del presente.

Bede Griffiths, 1906-1993

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

BELLISSIMO COSI