Creato da asia73.a il 10/03/2007
il favoloso mondo di asia

immagine

 

Area personale

 
immagine
 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
immagine "Più tardi, quel giorno, pensai a lungo alle relazioni. Ci sono quelle che offrono sensazioni nuove ed esotiche, quelle che sono vecchie e familiari, quelle che sollevano un sacco di domande, quelle che ti portano in posti inaspettati, quelle che ti portano lontano dal punto di partenza e quelle che ti riportano indietro. Ma la relazione più importante, difficile ed emozionante è quella che si ha con sé stessi"

(sex and the city)
 
 

I MIEI FILM PREFERITI

  • LE FATE IGNORANTI
  • LA FINESTRA DI FRONTE
  • I GIORNI DELL'ABBANDONO
  • SATURNO CONTRO
  • IL DIARIO DI BRIDJET JONES
  • CANONE INVERSO
  • CHE PASTICCIO BRIDJET JONES

 
ANTIPEDOFILIA

Vi lancio una sfida! Nel mondo dei blog siamo numerosi ,pero', possiamo riuscirci a far girare un messaggio a tutti ed è per una causa buonissima ANTIPEDOFILIA! Perche' episodi su tanti bambini siano solo un brutto ricordo per tutti. Daremo un segnale......CREDIAMOCI INSIEME!! Ricopiate sul vostro blog questo stralcio e vediamo quanti di noi riescono realmente a dar vita a questa campagna e,dopo averlo copiato aggiungete la vostra firma.....come dire IO CI STO!!
Combattiamo insieme:
Goldrake
Actarus
Neruda74s
Antonio

missfiore

ladyviolet991

IL_RICORDO_DI_TE

asia73.a

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 
 

 

Post N° 20

Post n°20 pubblicato il 03 Settembre 2007 da asia73.a



Accettami cosi'

ti prego non guardare


nella mia testa c'e'


un mondo da ignorare


voglio che tu sia


mia complice discreta


accettami e sarai


la mia bambola di seta                                     



accettami e vedrai


andremo fino in fondo


non pensare a cosa e' giusto


e a cosa sta cambiando


andiamo al polo nord


o al sud se preferisci                             


accettami ti prego


dimmi che ci riesci



non ho detto mai


di essere perfetto


se poi ti aiuto io a scoprire


ogni mio difetto


se ne trovi di piu'


ancora mi sta bene


basta che restiamo


ancora cosi' insieme



amo amo


e' qualcosa che si muove


su' e giu' per lo stomaco


piu' freddo della neve


amo amo


e' un buco alla ciambella


la sua dolcezza effimera


la rende cosi' bella



accettami e vedrai


insieme cresceremo


qualche metro in piu'


il cielo toccheremo


piu' alti dei giganti


piu' forti di godzilla


faremo una crociera


su una nave tutta gialla



andremo su un isola


che sembra disegnata


con colori enormi


e un mare da sfilata


per quanto mi riguarda


ho fatto gia' il biglietto


ti prego non lasciarlo


accanto a un sogno in un cassetto



amo amo


e' qualcosa di speciale


su' e giu' per lo stomaco


e' come un temporale


amo amo


e' il sugo sulla pasta


finche' non e' finito


non sapro' mai dire basta


amo amo


e' un dono di natura


perche' la nostra storia


non e' solo un'avventura


amo amo


e' una semplice canzone


che serve a me per dirti

che sei una su un milione

        

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 18

Post n°18 pubblicato il 01 Luglio 2007 da asia73.a

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 17

Post n°17 pubblicato il 30 Maggio 2007 da asia73.a

immagine

Buongiorno a tutti!!!

Oggi è una bellissima giornata, spero di poter studiare un pochino, l'esame si avvicina e devo mettermi sotto.

Non sto molto bene in questo periodo ho qualche malanno che mi rallenta un po' la vita ma mi auguro di riuscire a fare tutto cio' che mi prefiggo.

Un bacione a tutti quelli che leggono questo blog!

Buona giornata!!!!!!!!!!!! Sm@ck!


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA DISTANZA DI UN AMORE(A.BARONI)

Post n°16 pubblicato il 11 Maggio 2007 da asia73.a

immagine

Sei rimasta dentro me

nel profondo delle idee
come il pezzo
di una vita che non c'è

come un ago nelle vene
o una splendida bugia

la ferita che oramai non va più via
e non guarisce mai
e non mi
passa mai

ogni giorno mando giù
le mie lacrime per te
ogni notte il
letto è così grande che

