Creato da demiurgo.galte il 04/02/2007

Nell'antico borgo...

qualcosa possiamo cambiare

 

 

« Baronia Fa CanestroGaltellì. Le alluvioni n... »

La via Nazionale come il circuito di monza!

Post n°102 pubblicato il 06 Settembre 2008 da demiurgo.galte

signor sindaco forse lei che vive a Nuoro non si è accorto che qualcuno (anzi in molti) ha scambiato la via Nazionale per un circuito di formula uno. Ci svegliamo o aspettiamo che succeda di nuovo qualcosa di brutto? Quasi quasi i cittadini di via nazionale le offrono un soggiorno gratuito di qualche giorno.....chissai chi calicunu aperiata sos ocroso......

Ci scusiamo per l'assenza prolungata, ma ripartiamo da questo problema segnalato da un nostro lettore, di cui ci eravamo già occupati, senza evidentemente ottenere dei risultati! è possibile che il commento sia sfuggito al nostro sindaco, ecco perchè lo riproponiamo come post! è sotto gli occhi di tutti come quanto scritto dal nostro lettore corrisponda a verità! ci domandiamo cosa l'amministrazione Soro abbia intenzione di fare, considerato anche che questo è il secondo mandato e la ormai navigata amministrazione conosce bene il problema. rimaniamo in attesa di risposte e proposte di soluzione. Saluti. I Demiurghi.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/amogalte/trackback.php?msg=5371389

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 08/09/08 alle 08:10 via WEB
Ma cosa state dicendo ? non è vero ma quando mai a Galte succedono cose di questo tipo, ho letto i commenti sul blog di Marco, guai a dire cose fuori dalle righe altrimenti si è subito preso di mira come allarmista, a Galte va tutto bene, tranquilli ora l' altra sperana oltre a quella dell' assistenza devono morire i cinesi cosi salviamo i rumeni che aspettano i posti di lavoro promessi.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 08/09/08 alle 16:25 via WEB
Che vergogna la strumentalizzazione di berlusconi in occasione della visita del santo padre in sardegna. dopo aver realizzato in un paradiso ambientale una villa in spregio di tutte le norme ambientali e ottenuto i condoni grazie alle leggi del suo precedente governo è l'unica villa in italia ad essere stata costruita abusivamente sotto l'ombrello del segreto di stato. non e cambiato da quando girava con flavio carboni lungo le coste gallurese cercando terreni per costruire olbia2. ieri nell'intervista all'unione sarda ha dato bene la linea sostenendo che ha gia in mente una rosa di candidati del centro destra per le prossime elezioni. sardi inchinatevi difronte al nuovo dio.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/10/08 alle 15:59 via WEB
Ignorante è uno che non sa e tu dimostri di non sapere, scimmiotando luoghi comuni. Pacu bene tuo!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 08/09/08 alle 17:10 via WEB
Sindaco Soro la circonvallazione e la risposta giusta al problema segnalato dai demiurghi. Faceva parte del progrmma della tua lista. Non deluderci. ABITANTI ESASPERATI DI VIA NAZIONALE.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 22/09/08 alle 18:09 via WEB
SI LA CIRCONVALLAZIONE NON E PIU' RINVIABILE. FATELA DOVE VOLETE, MA PRESTO. NON SE NE PUO PIU DI VEDERE TUTTO QUESTO TRAFFICO, QUESTI SCELLERATI CHE CORRONO ALL'IMPAZZATA. SEDETEVI UN PO AL BAR BELLAVISTA E VI RENDERETE CONTO. E UNA VERGOGNA!!! IL TRAFFICO FUORI DAL PAESE!!! URLIAMOLO IN TANTI, RACCOGLIAMO LE FIRME AFFINCHE' L'OPERA VENGA REALIZZATA PRESTO. A ME E A MIA MOGLIE VENGONO I BRIVIDI QUANDO NOSTRI FIGLI ESCONO IN VIA NAZIONALE. QUESTA SITUAZIONE NON E' PIU' TOLLERABILE!!!! CITTADINO NON SOLO ESASPERATO MA INCAZ... MOLTO.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 19/09/08 alle 08:51 via WEB
Sig Sindaco, non deve piú morire piú nessun innocente in quella strada...purtroppo sappiamo che chi muore é il pedone che cammina per la strada o un ragazzo che decide di tornarsene a casa e esce da un parcheggio nel momento sbagliato. Non muoiono i falsi piloti di formula Uno che fanno le gare in Via Nazionale a qualunque ora del giorno e della notte. Non lo faccia per loro, lo faccia per gli innocenti e per le famiglie che piangono per questo. Se dovesse succedere di nuovo qulacosa tutta la cittadinanza la riterrá responsabile.Si metta al lavoro, per favore. Giramondo
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 19/09/08 alle 10:01 via WEB
in alternativa brucciamo le auto dei piloti balenti coglioni.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 19/09/08 alle 23:51 via WEB
Visto che Renzo non risponde, provo io a fare delle ipotesi. ich ich Vedrai caro giramondo che,….. come suo solito, il nostro “superimpegnatissimo” sindaco non risponderà neppure questa volta, ci puoi scommettere. Oppure se risponderà se risponderààààà,, ti assicurerà e ti dirà (dandoti una pacca sulle spalle) tranquillo amico,, il problema l’abbiamo GIA’ risolto non ti devi preoccupare, siii GIA’ RISOLTO da un bel pezzo ti ripeterà LUI sicuro di sé. Ma Come gia risolto………. tu gli chiederài sbigottito. E LUI ……………tutto d’un fiato ti risponderà da luminare. ..... Stiamo pensando di fare una circonvallazione.. Ma guarda un po’ Che idea geniale (aggiungo io)…………….. speriamo nel frattempo non succedano altre tragedie.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 20/09/08 alle 11:57 via WEB
Leggendo gli ultimi interventi postati, sui piloti di formula uno che scorazzano lungo la Via nazionale a tutte le ore, vorrei scrivere e dire la mia impressione. Sembra davvero che il problema non lo si voglia risolvere, e non lo si vuole affrontare in maniera definitiva. Come mai? Eppure come giustamente hanno scritto i Demiurgo, l’amministrazione Soro conosce perfettamente la storia e le varie tappe della vicenda traffico impazzitto nella via principale. L’unico provvedimento finora e stato i due sensi unici nelle strade all’ingresso del paese. Troppo poco anzi direi niente. Scusi sig. Sindaco ma vedo in tutto questo modo di fare molta superficialità e inadeguatezza nell’affrontare i problemi reali. Le ricordo ricordo che con il recentissimo decreto legge, effettivo dallo scorso 5 agosto, si è modificato l’articolo 54 del testo unico sull’ordinamento degli Enti Locali. Così, se prima al sindaco era solamente permesso «emanare degli atti che gli sono attribuiti dalle leggi e dai regolamenti in materia di ordine e di sicurezza pubblica» ora, con le nuove disposizioni e in qualità di Ufficiale del governo, è tenuto «alla vigilanza su tutto quanto possa interessare la sicurezza e l’ordine pubblico, informandone preventivamente il prefetto». In soldoni e diventato lo SCERIFFO del paese. Chiaro. Pertanto può adottare immediatamente i necessari provvedimenti per la tutela dei cittadini innocenti.. Che dire sig. Sindaco …. alla fine mi associo a quanto scritto a muso duro da Giramondo. Se dovesse succedere di nuovo qualcosa di brutto tutta la cittadinanza la riterrà responsabile. Si metta a lavorare al più presto. Ciao garteddesu.
 
