Creato da amosgitai il 27/09/2007

Cinema&Viaggi

Blog su cinema e viaggi. Recensioni dei film usciti a cinema e in DVD. Diari di viaggio intorno al mondo: news sulle offerte su viaggi e voli lowcost.

 

 

« CRITICA "IL SESTO SENSO"IL BAMBINO CON IL PIGIAM... »

CRITICA IL COSMO SUL COMO

Post n°10 pubblicato il 01 Febbraio 2011 da amosgitai
 

Milano beach - Tre amici devono partire assieme per le vacanze con le loro rispettive famiglie. Aldo è un uomo svampito che scassina auto convinto siano la sua. Giovanni è un uomo terribilmente pignolo e noioso che costringe tutta la sua famiglia a stare in casa per tre giorni per evitare l’esodo. Giacomo invece cerca di convincere la moglie, senza successo, a seguirlo in vacanza.
L’autobus del peccato - In una piccola chiesa di provincia che cade a pezzi il parroco Don Bruno e il sagrestano Mario devono risolvere alcuni problemi di bilancio perché il sagrestano ruba gran parte delle offerte per realizzare il suo sogno: acquistare la moto dei suoi sogni.
Falsi prigionieri - In una stanza di un castello alcuni quadri famosi si ritrovano a parlare tra di loro. Ad un certo punto uno dei quadri vuole andare a trovare il quadro della regina Maria Antonietta d’Asburgo-Lorena. Anche un altro dei quadri riesce a raggiungere “La dama con l’ermellino”, ma durante il tragitto il quadro cade e allora il tratto rimanente viene percorso scivolando.
Temperatura basale - Giacomo e la moglie desiderano disperatamente avere un figlio, ma purtroppo Giacomo è quasi sterile e per riuscire a concepire c’è bisogno di consumare rapporti mentre la temperatura basale della moglie è a 38° C.

RECENSIONE, CRITICA E COMMENTI
Il cosmo sul comò

 
 
 
Vai alla Home Page del blog