io ti scrivo ancora un po'
e lo so che non
dovrei

che mi devo liberare
dalla trappola di questo amore
perchè
non vivo più

perchè mi manchi tu
e questo cielo blu
non lo posso
sopportare

ti vedo come sei
e come ti vorrei
non è lo stesso sai

non ti posso perdonare mai
ricomincerò da qui
ricomincerò da me

a rifare mille muri adesso che
i tramonti che vedrò
e le canzoni che
farai

sono un fuoco che mi brucia come mai
e io povero sarò e tu povera
sarai

la distanza di un amore
che non ho parole per spiegare
perchè
non vivo più

perchè mi manchi tu
e questo cielo blu
non lo posso
sopportare

ti vedo come sei
e come ti vorrei
non è lo stesso sai

non ti posso perdonare
perchè un uomo non può vivere di se
è forse
questo da cambiare

e ora passo il tempo a chiedermi
che fai senza me

perchè non vivo più
perchè mi manchi tu
e questo cielo blu
non
lo posso sopportare

ti vedo come sei
e come ti vorrei
non è lo
stesso sai

non ti posso perdonare
non ho sangue nelle vene
mai



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 14

Post n°14 pubblicato il 02 Maggio 2007 da asia73.a
Foto di asia73.a




Paul Verlaine

Poiché
l'alba si accende, ed ecco l'aurora,

poiché, dopo avermi a lungo fuggito, la speranza consente

a ritornare a me che la chiamo e l'imploro,

poiché questa felicità consente ad esser mia,



facciamola finita coi pensieri funesti,

basta con i cattivi sogni, ah! soprattutto

basta con l'ironia e le labbra strette

e parole in cui uno spirito senz'anima trionfava.



E basta con quei pugni serrati e la collera

per i malvagi e gli sciocchi che s'incontrano;

basta con l'abominevole rancore! basta

con l'oblio ricercato in esecrate bevande!



Perché io voglio, ora che un Essere di luce

nella mia notte fonda ha portato il chiarore

di un amore immortale che è anche il primo

per la grazia, il sorriso e la bontà,



io voglio, da voi guidato, begli occhi dalle dolci fiamme,

da voi condotto, o mano nella quale tremerà la mia,

camminare diritto, sia per sentieri di muschio

sia che ciottoli e pietre ingombrino il cammino;



sì, voglio incedere dritto e calmo nella Vita

verso la meta a cui mi spingerà il destino,

senza violenza, né rimorsi, né invidia:

sarà questo il felice dovere in gaie lotte.



E poiché, per cullare le lentezze della via,

canterò arie ingenue, io mi dico

che lei certo mi ascolterà senza fastidio;

e non chiedo, davvero, altro Paradiso.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Amore e Psiche

Post n°13 pubblicato il 30 Aprile 2007 da asia73.a

immaginetrama.
La favola inizia nel più classico dei modi: c'erano una volta, in una
città, un re e una regina, che avevano tre figlie. L'ultima, Psiche, è
bellissima, tanto da suscitare la gelosia di Venere, la quale prega il
dio Amore di ispirare alla fanciulla una passione disonorevole per
l'uomo più vile della terra. Tuttavia, lo stesso Amore si invaghisce
della ragazza, e la trasporta nel suo palazzo, dov'ella è servita ed
onorata come una regina da ancelle invisibili e dove, ogni notte, il
dio le procura indimenticabili visite. Ma Psiche deve stare attenta a
non vedere il viso del misterioso amante, a rischio di rompere
l'incantesimo. Per consolare la sua solitudine, la fanciulla ottiene di
far venire nel castello le sue due sorelle; ma queste, invidiose, le
suggeriscono che il suo amante è in realtà un serpente mostruoso:
allora, Psiche, proprio come Lucio, non resiste alla curiositas,
e, armata di pugnale, si avvicina al suo amante per ucciderlo. Ma a lei
il dio Amore, che dorme, si rivela nel suo fulgore, coi capelli
profumati di ambrosia e le ali rugiadose di luce e il candido collo e
le guance di porpora. Dalla faretra del dio, Psiche trae una saetta,
dalla quale resta punta, innamorandosi, così, perdutamente, del'Amore
stesso. Dalla lucerna di Psiche una stilla d'olio cade sul corpo di
Amore, e lo sveglia. L'amante, allora, fugge da Psiche, che ha violato
il patto. L'incantesimo, dunque, è rotto, e Psiche, disperata, si mette
alla ricerca dell'amato. Deve affrontare l'ira di Venere, che sfoga la
sua gelosia imponendole di superare quattro difficilissime prove,
l'ultima delle quali comporta la discesa nel regno dei morti e il farsi
dare da Persefone un vasetto. Psiche avrebbe dovuto consegnarlo a
Venere senza aprirlo, ma la curiosità la perde ancora una volta. La
fanciulla viene allora avvolta in un sonno mortale, ma interviene Amore
a salvarla; non solo: il dio otterrà per lei da Giove l'immortalità e
la farà sua sposa. Dalla loro unione nascerà una figlia, chiamata
Voluttà.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

Post N° 11

Post n°11 pubblicato il 12 Aprile 2007 da asia73.a

immagineimmagine

Mattinata fiorentina
Rabagliati

D'Anzi - Galdieri


È primavera... svegliatevi bambine
alle cascine, messere Aprile fa il
rubacuor.
E a tarda sera, madonne fiorentine,
quante forcine si troveranno
sui prati in fior.

Fiorin di noce,
c'è poca luce ma tanta
pace,
fiorin di noce, c'è poca luce;
fiorin di brace,
Madonna Bice non
nega baci,
baciar le piace, che male c'è?

È primavera... svegliatevi
bambine
alle cascine, messere Aprile fa il rubacuor.
È primavera... che
festa di colori!
Madonne e fiori tentaste il genio d'un gran pittor.
E
allora, a sera, fiorivano gli amori,                                   immagine
gli stessi amori che adesso intrecciano
i nostri cuor.

Fiorin dipinto,
s'amava tanto nel
quattrocento,
fiorin dipinto, s'amava tanto;
fiorin d'argento,
Madonna
Amante le labbra tinte
persin dal vento si fa baciar!
È primavera... che
festa di colori!
Madonne e fiori trionfo eterno di gioventù



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 10

Post n°10 pubblicato il 06 Aprile 2007 da asia73.a

immagine"Il dolore ti colpisce in tutte le sue forme .. una fitta leggera, un pò di
amarezza, un dolore che va e viene, la normale sofferenza con cui conviviamo
tutti i giorni.


Poi c'è un tipo di sofferenza che non riesci ad ignorare. Una sofferenza così
grande che cancella tutti gli altri pensieri, che fa scomparire il resto del
mondo. E a un certo punto non riusciamo a pensare ad altro che alla nostra
grande sofferenza.


Come affrontiamo il dolore dipende da noi.


Il dolore: ci anestetiziamo, lo accettiamo, lo elaboriamo, lo ignoriamo. E per
alcuni di noi il miglior modo per affrontarlo è conviverci.


~


Il dolore ..devi aspettare che se ne vada, sperare che scompaia da solo, sperare
che la ferita che l'ha causato guarisca. Non ci sono soluzioni nè risposte
facili. Bisogna fare un respiro profondo e aspettare che il dolore si nasconda
da qualche parte.


La maggior parte delle volte il dolore può essere sopportato.. ma a volte il
dolore ti afferra; quando meno te lo aspetti ti colpisce sotto la cintura e non
ti lascia in pace.


Il dolore..devi solo conviverci, perché la verità è che non puoi evitarlo e la
vita te ne porta sempre dell'altro"


(riflessioni sempre di meredith grey-le trovo tremendamente mie sembra quasi che sia io stessa a pronunciarle)

immagine






  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 9

Post n°9 pubblicato il 01 Aprile 2007 da asia73.a

Salve a tutti e buona primavera!

Eh si perche' oggi finalmente splende il sole dopo giorni e giorni di pioggia incessante.

Sono un po' stanca oggi ho rassettato i miei armadi che erano veri e propri campi di battaglia e adesso sono qui davanti ad al mio amato pc a scrivere qualche pensiero su questo nuovo blog.
immagine
Credo di aver avuto un attimo fa uno scontro con un'amica a dire il vero non lo so se si è trattato di un verro scontro fatto sta che mi sento come se combattessi contro i mulini a vento.

Ho provato a farle capire che sono una persona che ama la sua liberta' e soprattutto i propri spazi ma niente mi pare quasi di parlare ad un muro.

Io ho bisogno della mia privacy come dell'aria che respiro non è cattiveria è solo bisogno di avere la propria intimita' e le amicizie troppo ossessive mi levano il respiro.

E' proprio vero la libertà di
un individuo finisce dove inizia quella dell’altro!



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

 
La gente entra nella tua vita e poi ne esce, ma è confortante sapere che coloro che ami rimangono per sempre impressi nel tuo cuore.

(sex and the city)immagine
 

Ultime visite al Blog

francescad77ziwataneo0faby0906collisione.cremisialessandra_scaglionestrong_passions.mazzoneboscia.maramyroclesoniacoppolonedday97valeriaberettapanerobludolcecat4adoro_il_kenya
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

 

immagine E se il principe azzurro non fosse mai arrivato? Biancaneve avrebbe dormito per sempre nella sua bara di cristallo? O dopo un po' si sarebbe svegliata, sputato la mela, trovato un lavoro,, sottoscritto un'assicurazione sanitaria e fatto un bambino grazie alla locale banca dello sperma? Dentro ogni donna single determinata e sicura di sè c'è una delicata e fragile principessa che aspetta di essere salvata? Le donne vogliono solo essere salvate?

 ( sex and the city )

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
immagine
 
 

LE MIE CITTA PREFERITE




immagine



immagine
 

I MIEI ATTORI PREFERITI:

immagine





immagine





immagine