   
demiurgo.galte
demiurgo.galte il 20/09/08 alle 13:40 via WEB
Trattasi di Silenzi assordanti...
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 20/09/08 alle 13:46 via WEB
prpongo autovelox in tutto il paese, rendiconto on line degli assessori, rendiconto dei vigili e in dettaglio il bilancio passato e presente, su coraggio ci vuole tanto a publicare il vostro operato?
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 20/09/08 alle 16:21 via WEB
garteddesu. sei stato fantastico chiarissimo. qui bisogna immediatamente prendere dei provvedimenti importanti. mettiamo subito un termine di una settima o massimo dieci giorno. altrimenti faremo una denuncia pubblica al prefetto e alla procura per incapacità amministrativa del sindaco di galtelli nel tutelare la sicurezza dei pedoni. Demiurgo e tutti gli altri partecipanti al dibattito, ci state. M. 68.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 22/09/08 alle 09:38 via WEB
e denuncia chi non sese mi, si non bi che l'achese mancu a ti firmare in qustu blog, vigurati si bi che l'achese a ti presentare a su prefetto chin cussa vazza de culu chi tenese
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 22/09/08 alle 19:51 via WEB
Ma perchè ti scaldi tanto se qualcuno vuole fare una denuncia? hai per caso la coda di paglia ? è allora se ti denuncio e ti chiedo le carte è un mio diritto, secondo perchè vuoi sapere il nome ? vuoi saperlo perchè sei uno di quei vili che usano il potere per mettere a tacere le persone ? tranquillo che la mia firma la vedrai al momento giusto nelle sedi opportune, tu preparati a mettere in chiaro la documentazione che mi sembra che hai qualche problemino di fondo,è cammina col collo da persona normale che mi sembri una gallina in cerca di poli da spennare
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 23/09/08 alle 09:40 via WEB
tutto fumo niente arrosto, ci siete una vita facendo denuncie e ad oggi non se ne è vista manco una, irvellllia!!!
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 22/09/08 alle 16:15 via WEB
... ello non bi che l'achese a ti firmare... provati...
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 23/09/08 alle 09:23 via WEB
Dall'Unione Sarda del 23 settembre X IL SINDACO DI GALTELLI. DEL TIPO QUANDO LE SOLUZIONI SI VOGLIONO TROVARE Arrivano gli autovelox con la telecamera. Il decreto del Prefetto di Nuoro mira a ridurre gli incidenti stradali e limitare la velocita. I dispositivi automatici già installati nelle strade statali e provinciali Sulle principali strade della vecchia provincia, Ogliastra e Planargia comprese, arrivano le telecamere per il rilevamento automatico del superamento dei limiti di velocità e dei sorpassi in punti dove sono vietati. Le contestazioni, quindi, non verranno fatte nel momento della violazione, ma successivamente, con comunicazione al domicilio del proprietario del mezzo. Il prefetto Vincenzo D'Antuono, emanando un apposito decreto, ha quindi deciso di dare uno stretto giro di vite ai controlli stradali perché ha verificato che nel periodo 2005-2007 non c'è stata la auspicata riduzione del numero degli incidenti (compresi quelli mortali) richiesta da una direttiva dell'Ue del 2004. I mezzi tecnici cosiddetti di rilevamento a distanza delle infrazioni saranno installati nei punti più pericolosi delle strate statali e provinciali a maggiore intensità di traffico. Gli stessi, secondo quanto previsto da un decreto del ministero dei Trasporti dell'agosto 2007, devono essere adeguatamente segnalati con apparati luminosi ben visibili a distanza. Il provvedimento riguarda il tratto della statale 131 Cagliari-Sassari che va dai confini della provincia di Oristano a quelli con la provincia di Sassari, la statale 131 Dcn (diramazione centrale nuorese) nel tratto che va dal territorio di Olzai a quello di San Teodoro, la statale 125 nel tratto che va da Tertenia a Monte Petrosu, i tratti della ex 125 da Tertenia a Cardedu e di Girasole la nuova 125 da Tortolì ad Arbatax, la statale 129 da Orosei a Macomer e la 129-bis da Macomer a Bosa Marina, la statale 389 da Nuoro a Lanusei, la strada provinciale 3, la Siniscola-La Caletta, la strada provinciale 12, La Caletta-Santa Lucia, la strada provinciale 17, la Sarule-bivio Bolotana, la strada provinciale 35, la Bosa-Modolo, la strada provinciale 11 da Jerzu a Genna 'e Cresia, la provinciale da Arzana a Lanusei e quella da Lanusei a ponte San Paolo e infine la zona di Pratosardo. Il decreto prefettizio specifica inoltre un altro controverso aspetto delle contestazioni di eccesso di velocità: l'uso dei dispositivi elettronici all'interno dei centri abitati è consentita soltanto con la immediata contestazione dell'infrazione. In tempi in cui numerosi Comuni stanno adottando l'autovelox, la precisazione appare quantomai opportuna. Il prefetto, nell'affrontare complessivamente il problema della sicurezza stradale, pone anche quello della prevenzione, con lo studio di iniziative che possano renderla sempre più efficace. Prima di emettere il decreto infatti, ci sono stati diversi incontri con gli enti proprietari delle strade (Anas e Provincia) per discutere anche le carenze strutturali e con i comandi della polizia municipale per il problema dei centri urbani. «La Prefettura - si legge in una nota - nell'assicurare la consueta collaborazione con tutti i soggetti coinvolti, offre la propria disponibilità a fornire ogni preventivo e idoneo apporto per il migliore impiego dei dispositivi per evitare eventuali situazioni di criticità». Saluti M. 68
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 23/09/08 alle 19:45 via WEB
Caro M. 68 ti informa che il decreto del Prefetto di Nuoro e rivolto esclusivamente agli organi di poliza stradale e non alla polizia municipale. Inoltre il decreto N° 92 "Misure urgenti in materia di sicurezza pubblica" che prevede una serie di poteri al Sindaco esclude le norme gia previste nel codice della strada, percio si resta impotenti rispetto al problema segnalato da tanti cittadini sul traffico automobilistico nel nostro centro abitato. Piu volte le amministrazioni comunali hanno chiesto l'autorizzazione sia alla Prefettura che all'Anas (proprietaria della strada statale) per l'installazione di strumenti per il controllo della velocita, ottenendo sempre dei pareri negativi. D'altronde e un problema che coinvolge non solo il nostro centro ma tutti quelli che sono attraversati da strada di un certo livello. Comunque t'informo che l'argomento sarà oggetto di discussione al prossimo consiglio comunale previsto per la prossima settimana. Saluti Renzo Soro
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 24/09/08 alle 18:44 via WEB
Credo proprio che il primo intervento in materia di sicurezza lo dobbiamo fare su noi stessi dal momento che i primi a disattendere le regole del codice della strada siamo noi che in paese vi viviamo.Non mi piace generalizzare e di fatto i trasgressori sono sempre gli stessi,ma quando vediamo le macchine parcheggiate sui marciapiedi o agli incroci non facciamo o non diciamo niente perchè magari sono le macchine degli amici .E' vero che ci sono le persone pagate per far rispettare le regole ma è altrettanto vero che c'è assenza di senso civico e questo è un fatto innegabile."NOI"(usato in senso lato )abbiamo sempre bisogno dei "cani da guardia" che, a dire la verità, a Galtellì sono pochi e con altrettanta poca voglia di fare il loro dovere. Xena
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 25/08/09 alle 23:09 via WEB
demiurghi dove siete finiti..............
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 20/09/08 alle 10:22 via WEB
Renzo ok e gli assessori che fine hanno fatto ? perchè anche loro non diffendono il loro operaro ?
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 20/09/08 alle 15:15 via WEB
Ma guarda il nostro sindaco ogni qualvolta viene chiamato a rispondere di cose importanti all'interno della nostra comunità si dilegua.....meglio parlare di cazzate vero? Su anche voi cercare queste cose, il sindaco risponde solo quando lo si elogia e lo si lascia nel suo bel piedistallo! Ma siete matti a Galte (da come appare negli altri paesi che ci guardano dal di fuori)non ci sono problemi tutto scorre fantasticamente bene quasi fossimo in un romanzo della Deledda. A ischitare!!!!!!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 20/09/08 alle 15:21 via WEB
ha fatto la battuta ma dove vivi a http://www.comune.atzara.nu.it/ ??? è quali progammi hanno di loro ? Renzo ormai non risponde piu infondo lo capisco è da "solo" !!!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 22/09/08 alle 12:20 via WEB
Se posso dire la mia io credo che da parte di Renzo ( per gli altri mi astengo ) ci sia sempre diponibilità e prontezza in tutto, casomai sono i giovani e meno giovani incapaci di proporre cose serie di peso, certo eliminiamo tutto il resto che sarebbe quello che fa economia interna ci resta il turismo unico sbocco per portare soldi da fuori a Galtellì, ormai a dire dei media è rimasto uno dei pochi settore dove la globbalizzazione non può toccari, è allora mi chiedo dove sta l'intoppo ? il comune nella persona di Renzo non può fare certo azienda anzi vedo che come arrivano buone proposte lui è sempre vigile ad affiancarle e mandarle avanti, quindi cari signori vedete di svegliari e urasare la testa.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 23/09/08 alle 13:42 via WEB
sono d' accordo, renzo poco centra con le teste di legno qui serve che i giovani che credono di usare la testa si diano da fare e diano il buon esempio, stiamo cadendo nel baratro, tempo fa avevo letto un commento che diceva meno male che canne al vento è stata scritta su galte è se invece la scriveva su bitti noi saremo ancora piu emarginati come rilevanza storica, ma poi vedo anche che di Deledda poco si sfrutta a galte, siamo ancora li a guardarci in giro per trovare un idea....vabbe facciamoci una partita a tennis con la speranza che qualcuno di noi diventi campione e porti visibilita al paese.....ps senza offesa per nessuno è un gioco che seguo molto bravi
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 23/09/08 alle 15:53 via WEB
Mentre vi scannate tutti con i problemi di alluvioni, strade, traffico, circonvallazione, associazioni presunte o no, lampioni della luce a intermitenza, vincoli anche per andare a cagare, parco Deledda inesistente, discariche abusive,............... Il sindaco detto in galtellinese “a sa barbas fostrasa” se la spassa in viaggio istituzionale nella terra Friulana in compagnia del suo vice “barrazzu”.
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 23/09/08 alle 17:42 via WEB
volevo chiedere all'assessore disi dove passeranno i mezzi delle cave di orosei. grazie
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 23/09/08 alle 18:08 via WEB
perchè l'assessore disi ti risponda devi protocollare la domanda in comune, quindi fare la fila, far perdere tempo agli impiegati comunali, perdere tempo tu, e prenderti qualche ora di permesso dal lavoro. così forse, ma forse però, avrai la tua semplice risposta ufficiale da appendere dentro un quadretto nel tuo soggiorno di casa. semplice no?
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 24/09/08 alle 20:07 via WEB
TUTTO QUI ? NUOVE IDEE ? VABBE SFRUTTIAMO L' ONDA IN ATTESA DI TEMPI MIGLIORI ................................................................................... Galtellì. Finanziamenti regionali per il centro storico [Hinterland] Da qualche giorno sono disponibili sia sul sito internet che negli uffici comunali i moduli del progetto Biddas, nato per finanziare le opere di ristrutturazione e rifacimento di facciate e solai delle case del centro storico. «Il progetto interessa tutti i Comuni della valle del Cedrino - afferma Giovanni Santo Porcu, assessore alle attività produttive - ed è stato finanziato dalla Regione con 250 mila euro a Comune dei quali il settanta per cento è destinato ai privati ed il restante trenta per cento all'amministrazione per l'esecuzione di opere pubbliche nel centro storico. Ovviamente hanno la corsia preferenziale i privati proprio perché il programma è destinato ad incentivare la ristrutturazione degli edifici del borgo più antico del paese, con l'importo di cui abbiamo disposizione, per ora riusciremo a soddisfare le esigenze di circa dodici o massimo tredici cittadini, ciascuno dei quali potrà usufruire di una somma di diecimila euro. Ovviamente possono fare domanda tutti coloro che devono eseguire lavori esterni nelle proprie abitazioni cioè oltre alle facciate e ai solai anche lavori di tinteggiatura e altre opere che riguarda il ripristino della abitazione come era in origine». Tutti i Comuni aderenti all'Unione Val le del Cedrino sono coinvolti nel progetto. ( so. me. )
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 24/09/08 alle 21:21 via WEB
hahahahahhh idee ? era per ridere o per piangere ? abboniamoci a topolino magari saltano fuori idee serie di come fare politica ed economia che forse è meglio .... hahahahhah
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 25/09/08 alle 08:55 via WEB
dai renzo cosa ci hai portato dal http://www.sauris.com/quad.html ? e tu cosa hai portato loro ???? STUPISCICI !!!!!!!!!!!!!!!!
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/09/08 alle 12:32 via WEB
Programma Progetto Ippovie Programma ultime giornate Progetto Ippovie... Pubblicato il 30 Settembre 2008
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/09/08 alle 14:55 via WEB
il sale della satira fa male cari amministrattori, ma è anche il condimento della libertà di pensiero, a voi replicare come diceva giustamente qualcuno con fatti concreti vediamo quanti giovani sono capaci di seguirvi.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 27/09/08 alle 21:27 via WEB
cessssssssssssss vi stanno rubando le idee hi hi hi hi ///////////////////////////////////////// Bolotana. Recupero del centro, «Biddas» in Consiglio [Hinterland] FEDERICO SEDDA BOLOTANA. Nuove opportunità per l’attesa riqualificazione del centro storico di Bolotana. C’è infatti un’ordine del giorno aggiuntivo per il consiglio comunale del centro che si riunirà il 30 settembre alle ore 17.30: insieme agli argomenti già previsti dalla precedente convocazione è stata inserita l’approvazione dell’atto costitutivo della rete intercomunale del bando «Biddas 2008», il programma messo a punto dalla Regione per la valorizzazione e la tutela dei centri storici della Sardegna. Il passaggio in consiglio, necessario per mandare avanti le pratiche di finanziamento, sarà quindi definito prima della scadenza del termine per la presentazione delle domande di contributo prevista per il 3 ottobre prossimo. Potranno essere finanziati progetti pubblici e privati destinati al recupero del patrimonio edilizio del centro storico. L’ammontare massimo per ogni singolo intervento è di 10.000 euro. E nell’operazione potranno rientrare solo gli interventi cosiddetti di «recupero primario», cioè i lavori riguardanti la sistemazione statica, igienica, estetica e funzionale degli edifici del centro storico. Il tutto finalizzato al riuso degli immobili abbandonati