Creato da semiamogliesapesse il 18/07/2012
Il silenzio spesso è rivelatore di verità mai dichiarate nemmeno a noi stessi. Se imparassimo a parlare meno quando non è strettamente necessario riusciremmo a capire gli altri senza grande impegno.
 

 

I nostri punti deboli.

Post n°92 pubblicato il 13 Novembre 2013 da semiamogliesapesse

Siamo fragili, paragonabili ad un puzzle.
Fino a che i tasselli stanno li al loro posto
tutto sempra solido.
Basta uno di questi ad essere difettoso, non
bene incastrato che tutto traballa.
Tutti abbiamo dei punti beboli, il cosiddetto
tallone di Achille inconsapevoli ,e certi di
essere forti.
Fino a che il fato, le circostanze, ne svelano
l'esistenza.

 
 
 
Successivi »
 

A volte un errore e' come sbagliare ad allacciare il primo bottone di una camicia. Di conseguenza si sbaglieranno tutti gli altri.
Ci accorgiamo del primo errore commesso solo all'ultimo bottone.

 

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

Quando non vengono le parole il silenzio sembra la cosa migliore. Ma quando non vengono per troppo tempo è lì allora che devi farti violenza. Dare una scossa al tuo cervello stimolare i neuroni. Le parole non mancano mai. È solo che noi non sempre siamo bravi a cercarle. E loro si divertono a giocare con noi si nascondono ci sfuggono si confondono tra loro.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

semiamogliesapesseelisabetta.191172tatiana722Carezza_nell_Animau63francymariomancino.mKimi.777paperinopa_1974sifabribelladinotte16tedoforo3IrrequietaDannamatrigianopsicologiaforense
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom