Creato da aljoneditore il 16/01/2008
Non siamo editori, editiamo solo i nostri pensieri
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

BiancodiLupoil_parresiastaaljoneditorealjoneditricecassetta2sentiero567boezio62undolceintrigo24Iltuocognatinofataeli_2010manueldaromaninocervettinicalleguadianadicoanna2008
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« 5759 »

58

Post n°58 pubblicato il 25 Settembre 2008 da aljoneditore

Oggi giornata stupenda, un sole che riscalda l'anima. Le buie luci del bar sono lontane. Sembra che la fuga sia finita, ma so che non è così, durerà fino a quando anche una sola persona saprà ancora la storia del Grande Aljon e uno solo dei suoi fogli scritti, continuerà ad esistere. Ieri ho potuto risentire anche la voce di mia madre e poi ho sfogliato i quaderni di papà e il suo umile giornale. E' tutto vero quello che ha scritto, e loro lo sanno, per questo devono cancellare il ricordo, dopo aver cancellato Aljon. La paura di perdere un po' del loro potere, li ha spinti a fare tutto quello che hanno fatto. Cambiare spaventa l'anima degli uomini senza vita, che senza un riflettore puntato contro non sarebbero nemmeno fantasmi. Ma Aljon ha detto e scritto cose che tutti sanno e non cambiano il mondo, però potrebbero cambiare gli spettri che abitano la vita, e tante piccole figure che sembrano potenti, hanno solo la paura di sparire se non hanno un gregge anonimo che li segue senza pensare. Spero che domani sia una bella giornata come oggi. Rifaremo l'amore nel giardino, io e Alessia.

Commenti al Post:
Nessun commento