e alla riqualificazione urbana del vecchio nucleo abitato. Il piano di intervento è stato predisposto dall’Unione dei Comuni del Marghine, per cui non interessa solo qusto centro ma tutti quelli del territorio. Le risorse per il Marghine ammontano in tutto a un milione e mezzo di euro. Non tutti i progetti, tuttavia, potranno essere finanziati. E’ prevista, infatti, una pubblica selezione delle istanze di finanziamento degli interventi privati che saranno inserite nella proposta generale di progetto integrato predisposto dalla stessa Unione. La selezione delle proposte sarà fatta secondo modalità consultabili presso gli uffici tecnici dei comuni interessati. Un particolare cui occorre fare molta attenzione: i privati potranno presentare la domanda di partecipazione con i modelli disponibili negli uffici dell’amministrazione comunale entro le ore 13 di venerdì 3 ottobre. Un obbligo tassativo perché - si avverte nell’avviso pubblico - «non farà fede il timbro postale».
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 28/09/08 alle 19:43 via WEB
se non altro sono organizzati meglio, eppure senza bandiera http://www.comune.bolotana.nu.it/ ----http://www.prolocobolotana.it/
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/09/08 alle 12:25 via WEB
sei solo un denigratore del tuo paese con il difetto che butti la pietra e "cui" la mano, non ti achete onore a sa vidda tua.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/09/08 alle 13:48 via WEB
SONO SOLO UNO CHE TI DICE CHE CHE STAI BUTTANDO FUMO NEGLI OCCHI ALLA GENTE, E NON DAI A GALTE QUEL VALORE CHE MERITA. ZITTO, E REPLICA CON COSE CONCRETE IGNORANTE
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/09/08 alle 15:58 via WEB
vero troppo comodo dire e rifare su cose che la regione sardegna da per tutti, tirate fuori programmi dalla vostra testa, non abbiamo votato passacarte, vogliamo governanti autonomi e propositivi
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/09/08 alle 17:40 via WEB
sei tu il sapientone buono solo o offendere il tuo paese e parlarne male. cuati pro piaghere
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/09/08 alle 19:44 via WEB
ha ragione anonimo delle 15.58 siete incantatori di ser_penti troppo comodo incantar i vecchi tirate fuori idee fresce e nuove e non fate i passacarte..... coraggio replicate con progetti nuovi su cose concrete fatte da voi e non da mamma regione, di cui ha dirito anche onifai che borgo antico non è( senza offesa )
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/09/08 alle 09:20 via WEB
Ja chi tempusu non achene atteru aspettanne chi barribbete dae chelu ideasa po incantare sa zente, sos zovanoso cherene ideasa novasa e propostasa, si bi tennitese a sa vidda e a sos zovanoso tanno daeti ette acchere a chircare ideasa a che lo tirarare affora dae zilleri, troppu comudu a facchere iniziativasa po su popore a sos malaso deve currezzere e ponnere in linea po cussu sese istatu votato maggioranza e opposizione
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/09/08 alle 10:21 via WEB
a te anonimo delle 17.40 che perdi tempo in repliche sterili,----------------------------- DAL BLOG VALLE DEL CEDRINO.......................................Inviato da Anonimo il 29/09/08 @ 22:16 via WEB Sindaci, attenzione alle buche! Le strade comunali dovranno essere più sicure, altrimenti saranno guai per il Sindaco e il responsabile dello specifico ufficio tecnico, che potranno essere chiamati a risarcire il danno per lesioni. E' quanto afferma una sentenza della Cassazione (la n.36475 del 2008), stabilendo il principio che se qualcuno si fa male c'e' il rischio di condanna per lesioni colpose se non si attivano per la verifica della manutenzione delle strade. Da quanto si legge nella sentenza della Cassazione la responsabilità è assunta sulla base di una generale norma di diligenza, "che impone agli organi dell'amministrazione comunale, rappresentativi o tecnici che siano, di vigilare nell'ambito delle rispettive competenze per evitare situazioni di pericolo ai cittadini, situazioni di pericolo derivati dalla non adeguata manutenzione e dal non adeguato controllo delle strade comunali". "Non che debbano effettuare ronde", dice la Cassazione, ma "è sicuramente doveroso il loro attivarsi per avere attraverso le varie articolazioni operative dei competenti uffici, le informazioni necessarie sullo stato delle strade comunali nonché per adottare i provvedimenti organizzativi specifici per l'eliminazione dei pericoli". Fonte: ADUC – gì-sé
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/10/08 alle 15:53 via WEB
Come fa a replicare se gli imponi il silenzio?
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/09/08 alle 11:04 via WEB
non è male neache le iniziative che propone http://www.comunesantulussurgiu.it/index.asp **********************************************Il nostro Comune ha aderito all’Associazione “BORGHI AUTENTICI D’ITALIA” che ha come oggetto la promozione dello sviluppo e la valorizzazione dei Borghi caratteristici italiani, comprese le loro aree rurali, con particolare riferimento ai patrimoni architettonici, urbani, culturali, turistici, sociali ed identitari [visita il sito] Premio Internazionale“Di Borgo in Borgo”- E’ indetta la II° edizione del Premio Internazionale denominato “Di Borgo in Borgo”, organizzato dall’Associazione Borghi Autentici d’Italia e in collaborazione con l’Associazione HOMBRES di Pereto [scarica file concorso]
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/10/08 alle 13:23 via WEB
Il concorso indetto dall'associazione Borghi autentici d'Italia di Borgo in borgo, e scaduto il 30 agosto scorso e la commissione per stilare la graduatoria si e è riunita a Sauris il 20 settembre in occasione della 1° festa nazionale dei BAI. Il materiale informativo del concorso riservato ai soli comuni che fanno parte dell'associazione e stato distribuito nei mesi scorsi in tutte le strutture ricettive di Galtellì. Sentivo il dovere di fare questa precisazione per non trarre in inganno nessuno sulla scadenza del concorso. Saluti Renzo Soro componente del direttivo nazionale dei Borghi autentici.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/10/08 alle 21:47 via WEB
Non intendevo in questo senso sindaco, nel senso che le leggi avvolte ci sono, intendevo perchè e la solita lamentela non c'è nienda da fare da proporre etc etc, speriamo che almeno i giovani galtellinesi abbiano partecipato, io peccato non ho piu l'età ma se galte vince mi fa piacere.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 03/10/08 alle 14:01 via WEB
adesso qualcuno mi deve spiegare cosa ho detto che non va nel chiedere come ha risposto Galte alla proposta di borgo autentico, mi fa piacere renzo che fai parte del direttivo, mi puoi gentilmente spiegare perche sono tonto come si sta evolvendo la cosa ? perche sse galte aveva un occasone cosi importante è impossibile che non si sia approffitato di cio.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 24/09/08 alle 11:32 via WEB
E MEZZOS CHI NON SE MI. SOS MEZZOS DE SAS CAVAS ABBARRANA IN SA CAVA TRAVALLANNE, SI CHERIAS NARRERE SOS CAMIOSO CHI CHE LEANA SU MARMU A SU PORTU DAE ANNOS COLANA IN ONIAI CA IN GARTEDDI NON POTENE COLARE, PEZZI COLANA A FURA A DENOTTE. SCUSA SI T'APPO CURRETTU. COMO ACHE VENE SA DUMANDA, MA PRIME T'AMMENTO CHI SA CAVASA DE OROSEI DANA A MANNICARE A PURDE CHENTU PESSONE DE GARTEDDI. COMO NARA SU CHI TENESE DE NARRERE. ADIOSU
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 25/09/08 alle 16:29 via WEB
E' mia premura confermare che i camion continuano a passare e soprattutto di notte. Speriamo solo che la tanto agoniata circonvallazione si faccia.Non NE POSSIAMO PIU' ne di sentire le mura delle nostre case tremare e ne di essere buttati giù dal letto perchè qualcuno temendo di essere beccato corre come un dannato.Io capiusco le esigenze lavorative ,ma qui siamo arrivati alla frutta. Xena
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 25/09/08 alle 20:18 via WEB
Per non parlare dei pulmann contromano e ad una velocità impensabile........menzusu non bi suzzedata nudda ca si nono carchi amministratore e carchi sindigu sa denunzia si la golliti e non bi chela tira nessunu.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/09/08 alle 11:59 via WEB
Scusa uno contraviene alle norme del codice della strada, non rispetta una precisa ordinanza sindacale di divieto di transito dei mezzi di una certa portata e la colpa e del sindaco. Fai una cosa, la prossima volta che vedi un automezzo non autorizzato a percorrere quel tratto di strada fammi la cortesia prendi il numero di targa e consegnalo al sottoscritto, ti garantisco che mi adoperero con tutti gli strumenti necessari per sanzionarlo a dovere. Colgo l'occasione per informarti che l'argomento circonvallazione sara affrontato lunedi 29 settembre alle ore 18 in consiglio comunale. Ti aspetto! Saluti Renzo Soro
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/09/08 alle 12:05 via WEB
Scusa uno contraviene alle norme del codice della strada, non rispetta i limiti di velocita, non tiene conto di un divieto di transito degli automezzi superiori ad una certa portata e la colpa e del Sindaco. Ti chiedo collaborazione per arginare il fenomeno, la prossima volta che vedi un camion che percorre il tratto di Via Vadu e donna prendi il numero di targa e consegnalo direttamente al sottoscritto. Stai certo che mi adopererò per sanzionarlo a dovere. Colgo l'occasione per informarti che l'argomento circonvallazione sarà affrontato nel consiglio comunale convocato per lunedi 29 settembre alle ore 18. Ti aspetto. Renzo Soro
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/09/08 alle 17:14 via WEB
Questo è quello che si chiama senso civico e non vuol dire fare la spia. Invece di piagnucolare perchè non tenti di collaborare e segui il consiglio del sindaco e dei Carabinieri. Quando passa un Camion contromano prendi il numero di targa e comunicalo subito, per quanto riguarda i pulmann mi pare che per loro sia consentito passare. Ma forse è più facile continuare a sparlare nel blog!!!
 
     
demiurgo.galte
demiurgo.galte il 26/09/08 alle 19:04 via WEB
Qui qualcuno ignora il normale funzionamento della giustizia italiana! ma sig. sindaco da quando in qua il nostro ordinamento prevede delle sanzioni senza l'onere della prova? telefonare a lei o ai carabinieri con un numero di targa scritto su un foglio lercio non ha alcun senso, anzi, si spendono solo soldi! lei questo lo sa benissimo! quindi o lei si adopera per sistemare delle telecamere in quel tratto di strada (autovelox sarebbe ancora meglio) o non stiamo qui a prenderci in giro!
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/09/08 alle 19:35 via WEB
Bravo anonimo delle 17:14 sei proprio intelligente, siccome ai pullman è consentito passare contromano continuiamo a lasciarglielo fare. Giusto l'altro giorno un ragazzino è scivolato in moto perchè il pullman arrivava contromano( ad una velocità che non mi sembra normale entrando in un centro abitato) giusto per non finirci sotto. A te che te ne frega se ci sono anziani che hanno il terrore di attraversare la strada perchè le macchine e tutti i mezzi in generale "sfrecciano" non passano, o mamme come me che vivono nel terrore che i bambini ci sfuggano di mano. Poi non mettermi parole in bocca che non ho detto perchè io non ho detto che i camion passano contromano, anche se ogni tanto lo fanno anche i tir. L'importante che non si sparli del sindaco e dell'amministrazione. Ma questo non è sparlare è realtà e se sei un' ammininistratore o chiunque tu sia del comune lo sai benissimo perchè tutti gli abitanti di questo tratto di via nazionale e di via vadu e donna si sono lamentati più volte con tanto di lettera e raccolta firme. Risultato? IGNORATI COMPLETAMENTE. A a proposito perchè non venite voi a prendere il numero di targa di notte ai tir? Certo dimenticavo a voi non dà fastidio mica ci vivete qui. La circonvallazione? Bastes chi siata!
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 27/09/08 alle 10:04 via WEB
Se non volevi che nessuno sparlava ho meglio faceva delle considerazioni stavi a casa e facevi una vita comune è normale, va detto anche che non puoi dire cazzate costringendo la gente a fare da investigatore, una cosa è segnalare dei movimenti sospetti altra cosa è prendere numeri di targa, per quanto riguarda poi il codice stradale la cosa è semplice, visto che si trova il tempo e le economie per per bandiere manifestazioni e altro INVESTIAMO IN SICUREZZA che siamo alle solite per le cazzate maggior risalto, per la giustizia e sicurezza del paese si passa in secondo luogo, non è problema che riguarda solo galtelli? bene allora basta fare campagna eletorale, panini e sacco a pelo e andate a dormire in questura finche non si mette fine a tutto cio, inutile girare intorno oggi la gente non è piu stupida, se i camimion erano un pericolo per qualche cappoccione allora grande casino, se qualcuno dice la sua sul blog grande casino sui giornali con querele e qunataltro, muoiono le persone e sapete solo scrivere ricordi, sapete cosa me ne faccio dei vostri ricordi ? attenti non succeda qualcosa ala persona sbagliata che poi sarete i primi a essere chiamati in causa siete voi " eccome che vieni in tribunale", non siete stati votati per continuare a dire parole al vento.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 27/09/08 alle 12:23 via WEB
Ora quel che è stato è stato ma non dimentichiamoci che ha volere questo tipo di traffico è stato ziu giovanni cosseddu che voleva i turisti a Galtellì.Per non parlare poi della paura di toccare i terreni di chi forse pesava e forse pesa di più (politicamente), di chi i danni li ha subiti e li subisce ancora.Io sono al corrente di tutto ciò che è stato fatto per porre fine a questo disagio che molti sopportano e dell'impegno che ci stà mettendo l'amministrazione comunale ma oltre a quello ci vuole anche decisione e pugno duro con i trasgressori.Caro Renzo ,l'invito a fare i vigilantes ai cittadini ,da parte tua, mi sembra una caduta di stile. Oltre a subire i danni le persone devono poi ritrovarsi a combattere "chin su malu acchere " dei balenti. Mi sembra questo un sacrificio troppo oneroso. Xena
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 25/09/08 alle 10:58 via WEB
GIUSTIZIA, NUOVO BLITZ DEL PDL IN ARRIVO L'IMMUNITA PER I MINISTRI. Un lodo Alfano per il premier Berlusconi. Per bloccare i suoi processi Mills e Medusa: Quello e già fatto. E alle spalle. Adesso serve un lodo Consolo per il ministro Altero Matteoli, di cui Consolo e pure avvocato. Tutto in famiglia. Com'è d'altronde è stato il lodo Alfano. Uno scudo protettivo per fermare i processi alle alte cariche dello stato fresco di pochi mesi. Un disegno di legge pensato e scritto dal deputato Giuseppe Consolo, affidato alle cure del capogruppo di Forza Italia Enrico Costa, nella prossima "priorità" della commissione Giustizia della Camera. Un altra legge "ad Personam", ovviamente nell'interesse generale del paese. Ma d'altronde gli esempi dei grandi vengono imitati anche dai piccoli. W LA GIUSTIZIA ITALIANA
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

SARDEGNA COLLEGIO UNICO EUROPEO! FIRMA!

Firma la petizione per chiedere la costituzione di un un nuovo collegio costituito dalla sola Sardegna! essere rappresentati al parlamento europeo è un nostro diritto che oggi, con l'attuale collegio Sardegna-Sicilia ci è negato! per maggiori informazioni e per firmare clicca qui... http://www.firmiamo.it/sardegnacollegiounicoeuropeo
 

VIDEO

 

VIDEO

 
immagine
 

AREA PERSONALE

 

PROSSIMI EVENTI TRA LE "CANNE AL VENTO"

Sabato 23 e Domenica 24 Giugno

"Cortes Apertas"

Scoprite le magiche ambientazioni di "Canne al Vento".

 

ULTIMI COMMENTI

demiurghi dove siete finiti..............
Inviato da: Anonimo
il 25/08/2009 alle 23:09
 
Carissimi demiurghi, volevo scrivervi da tanto ma non...
Inviato da: Anonimo
il 21/08/2009 alle 20:43
 
siete vivi?
Inviato da: Anonimo
il 21/08/2009 alle 10:30
 
Sono Sardo e vivo a Verona. La Sardegna è sempre nel mio...
Inviato da: Anonimo
il 21/06/2009 alle 19:43
 
NO AI TAGLI SULLA SICUREZZA – NO ALLE RONDE VOLANTINAGGIO...
Inviato da: Anonimo
il 30/03/2009 alle 15:07
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 2
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

DALL'ANTICO BORGO